Dove è meglio fare una vacanza in Turchia o in Tunisia?

Алан-э-Дейл       27.03.2024 г.

In previsione delle vacanze, molte persone pianificano in anticipo il proprio tempo libero all’estero per pagare meno, fare una vacanza migliore e non pentirsi della propria scelta. Quest’ultima ricade prevalentemente sui Paesi con località balneari e tra questi la Turchia e la Tunisia sono particolarmente popolari.

Breve descrizione dei Paesi

Posizione

La Turchia è più spesso indicata come il gruppo di paesi asiatici del Medio Oriente, perché la maggior parte del suo territorio si trova lì, ma il restante 3% — l’Europa, le penisole balcaniche. Il volo per raggiungerla dura circa un paio d’ore.

La Tunisia si trova all’estremo nord del continente africano. Ci vogliono più di tre ore per raggiungerla.

La natura

La maggior parte delle città di villeggiatura della Turchia si trova nella zona dolce delle coste dei mari Egeo (Bianco), Mediterraneo, Nero e Marmara, con le montagne che svettano nel centro della repubblica. L’enorme varietà di flora e fauna è amata dai turisti che preferiscono vacanze attive. Il clima è più familiare ai residenti dell’ex URSS.

Attenzione! La stagione ideale per le vacanze al mare va da maggio a ottobre. Il picco della temperatura e dell’occupazione alberghiera è a luglio-agosto (fino a + 39°C). Da novembre ad aprile la vita nel Paese non si ferma. Questo periodo è favorevole per le escursioni, il turismo sanitario e sciistico.

Dove è meglio riposare in Turchia o in Tunisia

La Tunisia è costituita per l’80% dal deserto del Sahara e dai contrafforti dell’Atlante orientale. Le spiagge si trovano nelle regioni settentrionali e orientali, vicino al Mar Mediterraneo. La zona climatica è tropicale e subtropicale, l’adattamento dopo il volo può richiedere più tempo e rovinare la vacanza.

Attenzione! La stagione ideale per il riposo va da aprile a ottobre (da +25 a +35°C). Da giugno a settembre il maggior numero di turisti. Da novembre a marzo periodo di forti piogge (giorno +21°C), il mare si trasforma in una massa d’acqua turbolenta e poco accogliente.

La cultura

Nonostante la grande diffusione territoriale, entrambi i Paesi sono musulmani. Ciò si nota nel servizio, dove la reazione dei locali ai nuovi arrivati è talvolta scioccante per questi ultimi.

In Turchia sono abituati ai turisti, quindi sono fedeli alle persone di altre religioni. Ma per le donne è meglio camminare per strada in compagnia di uomini.

A meno che, ovviamente, il gentil sesso non intenda scegliere un marito tra gli autoctoni. La bellezza delle donne slave in questi luoghi è considerata quasi unica, soprattutto le bionde e le rosse.

Nella parte settentrionale e orientale della Tunisia si sente una forte influenza dell’Europa. Pertanto, i turisti non hanno un’attenzione così tangibile e invadente da parte dei locali, come in Turchia. Le donne single possono muoversi in tutta tranquillità. Le tradizioni musulmane più forti si sviluppano nel centro del Paese e nel sud, ma lì i turisti sono praticamente assenti, per mancanza di località turistiche e di luoghi interessanti per gli stranieri.

Sistemazione

La qualità e il costo degli alberghi nei Paesi variano notevolmente. Ad esempio, una camera a cinque stelle in Tunisia sarà significativamente inferiore in termini di servizi rispetto al suo analogo in Turchia. Il massimo livello di comfort nel nord dell’Africa può essere a malapena paragonato ai «tre» del Medio Oriente. Per trovare opzioni più degne di nota bisognerà sudare.

Informazioni aggiuntive! Fate attenzione agli hotel delle catene internazionali.

In Turchia, il personale vi farà notare più volte che non vale la pena lasciare l’hotel per molto tempo: tutto è vicino e solo gli estremisti disperati sono desiderosi di vedere altre cose.

In Tunisia tutto è organizzato secondo il principio opposto: il visitatore può girare liberamente per le strade locali o fare un’escursione in un’altra parte del Paese.

Costo della vacanza

Calcolare i costi imminenti è la prima cosa che fa un viaggiatore esperto.

Il tour più comune vende viaggi di classe media in hotel a tre stelle per 7 notti, per una coppia:

  • Turchia — a partire da 36,5 mila rubli.
  • Tunisia — da 48,5 mila rubli.* {SPACE}

Nota bene: i turisti che preferiscono una vacanza economica, è meglio che vadano in Turchia.

Un hotel a cinque stelle costerà, a parità di condizioni, molto di più:

  • Turchia — da 166,2 a 260 mila rubli.
  • Tunisia — da 108 a 132,5 mila rubli.* {SPACE}

Attenzione! I turisti preferiscono anche la Turchia per il maggior comfort.

Tuttavia, dare una risposta alla domanda: dove è meglio riposare, in Turchia o in Tunisia, è inequivocabilmente impossibile se ci si riferisce principalmente alla categoria di prezzo. Le ragioni sono le seguenti:

  • Gli hotel in Turchia offrono una maggiore scelta di categorie di prezzo.
  • Volare in Tunisia è più costoso, ma il Paese offre cibo di strada più economico.
  • Gli hotel turchi non applicano costi aggiuntivi per i pasti; in Nord Africa dovrete occuparvi voi stessi di questo aspetto.
  • Lo shopping è più economico in Tunisia.
  • In Turchia, molti servizi sono inclusi nel prezzo dell’alloggio, mentre altrove bisogna pagare un extra per tutto.

