Dove andare a Barcellona

Алан-э-Дейл       05.04.2024 г.

Barcellona è una delle città più belle d’Europa, che attira decine di migliaia di turisti. È una parte della Spagna soleggiata, luminosa e indimenticabile. Le persone vengono qui per essere energizzate e per sentire la storia di questa città. È interessante visitare questa città in estate e in inverno, di giorno e di notte, con la pioggia e con il sole: ogni viaggiatore troverà un’attività adatta a sé. I turisti che viaggiano in Spagna si chiedono spesso: «Dove andare in Spagna?», «Dove andare a Barcellona»? Le risposte a queste e altre domande saranno fornite in questo articolo.

Barcellona: dove andare e cosa vedere

Una delle attrazioni locali è il flamenco. Il flamenco è un fuoco che muore dalla voglia di nascere. È una danza piena di passione, temperamento e cultura degli spagnoli. Ogni turista che visita Barcellona è obbligato a vedere questo spettacolo, a parlare il linguaggio del movimento e della musica con i ballerini.

Essi esprimono nei movimenti la loro anima, il loro cuore, sentono questa danza e la fanno sentire al pubblico. Abiti dai colori vivaci, musica dinamica e senso del ritmo sono gli ingredienti principali di questa danza. A Barcellona ci sono diversi posti dove andare per assistere a un divertente flamenco.

Barcellona vista dall’alto

Flamenco a Barcellona — dove vederlo

Il primo di questi luoghi è il Tablao Cordobes, con i suoi spettacoli di flamenco. Mette in scena alcuni dei migliori spettacoli di danza di Barcellona.

L’indirizzo è 35 La Ramblas, Barcellona.

  • spettacolo più una bevanda — 44 euro;
  • spettacolo più una cena tradizionale spagnola — 89 euro.
  • primo spettacolo — 19:15 (cena alle 18:00);
  • secondo spettacolo — 21:00 (cena alle 19:30);
  • terzo spettacolo — 22:30 (cena alle 21:15).

Ci sono anche spettacoli di flamenco il venerdì e il sabato e musica classica alle 18:45 (cena alle 18:00).

Come arrivare: in metropolitana — L3 (linea verde) — stazioni Liceu, Drassanes.

Telefono di contatto: +34 933 175 711.

Importante: è possibile acquistare i biglietti per lo spettacolo sul posto, ma tenendo conto che il loro numero è limitato. È meglio ordinare i biglietti online in anticipo.

Il secondo luogo di Barcellona dove trascorrere una serata guardando il flamenco è il Palau Dalmases. Costruito 30 anni fa, sorprende per la sua architettura e le sue belle facciate. Il palazzo ospita spesso concerti di flamenco. I ballerini si esibiscono su un piccolo palco all’interno del ristorante, con sedie per il pubblico intorno.

Indirizzo: Carrer de Montcada, 20, 08003 Barcellona, Spagna

  • adulti — 25 euro;
  • bambini (sotto i 10 anni) — 15 euro.

Nota bene! Il prezzo del biglietto comprende anche le bevande per bambini e adulti.

  • spettacolo giornaliero — 19:30;
  • ogni venerdì, sabato e domenica — alle 19:30 e alle 21:30.

La durata dello spettacolo è di 1 ora.

Come arrivare: Metro — L4, Jaume I. Autobus — 120, Princesa-Montcada.

È consigliabile acquistare i biglietti per questo spettacolo in anticipo online, poiché si esauriscono molto rapidamente.

Il ristorante Nervion Flamenco è un altro luogo dove si può ballare il flamenco. Non solo serve cibo delizioso, ma organizza anche spettacoli.

Indirizzo: Carrer de la Princesa 2, Barcellona. Coordinate GPS: 41.3842, 2.17907.

Come arrivare: con i mezzi pubblici — autobus 17, 45, 120. Stazione della metropolitana: Jaume I.

Durata dello spettacolo: 1 ora e 45 minuti.

Posti a sedere: 80.

  • Spettacolo + cena — 27,90 € per gli adulti e 17 € per i bambini dai 5 ai 12 anni. I bambini sotto i 5 anni sono gratuiti.
  • Spettacolo + bevande — 16,90 € (il prezzo include lo spettacolo di flamenco e le bevande).

Attenzione! La cena inizia un’ora prima dello spettacolo.

I prezzi sono comprensivi di tasse.

È possibile acquistare i biglietti per lo spettacolo di flamenco online. I biglietti vi saranno inviati per e-mail e potrete presentarli sul vostro smartphone o tablet quando entrerete nel ristorante.

Corrida

La Corrida a Barcellona è un altro intrattenimento popolare. Si tratta di un pericoloso combattimento tra un uomo e un toro. La stagione delle corride in Spagna inizia a marzo. A Barcellona, questa azione si svolge in un luogo appositamente designato, l’anfiteatro Toros Monumental.

Un fatto interessante! I biglietti più economici per l’anfiteatro erano quelli per i posti che erano illuminati dal sole, chiamati Sol, che significa «sole». Il prezzo medio era per i posti che erano al sole per una parte del tempo e all’ombra per una parte del tempo. I biglietti più costosi erano per i posti che avevano una minima esposizione al sole. Erano chiamati Sombra, che significa ombra. Ma non potrete assistere alla corrida a Barcellona, perché dal 1° gennaio 2012 le autorità hanno vietato la corrida in questa città. L’ultima corrida si è tenuta il 25 settembre 2011.

Concerti

Barcellona ospita spesso concerti di artisti stranieri e cantanti spagnoli. Ci sono anche varie conferenze, festival, spettacoli, ecc. Molti turisti visitano Barcellona solo per assistere a un concerto o a una conferenza.

Manifesto degli eventi di Barcellona

Data: 15.09.2018 (sabato).

