Cosa vedere in Grecia

Алан-э-Дейл       05.04.2024 г.

La Grecia è il porto di 4 mari: Egeo, Ionio, Mediterraneo e Cretese. Il ricco patrimonio culturale e la favorevole posizione geografica ne fanno uno dei Paesi più visitati al mondo, la Grecia è al 15° posto nella classifica mondiale del turismo.

Caratteristiche delle vacanze turistiche in Grecia

Le stagioni turistiche in Grecia si dividono in 3 tipi:

  • Vacanze al mare, che durano da maggio a ottobre.
  • Sci. L’inverno in Grecia è il periodo dello sci e dura da dicembre ad aprile nelle stazioni sciistiche.
  • Shubtours. Hanno un carattere stagionale e raggiungono il picco durante le vendite stagionali in estate e in inverno.

La Grecia ha un’infrastruttura turistica ben sviluppata. I turisti con desideri e possibilità finanziarie diverse saranno in grado di scoprire cosa vedere in Grecia, la cosa principale è scegliere il tour giusto. Così, gli amanti delle vacanze tranquille e d’élite scelgono l’isola di Corfù, le famiglie tranquille l’isola di Kos.

La vacanza più soleggiata in Grecia — sull’isola di Rodi. I resort situati sulla terraferma non sono inferiori alle loro controparti insulari, ma si differenziano per una scelta più ampia di programmi di escursioni e una varietà di attrazioni.

La maggior parte delle spiagge greche sono sabbiose e l’ingresso è gratuito quasi ovunque.

La cucina greca abbonda di latticini (soprattutto formaggi) e frutti di mare, verdure e frutta, olive e vino. Tra i piatti a base di carne i più popolari sono l’agnello e il pollame, anche se il maiale e il manzo non sono vietati. E, naturalmente, l’insalata greca, da provare almeno per un confronto.

Importante: in Grecia è vietato bere bevande alcoliche nei luoghi pubblici, per questo si può essere multati o addirittura arrestati.

La Grecia ha oltre 300 giorni di sole all’anno. L’estate è calda e secca, e le isole sono quelle che ne risentono di più, mentre la terraferma ha un clima più mite, per cui le alte temperature sono più facili da sopportare.

Le infrastrutture in Grecia comprendono tutte le modalità di trasporto: terrestre, marittimo e aereo.

Gli hotel in Grecia non sono classificati per stelle, ma per categorie:

  • deluxe — 5 stelle;
  • A — 4 stelle;
  • B — 3 stelle;
  • C — 2 stelle.

Le località più romantiche della Grecia offrono agli innamorati anche suggestive location per matrimoni. Un matrimonio su una delle sue isole uniche o sul continente stesso è una vera favola.

Cosa visitare in Grecia

Esiste una lista di luoghi da non perdere in Grecia. Il primo di questi è l’Acropoli, una sorta di biglietto da visita del Paese. Ogni anno migliaia di turisti visitano questo luogo per vedere con i propri occhi l’antico simbolo. I primi templi dell’Acropoli furono costruiti in epoca arcaica e, espandendosi gradualmente, si trasformarono in una piccola città. Oggi al suo posto si ergono maestose rovine e le sculture dell’Acropoli sono esposte nei musei di tutto il mondo.

Successivamente, ci si può dirigere verso lo Stadio Panathinaikos. Dopo il restauro, qui si sono svolti i primi Giochi Olimpici registrati. Lo stadio è in ottime condizioni e ospita eventi sportivi e vari concerti.

E poi si può andare al Tempio di Zeus. Le sue dimensioni superano persino il famoso Partenone, e la costruzione del tempio richiese 650 anni. Anche se oggi il Tempio non è nelle migliori condizioni, non è superfluo visitarlo.

Attenzione! In Grecia è vietato portare fuori dal Paese oggetti sollevati dal giorno del mare. È importante ricordarlo quando si acquistano souvenir e regali.

