Come fare una vacanza economica in Turchia

Алан-э-Дейл       06.05.2024 г.

La Turchia si trova principalmente nell’Asia sud-occidentale e in parte nell’Europa meridionale. Il Paese è bagnato da quattro mari: Mediterraneo, Egeo, Marmara e Nero. Il Paese confina con la Bulgaria e la Grecia a ovest, con la Siria e l’Iraq a sud e con la Georgia, l’Armenia, l’Azerbaigian e l’Iran a est. La capitale della Repubblica è la città di Ankara. Più di ottanta milioni di persone vivono sul territorio del Paese.

La Repubblica di Turchia è un Paese dove ogni anno arriva un gran numero di turisti da diverse parti del mondo, che qui trovano attività e divertimenti per tutti i gusti, colori e borse. Uno dei grandi vantaggi di questo Paese è che qui, se lo si desidera, si può fare una vacanza molto economica, ma allo stesso tempo grandiosa. Diamo un’occhiata più da vicino ai luoghi più economici per le vacanze in Turchia.

Ulteriori informazioni! La Turchia è uno dei Paesi più visitati al mondo dai turisti.

Vacanze in Turchia economiche: quali sono i resort più economici in Turchia

La Turchia ha un gran numero di località turistiche, come Marmaris, Bodrum, Kusadasi, Izmir, Fethiye, che si trovano lungo la costa egea, Kemer, Antalya, Belek, Side e Alanya — lungo il Mediterraneo. Con questa scelta, molti sono interessati a sapere qual è il posto più economico per le vacanze in Turchia.

Per determinare quale sia la località più economica in Turchia e per capire come sia possibile fare una vacanza in Turchia a basso costo, è necessario familiarizzare con tutte le località turistiche. Le più costose e popolari tra i turisti sono località come Bodrum e Kusadasi.

A Marmaris il prezzo è un po’ più basso, ma come opzione economica da considerare non ne vale la pena. All’interno di queste località c’è un gran numero di bar e discoteche, e per il fatto che i turisti vi lasceranno un sacco di soldi, anche gli hotel che si trovano all’interno di queste città di villeggiatura non sono economici.

Importante: i ristoranti in Turchia servono gratuitamente tè, acqua e pane.

A Izmir, Fethiye, Kemer e Antalya, i prezzi non saranno molto più bassi rispetto alle località di cui sopra, ma il costo degli hotel, dell’intrattenimento e del cibo è superiore alla media.

Belek e Side sono località con hotel alla moda: sono più adatte a quei turisti per i quali il comfort e la convenienza sono importanti. Di conseguenza, la sistemazione in questi hotel non sarà economica. Ad esempio, a Belek, oltre a un gran numero di hotel a quattro o cinque stelle, ci sono molti campi da golf extra-class, che sono stati progettati da alcuni dei più famosi designer del mondo, il che conferma ancora una volta il fatto che questa è una delle località più costose della Turchia.

Le località più economiche della Turchia si trovano a circa 150 chilometri da Antalya. Tra le località più economiche in cui è possibile rilassarsi in Turchia a basso costo, si può forse citare Alanya.

Alanya è una delle località turistiche più popolari della Turchia, poiché ha un mare molto caldo con un bellissimo approccio dolce, spiagge eccellenti con bandiere blu, infrastrutture ben sviluppate e prezzi molto convenienti. Questo è uno dei luoghi in cui è più conveniente fare una vacanza in Turchia.

L’economicità della località è dovuta principalmente al fatto che è la città turistica più lontana dall’aeroporto, il cui viaggio di trasferimento dura più di tre ore. Tuttavia, scegliendo questa località per una vacanza, i viaggiatori sono sempre soddisfatti: qui c’è un ottimo rapporto qualità-prezzo. E se si cerca di prenotare un tour in anticipo e si sceglie un hotel meno stellato, si può risparmiare molto.

Tuttavia, vale la pena ricordare che, scegliendo gli hotel più economici, non si può contare sulle condizioni che offrono i «cinque» — i turisti qui non saranno in attesa di una varietà di colazioni, pranzi e cene, non il fatto che la camera sarà dotata di aria condizionata, e per il mare dovrà camminare per quindici o venti minuti in una direzione. Ma, di norma, i turisti vengono in vacanza non per essere interi in camera, e per le emozioni che regalano il mare, il sole, la gente del posto e le gite turistiche in giro per il paese.

Attenzione! La stagione delle vacanze più lunga d’Europa è quella della Repubblica di Turchia.

