Bocca del drago (Sochi)

Алан-э-Дейл       01.05.2024 г.

Sochi è la città turistica più popolare della Russia. Ogni giorno arrivano turisti da tutto il mondo, ma la località è particolarmente popolare durante le vacanze estive. Sochi offre interessanti attrazioni e luoghi curiosi che i turisti possono visitare. Uno di questi luoghi è la Cascata della Bocca del Drago (Sochi), molto apprezzata dai turisti.

Sochi è un luogo per una vacanza indimenticabile

In questa città ci sono diversi quartieri principali: Central, Adler, Lazarevsky e Khostinsky. Sochi offre ai suoi ospiti molti divertimenti, soprattutto durante le vacanze estive. Qui i turisti possono ammirare splendide montagne, godere della vista del mare, visitare il grande Parco Olimpico. In estate, i vacanzieri dovrebbero stabilirsi nel Distretto Centrale.

I turisti possono scegliere a piacimento l’albergo o l’hotel in cui desiderano soggiornare. Nel periodo invernale è consigliabile soggiornare nel quartiere Adler, dove i vacanzieri troveranno intrattenimento per tutti i gusti. Gli ospiti dovrebbero visitare la stazione sciistica situata a Rosa Khutor, a quaranta chilometri da Adler. La temperatura media estiva è di 28 gradi, mentre in inverno la temperatura media raggiunge i 10 gradi, ma può scendere fino a 5 gradi.

Bocca del Drago a Sochi

Cascata della Bocca del Drago

Ogni turista dovrebbe visitare questa attrazione: sulle rocce sporgenti cresce una vegetazione varia, al centro c’è una bocca che ricorda la bocca aperta di un mostro. I getti della cascata cadono da un’altezza di 41,5 metri, getti sottili coprono l’ingresso della grotta. Il torrente sfocia poi nel lago situato sotto la cascata «Bocca del drago» a Sochi. Il lago sfocia nel fiume Mzymta.

Tuttavia, molti turisti affermano che si aspettavano di più dal tour e dalla visita di questo luogo, poiché la cascata in sé sembra attraente, ma i getti d’acqua sono molto sottili. Sotto di essa si trova l’ingresso della famosa grotta e all’interno c’è anche un torrente interno. Si tratta di un caso unico in cui il fiume ha un corso interno ed esterno, dando vita a una cascata esterna e interna.

La strada per la cascata

La profondità di questa grotta è di 1070 metri e la cascata interna cade da un’altezza di diciotto metri. È piuttosto difficile entrare. I turisti senza attrezzatura ed esperienza non saranno in grado di farlo.

Proprio ai piedi della cascata si trova un piccolo lago con acqua cristallina. Vale la pena considerare che l’acqua del lago è molto fredda, la sua temperatura raggiunge solo i cinque gradi. I visitatori rimangono incantati dal colore blu turchese dell’acqua e dalla sua purezza. Il lago si è formato non solo grazie alla cascata esterna «Bocca del drago», ma anche grazie al flusso interno.

La grotta

Il volume della grotta è di circa quattromila metri cubi, all’interno si trovano molti passaggi che hanno una lunghezza di circa un chilometro o più. Come dicono gli scienziati, le grotte con sorgenti sono considerate un fenomeno molto raro, ma nelle vicinanze della località turistica se ne contano ben cinque.

Lo sviluppo a lungo termine della grotta è confermato dal fatto che ha origini erosionali. Come hanno dimostrato le ricerche, la grotta si è formata a causa della frantumazione delle rocce calcaree e della graduale distruzione meccanica. È stato rilevato che questo luogo si trova in un punto in cui la frantumazione e la distruzione della roccia avvengono costantemente. Questi processi avvengono costantemente, per cui all’interno della grotta continuano a formarsi nuove cavità carsiche. Proprio dietro la prima cascata sulla mappa ci sono diverse altre cascate più piccole. È possibile raggiungerle solo se si dispone di un equipaggiamento speciale.

Rovine del tempio

Il tempio si trovava a monte della cascata; ora ne rimangono solo le rovine, ma molti turisti desiderano vedere questo luogo tanto quanto la «Bocca del Drago». Per raggiungere le rovine, è necessario percorrere un breve tratto in auto o a piedi; a piedi per raggiungere questo luogo si dovrà camminare per circa quindici minuti. Il tempio cristiano è stato costruito alcuni decenni fa sulle rovine della fortezza.

I turisti possono anche andare un po’ più a monte e fare una pausa, perché ci sono comode aree di sosta. Non lontano dalla fermata «Monastyrskaya», si trova un allevamento di salmoni; anche questo luogo può essere visitato dagli ospiti, ma a pagamento.