Quando si visita l’isola di Rodi, il Palazzo dei Gran Maestri è una tappa obbligata. All’epoca dei Templari, il pomposo palazzo era il centro di ricevimenti e trattative cerimoniali.

Cosa vedere in Grecia sulla terraferma

I luoghi più belli della Grecia sono sparsi su tutto il suo territorio. In vacanza sulla terraferma, i turisti possono vedere e visitare un gran numero di attrazioni.

Nella città di Delfi, situata a nord di Atene, i vacanzieri attendono la sua stella principale: il Tempio di Apollo di Pitia. Sebbene il tempio non sia sopravvissuto fino ad oggi nella sua forma originale, una visita a questo splendido luogo è inclusa nella maggior parte delle escursioni locali. Tra le altre cose, Delfi è famosa per le sue statue di atleti ben conservate, per l’antico stadio costruito nel V secolo a.C. e per il Teatro antico di Delfi, che si affaccia sul Tempio di Apollo.

Il complesso del monastero di Meteora completa il panorama della Grecia. Questo luogo è caratterizzato non solo dalla sua bellezza, ma anche dalla sua storia insolita. Si è formato sotto l’influenza di fenomeni naturali, per molti millenni qui si sono formati enormi pilastri di pietra, l’altezza di alcuni dei quali raggiunge i 600 metri. Arrampicarsi su queste rocce è pericoloso anche per gli scalatori, il che non ha impedito agli eremiti di costruire templi sulle cime dei pilastri.

Nelle vicinanze di quest’area si trova la gloriosa Macedonia greca, luogo di nascita del grande conquistatore Alessandro Magno. C’è anche la penisola sacra del Monte Athos e tutta una serie di luoghi «imperdibili», come la Torre Bianca di Salonicco o la Grotta di Petralona, oltre ai monasteri del Santo Monte Athos.

Salonicco (Thessaloniki) è oggi la capitale culturale del Paese. È una città con più di 4000 anni di storia, che ha conservato le impronte degli imperi romano, bizantino e ottomano. Qui sono nati Cirillo e Metodio.

Attenzione! Le spiagge nei dintorni di Solonniki sono coperte di sabbia con un’aggiunta di piccoli ciottoli, e la costa è quasi ovunque dolce, il che è importante durante una vacanza con la famiglia, quando c’è un bambino.

Quando ci si chiede dove visitare la Grecia quando si pianifica un viaggio, l’Acropoli della Porta dei Leoni a Micene dovrebbe sicuramente essere nella lista dei luoghi da visitare.

Paesaggi indimenticabili della Grecia

Cos’altro c’è da vedere in Grecia oltre ai suoi tesori storici e culturali, alle spiagge e all’infinito mare blu? Sono i suoi paesaggi.

Uno dei luoghi più belli della Grecia è il Monte Olimpo. Circondato da un parco nazionale, il monte si erge sulle pittoresche rive del Mar Egeo e la bellezza che si estende nei pressi dell’Olimpo è indescrivibile, perché non per niente gli dei greci scelsero questo luogo come loro dimora.

Un’altra riserva straordinaria si trova sull’isola di Rodi: la Valle delle Farfalle. Questo luogo davvero unico sorprenderà anche un turista che ha già visto le attrazioni. Miriadi di farfalle multicolori, attratte dall’odore dello styrax, intrecciano una danza magica. Non è un viaggio facile arrivare qui, ma i turisti che hanno raggiunto la destinazione avranno un’altra sorpresa: in cima c’è un monastero del XVII secolo costruito da Alessandro Ypsilanti.

Interessante!!! Una mappa delle attrazioni greche non sarebbe completa senza l’isola del Peloponneso. Una visita alla Grotta di Dirou, ricca di stalattiti e stalagmiti, è un’esperienza memorabile. Per l’incredibile spettacolo delle Gole di Samaria, i turisti sono pronti a intraprendere anche il percorso più difficile a Creta. Il paesaggio della Grecia è ricco di diversità, ha davvero tutto.

