Dolomiti Italia — località, tipi di vacanza

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Discesa, powder, slalom. Questi termini sciistici non si sentono solo in Svizzera o in Austria, ma anche nella soleggiata Italia, dove le Dolomiti sono montagne imponenti che attirano molti turisti-sciatori.

Dati geografici

Le Dolomiti (Italia) fanno parte del sistema delle Alpi calcaree meridionali, situate nelle province di Trento, Pordenone, Udine, Bolzano e Belluno. Sulle cime delle montagne ci sono ghiacciai e neve. E poiché un tempo al posto delle Dolomiti c’era il mare, ci sono scogliere e falesie.

È importante che qui si verifichino spesso valanghe e frane, quindi bisogna fare attenzione e non dimenticare le misure di sicurezza.

Ecco come appaiono le Dolomiti in primavera

Turismo sciistico

Le Alpi dolomitiche sono ricche di stazioni sciistiche in Italia. E le persone vengono qui da tutto il mondo, perché qui:

  • a basso costo;
  • numerose destinazioni di vacanza per tutti i gusti;
  • piste di buona qualità;
  • {il divertimento viene prima di tutto, e poi gli eventi sportivi;
  • servizio eccellente, disponibilità di alberghi e cibo;
  • in alcuni luoghi la tranquillità e il silenzio.

Alpi dolomitiche (Italia) di notte

Aeroporti più vicini

È possibile raggiungere le Dolomiti dai seguenti aeroporti:

  • Bolzano — 40 chilometri, Alto Adige;
  • S. Angelo (TSF) — 89 chilometri, a Treviso (vicino a Venezia), si legge Santangelo;
  • Marco Polo (VCE) — 108 chilometri, a Tessera (sobborgo di Venezia).

Dolomiti super-ski

Una caratteristica importante del turismo nelle Dolomiti è la presenza del sistema «super-ski». Si tratta di piste e impianti di risalita collegati tra loro. Per visitare comodamente tutte le cime incluse nel super-ski, è necessario acquistare un abbonamento stagionale.

Attenzione! Il costo di un abbonamento stagionale è di 50 euro* per un giorno, 260 per una settimana. I prezzi possono essere controllati sul sito web: dolomitisuperski.

Programma Sella Ronda

È degno di nota il fatto che, visitando le Dolomiti, non si debba pensare a quale vetta prestare attenzione. Le montagne sono collegate in un percorso circolare chiuso di piste e impianti di risalita, in cui il sistema montuoso del Sella svolge un ruolo fondamentale. Il Sella Ronda è anche chiamato «la rotonda».

Le località di villeggiatura

Passo del Tonale

Vicino alla Lombardia. La neve è presente quasi tutto l’anno, quindi la gente viene qui anche nella stagione calda. Ci sono molte piste di diverso livello, dalle nere alle blu. C’è il ghiacciaio del Prezen.

Nel Tonale (ci sono bowling, ristoranti, cinema) e nel paese di Ponti di Legno (ci sono diversi caffè accoglienti) ci sono molti alberghi e ci sono due scuole che insegnano ai principianti a sciare in inglese. La sera è possibile sciare con le fiaccole.

I contatti si trovano sul sito web della passotonale.

Nota bene: questa località è più adatta agli sciatori inesperti che a quelli professionisti.

Sciatori sulla pista del Passo del Tonale

Monte Bondone

È la stazione sciistica più antica. Le piste sono per lo più rosse per gli «intermedi», ma ci sono anche blu e nere. La più famosa è la Gran Pista. Il noleggio degli sci per sette giorni costa 80 euro.

Nelle vicinanze si trova il paese di Trento, che dispone di numerosi alberghi.

Madonna di Campiglio

Questo luogo attrae l’élite della società europea. Le piste qui sono blu — Fortini, Graffer, rosse — Coma Rossa, Cima Groste. Gli alberghi sono piuttosto costosi, ma è possibile trovare un’opzione economica nella città di Pinzolo.

Il costo del noleggio degli sci: un giorno — 45 euro, una settimana — 205 euro, le scarpe costano 150 euro a settimana.

Potete trovare i prezzi e altre informazioni sul sito web di campigliodolomiti.