Interessante. Vicino alla cascata «Bocca del drago» si trovano altre grotte famose, come la Akhshtyrskaya. Vale la pena di visitare la cascata di Ivanovsky e poi andare al canyon del fiume Psakho. Sulla via del ritorno i turisti possono visitare Krasnaya Polyana e la Fattoria delle trote.

Come raggiungere la cascata

Per i turisti che si riposano nella zona di Sochi non per la prima volta, non sarà difficile determinare il percorso per raggiungere questa attrazione. Ma se i vacanzieri hanno ancora dei dubbi su come raggiungere la cascata, vale la pena di parlarne in dettaglio.

Ogni viaggiatore può visitare la cascata, poiché l’accessibilità dei trasporti è molto nota. È sufficiente raggiungere in auto il villaggio di Monastyrskoye, che è raggiungibile con autobus e bus navetta sia dalla parte centrale di Sochi che da Adler. Dalla parte centrale della città turistica alla cascata stessa ci sono circa cinquanta chilometri. Si può usare la propria auto, è più comodo arrivarci in macchina, ma bisogna tenere conto che il viaggio può durare più di un’ora se ci sono ingorghi in città. È anche possibile utilizzare i servizi di un taxi, basta indicare l’indirizzo e il turista sarà portato al Villaggio del Monastero.

Trasporto pubblico

Si può prendere l’autobus numero 105 o 105c, che parte dalla MTRK «Moremall», passa per la stazione degli autobus e va verso Rosa Khutora. Si deve andare al villaggio Monastyrskaya.

Importante! Il viaggio dura più di un’ora e mezza, poiché l’autobus fa molte fermate lungo il percorso.

Come arrivare in auto

Come dimostra la pratica, il modo migliore per raggiungere questo luogo famoso è l’auto privata. Partendo dalla città di Sochi, si deve attraversare il distretto di Adler, quindi seguire la strada, passando per il villaggio di Coskkos. Quando i turisti si avvicineranno al villaggio di Monastyrsky, di fronte ad esso ci sarà un cartello, sul quale è scritto il nome della cascata e la svolta. I turisti devono seguire il cartello, e poi c’è un altro cartello che indica un piccolo sentiero.

Nelle vicinanze c’è un parcheggio dove lasciare l’auto e seguire il sentiero fino alla cascata. Vale la pena considerare che il sentiero è lungo diverse centinaia di metri.

Attenzione! È quasi impossibile perdersi lungo il percorso, poiché c’è un unico sentiero escursionistico che parte dal parcheggio e attraversa il ponte, oltre a un’abbondante segnaletica lungo il percorso.

Escursioni

Molte compagnie di viaggio offrono ai turisti escursioni alla cascata «Bocca del Drago». Naturalmente i viaggiatori dovranno pagare una quota a parte, ma la passeggiata si svolgerà con una guida e un intero gruppo.

Informazione interessante! Il costo dell’escursione dipende dalla compagnia, i prezzi variano da 500 a 1600 rubli*.

escursioni alla cascata della Bocca del Drago

Consigli utili per i turisti

Anche se le vacanze nella città di villeggiatura di solito non hanno regole precise, per andare in gita alla cascata «Bocca del Drago», vale la pena considerare alcuni semplici consigli:

  • Portate con voi del denaro. L’attrazione si trova direttamente sul territorio del Parco nazionale di Sochi, quindi l’ingresso è a pagamento. Il prezzo dell’Ecosborough è solitamente di circa 100 rubli*; il pagamento si effettua alla cassa, che si trova proprio di fronte all’ingresso del parco nazionale. Inoltre, nelle vicinanze ci sono altri luoghi interessanti che i turisti possono visitare, e in alcuni di essi l’ingresso è a pagamento.
  • Scegliete le calzature giuste. Il sentiero è piuttosto ripido in alcuni punti e può essere difficile da percorrere. È meglio indossare scarpe da ginnastica o da ginnastica per tenere i piedi coperti. Inoltre, il sentiero può essere fangoso, quindi le scarpe da ginnastica proteggeranno anche i piedi dal fango.
  • Abbigliamento sportivo. Trattandosi di una piccola escursione, è opportuno indossare un abbigliamento adatto, che sia comodo. I turisti dovrebbero dare la preferenza a ciò che non limita i movimenti.

Durante l’escursione vale la pena di portare con sé una bottiglia d’acqua e una macchina fotografica, poiché durante la passeggiata non è possibile acquistare acqua da nessuna parte.

Ogni turista dovrebbe visitare questo bellissimo luogo naturale. Merita attenzione la cascata «Bocca del drago», dove si può ammirare la purezza dell’acqua e la bellezza delle piante. Durante il tragitto verso questa attrazione, i turisti possono osservare piante insolite che si trovano solo in questo parco nazionale.

*I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]