Come risparmiare sulle vacanze in Turchia e acquistare un tour economico: vacanze nella stagione di velluto

Quando si pianifica una vacanza economica in Turchia, si dovrebbe partire dal periodo in cui è previsto il viaggio. Infatti, lo stesso hotel a quattro stelle a luglio e a maggio differisce notevolmente per la categoria di prezzo. In bassa stagione, ovviamente, un tour al mare costerà molto meno.

Tuttavia, se la vacanza cade in alta stagione, in questo caso si può scegliere un buon hotel economico turco. Ma il turista deve capire che la scelta di un hotel economico sarà molto diversa da quella di un hotel a cinque stelle: non ci sarà più un territorio così vasto, come nei cinque stelle, non ci saranno quasi mai animatori, il cibo sarà più scarso e anche l’interno chic dell’hotel non è degno di nota.

Attenzione! Un’altra buona opzione per una vacanza in Turchia a basso costo sarà quella di recarsi in questo Paese in modo indipendente. In questo caso, dovrete prenotare un volo in anticipo, con un notevole risparmio.

Dopo aver scelto su Internet l’hotel o la pensione più conveniente, dove potrete soggiornare per due o tre giorni, all’arrivo vi resterà da girare per la città turistica e scegliere un hotel di qualità o, se siete fortunati, un sanatorio, dove potrete allo stesso tempo migliorare la vostra salute, per un periodo di tempo più lungo.

Una delle decisioni più corrette e ottimali, soprattutto se la vacanza è programmata con un bambino, sarà visitare la Repubblica di Turchia nella stagione di velluto — da ottobre a settembre; in questo caso, i viaggiatori si aspettano un gran numero di vantaggi:

  • Le agenzie di viaggio offrono molte vacanze economiche e chic in questo periodo;
  • sulle spiagge diventano molto meno turisti — al mattino non sarà necessario correre in spiaggia per prendere il posto più comodo;
  • il sole non è così forte — la probabilità di scottature della pelle diminuisce, e si può rimanere vicino al mare per un periodo di tempo molto più lungo;
  • Il mare in questo periodo, di norma, è molto ben riscaldato e nuotare in esso è un piacere.

Se il compito dei turisti che visitano la Turchia non è quello di fare una vacanza al mare, ma di vedere le principali attrazioni turistiche, allora un’ottima idea sarebbe quella di andare in vacanza in questo bellissimo Paese quando la stagione balneare è finita, perché in questo periodo in qualsiasi località i prezzi diventano molto più bassi, sia per l’alloggio che per il cibo, le compagnie aeree propongono molte offerte allettanti e per strada non ci sono folle di turisti, come in estate.

Come fare una vacanza economica in Turchia — consigli per i principianti

Quando ci si appresta a lasciare il territorio del proprio Paese per la prima volta, ad esempio in Turchia, sarà utile prendere in considerazione alcuni consigli di turisti che ci sono già stati, che aiuteranno a orientarsi su dove e come fare una vacanza economica in Turchia e su cosa si può risparmiare:

  • Se si va in vacanza in Turchia, è meglio prenotare i tour diversi mesi prima del viaggio: saranno molto più economici;
  • non cambiate i dollari o gli euro nel vostro Paese, perché in Turchia potete cambiare i rubli russi in lire turche — sarà molto più vantaggioso;
  • i taxi in Turchia sono molto cari, quindi per risparmiare è meglio noleggiare uno scooter o prendere i bus navetta;
  • non è consigliabile fare acquisti a pochi passi dall’hotel, perché lì il prezzo è maggiorato di due o tre volte; è meglio andare in città e fare shopping lì;
  • Andando al mercato in Turchia, è necessario contrattare, in modo da poter acquistare merce due o tre volte più economica;
  • spesso nei supermercati i prezzi dei prodotti sono molto più bassi che al mercato, quindi è bene visitare entrambi i luoghi per capire dove è meglio acquistare i prodotti;

Supermercato in Turchia

  • Quando venite in Turchia, dovete assolutamente visitare i caffè e i ristoranti locali e provare la cucina nazionale turca — non dovete risparmiare su questo;
  • Nei locali è consuetudine lasciare una mancia pari al dieci per cento dell’assegno;
  • in Turchia è meglio preferire i contanti piuttosto che le carte bancarie, perché qui è piuttosto comune «ingoiare il bancomat della carta»;
  • Le escursioni offerte dai tour operator costano molto, quindi potete andare in giro per conto vostro, in questo caso dovrete pagare solo il viaggio e i biglietti d’ingresso.

Andare all’estero — che si tratti della Turchia o di qualsiasi altro Paese, è necessario ricordare una cosa importante: non importa quanto denaro verrà speso per l’hotel, i bar e i ristoranti, ma è importante che una persona acquisisca durante il viaggio. Di norma, si tratta di emozioni positive, nuove conoscenze e conoscenze interessanti.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]