Atollo di Ari (Maldive)

Алан-э-Дейл       05.04.2024 г.

L’atollo di Ari è un luogo straordinario delle Maldive. È qui che si possono fare vacanze in spiaggia e immersioni grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli. È qui che il livello di sviluppo delle infrastrutture corrisponde agli attuali elevati standard mondiali.

Quali sono gli atolli delle Maldive?

Le Maldive si trovano su isole coralline. Qui si trovano città e resort. Sulla mappa del mondo ci sono 1192 isole che appartengono allo Stato insulare. Tuttavia, non tutte sono abitate dai cittadini del Paese.

Belle Maldive

Fatto! Ogni isola appartiene a un gruppo specifico chiamato atollo. Sono le unità amministrative delle Maldive. È importante conoscere le differenze tra gli atolli per pianificare il viaggio.

Gli atolli sulla mappa delle Maldive

L’elenco degli atolli è sorprendentemente vario. Ogni unità amministrativo-territoriale delle Maldive è caratterizzata da una natura pittoresca, condizioni climatiche e un alto livello di sviluppo delle infrastrutture, grazie alle quali i turisti trovano ciò di cui hanno bisogno.

Atollo di Ari

Ari si trova a una distanza di circa 100 chilometri dall’aeroporto di Male ed è diviso in parti settentrionali e meridionali: Alif Alif, Alif Daal. Il modo migliore per arrivarci è volare da un aeroporto vicino.

Questo atollo è grande e lungo (33 chilometri da ovest a est e 96 chilometri da nord a sud). Comprende circa 70 isole e banchi di sabbia, ma solo 18 sono abitate da popolazioni indigene. Tuttavia, 28 sono state trasformate in resort. Alle Maldive, nell’atollo di Ari, il clima è sempre sorprendente e piacevole: i viaggiatori possono godere di numerose giornate di sole, temperature elevate e venti rinfrescanti.

I turisti possono praticare diverse attività acquatiche:

  • snorkeling;
  • windsurf;
  • sci nautico;
  • catamarano;
  • canoa;
  • barca, banana boat, scooter;
  • parasailing.

Una nota a margine. Ari è uno degli atolli più importanti per i viaggiatori principianti ed esperti.

Atollo di Baa

L’atollo di Baa (Maldive) è un’unità amministrativa della Repubblica delle Maldive. La sua capitale è Eidafushi. Comprende 10 isole abitate. Gli abitanti del luogo praticano la pesca da secoli, ma il turismo si sta sviluppando rapidamente anche qui. Il mondo sottomarino sorprende per la sua bellezza, grazie alla quale è possibile dedicarsi attivamente a interessanti immersioni. Allo stesso tempo, alcuni coralli rimangono ancora incontaminati dai subacquei.

Atollo di Raa

L’atollo di Raa è un atollo settentrionale, uno dei più visitati delle Maldive. È separato dall’atollo di Baa dal canale di Hani Kandu, lungo 5 chilometri. In effetti, spostarsi da Baa a Raa è facile e veloce, il che rende il viaggio molto vario.

L’area è lunga circa 70 chilometri e larga 30 chilometri. È delimitata da una catena sul lato occidentale composta da 88 isole. Tra queste, 15 sono abitate.

Laviani è un atollo

Laviyani è uno dei siti di immersione più colorati delle Maldive. Qui si possono osservare pesci tropicali e di vetro, angeli di mare, squali nutrice e murene.

Si trova a 120 chilometri dalla capitale Male’. Comprende 63 isole, la maggior parte delle quali sono concentrate vicino alla barriera corallina, a una distanza di 30 chilometri da Selihifushi. Alcune isole locali sono caratterizzate da dimensioni minuscole anche per gli standard delle Maldive, ma il mondo sottomarino sorprende per la sua impeccabile bellezza.

A ovest si trova un lungo braccio di sabbia. Molti turisti sognano di recarsi qui. Inoltre, in questa regione si trovano campi da golf.

Interessante! Sull’atollo di Laviani ci sono pochi turisti e popolazione locale, quindi le coppie di innamorati si accampano in tende appartate per 1-2 giorni per la prossima vacanza.