Prezzi dei biglietti: da 173 a 644 euro.

  • Concerto di Raphael (Raphael).

Data: 28.09.2018 (venerdì).

Prezzi dei biglietti: da 225 a 837 euro.

  • Jason Derulo (Jason Derulo).

Data: 17.10.2018 (mercoledì).

Prezzi dei biglietti: da 136 a 191 euro.

Oltre ai concerti a Barcellona ci sono molti luoghi belli e insoliti che ogni turista dovrebbe visitare.

Barcellona: luoghi belli

Parco Güell

Il parco è famoso per la sua ricca architettura. L’autore di tutti questi edifici è Antoni Gaudì. Durante le passeggiate nel parco, è possibile allontanarsi dai percorsi turistici e camminare per conto proprio.

La famosa panchina a mosaico del Parco Güell

Indirizzo: Calle Olot, 08024 Barcellona.

Orari di apertura della Casa Museo Gaudì:

  • da ottobre a marzo — dalle 10:00 alle 18:00;
  • da aprile a settembre — dalle 9:00 alle 20:00;
  • 25, 26 dicembre, 1 e 6 gennaio — dalle 10:00 alle 14:00.
  • Adulti: 7 €.
  • Bambini (a partire da 6 anni): 6 euro.
  • Bambini (sotto i 6 anni): gratuito.

Museo Picasso

Uno dei luoghi più insoliti di Barcellona. Si tratta di un museo con circa 3.500 opere del famoso artista Picasso.

Fatto interessante! Il museo ospita opere di diversi periodi della vita dell’artista, persino disegni di bambini.

Orario di apertura: dalle 10:00 alle 20:00 (tutti i giorni tranne il lunedì e i giorni festivi — 1° gennaio, 1° maggio, 24 giugno, 25 e 26 dicembre).

  • collezione + mostra temporanea — 14 EUR;
  • collezione — 11 EUR;
  • mostre temporanee — da 4,50 EUR;
  • sono previsti sconti per i minori di 18 anni e per i pensionati;
  • visite di gruppo su prenotazione.

Parco dei cactus

Cosa fare a Barcellona? Vedere i cactus! È un luogo segreto di cui non si parla nelle guide: il parco dei cactus di Barcellona. Si tratta del giardino Mossen Costa i Llobera, situato sulla montagna di Montjuïc. È entrato nella classifica dei 10 migliori giardini del mondo secondo il New York Times. Il parco si estende su una superficie di circa 3 ettari e ospita diversi tipi di cactus e alberi subtropicali. È d’obbligo per ogni turista passeggiare in questo parco e scattare una foto ricordo.

Diversità della vegetazione nel parco

  • Dal 1° novembre al 31 marzo — dalle 10:00 alle 19:00.
  • Dal 1° aprile al 31 ottobre — dalle 10:00 alle 21:00.

Salou PortAventura

È un parco divertimenti con più di 40 attrazioni diverse nella città di Salou, vicino a Barcellona. Il parco è diviso in sei parti, secondo il principio geografico: Mediterraneo, Far West, Messico, Cina, Polinesia e Sesamo.

Biglietti per 1 giorno:

  • Adulti — 55 euro.
  • Bambini — 47 euro.
  • Adulti — 80 euro.
  • Bambini — 65 euro.

Cattedrale della Santa Croce e di Sant’Eulalia

Questa cattedrale, situata nel Quartiere Gotico, è il vero biglietto da visita di Barcellona. La cattedrale è di una bellezza mozzafiato sia all’interno che all’esterno. È inoltre possibile salire sul ponte di osservazione per ammirare la città dall’alto.

Come raggiungere la cattedrale: Metro — linea L4 (gialla), stazione «Jaume I». Autobus 17, 19, 40, 45 e autobus turistici, fermata Barri Gòtic.

Orari di apertura nei giorni feriali: 8:00 — 12:45 e 17:15 — 19:30.
Fine settimana e giorni festivi: dalle 8:00 alle 13:45 e dalle 17:15 alle 20:00.

Prezzo del biglietto: visita alla cattedrale — 4 euro, salita alla terrazza sul tetto — 2,20 euro, visita al coro — 2 euro.

La Cattedrale della Santa Croce e Santa Eulalia sono pronte a ricevere i turisti.

Barcellona: luoghi di interesse

Ci sono alcuni luoghi che non sono descritti nelle guide turistiche, ma che è bene visitare quando si è a Barcellona. Uno di questi luoghi è il Cimitero di Montjuïc. Qui si trovano bellissime sculture di architetti famosi. Vale la pena prestare attenzione alle opere di Josep Puig e Cadafalha. Molto interessanti anche i monumenti di personaggi famosi, come l’ex presidente della Catalogna Francesca Macia.

L’indirizzo è Carrer de la Mare de Déu de Port, 56-58.

Le complessità del turismo a Barcellona:

  • È in vendita il giornale Guia del Ocio, che informa su mostre, eventi e concerti in programma.
  • Ogni giorno si svolgono visite guidate gratuite con partenza da Plaza de los Angels. Iniziano alle 10:00, alle 11:00 e alle 14:00.
  • I turisti devono tenere d’occhio i propri effetti personali ed essere vigili. I ladri possono facilmente rubare da una persona che sta guardando qualcosa.

Ci sono molti motivi per andare a Barcellona: sentire la storia di questa città, godere dell’arte, essere energizzati, assaggiare la solare sangria, perdersi nelle piccole strade europee, sentire il sapore spagnolo, assaggiare la deliziosa paella. E anche per assistere a un flamenco brillante e infuocato, per passeggiare lungo gli itinerari turistici. Ecco cosa attrae i viaggiatori in questa città soleggiata.

I prezzi sono aggiornati a luglio 2018*

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]