Benidorm (Spagna)

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Se andate in vacanza in Europa in Spagna, un’ottima scelta sarebbe quella di soggiornare nella città di Benidorm. Forse non è così popolare tra i turisti come Madrid, Barcellona, Maiorca o le Isole Canarie, ma la città attrae con la sua storia, le sue attrazioni, le sue spiagge e i suoi divertimenti, ed è oggi la capitale turistica della Costa Blanca, che attira molti turisti.

Benidorm sulla mappa della Spagna

È possibile vedere Benidorm sulla mappa della Spagna (esistono in russo). Si trova nella parte sud-occidentale della Spagna. Benidorm è bagnata dalle acque del Mar Mediterraneo. L’area della città è di circa 39 km.2, sul suo territorio vivono circa 70 mila persone.

Storia della città

Fino agli anni Sessanta del XX secolo Benidorm era una piccola città di pescatori di duemila abitanti con un piccolo porto. All’inizio degli anni ’60 la città ha iniziato a svilupparsi rapidamente e oggi è diventata la località più moderna della Spagna.

Clima e tempo a Benidorm

Benidorm ha uno dei climi più confortevoli della costa spagnola. Il tempo è eccellente tutto l’anno, con 300 giorni di sole all’anno. Nella località c’è un cambio regolare delle stagioni: la temperatura media in estate è di 25-30°C, quella in inverno di 15-20°C. Le precipitazioni non superano i 400-450 mm all’anno. La stagione balneare inizia ad aprile, in estate il mare si riscalda fino a 28 e talvolta fino a 30 gradi.

Benidorm è una località popolare e famosa della Costa Blanca, dove ogni anno vengono venduti molti tour da diverse parti del mondo.

Spiagge e località di Benidorm

Qui ci sono sei spiagge piuttosto famose. A Benidorm quasi tutte le spiagge sono state premiate con la bandiera blu, un riconoscimento mondiale per l’alta qualità e la pulizia delle spiagge e del mare.

Poniente e Levante sono le spiagge più famose della città, separate da una scogliera su cui sorge il centro storico di Benidorm. La più grande è Poniente, lunga circa un chilometro e tre e larga 100 metri. Qui c’è un’eccellente sabbia bianca e fine, che si avvicina dolcemente al mare — il mare è molto caldo e pulito. Poniente è ben attrezzata — ci sono ombrelloni e lettini a pagamento, ci sono spogliatoi, panchine, servizi igienici. Il lungomare con piccoli ristoranti e caffè costeggia la spiaggia, c’è una pista ciclabile nelle vicinanze e il Parco Elche è vicino.

Levante è la spiaggia più lunga di Benidorm, con un lungomare di 2 km. La spiaggia è ben attrezzata con ombrelloni e lettini, docce, servizi igienici, ecc., con sabbia bianca e fine e un ingresso dolce in acqua.

Attenzione! Per non pagare i lettini che costano dai 6 ai 12 euro al giorno, potete comprarli sulla strada per la spiaggia o nel centro commerciale — sarà più economico.

Se si confrontano le due spiagge, Poniente è più tranquilla, mentre sul lungomare di Levante c’è un gran numero di bar, caffè e ristoranti rumorosi, aperti dalla mattina fino a tarda notte. Se volete una vacanza tranquilla in famiglia, scegliete Poniente, se volete una vacanza attiva e festaiola, Levante.

Tra queste due spiagge si trova una baia chiamata Mal Paz Beach, la spiaggia più bella della località. Si trova tra pittoresche scogliere, ha un ottimo ingresso al mare e l’acqua è limpida e trasparente.

La spiaggia di Almadrava si trova non lontano dalla spiaggia di Levante. Si tratta di un’insenatura naturale circondata su tutti i lati da scogliere. Il litorale è di sabbia mista a ciottoli. Qui bisogna fare attenzione quando si entra in acqua, poiché il fondo è sassoso, ma il mare è eccellente: limpido, pulito e caldo.

Nota bene: Almadrava è una spiaggia per nudisti non ufficiale, quindi non fatevi spaventare dai turisti e dagli abitanti del luogo che prendono il sole nudi.

Accanto all’Almadrava si trova la spiaggia più piccola di Benidorm, la Baia di Ti Himo, anch’essa situata tra le rocce, che può essere definita semi-selvaggia, poiché di solito ci sono poche persone, la spiaggia è per lo più di ciottoli e il mare è pulito e limpido. Questa spiaggia è perfetta per gli amanti dello snorkeling.

A poche miglia dalla costa si trova un’altra località di Benidorm piuttosto famosa, raggiungibile in barca: l’Isola di Benidorm è un luogo ideale per lo snorkeling, le immersioni e la pesca. Ci sono soprattutto calette tranquille e spiagge deserte. Ci sono luoghi rocciosi dove è problematico scendere in mare, a questo scopo sono attrezzati con scale speciali.

Attrazioni di Benidorm (Spagna)

Nonostante Benidorm sia una località moderna, c’è molto da vedere. Come il resto della Spagna, Benidorm è ricca di attrazioni.

Una delle principali attrazioni è il centro storico, con le sue stradine pittoresche, i caffè accoglienti e gli spagnoli cordiali.

