Cosa portare con sé in vacanza in Turchia

Алан-э-Дейл       03.04.2024 г.

Un viaggio indimenticabile nella favolosa Turchia è possibile solo con la giusta organizzazione. Soprattutto se si viaggia per la prima volta con un voucher turistico. Ma anche per i turisti di vecchia data non sarà irragionevole ripetere informazioni già note, in modo da non diventare ostaggio di situazioni contraddittorie che possono rompere il tranquillo passatempo della vacanza. La direzione turca è popolare in qualsiasi periodo dell’anno, ma richiede uno studio approfondito.

Le quote

Per decidere l’elenco delle cose necessarie per la vostra vacanza e trascorrerla in modo utile, è bene ricordare alcune caratteristiche della stagione turistica. Il periodo che va da maggio a giugno in Turchia, pur essendo caratterizzato da un clima caldo e piacevole, può ancora sorprendere con il fresco e i venti. I mesi di luglio e agosto sono considerati più caldi, caratterizzati da aria secca e soleggiata, e vale la pena prendersi più tempo per preparare la valigia, pensando a tutto nei minimi dettagli.

La stagione di velluto, da settembre a ottobre, è il più confortevole possibile anche per le vacanze in famiglia con i bambini, e non richiede una scelta particolare di cosa indossare. Ma la stagione fredda, in particolare quella invernale, vi piacerà con un clima mite e nevoso. La domanda — cosa portare con sé in vacanza in Turchia — troverà facilmente una soluzione, in base alle condizioni climatiche e geografiche generalmente disponibili in Turchia.

Scegliere l’abbigliamento per un viaggio in Turchia

La parte più difficile della vacanza è considerata la preparazione della valigia e la scelta di un guardaroba adatto, soprattutto se la vacanza in Turchia cade in una stagione con tempo instabile. Pertanto, la regola più importante per preparare la valigia è quella di documentarsi sulla stagione turistica. Il lavoro di informazione preliminare non sarà vano e sarà ricompensato dalla riduzione di diverse valigie su una sola, che avrà tutto il necessario.

Non saranno superflue casacche a maniche lunghe, abbigliamento sportivo, jeans, felpe, in grado di riscaldare una serata fresca. In una giornata calda e afosa, saranno necessari solo un costume da bagno, ciabatte, tuniche leggere e biancheria. Ma la cosa principale è tenere conto dei desideri di ognuno, di quello che vorrebbe portare in vacanza. Vale la pena ricordare che il caldo sole estivo in Turchia è imprevedibile, quindi è importante avere anche cose leggere con le maniche lunghe, necessarie per evitare scottature o abbronzature eccessive.

Per gli uomini è meglio escludere magliette e camicie sintetiche, e fare attenzione che sia possibile indossare abiti larghi e traspiranti.

Per quanto riguarda le calzature, in spiaggia è più comodo indossare ciabatte da mare, pantofole, per le escursioni sono adatte scarpe da ginnastica leggere o altre scarpe comode. È importante curare gli accessori: occhiali da sole, borsa da spiaggia, copricapo.

Informazioni aggiuntive. Le credenze religiose e la cultura locale in Turchia non consentono di indossare abiti molto succinti nei luoghi pubblici. È importante seguire le regole quando si visitano moschee e templi, coprendo spalle e ginocchia nude. Nelle moschee vengono rilasciate mantelline, mentre per visitare un tempio è opportuno coprirsi il capo. Le donne vestite apertamente, soprattutto con la pancia nuda, sono trattate in modo piuttosto negativo. È bene tenerne conto al momento di formare il guardaroba.

Pacchetto di documenti per il viaggio in Turchia

Spesso in agenzia di viaggio ci si chiede che cos’altro sia necessario per viaggiare in Turchia. Questa domanda è particolarmente importante per chi decide di viaggiare per la prima volta. Se il viaggio coincide con la stagione turistica, è necessario prepararsi per il viaggio in anticipo.

Per un viaggio indipendente in Turchia avrete bisogno di:

  • Un passaporto valido (necessario nella fase iniziale quando si prenota un hotel in agenzia e alla frontiera quando si entra nel Paese);
  • Biglietti aerei di andata e ritorno, il cui numero deve corrispondere al numero di turisti;
  • Voucher turistico con tutte le informazioni importanti su sistemazione, alloggio, viaggio, condizioni alimentari o invito;
  • assicurazione con i termini e le condizioni e l’importo dell’assicurazione.

