Bosforo Turchia — descrizione, escursioni, vacanze

Алан-э-Дейл       03.04.2024 г.

Dove si può andare in vacanza? Questa domanda viene posta dai viaggiatori che ogni anno vogliono vedere sempre più città e luoghi sconosciuti. Naturalmente, la prima cosa che viene in mente è la Turchia, ma dopotutto questo Paese non è piccolo, cosa fare per fermarsi qui. I turisti più esperti sanno che a Istanbul c’è uno stretto, ma che si tratta di tour organizzati in Turchia sono in pochi a saperlo. Il Bosforo in Turchia è un luogo incredibile che attira molte persone. Oggi ci andremo.

Descrizione e posizione geografica del Bosforo

Istanbul, stretto del Bosforo: sono parole avvolte nel mistero per molti viaggiatori. Lo stretto in sé è piuttosto stretto, ma è un’importante arteria internazionale situata nel nord-ovest della Turchia. Vale la pena ricordare che il Bosforo (Turchia) divide l’Europa dall’Asia. È utilizzato per la navigazione e collega il Mar Nero, il Mar di Marmara, il Mar Egeo e il Mar Mediterraneo. Le rive dello stretto in Turchia sono piuttosto densamente popolate, come la città di S tambul, che ospita più di 17 milioni di persone.

Nota! Il nome Bosforo a Istanbul, tradotto, significa «attraversamento dei tori». Inoltre, storicamente, è noto anche come Stretto di Costantinopoli, e ci sono prove che nell’antichità lo Stretto di Istanbul era chiamato Bosforo Trace.

Anche la posizione geografica dello stretto è interessante. Trovandosi a Istanbul, il Bosforo collega molti mari tra loro. In questo caso, la rotta marittima può essere utilizzata per raggiungere il Medio Oriente, il Mediterraneo orientale, la penisola balcanica e l’Eurasia occidentale. Ha accesso agli oceani Atlantico e Indiano. Non si tratta di un fiume, ma di una via d’acqua di grande importanza.

Non esiste ancora una data esatta della comparsa dello stretto né informazioni sulla natura della sua origine. Gli scienziati della Columbia University ritengono che sia apparso nel 5600, al momento dell’innalzamento del livello delle acque del Mar Mediterraneo e del Mar di Marmara. Molti geologi che hanno lavorato sulla questione della comparsa dello stretto, sostengono che sia apparso molto prima.

La sua profondità varia tra i 13 e i 110 metri, con una profondità di 65 al centro. Sul territorio si trova la città del Corno d’Oro, che fungeva da struttura difensiva, con fossati pieni d’acqua. Proteggendo la vecchia Istanbul, lo stretto fungeva da struttura difensiva.

La lunghezza dello stretto è di circa 30 chilometri e la parte più larga tra le sponde è di 3,5 chilometri.

Solo nel 2010 è stato condotto il primo grande studio che ha messo a confronto i fiumi della terraferma e i canali sottomarini. Dopo la ricerca, si è concluso che il canale avrebbe potuto essere il 6° più grande se fosse fluito sulla terraferma.

Attrazioni nello stretto

Quando si parla dell’importanza dello stretto, non c’è quasi nessuno che possa dire che questo luogo non sia prezioso per l’uomo. Ci sono molti ponti, alberghi e luoghi interessanti da vedere. Ogni giorno più di 150 navi attraversano la sua insenatura, ma ci sono anche piccole navi e piccolissime imbarcazioni. È anche indispensabile per il complesso militare-industriale. Navi da guerra, sottomarini e portaerei che lo percorrono partecipano non solo alle esercitazioni ma anche al traffico marittimo nello stretto.

Torre Maiden a Istanbul

Si noti che il tempo nello Stretto è piuttosto instabile, accompagnato dalla comparsa di nebbia e venti di uragano. Per questo motivo ogni nave è accompagnata da un rimorchiatore, in caso di emergenza. Ma, nonostante questo, non c’è turista in Turchia che arrivi a Istanbul e non faccia una gita in barca lungo il Bosforo.