Le più belle città della Grecia e le loro strade

La Grecia turistica è ricca di valori storici e culturali. Che siate viaggiatori nuovi o esperti, c’è sempre qualcosa da vedere.

Quando si viaggia a Creta, non si possono perdere le città di Chania, Agios Nikolaos e Rethymno. Chania è l’antica capitale dell’isola. La città è nota per la sua magnifica architettura e le sue strade intricate. Chania offre un’opportunità unica di ammirare il patrimonio storico della cultura bizantina, ottomana e veneziana.

La città di Naxos, situata sull’omonima isola, vanta una grande diversità naturale. In città, i palazzi veneziani confinano con le cattedrali cattoliche e con un museo pieno di statuette cicladiche.

Nella città di Molyvos, a Lesbo, centinaia di case in pietra si allineano sul fianco della montagna, formando un’interessante rete di strade, e le sorgenti termali di Eftalou sono vicine.

Chora e Mykonos sono le città più popolari dell’isola di Mykonos. Chora, ad esempio, è famosa per i suoi pittoreschi vicoli, chiusi al traffico e completamente privi di automobili. La città conserva l’autenticità della cultura cicladica, che si insinua letteralmente in ogni edificio.

Come si chiama la strada più famosa di Atene? È una domanda discutibile. Forse è quella di Adriano, che ha conservato il suo tracciato dall’antichità a oggi. O forse sono le file di fontane che adornano via Athena, o via Hiera Odos, il cui nome significa «sentiero sacro».

Una delle città più belle di Santorini è Oia. È quella che viene più spesso ritratta nelle foto che descrivono le delizie delle vacanze greche. I turisti sono magneticamente attratti dalle case bianche con cupole blu, dai paesaggi impressionanti, dai mulini a vento e dagli hotel boutique nelle grotte.

La città di Rodi è il capoluogo dell’omonima isola e il suo centro storico è patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. I turisti possono passeggiare per le strade medievali recintate da mura di pietra, andare in un pub o in una taverna dal sapore locale la sera.

La bellezza delle città greche può essere descritta all’infinito, ma è meglio vederla di persona. Oltre a quelle citate, ci sono Monemvasia, Parga, Meteora, Nafplion, Lindos, Assos e Symi.

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

Suggerimenti:

  • È vietato fotografare i siti militari del Paese.
  • Il rispetto del codice della strada è un problema in Grecia, quindi quando si attraversa una strada è bene guardarsi intorno per vedere se ci sono auto nelle vicinanze.
  • Quando si viaggia fuori dalla Grecia, esiste l’opzione TaxFree.
  • È meglio portare il denaro nel Paese con una carta, in euro o rubli. La banca applica una commissione del 3-5% per il prelievo di contanti.
  • Nonostante il tasso di criminalità nel Paese sia basso, è meglio tenere il portafoglio «vicino al corpo» quando si visitano i mercati.
  • Quando si visitano le istituzioni religiose, bisogna vestirsi in modo modesto, cercando di coprire il più possibile il corpo. Per le donne, pantaloncini e pantaloni dovrebbero essere sostituiti da una gonna lunga, ma la testa non dovrebbe essere coperta.
  • In Grecia è vietato fumare per strada. Anche se non dà fastidio a nessuno, gli stessi greci fumano per strada. Ma è bene sapere che la multa per chi fuma in un luogo non autorizzato può andare da 50 a 200 euro*.

Se si seguono questi piccoli consigli, una buona vacanza in Grecia è garantita.

I greci sono un popolo tranquillo, una settimana in Grecia si allunga come un miele denso, lentamente e languidamente, e dopo aver trascorso un po’ di tempo qui, gli ospiti non vogliono correre da nessuna parte. E ancora di più vogliono tornare più tardi: è impossibile vedere tutto in una volta sola.

*Le tariffe sono aggiornate a gennaio 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]