L’elenco dei documenti si allunga se viaggia anche un bambino. Il pacchetto di documenti richiesto è completato da un passaporto per il bambino. In caso di assenza, il bambino deve essere registrato sul passaporto dei genitori. La partenza autonoma del bambino è possibile in presenza di una procura autenticata da un notaio, in cui i genitori lo autorizzano a partire. Se uno dei genitori va in vacanza, ha bisogno di un’autorizzazione autenticata dell’altro genitore per portare il bambino fuori dal Paese.

Se si prevede di viaggiare con animali domestici, è necessario chiarire in anticipo tutte le sfumature associate all’attraversamento della frontiera e al volo. La Turchia è abbastanza democratica nei confronti di questo tipo di viaggi, ma solo con tutti i documenti e le vaccinazioni.

Importante: è obbligatorio che ogni animale domestico che attraversa il confine con la Turchia sia vaccinato contro la rabbia. È inoltre importante avere un certificato sanitario internazionale, non più di 15 giorni prima della partenza. È obbligatorio che l’animale abbia un certificato o un passaporto, una dichiarazione di un veterinario accreditato che attesti che l’animale ha più di 3 mesi. Questa condizione darà un bonus e all’arrivo non dovrà essere sottoposto a quarantena. I documenti per il trasporto dell’animale devono essere certificati dal Consolato turco.

Elenco dei farmaci

La fase finale della raccolta della valigia è sempre considerata la formazione di un kit di pronto soccorso. Ogni turista si preoccupa della questione dei farmaci: cosa è possibile e cosa è categoricamente vietato portare con sé.

Quindi, quali farmaci portare in vacanza in Turchia per proteggere se stessi e i propri cari da situazioni di salute spiacevoli, e allo stesso tempo non violare le regole di trasporto dei farmaci alla frontiera. L’elenco delle raccomandazioni generalmente accettate comprende farmaci utili per i disturbi minori:

  • antipiretici;
  • {antidolorifici;
  • farmaci cardiovascolari;
  • farmaci per lo stomaco;
  • repellenti;
  • farmaci antiallergici;
  • farmaci per la cinetosi;
  • collirio;
  • Cerotti e bende;
  • protezione solare;
  • contraccettivi.

Attenzione! Se ci sono indicazioni mediche per l’uso di farmaci potenti, è opportuno avere un estratto dell’anamnesi e una prescrizione medica. Questo è importante perché in Turchia è vietata l’importazione di farmaci appartenenti al gruppo A. Si tratta di un tipo di farmaci classificati come sostanze stupefacenti e veleni. Si tratta di un tipo di farmaci classificati come sostanze stupefacenti e veleni. Ne sono un esempio la morfina, il lamisil, l’atropina, la citisina e molti altri. Se i farmaci non appartengono a questo gruppo e tra di essi ci sono droghe potenti, è necessario disporre di documenti che ne confermino l’importazione legale.

Il denaro

In Turchia la moneta ufficiale è la lira turca. Poiché l’unità monetaria è instabile, è opportuno prestare attenzione al tasso di cambio prima della partenza. Le cifre ufficiali per il 2017 sono: 3,4 lire per 1 USD. I turisti con esperienza consigliano di portare in Turchia denaro in dollari o euro. Questa scelta è dovuta al fatto che sono accettati quasi ovunque, oltre al fatto che sono accettati anche senza cambio.

Non è irragionevole cambiare una piccola somma di denaro, poiché è più conveniente pagare il trasporto o acquistare piccoli beni. Ci sono uffici di cambio ufficiali in tutto il Paese, e si può cambiare nelle banche, che sono progettate per proteggere dalle frodi. Esiste la pratica del cambio valuta negli uffici postali e in albergo. I turisti esperti sconsigliano di cambiare grandi somme di denaro negli aeroporti. Uscendo dal Paese conviene cambiare le lire rimaste in un’altra valuta, poiché non sono quotate al di fuori del Paese. Le carte di credito sono accettate nei centri commerciali, nei negozi, nei ristoranti e nei caffè.