Atollo di Male Sud

L’atollo è separato dalla parte settentrionale di Male dallo stretto di Wadu. Tre isole di questa catena unica sono abitate dai nativi locali. I 19 isolotti rimanenti sono stati trasformati in veri e propri resort. Ci sono lagune, grazie alle quali si può godere appieno di una tranquilla vacanza al mare, della quasi totale assenza di vento e di un piacevole clima soleggiato.

Atollo di Kaafu

Kaafu (Male Nord) comprende 8 isole di pescatori e 27 isole di villeggiatura. Le isole vicine alla capitale sono utilizzate per scopi governativi e industriali. Nonostante questa specificità, è stato possibile preservare un’ecologia impeccabile.

Una nota a margine. Male Nord sorprende per l’impeccabile bellezza dei palazzi e delle altre attrazioni architettoniche, che la rendono degna di maggiore attenzione da parte dei turisti.

Atollo di Laamu

L’atollo di Laamu è il più meridionale delle Maldive. Si trova a una distanza di 247 chilometri da Male, la capitale. Qui sono abitate solo 5 isole, che sono le più grandi. Tuttavia, il numero di indigeni è ancora insignificante.

Le correnti possono essere deboli o piuttosto forti, poiché dipendono dalle peculiarità delle condizioni meteorologiche. I viaggiatori attivi possono aspettarsi condizioni ideali per le immersioni.

Addu è un atollo

Addu sorprende per le sue dimensioni davvero enormi, ma si trova ancora più a sud dell’equatore ed è più difficile da raggiungere. Quest’area è straordinaria con una laguna turchese. Ci sono 7 piccole isole per una lunghezza totale di meno di 50 chilometri. Nonostante la posizione di Addu, si può contare su strade ben tenute e comunicazioni sviluppate.

Addu — Maldive

I turisti possono godere appieno di una vacanza rilassante. Ci sono palme da banana e arbusti fioriti, spiagge di sabbia perfettamente pulite. Ci sono anche hotel alla moda e condizioni impeccabili per il riposo attivo dei viaggiatori.

Interessante! Nonostante le grandi dimensioni di Addu, la maggior parte delle isole sono in miniatura. Tra queste spicca solo Gan, che è la località più grande e più a sud. Gan ospita villaggi di pescatori, cantieri con barche e persino centri di immersione. Ogni turista può aspettarsi di trascorrere un momento appagante.

Anche l’atollo di Addu è interessante, con un piccolo lago d’acqua dolce vicino al quale vivono pappagalli e otarde brune.

Un soggiorno ad Addu sarà sicuramente un’esperienza memorabile.

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

Se state pensando di visitare le Maldive, su atolli esotici, dovete tenere conto dei principali consigli per una vacanza di successo:

  • Prima di partire, è importante decidere quali atolli meritano maggiore attenzione e come pianificare al meglio il proprio itinerario. Se si prevede un viaggio in un'»isola non turistica», è necessario ottenere un permesso dal Ministero dell’Amministrazione degli Atolli. Il permesso si ottiene fornendo i documenti che confermano lo scopo e il tempo del viaggio, il nome esatto del luogo in cui è previsto il viaggio. Inoltre, è necessario confermare la propria identità e il soggiorno legale alle Maldive. È possibile rimanere sull’isola fino alle 18:00 di sera.
  • L’ecologia per la nazione insulare è molto importante. Le regole di base devono essere tenute a mente durante il viaggio, non solo quando ci si reca nei migliori parchi nazionali. In caso contrario, sono possibili sanzioni ed espulsioni. È vietato cacciare, pescare e sollevare coralli vivi e morti dal fondo del mare.

Spiagge delle Maldive

La descrizione stupefacente degli atolli delle Maldive merita attenzione, ma una preparazione responsabile per una vacanza esotica è obbligatoria, tenendo conto di numerose sfumature. Con questo atteggiamento nei confronti del futuro viaggio alle isole, la vacanza si svolgerà senza intoppi, lasciando molte impressioni indimenticabili su questa incredibile terra di atolli bianchi come la neve.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]