Cappadocia — Attrazioni

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Oggi la Cappadocia si trova sul territorio della Turchia. Se si chiede cosa attrae un gran numero di turisti in questo luogo, la risposta è unanime: un paesaggio unico. Inoltre, l’intera area è ricca di strutture antiche, che hanno un enorme valore culturale e storico.

Caratteristiche e struttura del luogo

Un tempo in Cappadocia si verificavano numerose eruzioni vulcaniche, per cui l’intera superficie era ricoperta di lava. Ma con il passare del tempo, sotto l’influenza del clima, questi luoghi hanno iniziato a cambiare. Il vento e i forti sbalzi di temperatura hanno provocato crepe e poi la parziale distruzione delle rocce. Di conseguenza, in Cappadocia si sono formate molte gole e grotte, nelle quali sono state costruite le case.

Quasi tutto si trova all’interno delle montagne, perché non c’era altro materiale da costruzione se non questa roccia vulcanica. Inoltre, questa roccia è abbastanza morbida da poter essere facilmente lavorata, creando un riparo sicuro.

Tra le località turistiche più ricercate della Cappadocia ci sono alcuni luoghi, come:

Cappadocia, cosa vedere

La città di Avanos

Famosa per le sue ceramiche, il cui materiale viene ricavato dalle rive del fiume che attraversa la città. Il suo nome si traduce in «fiume rosso», poiché l’argilla sulle rive del fiume rende l’acqua di colore rosso. Nella città stessa è possibile non solo conoscere i prodotti di ceramica antichi e moderni, ma anche crearli con le proprie mani nei laboratori. Qui si tessono a mano anche bellissimi tappeti. La ceramica e la tessitura sono due delle industrie più importanti di questa città. Sono raffigurate su un monumento in argilla nel centro della città, che raffigura un vasaio e delle donne che tessono.

Valle rossa e rosa in Cappadocia

Si chiama così perché le rocce qui sono colorate con sfumature rosa tenue e rossastre.

Una nota a margine! I percorsi che attraversano le valli della Cappadocia sono dotati di segnaletica che rende gli spostamenti molto comodi.

Göreme

Questa città è il centro turistico della Cappadocia, le cui attrazioni sono riconosciute come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Ha tutto per i viaggiatori: caffè, hotel, escursioni. La città è un’attrazione in sé. Non lontano da essa si trova un museo all’aperto. Qui si può conoscere come si viveva nelle case scavate nelle rocce, vedere gli antichi templi. Ma potete vedere le stesse cose anche senza una guida, durante una passeggiata autogestita attraverso le valli e gratuitamente.

Valle dei piccioni della Cappadocia

Un tempo si allevavano i piccioni per usare i loro escrementi come fertilizzante. Per loro venivano scavate piccole stanze nelle rocce e ricavate nicchie per le uova di piccione. Una colombaia poteva contenere circa 100 uccelli. Le buche erano ricoperte da una speciale miscela che rendeva la superficie scivolosa, proteggendo così la colombaia dagli animali. Le pareti vicino all’ingresso erano decorate con motivi colorati. C’era anche un ingresso per le persone che dovevano pulire la stanza.

La fortezza di Hissar

La montagna, che si trovava tra gli insediamenti di diversi popoli, alla fine si trasformò in una fortezza.

Attenzione! La fortezza è considerata il punto più alto, quindi guardare i tramonti da qui è un vero piacere.

Lago rosa della Cappadocia

Questo lago rosa salato in Cappadocia prende il suo colore da alghe speciali che producono beta-carotene, che colora l’acqua. Le alghe vengono mangiate dai crostacei, che a loro volta vengono mangiati dai fenicotteri, che si trovano anche nel Lago Rosa.

Città sotterranee

La più famosa è Derinkuyu. Si tratta di un enorme insediamento che ospitava non solo case, ma anche scuole, templi, ospedali e stalle. Qui vivevano decine di migliaia di persone, che venivano in superficie solo per il raccolto. Nelle vicinanze ci sono altri insediamenti simili, collegati da lunghi tunnel. Queste città furono create per difendersi dai nomadi e dai persecutori religiosi. I turisti hanno la possibilità di vedere questi tunnel — ora ci sono visite guidate.

Questi non sono tutti i luoghi famosi della Cappadocia. Ce ne sono altri:

  • Valle di Ihlara;
  • la città di Chavushin;
  • funghi di pietra;
  • valle fantastica.

Lago Rosa

Dove trascorrere la serata nel resort e le cose da fare

Passeggiate nelle valli

È un’opzione adatta ai viaggiatori attivi. I numerosi sentieri e i bellissimi panorami della Cappadocia vi lasceranno un’ottima impressione. Poiché i percorsi non sono dei più facili (bisogna scalare le montagne), non c’è quasi nessuno in giro. E lo scenario che si apre dalla cima delle montagne è mozzafiato e necessita di una descrizione a parte. Basta calcolare bene le proprie forze e fare molta attenzione.

Alloggio nella grotta

A Göreme ci sono hotel speciali proprio in montagna o camere stilizzate come grotte.

In mongolfiera

Se le viste dalla cima delle montagne sono ipnotizzanti, è semplicemente impossibile descrivere i paesaggi della Cappadocia, che si possono ammirare volando in mongolfiera. Bisogna vederli con i propri occhi. Quando le mongolfiere multicolori si alzano in volo, l’atmosfera diventa favolosa.

Quad e ciclismo

È difficile girare le attrazioni della Cappadocia a piedi, quindi invece di camminare o guidare, potete noleggiare un quad e fare un giro ventilato. E allo stesso tempo, conoscere nuove persone o addirittura fare nuove amicizie.

Attenzione! La Cappadocia può essere definita un punto di turismo gastronomico, perché qui si possono gustare molti piatti insoliti.

Visitare i templi

La Cappadocia è il luogo in cui vissero i primi cristiani provenienti da Bisanzio. Per questo motivo, qui si sono conservati molti piccoli templi, dove si possono ammirare gli antichi affreschi colorati della Cappadocia.

Passeggiate a cavallo

Alcuni scienziati ritengono che la parola Cappadocia si traduca con «paese dei cavalli». E in effetti qui si allevano molti bellissimi cavalli, alcuni dei quali vengono utilizzati per il turismo. Ai viaggiatori viene offerto di cavalcare cammelli o cavalli per un’ora.

Mongolfiere sopra la valle

Consigli per i viaggiatori

In estate, il clima secco e caldo vi impedirà di godervi il viaggio, mentre in inverno ci sono le nevicate. Pertanto, il periodo migliore per il viaggio è l’autunno o la primavera, quando è possibile scalare le rocce in tutta sicurezza e senza rischi per la salute.

Importante: prima del viaggio è necessario stipulare un’assicurazione medica.

Gli hotel situati sulle montagne della Cappadocia di solito hanno la parola grotta nel loro nome. È necessario verificare in anticipo se ci sono camere libere.

Sono necessari circa 3-4 giorni o un’intera settimana per visitare completamente i luoghi. È meglio acquistare una guida sulla Cappadocia o una mappa delle attrazioni. Per coloro che non amano i turisti, è meglio non andare qui in estate.

Ci sono molte risposte alla domanda su cosa vedere in Cappadocia. Questo luogo è diverso dalle tipiche località di vacanza, stupisce per il suo paesaggio e offre una varietà di attività tra cui scegliere.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]