Come trasportare un gatto in treno

Алан-э-Дейл       03.04.2024 г.

I gatti non amano viaggiare, quindi portateli in viaggio solo se assolutamente necessario. Può trattarsi di un trasferimento in un nuovo luogo di residenza, di un lungo viaggio di lavoro o di una vacanza. Il viaggio in treno è l’opzione migliore tra tutti i modi di trasporto possibili (auto, aereo), poiché non ci sono scosse e viene mantenuto un regime di temperatura costante. Pertanto, vale la pena di sapere come trasportare un gatto in treno e cosa è necessario fare.

Preparazione al viaggio. Momenti importanti

Le regole per il trasporto dei gatti in treno sono cambiate diverse volte negli ultimi anni. Fino al 2017, per viaggiare con un animale domestico era necessario un passaporto veterinario con l’indicazione delle vaccinazioni (30 giorni prima del viaggio), nonché un certificato veterinario rilasciato non più tardi di 5 giorni prima della partenza.

Importante: nel 2018 non sono necessari documenti veterinari per trasportare un gatto sul territorio della Federazione Russa con il trasporto ferroviario. Ma quando si viaggia all’estero, come in passato, sarà necessario un pacchetto completo di documenti.

Due gatti in treno

Due gatti sul treno

Quali documenti sono necessari

Il passaporto veterinario per un gatto contiene tutte le informazioni sull’animale (razza, età, dati su vaccinazioni, antielmintici, interventi chirurgici, riproduzione, ecc.) Viene rilasciato da un veterinario al momento della prima vaccinazione del gattino.

Il chip è lo stesso sistema di memorizzazione delle informazioni, ma in forma elettronica, e viene cucito sotto la pelle dell’animale. Costa di più ed è solitamente utilizzato dai proprietari di gatti di razza, poiché il chip consente di dimostrare l’appartenenza dell’animale.

Il certificato veterinario nel modulo n. 1 viene rilasciato da un medico della clinica veterinaria statale a condizione che:

  • Il gatto è sano;
  • Sia presente un passaporto veterinario;
  • {Le vaccinazioni sono aggiornate e sono annotate sul passaporto;
  • La chippatura del gatto è stata effettuata se il proprietario e l’animale partono per un viaggio all’estero.

Tra l’altro, in diversi Paesi le condizioni per l’importazione di turisti pelosi possono essere diverse, quindi prima di viaggiare all’estero è necessario chiedere all’ambasciata o al consolato competente di richiedere e tradurre in russo le regole per il trasporto di animali per iscritto.

Documenti per gatti

Per viaggiare in Russia con un animale domestico è sufficiente la ricevuta di trasporto pagata.

Attenzione: la ricevuta elettronica del bagaglio è un nuovo servizio offerto sul sito ufficiale delle Ferrovie russe, che descrive in dettaglio come trasportare un gatto in treno.

Il passeggero può rilasciare un documento di trasporto:

  • Quando acquista un biglietto elettronico;
  • nell’armadietto personale del biglietto acquistato in precedenza.

In questo caso, al passeggero viene consegnato un tagliando di controllo della ricevuta elettronica del bagaglio, che deve essere stampato e presentato al momento di salire sul treno. La distanza del viaggio determina il prezzo del biglietto ferroviario.

È importante scegliere un trasportino affidabile per il trasporto in treno. Qui valgono le regole: l’animale domestico può essere trasportato solo in un contenitore di plastica resistente, con una ventilazione sufficiente, una porta a grata, un bordo speciale nella parte inferiore e una chiusura affidabile che impedisca al micio di uscire da solo.

Attenzione! Il contenitore non deve superare i 180 cm in tre dimensioni. Si consiglia di coprire il fondo del trasportino con materiale morbido e assorbente.

Un uomo con un contenitore

Una persona con un contenitore

Scelta della carrozza per il trasporto dei gatti

Nei treni a lunga percorrenza è consentito trasportare i gatti in alcuni scompartimenti di una carrozza rigida, mentre è vietato nelle carrozze ad alto comfort e SV. Al momento dell’acquisto di un biglietto elettronico, si noti che i posti autorizzati al trasporto di animali sono contrassegnati da un’icona speciale. La regola è comune a quasi tutti i treni: non più di un gatto per biglietto emesso e non più di due gatti per posto a sedere. Tutte le domande possono essere poste chiamando il centro unico di informazione e assistenza attivo 24 ore su 24: 8 (800) 775-00-00.

Trasporto in carrozza bagagli

Quasi tutti i tipi di animali sono accettati per il trasporto come bagaglio. Ma viaggiare in una carrozza bagagli può essere troppo stressante per un animale da compagnia che fa le fusa.

Anche i treni elettrici suburbani utilizzano dei trasportini per trasportare i pelosi.

Cosa portare con sé e come preparare il gatto al viaggio

Prima del viaggio, il gatto deve essere abituato al trasportino. Non acquistate questo importante attributo alla vigilia della partenza, un oggetto sconosciuto può spaventare l’animale.

 Gatto in un trasportino

Gatto nel trasportino

Un’altra cosa necessaria per i viaggi è una pettorina a cui si può attaccare un guinzaglio per portare a spasso il gatto, ad esempio alle fermate dell’autobus. La pettorina, il guinzaglio e il collare devono essere insegnati in anticipo al vostro peloso gatto. Altrimenti, due persone (l’animale e il suo proprietario) si sentiranno a disagio durante una passeggiata. Alla pettorina o al collare è necessario attaccare un gettone con un numero di telefono per contattare il proprietario in caso di fuga o smarrimento dell’animale.

È meglio portare in viaggio il cibo secco, che non richiede particolari regole di conservazione e non macchia le mani.

Importante: non dimenticate di portare con voi dell’acqua in bottiglia!

Il kit di pronto soccorso del gatto in viaggio dovrebbe contenere bende e antisettici per il pronto soccorso, adsorbenti, mezzi che normalizzano la funzione intestinale, inoltre — farmaci prescritti dal veterinario all’animale in presenza di malattie croniche.

Gatto dal veterinario

Il gatto dal veterinario

Se il viaggio dura più di un giorno, è necessario portare con sé una lettiera. È meglio utilizzare un riempimento familiare all’animale.

Possibili problemi e consigli dei viaggiatori esperti

È molto importante ridurre al minimo il nervosismo del gatto. Un sedativo proposto da un veterinario sarà di aiuto.

Attenzione. Se non avete mai usato sedativi prima d’ora, non dovreste fare esperimenti in viaggio; è meglio testare prima l’effetto del farmaco a casa.

Per evitare disturbi intestinali, è consigliabile non dare da mangiare al gatto poche ore prima del viaggio. È meglio offrire al gatto acqua e cibo in viaggio, quando inizia ad abituarsi all’ambiente.

Il trasportino con l’animale deve essere collocato in un luogo appartato per creare un ambiente tranquillo. Il surriscaldamento è pericoloso, così come le correnti d’aria.

Non è necessario lasciare il gatto senza attenzioni per molto tempo, andare da qualche parte, lasciarlo solo, è consigliabile parlare di più con un compagno peloso per calmarlo.

Viaggiare per un gatto, a differenza del proprietario, non è un piacere, ma una prova seria, per la quale è necessario preparare l’animale in anticipo. Se prevedete in anticipo tutti i possibili incidenti, dovreste essere fortunati e il viaggio andrà bene sia per il gatto che per il proprietario. Buon viaggio!

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]