La mappa ufficiale offre ai suoi ospiti la possibilità di fare un viaggio in luoghi interessanti. I seguenti luoghi meritano sicuramente una visita:

  • Torre della Fanciulla — situata su un isolotto. È il punto in cui lo stretto si unisce al Mar di Marmara;
  • Il Palazzo Topkapi e il Palazzo Dolmabahce fanno parte dei complessi di palazzi. Si trovano in riva al mare. Inoltre, è qui che si trovano magnifici hotel. Particolarmente apprezzati sono i Four Seasons al Bosphor us;
  • La Fortezza di Anadolu Hisary si trova nel luogo in cui si è verificato un forte restringimento della superficie dell’acqua;
  • Naturalmente, la baia del Corno d’Oro: è qui che è apparsa la nota Costantinopoli, che nell’antichità era chiamata Nuova Roma.

Considerando che stiamo ancora parlando di spazio acquatico, è impossibile non menzionare i ponti che collegano una sponda all’altra. Vicino al Ponte di Galata c’è un meraviglioso caffè dove si preparano piatti a base di pesce pescato proprio nello stretto (triglie e hamsa). Il caffè qui è eccellente, quindi vale sicuramente la pena di visitarlo.

Fortezza di Anadolu Hisary

Attenzione: nonostante l’ubicazione del caffè, il costo dei piatti offerti è abbastanza ragionevole, per cui è possibile provare la maggior parte dei piatti del menu.

Escursioni sul Bosforo

Se un turista è riuscito a venire a Istanbul sul Bosforo, allora non dovrebbe in nessun caso andarsene senza aver visitato la passeggiata sul mare. Dato che la città è ancora una città turistica, sul suo territorio vengono organizzate numerose escursioni. Prendiamone in considerazione alcune, in modo che l’ospite della città possa scegliere la migliore per sé.

  • È possibile partecipare a un tour organizzato da una guida professionale. Va notato che i racconti sono condotti in russo, francese e turco. Per scegliere un tour adatto, potete utilizzare il sito web bosphoruscruise.com/regular-bosphorus-tours.
  • Possibilità di scegliere un ampio tour con soste. Il fatto che si tratti di un tour professionale è confermato dal fatto che è organizzato dal vettore statale Shehir Hatları. Il tour durerà circa 6 ore, ma durante questo tempo potrete vedere tutte le attrazioni che sono state conservate sul territorio di Istanbul. Il costo di questo tour è di 30 lire* a persona.
  • È possibile effettuare un tour a piedi. La durata è di circa 1 ora e 45 minuti. Il costo di questo tour è di 15 lire. La gita è organizzata da diversi moli per la comodità dei turisti (Eminonu, Kabataş, Beşiktaş e altri).

Oltre ai tour sopra citati, c’è la possibilità di approfittare dei tour via mare. A Istanbul ci sono 3 compagnie pronte a offrire i loro servizi: Sehır Hatları, Dentur Avrasya, Turyol. Ai loro clienti viene offerto di utilizzare i servizi di un’audioguida, grazie alla quale è possibile scoprire le bellezze della costa.

Escursioni sul Bosforo

Cala dello Stretto (Corno d’Oro)

Non si può venire a Istanbul senza visitare il Corno d’Oro. Si tratta di una baia curvata in modo tale da assomigliare a un corno. Per molti anni, la baia è stata un punto di riferimento non solo per la città, ma anche per l’intero Paese. È questo stretto che ha diviso la città in vecchia e nuova. La sua lunghezza è di 12200 metri e la sua larghezza varia da 91 a 122 metri. Nell’antichità qui passavano le navi mercantili bizantine.

In totale, 5 ponti attraversavano la superficie dell’acqua, uno dei quali è ora utilizzato dalla metropolitana. Secondo la storia, il primo insediamento qui apparve nel VII secolo.

Le escursioni sono organizzate su un comodo autobus e la guida vi racconterà la storia dell’aspetto di tutti gli edifici che incontrerete lungo il percorso.

Cala dello Stretto (Corno d’Oro)

Hotel e vacanze sulle rive del Bosforo

La bella città, con interessanti luoghi storici, ha offerto ai suoi ospiti un gran numero di hotel, situati in luoghi pittoreschi. La scelta, quindi, rimane solo per il vacanziere.

  • Sulla riva dello stretto si trova l’hotel 5 stelle Ciragan Palace Kempinski Istanbul;
  • Il Four Seasons Istanbul at the Bosphorus è ospitato in un edificio storico del XIX secolo.

Questi sono solo alcuni degli hotel aperti tutto l’anno.

Se mai doveste visitare la Turchia, dovreste assolutamente visitare il Bosforo, Istanbul e tutte le attrazioni storiche.

*I prezzi sono aggiornati a ottobre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]