Cosa portare dalla Repubblica Dominicana

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Fare shopping in vacanza è un’attività interessante ed entusiasmante, soprattutto in aggiunta al soggiorno nelle meravigliose isole dei Caraibi. La Repubblica Dominicana è un luogo ideale per immergersi nel mondo dello shopping alla ricerca di frutta, verdura esotica e souvenir insoliti. Dopo essere stato a lungo un Paese del terzo mondo, il moderno Stato sull’isola di Haiti sta costruendo la sua prosperità economica e rende lo shopping nella Repubblica Dominicana un processo piacevole.

Luoghi dove fare acquisti in Dominica

Cosa portare dalla Repubblica Dominicana? Si può comprare di tutto: vestiti, cibo, cosmetici, souvenir vari e regali utili per amici e parenti. La significativa lontananza di questo Paese aumenta il valore dei beni acquistati, impregnati di cultura e tradizioni locali peculiari. Consulenti e venditori ospitali e attenti, siti commerciali attrezzati con una vasta gamma di prodotti renderanno il processo di shopping abbastanza confortevole.

È bene sapere che nella Repubblica Dominicana non è consuetudine contrattare nei centri commerciali o nei normali supermercati, poiché i prezzi sono fissi. La contrattazione sarà opportuna solo nei piccoli negozi e nei negozi di souvenir. La maggior parte dei venditori in essi presenti spesso gonfiano i prezzi, sperando di avere un acquirente.

Fate attenzione! Molti negozi al dettaglio non lavorano tutti i giorni, quindi non rimandate la merce che vi piace.

È importante che nella Repubblica non esista un sistema di rimborso fiscale. Tutti i punti vendita della Repubblica Dominicana sono diversi e hanno le loro peculiarità.

Per una località così popolare sono caratterizzati da:

  • Negozi locali, o comaldos, senza cartellini dei prezzi su un’ampia gamma di prodotti;
  • negozi di souvenir con prezzi fissi;
  • supermercati e ipermercati, grandi centri commerciali con offerte allettanti.

I maggiori centri commerciali e di shopping si trovano a Santo Domingo. È qui che la gente va a fare acquisti, perché ai vacanzieri viene offerta un’ampia gamma di prodotti locali e internazionali a prezzi accessibili e di qualità comparabile. Il viale Malecon, il mercato Mercado Modelo e la via Conde con i suoi negozi di souvenir privati sono luoghi emblematici per lo shopping. Santo Domingo è caratterizzata da prezzi bassi rispetto ad altre famose località turistiche.

Lo shopping economico è possibile anche sulla costa meridionale. Questo vale soprattutto per l’acquisto di gioielli. A Puerto Plata ci sono negozi di fiducia, dove i gioielli variano per qualità e prezzo. Nel centro di Punta Cana c’è il centro commerciale «San Juan», che funziona senza fine settimana.

La città di San Juan, nella Repubblica Dominicana, è considerata un paradiso per gli amanti dello shopping, poiché vi si trova un gran numero di negozi di marca e comuni, un supermercato, un parco, un bar, un ristorante, un cinema. Lo stesso processo di shopping può quindi essere combinato con un piacevole passatempo. Poiché anche gli abitanti del luogo fanno acquisti qui, saranno piacevolmente soddisfatti dei prezzi delle merci senza eccessivi ricarichi.

Anche tutti coloro che desiderano fare acquisti pensati per i russi, dovrebbero prestare attenzione ai negozi di Punta Cana:

  • Boutique Cousie;
  • Boca Chica;
  • Matrioska.

Il personale parla russo e i prodotti hanno prezzi comprensibili per i russi. Qui è possibile fare una degustazione e acquistare prodotti di marche locali poco conosciute.

Attenzione! Nella Repubblica Dominicana esiste un orario di lavoro ben stabilito per tutte le aree commerciali e i negozi. Il loro normale orario di apertura è dalle 09:00 alle 19:30. L’eccezione è la domenica, quando solo i supermercati possono lavorare, e fino alle 14:00. È interessante notare che i negozi di souvenir e i negozi di gente locale possono lavorare secondo modalità proprie e spesso sono aperti fino all’ultimo cliente.

