Chertovy Vorota a Sochi

Алан-э-Дейл       31.05.2024 г.

Chertovy Gates a Sochi è un canyon naturale, la cui ubicazione si trova nel quartiere Khostinsky della città turistica. Le dimensioni della riserva sono relativamente ridotte. Tuttavia, i turisti sono attratti dalla bellezza di questo luogo, l’antica foresta. Vale la pena notare che sul suo territorio si trovano le piante che crescevano nel lontano periodo preglaciale.

Il canyon stesso è diviso territorialmente in due parti. Da un lato, è organizzata una zona protetta, che è sotto tutela. L’ingresso per i turisti e i residenti di Sochi è a pagamento. La seconda parte — ad accesso libero. Qui è possibile visitare uno stabilimento balneare, fare un picnic, nuotare nel fiume di montagna e rilassarsi nei complessi alberghieri.

Informazioni complete sulla Porta del Diavolo a Sochi

Sulla costa del Caucaso, il caldo estivo regna anche all’inizio dell’autunno. In questo periodo il mare è caldo e le spiagge si riempiono di turisti. Il quartiere di Sochi è un luogo ideale per una vacanza con i bambini. Ma anche agli adulti vengono offerti divertimenti ed escursioni nei dintorni.

Il canyon di Chertovy Gates (Sochi) — un luogo ideale per viaggiare al caldo. Molte leggende e miti sono associati a questa terra straordinaria.

La Porta di Chertovy, vicino a Sochi, è uno dei luoghi di interesse.

Prospettiva storica della Porta del Diavolo

La Porta del Diavolo è situata tra due montagne. È un confine particolare della Riserva del Caucaso. Nel canyon stesso il fiume è chiuso da ripide pareti di montagna. I turisti le paragonano al cancello.

Attenzione! Durante il viaggio si può contare su una vacanza attiva, perché sull’intero territorio del luogo protetto non ci sono impianti di risalita, né rifugi turistici.

Esistono due leggende su questo luogo. La prima è che i turisti sono spaventati da strani fenomeni atmosferici. Dopo tutto, in questi bellissimi luoghi l’atmosfera è catturata dal vento più forte. Nel caldo dell’estate una tempesta di neve cade all’improvviso. A volte fa paura anche una frana che si abbatte su di noi. Tali cataclismi hanno portato alla comparsa di forze soprannaturali nei racconti degli abitanti di Sochi.

Nota bene! Grazie all’improvviso cambiamento del tempo, è emersa una leggenda locale che racconta di come una forza malvagia abbia stretto un patto con il diavolo. Avrebbe dovuto sorvegliare il sentiero dai viaggiatori che si avventuravano tra le rocce. Le anomalie delle condizioni meteorologiche costrinsero a trovare nuove vie per aggirare questo canyon. È così che il nome del bellissimo luogo — Porta del Diavolo — è diventato fisso.

La seconda leggenda riguarda la guerra del Caucaso. Si basa su dati storici. L’esercito russo si fermò ai piedi del monte Acheshbok. Il generale al suo interno era Cheotov. Il militare amava la caccia. Ma soprattutto era attratto dalle terre vicine alle rocce. Per questo motivo, i soldati cominciarono a chiamare quei luoghi Porta del Diavolo. Con il passare degli anni, la guerra fu dimenticata. Il termine rimase e per consonanza il canyon porta ora il nome di Porta del Diavolo.

Flora e fauna

È impossibile descrivere la bellezza della zona montuosa. I più grandi rapaci del Caucaso vivono tra le rocce in un’area così remota. Stiamo parlando dei sipari dalla testa bianca. Questi uccelli sono rari e sono elencati nel Libro Rosso.

Sipari testabianca annidati tra le rocce del Canyon del Diavolo

Oltre alle catene montuose, la foresta della Colchide offre ombra sui pendii della gola. È famosa per gli arbusti e gli alberi sempreverdi. È:

Area ricreativa

Ai turisti stanchi vengono offerte diverse opzioni ricreative. Queste sono:

  • Il bagno dei turisti nel fiume Khosta è una soluzione ideale per la calura estiva. La spiaggia occupa 250 metri lungo la costa. L’acqua del fiume di montagna è ghiacciata anche in estate. Allo stesso tempo è perfettamente pulita e trasparente. Quando ci si immerge, bisogna ricordare che i luoghi sono insidiosi e la corrente è agitata da vortici.
  • Un turista può rinfrescarsi anche in un piccolo lago. Anche questo appartiene ai monumenti della natura. Per i piccoli turisti, questo è un luogo ideale per riposare e divertirsi in acqua. L’acqua del lago è calda e in alcuni punti la profondità è di massimo 4 metri.
  • Le basi di villeggiatura non limitano l’ingresso ai visitatori. Offrono l’affitto di gazebo e camere. Se lo si desidera, sul barbecue è consentito friggere spiedini e verdure ai turisti stessi.

Gazebo per la ricreazione

  • In inverno, quando il tempo è freddo e piovoso, è possibile riscaldarsi nel complesso balneare. Come intrattenimento vengono offerti musica dal vivo, una bancarella di souvenir, un parco giochi per bambini.
  • Presso i complessi alberghieri i turisti possono usufruire di servizi di noleggio — passeggiate a cavallo e mezzi di trasporto acquatici.
  • Sul territorio degli hotel sono presenti campi da paintball attrezzati per i turisti.

