Castelli di Francia

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La Francia è il centro turistico d’Europa. Ogni anno circa 80 milioni di turisti arrivano nel Paese. È un grande Paese con una ricca storia, misteri e luoghi interessanti, molti dei quali sono inclusi nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. La Francia è uno dei Paesi più sviluppati del mondo, sarà interessante per i viaggiatori che la visitano per la prima volta e per quelli che vengono per la decima volta: c’è sempre qualcosa da vedere e da ammirare.

La Francia come destinazione turistica

I visitatori della Francia si immergono nelle esperienze romantiche che le attrazioni del Paese promettono. Si possono trarre piacevoli impressioni visitando Disneyland, la Torre Eiffel, il Louvre, la Cattedrale di Nostra Signora di Parigi e altri monumenti architettonici degni di nota. I viaggiatori visitano la Francia per oziare sulle coste azzurre delle località turistiche francesi.

La capitale della Francia è Parigi. Le città più famose sono anche Tolosa, Nizza, Bordeaux, Marsiglia e Lione. La lingua locale è il francese, anche se in diverse regioni del Paese si possono incontrare persone che parlano dialetti diversi.

A titolo di riferimento. I francesi si salutano con un bacio sulla guancia e il numero di baci varia da 1 a 5 a seconda della regione.

I castelli di Parigi sulla mappa

Significato e ruolo dei castelli in Francia nel Medioevo

Chateau in francese suona come la parola «castello» e ha molti significati; i francesi usano questa parola non solo per i castelli, ma anche per le fortezze, le cittadelle, i palazzi e le tenute.

Il Medioevo ha lasciato un segno importante nella storia. È in Francia che furono costruite le prime strutture. All’inizio si trattava di tenute che servivano come case per le famiglie, ma in seguito i signori feudali iniziarono a farsi guerra tra loro, attaccando e devastando i loro vicini. Durante il Medioevo, i manieri fungevano da fortezze contro gli attacchi dei nemici. Erano saldamente fortificati, avevano una torre di osservazione, erano circondati da un fossato e da una recinzione e disponevano di grandi scorte di acqua e provviste in caso di un lungo assedio.

Per la cronaca! La maggiore densità di costruzione di castelli si trova nella Loira. Oggi l’elenco dei palazzi della Loira comprende 78 tenute.

Mappa dei castelli medievali in Francia

I castelli più belli e famosi della Francia

La Francia è caratterizzata da paesaggi pittoreschi, natura e abitanti cordiali. I castelli in Francia colpiscono per la loro bellezza e imponenza; molti di essi sono in stile gotico e rinascimentale e conservano lo spirito della storia. Visitando uno o l’altro castello, ci si immerge nello spirito del Medioevo, nell’aria si respira l’atmosfera dell’epoca reale.

I 10 migliori castelli francesi:

  1. Versailles, sulla mappa dei castelli in Francia, si trova a 20 chilometri da Parigi in direzione sud-ovest. Risalente al 1624, fu eretto per il re Luigi XVIII come residenza di caccia. In seguito, il Re Sole Luigi XIV glorificò Versailles, rendendola la reggia più famosa del mondo.

Sito ufficiale. Il parco e i giardini di Versailles sono aperti tutti i giorni. Il palazzo è chiuso ogni lunedì. Gli orari di apertura sono dalle 9:00 alle 18:30. Il parco è aperto dalle 8:00 alle 20:30. Il prezzo del biglietto varia a seconda del periodo dell’anno e dipende dal funzionamento delle fontane, 20 — 27 euro*.

  1. Il Louvre si trova sulla riva destra della Senna. È il museo più famoso e visitato al mondo.

Indirizzo: Palais Royal, Musée du Louvre, 75001. Orari di apertura: lunedì, giovedì, sabato e domenica — dalle 9:00 alle 18:00; mercoledì e venerdì — dalle 9:00 alle 21:45. Prezzo del biglietto per gli adulti 17 euro*, gratis per i minori di 18 anni.

  1. Fontainebleau si trova a 60 chilometri a sud-est di Parigi. Costruita nello stile del manierismo italiano, dall’esterno la fortezza assomiglia a flauti di diverse altezze e forme. Indirizzo: 77300 Fontainebleau.

Orari di apertura del castello: da ottobre a marzo — dalle 9:30 alle 17:00 (ingresso fino alle 16:15), da aprile a settembre — dalle 9:30 alle 18:00 (ingresso fino alle 17:15). I fine settimana sono martedì, 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre. Ingresso: 11 euro*, sotto i 18 anni — gratuito. Sito web ufficiale.

  1. Mont St Michel è uno dei più interessanti d’Europa. La costruzione risale all’VIII secolo. Situato a 600 metri dal continente, è raggiungibile con la bassa marea. Il castello fungeva da eccellente difesa contro gli attacchi dei nemici che dovevano annegare con l’alta marea. Questa fortezza è patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è visitata da 3 milioni di turisti all’anno.

Orari di apertura: tutti i giorni dal 2 maggio al 31 agosto: dalle 9:00 alle 19:00, ultimo ingresso alle 18:00; dal 1° settembre al 30 aprile: dalle 9:30 alle 18:00; 24 dicembre: dalle 9:30 alle 17:00. Il prezzo del biglietto per un adulto è di 9 euro, dai 18 ai 25 anni — 7 euro. I bambini sotto i 18 anni sono gratuiti.