Cosa si può portare dalla Repubblica Dominicana

Un buon regalo per ogni uomo sarà una bottiglia di vero rum, il cui numero di marche presenti sull’isola soddisferà gli acquirenti più sofisticati. Quando si sceglie una bevanda, vale la pena prestare attenzione allo studio del suo colore e al tipo di additivo a base di erbe presente. Da questi indicatori dipenderà il periodo di invecchiamento del rum e le modalità del suo ulteriore utilizzo.

Di solito, il rum chiaro viene aggiunto ai cocktail, mentre il rum scuro o ben invecchiato è preferito per essere bevuto puro, diluito con cubetti di ghiaccio. Tra le varietà famose di rum dominicano ci sono i comuni Brugal, Ron Barselo, Bermudez, Punta Cana, Ron Barcelo Imperial.

Spesso in spiaggia, ai turisti viene offerto di provare il rum nelle noci di cocco. La bevanda in noci di cocco acquista un sapore leggermente dolce ed è caratterizzata da un piacevole aroma delicato. Oltre al rum, la mamajuana è una bevanda locale forte e popolare. La sua associazione diretta con la Repubblica Dominicana e il suo scopo interessante attraggono i turisti e vale sicuramente la pena acquistarla come regalo. Secondo i dominicani, questa bevanda, preparata secondo un’antica ricetta, è considerata il miglior rimedio per l’eccitazione, insieme alle sue proprietà preventive per il trattamento delle malattie articolari.

Sono rinomati anche i sigari naturali prodotti con tabacco pregiato. Sono arrotolati a mano e la qualità del tabacco utilizzato è pari a quella dei sigari cubani. Il più delle volte la scelta ricade su marchi famosi come Courvoisier, Antonio Fuente, La Aurora, Davidoff, Carbonell. I prodotti falsi fatti di foglie di banano sono spesso venduti sul mercato, quindi si consiglia di acquistare i sigari nei grandi negozi o negli hotel, dove è consentito portare solo prodotti originali.

Le donne non sapranno resistere ai più alti gradi di caffè aromatizzato. Nella Repubblica Dominicana l’Arabica è rappresentato da un aroma complesso e molto intenso, che assorbe una combinazione di miele, cioccolato, note fruttate e floreali. Le varietà Monte Real e Santo Domingo sono molto apprezzate dai clienti per i loro sapori individuali e piacevoli.

Poiché una delle principali esportazioni è il cacao, il miglior souvenir della Repubblica Dominicana è il Cacao bola, una pallina di cacao macinata e imburrata che ha il sapore del cioccolato.

I manufatti realizzati dagli artigiani locali sono molto apprezzati dai turisti. Questi souvenir della Repubblica Dominicana non lasceranno nessuno indifferente. Al mercato e nei negozi di artigianato si possono acquistare prodotti unici in legno e ceramica, dipinti fatti a mano, gioielli in ambra e avorio. Tra i souvenir portati in patria spiccano le conchiglie e i dipinti luminosi e solari.

Tutti gli amanti degli strumenti musicali popolari dovrebbero prestare attenzione ai negozi di souvenir, dove si trovano sempre una tambora e un tamburo dominicano.

Le bambole creole realizzate secondo le tradizioni nazionali non sono da meno. Uniscono le tradizioni europee e africane e saranno una decorazione insolita per ogni casa.

La frutta esotica fresca va acquistata al mercato locale.

Ambra blu della Repubblica Dominicana

La bella metà dell’umanità offre una vasta gamma di gioielli realizzati con materiali diversi. Molto popolare è la pietra blu di Dominica (come viene chiamata localmente — Larimar) — un nuovo minerale caratterizzato da un disegno unico. I gioielli in argento con Larimar sono considerati il marchio di fabbrica della Repubblica Dominicana. Questa pietra blu-ambra ha un’energia positiva ed è considerata semi-preziosa. Il suo colore può variare e spazia da un blu delicato a tonalità di blu intenso.

Importante: la pietra dominicana Larimar è disponibile solo nei negozi specializzati. Spesso viene contraffatta, cambiando i prodotti in vetro, plastica o ceramica. Pertanto, al momento dell’acquisto è necessario prestare attenzione al modello unico della pietra e al rapporto tra prezzo e qualità.

Il costo di questi gioielli dipende dal peso e dalle dimensioni dell’oggetto. La presenza di questa pietra in prodotti in metallo prezioso aumenta significativamente il prezzo complessivo.