Qui si trova una delle più belle piattaforme panoramiche della Spagna, con una terrazza a gradini che si affaccia sul mare: il Balcone del Mediterraneo. Da qui si ha una vista su tutta Benidorm, con le sue spiagge, i suoi caffè, i suoi ristoranti e i suoi splendidi paesaggi. La sera, quando si accendono le luci della città, diventa come una favola.

Una nota a margine. Di particolare interesse è la collina di Canfali, dove si trova la Chiesa di San Jaime, riconoscibile per le sue cupole di colore blu intenso e visibile da qualsiasi punto di Benidorm.

Benidorm possiede un paio di aree archeologiche: le rovine dell’antico insediamento di Tossal de Cala e le rovine della torre di Torre Morales.

Avventurandosi appena fuori città, si può raggiungere il villaggio collinare di Guadalest, famoso per la sua fortezza conservata dell’XI secolo.

Non lontano da Benidorm si trova lo storico castello del Conte Alfas, raggiungibile in auto. Oggi è un centro culturale, dove ogni giorno si tengono serate teatrali e musicali per i turisti, dove tutti dovrebbero andare.

Attenzione! Qui si possono gustare diversi piatti nazionali: la cena è parte integrante di questo spettacolo.

Tra i quartieri moderni il luogo più visitato è il lungomare Paseo Mirítimo, il più frequentato è la Plaza de Toros, dove si trova l’arena delle corride. C’è un parco con giostre per bambini e adulti.

Benidorm offre un gran numero di bar, locali notturni, discoteche, ristoranti, parchi di divertimento e molte altre attrazioni.

Come arrivare a Benidorm da Valencia e Barcellona

Se capita che i turisti si fermino a riposare a Barcellona o Valencia, allora non sarà difficile raggiungere la città.

Valencia — Benidorm — una distanza di 140 chilometri; il modo più comodo per arrivarci è l’auto, ma se questo non è possibile, c’è un autobus da Valencia a Benidorm ogni quattro ore. Il viaggio da Valencia a Benidorm dura circa due ore e il costo di un biglietto di sola andata è compreso tra 25 e 35 euro*.

Come arrivare da Barcellona a Benidorm? — La distanza tra Benidorm e Barcellona è di circa 500 chilometri. È possibile raggiungere la città in diversi modi: in auto, in treno e in autobus:

  • Il viaggio in auto dura circa cinque ore. Per raggiungere Benidorm in treno, non ci sono treni diretti da Barcellona: dovrete prima prendere un treno per Alicante. Ad Alicante, cambiare con un treno elettrico.
  • Il treno passa ogni 2-3 ore da Barcellona, la durata del viaggio è di circa cinque ore più il tempo trascorso sul treno — circa 30 minuti. Il costo di un biglietto di sola andata è di circa quattro euro.
  • Se le prime due opzioni non sono adatte ai turisti, c’è un’altra possibilità per andare da Barcellona a Benidorm: l’autobus. Gli autobus circolano abbastanza spesso, ci sono anche voli notturni. A seconda del percorso dell’autobus, la durata del viaggio va dalle sei alle nove ore. Potete trovare l’orario delle corse alla stazione di arrivo degli autobus. Il costo di un biglietto varia da 25 a 52 euro; se si vuole risparmiare, è meglio acquistare i biglietti in anticipo.

Consigli e raccomandazioni di turisti e viaggiatori esperti

Per chi si reca a Benidorm per la prima volta, vale la pena di ascoltare i consigli dei viaggiatori più esperti:

  • Un prezzo molto basso in negozio per qualsiasi prodotto indica che il prodotto non è di ottima qualità. Se si vuole risparmiare, è meglio andare al mercato di Cala de Finestrat il venerdì.
  • Per trascorrere una vacanza rilassante in famiglia, è meglio scegliere un hotel vicino alle spiagge di Poniente. Se volete muovervi e ballare fino al mattino, soggiornate nel quartiere di Levante.
  • Quando si va al ristorante, è meglio preferire quei posti dove il pranzo e la cena sono per lo più locali, perché il prezzo elevato dei piatti non è sempre indice di qualità e gusto nei locali costosi.
  • Nei caffè e nei ristoranti è consuetudine lasciare una mancia del 10-15% del conto; a volte la mancia è già inclusa nell’assegno.
  • Come in qualsiasi altro Paese dal sole cocente, non bisogna dimenticare di usare creme che preservino la pelle dalle scottature.
  • Per noleggiare un’auto, è necessario avere una patente di guida internazionale e un’esperienza di guida di almeno 1 anno. Se si vuole prendere un’auto più costosa, l’esperienza di guida deve essere di almeno due anni.
  • Chi ama viaggiare in taxi deve ricordare che è possibile chiamarlo solo in appositi parcheggi o per telefono, indicando l’indirizzo dove deve arrivare. Chiamare un taxi in città sulla strada: è improbabile che ci si riesca.

Amanti delle feste e dei party, della tranquillità e del riposo familiare, appassionati di escursioni e viaggi emozionanti — tutti possono tranquillamente andare a Benidorm, perché qui sia gli adulti che i bambini troveranno qualcosa di loro gradimento, perché Benidorm è uno dei luoghi più attraenti del mondo.

*I prezzi sono aggiornati ad agosto 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]