Quanta valuta si può portare in Turchia

Non ci sono restrizioni all’importazione di valuta estera e di lire turche. Esiste però una condizione per l’esportazione di lire turche: solo un importo non superiore a 1.000 dollari in equivalente. Per quanto riguarda i dollari, è possibile esportarli per un importo non superiore a 10.000 dollari. Esiste una determinata procedura per l’esportazione di valuta estera da parte di privati e documenti di autorizzazione. Le varie condizioni private per il trasporto di denaro sono importanti da discutere in anticipo prima del viaggio, dopo aver studiato in dettaglio le norme doganali. È inoltre necessario compilare una dichiarazione per l’importazione di oggetti di valore.

Cosa portare con sé quando si viaggia in Turchia con un bambino

Tutti i genitori trattano con entusiasmo e pressione la questione della preparazione della valigia per i bambini. È molto importante prendere in considerazione tutte le cose necessarie e pensare a delle opzioni in caso di situazioni impreviste.

La prima cosa a cui prestare attenzione è l’abbigliamento. Il tema del guardaroba del bambino è rilevante quanto quello del guardaroba femminile e deve essere scelto con cura, in base alla stagione delle vacanze e al clima approssimativo. Una condizione obbligatoria è comunque la scelta di cose che il bambino conosce e a cui si è affezionato. In questo caso, il cambiamento di luogo non si rifletterà sul comportamento del bambino, che si troverà a suo agio e comodo.

Rispetto agli standard stabiliti per una vacanza al mare, occorre prestare particolare attenzione alle cose leggere dell’estate. È importante non dimenticare il copricapo, che protegge in modo affidabile dall’imprevedibile sole turco. Non sarà superfluo prendere una felpa calda, una felpa, dei jeans o dei pantaloni sportivi in caso di cambiamento delle condizioni meteorologiche. Per quanto riguarda le calzature, la questione si risolve semplicemente: scarpe da ginnastica per la spiaggia e scarpe da ginnastica per le escursioni. La regola principale è che siano comode per camminare.

Un bambino piccolo avrà bisogno di pannolini, che possono essere acquistati nei negozi turchi, ma questo è già deciso dai genitori. Come dimostra la pratica, i pannolini non sono mai superflui, è meglio prevedere la loro disponibilità in anticipo. Soprattutto se si utilizzano determinate marche. Non dimenticate i prodotti per l’igiene: cotton fioc, spugne, salviette umidificate, prodotti per il bagno dei bambini, creme solari.

Una nota a margine! Affinché il bambino si adatti più velocemente, si consiglia di portare in viaggio piccoli giocattoli. Come opzione, un normale set per la sabbia, una palla, una macchina o un costruttore. Non saranno superflui i giocattoli gonfiabili che permetteranno al bambino di nuotare o di sdraiarsi sull’acqua.

Un’altra questione importante riguarda la formazione di un kit di pronto soccorso per bambini. I casi di vacanza sono diversi, quindi l’argomento dei farmaci non deve essere eluso. In presenza di malattie croniche e di pillole che aiutano a gestirle, è opportuno allegare ai farmaci una prescrizione e un estratto della tessera, in modo da evitare inutili domande alla dogana. Il set standard di medicinali per bambini comprende:

  • Iodio;
  • Verde;
  • perossido di idrogeno;
  • alcool;
  • cerotto:
  • {pomate per ferite;
  • {rimedi per la tosse;
  • antipiretici;
  • carbone attivo e altri farmaci che aiutano in caso di avvelenamento o indigestione;
  • rimedi per il naso che cola;
  • gocce per le infezioni agli occhi e alle orecchie.

Assicuratevi di controllare l’elenco dei documenti necessari per lasciare il paese, la presenza di un passaporto o di un altro documento, il permesso notarile per il bambino di lasciare il paese. In questo modo la vacanza non sarà rovinata al primo controllo.

È necessario fare molta attenzione quando si prepara la valigia per una vacanza in Turchia, perché trovarsi in un paese straniero non sempre consente di acquistare le cose necessarie e gli articoli per l’igiene. Inoltre, avendo tutto il necessario in valigia, non dovrete perdere tempo a cercare piccoli oggetti in vacanza.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]