Duty Free nella Repubblica Dominicana

Gli aeroporti di Punta Cana e Santa Domingo dispongono di un servizio duty-free con accesso a Internet. I turisti che arrivano in vacanza lo visitano più spesso in aeroporto solo quando partono dal resort. Tutto ciò che si trova nel duty-free è in stile dominicano. Di solito tutto ciò che viene portato dalla Repubblica Dominicana può essere acquistato qui.

È possibile portare da qui bevande alcoliche, cosmetici di marca, vestiti estivi e prodotti locali. Si consiglia di portare lo stesso cacao, caffè, se non è stato possibile farlo durante la vacanza. È importante capire che la politica dei prezzi qui è eccessiva rispetto a quella locale. Fanno eccezione i prodotti cosmetici e i profumi. Qui i prezzi sono allettanti e i prodotti in vendita sono davvero di buona qualità, e spesso un bonus è rappresentato da un omaggio del marchio all’acquisto principale.

Peculiarità delle usanze dominicane

Quello che i turisti portano dalla Repubblica Dominicana si può solo immaginare, la merce non si limita al colore locale. Ma se sarà possibile esportare completamente gli acquisti dal Paese, la questione rimane aperta. Tutta colpa del fatto che tra le caratteristiche dello shopping dominicano ci sono molte condizioni e divieti che possono essere importati ed esportati.

È severamente vietato effettuare qualsiasi movimento con la valuta locale. Questa regola si applica anche alle monete. Per quanto riguarda la valuta estera, la sua circolazione alla frontiera non è soggetta a restrizioni. L’unica eccezione è rappresentata dai dollari statunitensi: non si possono portare più di 10000 dollari in contanti. Anche alla dogana della Repubblica Dominicana tra i divieti:

  • Carne e prodotti caseari;
  • armi, stupefacenti, prodotti pornografici.

Importante: un permesso speciale è valido per l’importazione di medicinali e animali domestici. Per quanto riguarda i prodotti che non possono essere esportati dalla Repubblica Dominicana in Russia, a questi si aggiungono il legno di palma, gli oggetti estratti dal fondale marino e alcuni tipi di orchidee. Le informazioni su quali e quanti prodotti possono essere portati in patria devono essere studiate in anticipo.

Con alcune restrizioni, è possibile portare fuori:

  • 200 sigarette;
  • Non più di 50 sigari a persona;
  • 1 litro di superalcolici, 2 litri di superalcolici;
  • 500 g di bevande al caffè;
  • {SPACE} prodotti souvenir con un valore totale non superiore a 100 dollari.

Particolare attenzione è rivolta agli oggetti di valore artistico e storico. È severamente vietato portarli fuori dalla Repubblica. Per la propria sicurezza e per evitare inutili conflitti, è necessario conservare le ricevute degli acquisti costosi.

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

Per i turisti, i prezzi delle merci sono sempre eccessivi. La Repubblica Dominicana è orientata al turista americano, che non ama contrattare. Ma lontano dai centri turistici, la possibilità di contrattare risolve questo problema e il più delle volte è possibile accordarsi sulla metà del costo originale.

Quando si acquistano capi d’abbigliamento, è bene controllare con attenzione la data di arrivo in negozio. A causa dell’elevato tasso di umidità nella Repubblica Dominicana, i capi possono rovinarsi e non essere immediatamente visibili. Anche quando si acquista in un negozio duty-free è necessario prestare attenzione alle peculiarità dell’imballaggio della merce. Se è imballata male, c’è un’alta probabilità di confisca alla dogana.

I prezzi nei supermercati e negli ipermercati sono i più bassi per tutti i gruppi di prodotti. Nel periodo dei saldi c’è l’opportunità di acquistare prodotti con buoni sconti. I saldi stagionali hanno luogo dopo le vacanze di Capodanno, alla fine dell’estate, così come a marzo e ottobre. Ma sono tutti individuali, alcuni centri commerciali non fanno sconti.

È semplicemente impossibile trascorrere una vacanza nella Repubblica Dominicana e non immergersi nell’affascinante mondo dello shopping e della contrattazione. I turisti più esperti considerano lo shopping come un processo ricco di impressioni ed emozioni. Le porte dei centri, delle boutique e dei negozi sono aperte a tutti e l’ospitalità della gente del posto non vi lascerà scampo per risparmiare e incoraggiarvi ad acquistare prodotti dominicani popolari.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]