Val Gardeno

Situata vicino al Sassolungo, con un livello di sviluppo turistico accettabile. Ci sono molte piste di buona qualità. Sono accessibili il Monte Chiampinoi, il Seceda (il più alto), il Col Raiser. Dal «piano» — altopiano Monte Pano e altopiano Seceda.

Importante: i sentieri hanno numeri invece di nomi specifici. Inoltre, alcune piste sono segnate in modo ambiguo, quindi bisogna fare più attenzione alla scelta.

Ci sono alberghi nei paesi vicini — Santa Cristina (il più tranquillo. Da qui è più facile raggiungere le vette più popolari), Ortisei e Selva (rumorosi e affollati, ma inclusi nel Sella Ronda).

Il costo di un abbonamento per 6 giorni è di euro. Per un giorno è di 55 euro. Gli sci costano fino a 33 euro. Hotel a tre stelle — 100-150 euro (più economico a Santa Cristina). Gli impianti di risalita sono gratuiti per i bambini.

Cortina d’Ampezzo

Creato non solo per lo sci, ma anche per le discoteche. La cima principale è Forcella Staunies. Ci sono anche Ra Valles e Tofana, Socrepez. Non ci sono piste nere, ma luoghi aperti per i principianti. Ci sono alberghi che costano in media 150 euro.

Stagione sciistica

Di solito dura da dicembre a maggio. Nel periodo natalizio europeo termina la bassa stagione e inizia l’alta stagione. Nel 2018/2019, cade tra il 30 novembre e il 7 aprile (1° maggio).

La Marmolada è la vetta più alta delle Dolomiti.

Il clima in montagna

Il clima in montagna è subtropicale.

La temperatura massima dell’aria prevista è di:

  • gennai o-6;
  • febbrai o-6;
  • Marz o-3;
  • Aprile — 0;
  • Maggio — +5;
  • Giugno — +9;
  • Luglio — +11;
  • Agosto — +11;
  • Settembre — +7;
  • Ottobre — +3;
  • Novembre — -2;
  • dicembre — -5.

Informazioni supplementari: la temperatura in montagna e nei villaggi nella stagione calda non supera i +25, in autunno circa +10, in invern o-8, in primavera +15.

In inverno è gelido e soleggiato. In primavera fa freddo e solo a maggio fa un po’ più caldo. In estate ci sono piogge inaspettate. In autunno fa fresco, la neve cade a metà ottobre-novembre.

Tipi di attività ricreative

Qui si praticano gli sport invernali, cioè tutto ciò che ha a che fare con la neve e le montagne, oltre ad altri divertimenti. Ecco un elenco approssimativo delle cose da fare:

  • sci;
  • snowboard;
  • mountain bike;
  • minigolf;
  • passeggiate ed escursioni;
  • piscine di pino alpino;
  • esperienze culturali;
  • andare in vacanza nella vicina Venezia;
  • dipingere e fotografare (luoghi così belli vanno immortalati).

Fatti e consigli utili

  • durante le vacanze di Capodanno e in alta stagione i prezzi aumentano di 50 euro.
  • alcuni turisti consigliano di non alloggiare in hotel, ma in pensioni — case in cui i proprietari vivono e le stanze vengono affittate ai turisti;
  • esiste una variante dell’ecoturismo, in cui i viaggiatori, dietro pagamento di una piccola somma, vivono in una casa del villaggio e aiutano nelle faccende domestiche;
  • anche i turisti consigliano di non mangiare nei bar, ma di cucinare da soli, perché mangiare nei locali di ristorazione costa molto;
  • anche nelle Dolomiti, dove c’è gelo e neve, c’è la siesta.

Un tramonto rosso nelle Dolomiti

Qualche parola in italiano

  • mappa — mappa;
  • sci — sci;
  • boots — scarpe;
  • occhiali — occhiali;
  • crema solare — crema solare;
  • neve — snow;
  • ascensore;
  • pista — pista;
  • tour — giro.

Durante una vacanza nelle Alpi dolomitiche, il turista potrà assistere all’enrosadira, il fenomeno delle montagne bianche che diventano rosse al tramonto. E anche per completare l’idea dell’Italia, scoprendola da un lato nuovo e insolito.

* I prezzi sono aggiornati a ottobre 2018

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]