Ma, inoltre, ogni Paese è attraente a modo suo e non può essere paragonato in modo così univoco. Per qualcuno i plus di uno sono dei minus e viceversa.

Le spiagge

La Turchia

Unico per posizione, il Paese è bagnato da quattro mari, ma i viaggiatori più esperti consigliano di riposare sulla costa del bacino del Mediterraneo.

L’acqua qui è la più pura e con un forte caldo si scalda fino a +30°C.

Una nota a margine. Le spiagge del Mar Nero non sono molto popolari: l’argine è ghiaioso, l’acqua si scalda raramente fino a 24°.

La costa bianca è di ciottoli e sassi, ma ci sono argini artificiali di sabbia importata. L’acqua non è molto più calda di quella del Mar Nero.

La Tunisia

Tutte le aree di sosta sul mare sono spaziose e prevalentemente sabbiose — l’argine fine è di colore quasi bianco. Il mare, durante il periodo di massima calura, si riscalda fino a 35° C. Vicino alla riva l’acqua è calma, perfetta per le vacanze con i bambini. L’intera secca può vantare una perfetta pulizia: da qualche parte ci sono meduse o schiuma marina torbida, ma è una manifestazione della natura, da cui è impossibile liberarsi.

Attenzione! In Tunisia, quasi tutte le spiagge sono tranquille e pensate per una vacanza tranquilla. Fa eccezione Sousse.

Riposare sulla costa del mare

Visite ed escursioni

Le persone attive non si limitano a rilassarsi in spiaggia e in hotel. Per soddisfare il loro credo di vita, molte società organizzano varie escursioni istruttive ed emozionanti. La ricca storia e il patrimonio culturale di entrambi i Paesi musulmani possono raccontare molto e mostrare cose mai viste prima.

Programma nella Repubblica di Turchia:

  • I resti superstiti degli antichi insediamenti — Efeso, Troia, Faselis, Aspenda, Perg, Sagalassos, Olympos. Visite separate a ciascuno dei siti.
  • Sorgenti termali a Pamukkale.
  • Conoscere la parte storica di Alanya, Bodrum, Antalya e Side.
  • A Istanbul è possibile visitare la Moschea Blu, il Mercato Egizio e altre famose attrazioni della metropoli.
  • La Cappadocia invita a guidare attraverso canyon, città sotterranee e mongolfiere.
  • Comode gite in barca e yacht sul Bosforo.

Le compagnie turistiche tunisine pongono l’accento sulla conoscenza delle caratteristiche naturali del Paese, ma non dimenticano la storia:

  • Il villaggio di Sidi Bou Said, unico nel suo genere, è noto per il design stravagante degli edifici antichi.
  • Visite alle rovine di antiche città — Cartagine, Dugga, Udna.
  • Sousse e Hammamet offrono tour indimenticabili dei quartieri antichi.
  • Il pittoresco lago Ishkel, vicino a sorgenti termali, è molto frequentato dai turisti.
  • I visitatori visitano l’isola di Djerba per vedere le antiche rovine e i paesaggi naturali unici.

Da queste premesse, è facile dedurre che entrambi i Paesi offrono programmi di escursioni altrettanto interessanti.

Dove è meglio andare in vacanza con i bambini

Per decidere cosa sia meglio la Turchia o la Tunisia per una buona vacanza con un bambino, ci aiutano gli hotel che si concentrano sul tempo libero delle famiglie. In questi luoghi ci sono molti intrattenimenti per bambini e opportunità per un vero e proprio riposo dei viaggiatori minorenni.

In questo caso, la Tunisia è in ritardo:

  • Parchi acquatici a Sousse e Mahdia;
  • Delfinario vicino ad Hammamet.

In Turchia la situazione è leggermente migliore:

  • Grandi parchi acquatici a Kamera, Alanya, Belek, Antalya e Marmaris;
  • delfinari con grandi spettacoli a Kemer, Alanya e Belek.

Prima di prenotare un hotel, dovete assolutamente informarvi su quanto sarà confortevole la vostra vacanza per i bambini. Le risposte variano molto e non sarà difficile confrontare le strutture.

Parco acquatico ad Antalya

Cucina

Gli hotel tunisini preferiscono accontentare gli ospiti con un buffet. I piatti mediterranei sono molto apprezzati. Gli hotel a cinque stelle prevedono menù dietetici separati.

La Turchia si nutre di un principio simile, ma di una cucina europea con un tocco di tradizioni locali. Gli hotel per famiglie offrono menu speciali per bambini.

I divieti gastronomici musulmani influenzano la cucina in modo impercettibile, se non si è schizzinosi. Una dieta sana è considerata molto importante nell’Islam, quindi anche con il «tutto compreso» è difficile ingrassare.

Per molti versi, la qualità della vacanza dipende dai vacanzieri stessi. Nella scelta tra due Paesi così simili, ma non per questo meno diversi, fate riferimento alle vostre preferenze, non a quello che è più prestigioso o più costoso.

* I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]