Il sito ufficiale della «Porta del Diavolo» a Sochi.

3 varianti di percorsi per raggiungere il canyon

I viaggi turistici da Sochi per i turisti possono essere realizzati in 3 varianti. Queste sono:

  • Raggiungere da soli la stazione degli autobus di Khosta e acquistare un biglietto dell’autobus. Alla cassa chiedere solo il n. 127, che va al canyon Chertovy Gates. Durante il viaggio si deve chiedere all’autista di fermarsi alla fermata «Alba». Poi, il percorso si snoda lungo i sentieri.
  • Escursione in auto turisti indipendentemente preparato in anticipo. Necessità nel viaggio qualsiasi turista in auto mappa o gadget con GPS. Sul territorio dell’omonima base conduce asfaltata, ma piuttosto stretta strada. Sulla strada punti di riferimento sono il villaggio di Hosta e dopo di esso Rassvet.
  • Escursione in autobus per turisti, che viene offerta sulle strade degli operatori di Sochi. Percorrere tutto il tragitto con un gruppo di sconosciuti in serpentina fino all’indirizzo giusto non è facile. La strada è piena di mal di mare e faticosa. Ma il viaggio lascia solo emozioni positive.

È importante fare scorta di acqua e panini.

Escursioni

I viaggi nei luoghi delle aree protette sono offerti dalle guide locali a ogni turista. Il programma comprende non solo un’area rocciosa con un fiume di montagna, ma anche altre attrazioni. Queste sono:

  • Vicino alla Porta del Diavolo è possibile fare un picnic, partecipare a una discoteca con musica dal vivo. I bambini-turisti sono invitati a giocare nei parchi giochi e a fare un tuffo nelle acque del lago.
  • Il boschetto di Tissosamshit è un bosco secolare che esisteva nel periodo preglaciale. A volte questo luogo è chiamato foresta subtropicale della Colchide. Questo monumento naturale offre un mare di impressioni: i turisti si trovano in un antico boschetto ombroso, dove crescono muschi e liane, salici e tassi. Ai bambini in età prescolare viene offerto di camminare in un piccolo cerchio del boschetto. La lunghezza del percorso è di 1800 metri. Lungo il percorso ci sono panchine e cartelli per i viaggiatori stanchi. L’anello grande comprende 5000 m lungo il tratto roccioso. Dovrebbe essere una vacanza attiva in forma sportiva.

Boschetto di Tisosamshit nelle vicinanze della Porta del Diavolo

  • La grotta Vorontsovskaya è un incredibile museo naturale. Anche i marchi moderni non accettano di entrare nelle viscere della grotta. Le grotte sul territorio della Russia sono considerate le più lunghe in lunghezza. La loro lunghezza raggiunge oltre 11 chilometri. Secondo la leggenda, in queste grotte vivevano gli uomini primitivi. Il percorso escursionistico per i turisti comprende la grotta «Prometeo» con stalattiti e stalagmiti. Vale sicuramente la pena di visitare l’Estrada, la Sala Lustra.
  • La Gola di Novolishchenskoe comprende un lago di colore blu brillante. A poca distanza da esso si trova una cascata naturale. La sua altezza raggiunge i 4 metri. La gola è ricoperta di tassi, bossi, viti flessibili e muschio.

I caffè locali sono aperti tutto l’anno per i turisti sul territorio degli hotel. Il menu comprende costolette di agnello e dolma, vini e kebab.

Dove andare di più

Dopo aver esplorato i dintorni di Sochi, i turisti di un tempo desiderano nuove impressioni. Si suggerisce di organizzare una gita alle 33 cascate. Tuttavia, è molto più interessante andare in giro con un gruppo di escursionisti. Gita estrema al GAZ, fattoria del formaggio, shopping di miele e vino: questa è una piccola parte del tour.

Anche il Parco della Riviera è un luogo ideale per le passeggiate dei turisti. Gli appassionati di giardinaggio ammirano il dolmen, gli alberi e gli arbusti, il viale dei platani e il roseto. Per un’alternativa alla ricreazione attiva, ci sono giostre e sale di spavento. Nel Parco Olimpico di Sochi c’è molto intrattenimento per i turisti.

Parco della Riviera a Sochi

Pochi sanno che sul territorio del parco si trova il cimitero dei Vecchi Credenti. Non si trova sulle mappe della città. Per raggiungere il cimitero, vale la pena di trovare lo stadio «Fisht». Si trova sul territorio del villaggio dei Vecchi Credenti di Marlinskij. Naturalmente, il cimitero stesso è stato creato nei suoi pressi.

La località di Sochi è un luogo per gli amanti degli sport estremi e delle vacanze attive. Visitare la Porta del Diavolo non è difficile per i turisti. Dopotutto, è possibile realizzare l’idea concepita con un gruppo di escursionisti o in modo indipendente.

Un mare di impressioni è garantito a ogni ospite della costa meridionale. Alle famiglie con bambini piccoli vengono offerte altre opzioni di svago: parchi giochi, attrazioni e visite al Parco di Sochi.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]