  1. La Cattedrale di Nostra Signora di Parigi si trova nella parte orientale dell’isola della Cité. Il tempio risale agli anni 1163-1345 ed è realizzato in stile gotico. Lo splendore della cattedrale dovrebbe essere visto almeno una volta nella vita. Dall’interno la si può ammirare per ore, le magnifiche vetrate e gli affreschi stupiscono l’occhio con la loro abbagliante bellezza.

La sala principale della cattedrale è aperta tutti i giorni dalle 6.45 alle 18.45. Le torri sono aperte dalle 9.00. Le torri sono aperte dalle 9:00 alle 19:30 e nei fine settimana fino alle 23:00; da aprile a giugno — dalle 9:00 alle 19:30; da ottobre a marzo — dalle 10:00 alle 17:30.

I fine settimana sono il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre. Il costo della visita alle torri è di 7,5 euro.

Sala principale — gratuita, sconti per i bambini.

  1. Conciergerie , il castello risale al XIV secolo e in precedenza fungeva da prigione dal 1391. Dell’epoca medievale sono rimaste tre torri: il Cesare, la Torre d’Argento (che ospitava il tesoro) e il Bonbec (usato per le torture). Attualmente, questo monumento architettonico e tesoro nazionale della Francia è visitato da molti turisti.
  2. Vaux-le-Vicomte — costruito nel 1658-1661 per il visconte di Vaux e Melun da Nicolas Fouquet, che fu l’ideatore del progetto del castello. È il palazzo più grande e più bello del periodo del XVII secolo, circondato da un fossato d’acqua, con un parco intorno e fontane sul terreno.

Nota bene. Durante la Notte delle Candele, il Vaux-le-Vicomte chiude alle 23:00, orario in cui il prezzo del biglietto aumenta di 3 euro. Il prezzo d’ingresso per gli adulti è di 14 euro, per i minori di 16 anni è di 11 euro, i bambini sotto i 6 anni sono gratuiti.

  1. La Malmaison, costruita nel XVII secolo, era la dimora di Josephine Beauharnais. Nel 1800 il castello era una residenza governativa. Oggi il castello è splendidamente conservato e presenta interni grandiosi con tavoli e sedie in stile parigino. Il parco si trova all’interno del complesso.
  1. Rambouillet è considerata l’antica dimora dei re di Francia. L’edificio risale al XIV secolo, anche se i riferimenti risalgono al XII secolo. La fortezza, con i suoi impressionanti interni, non lascerà indifferente nessun visitatore. Sul territorio adiacente si trova un parco di 150 ettari.

L’ingresso al parco è gratuito per tutti, mentre il castello costa 8,5 euro.

Attenzione! Da novembre a maggio, la prima domenica del mese è possibile visitare il palazzo gratuitamente. Indirizzo: Rue Maurice Dechy, 78120, Rambouillet, Francia.

  1. Amboise. Nel Medioevo, i proprietari dei «chateaux» erano gli Amboise, ai quali questo castello francese deve il suo nome. In seguito appartenne a famiglie reali. L’architettura del castello è l’incarnazione del Rinascimento ed è inclusa nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Attualmente la residenza appartiene alla Fondazione Saint Louis, che si occupa della sua prosperità.

Un castello a Parigi. Cattedrale di Nostra Signora di Parigi

Oltre ai palazzi sopra citati, vale la pena visitare altri «chateaux», che non saranno meno interessanti e maestosi. Ogni castello in Francia ha la sua storia, i suoi segreti e la sua unicità.

Castello di Francia Rambouillet

Escursioni ai castelli di Francia

Visitando la Francia, vale indubbiamente la pena di ammirare i luoghi più significativi. La regione più popolare per le escursioni è l’Ile-de-France, che comprende Parigi e la sua periferia. Ogni attrazione è bella e unica nel suo genere e racchiude tra le sue mura ricordi di Medioevo, guerre, rivoluzioni e dichiarazioni d’amore. Le visite possono essere prenotate principalmente:

  • Parigi e i castelli della Loira;
  • Parigi e i miti del Medioevo;
  • Parigi e i castelli della Normandia;
  • Parigi e la Cattedrale di Notre Dame de Paris.

Mappa dei castelli di Francia

Non lontano dal sito di Amboise si trova il castello museo di Clos Lucé, dove il genio italiano Leonardo da Vinci visse a lungo fino alla sua morte.

Per vostra informazione! La visita al Palazzo Clos Lucé è guidata da un dipendente del museo vestito da cameriera.

Le visite al Castello della Conciergerie sono disponibili in spagnolo, francese e inglese.

Nota bene! È possibile visitare lo Château Conciergerie per le persone con disabilità. Inoltre, la prima domenica del mese (da inizio novembre a fine marzo) l’ingresso è gratuito.

Molti viaggiatori consigliano di visitare la Cattedrale di Notre Dame de Paris nella stagione tranquilla, ovvero da ottobre a marzo. In questo periodo è possibile vedere il tempio, ammirare i giochi di luce nella cattedrale al tramonto, ascoltare il suono delle campane.

Importante: i visitatori del tempio sono talvolta sospesi per non interferire con la funzione religiosa.

Spetta a ciascun viaggiatore scegliere le escursioni o le visite turistiche per conto proprio. È possibile raggiungere i castelli e le cattedrali con i mezzi pubblici (treni e autobus), oppure con i taxi o i mezzi privati.

Ogni castello in Francia merita di essere visto: architettura maestosa, design unico impregnato dello spirito di questo paese romantico. Tante emozioni positive e impressioni piacevoli rimarranno nella memoria di ogni turista, che si spingerà a viaggiare ancora in questo Paese, ricco di novità e unicità.

*I prezzi sopra indicati corrispondono all’estate-autunno 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]