I musei più interessanti di Parigi

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La capitale francese è giustamente considerata il centro della cultura europea. I musei che si trovano qui hanno le più vaste collezioni di reperti di tutto ciò che una persona può vedere. Questi luoghi determinano in larga misura l’immagine e lo status della Parigi moderna.

In generale, la città da questo punto di vista è estremamente ricca, ci sono molte istituzioni specifiche e divertenti come, ad esempio, il Museo della Magia, in totale ce ne sono più di cinquanta, e passare da una all’altra sarà un compito impossibile per un turista. Pertanto, a chi viene a Parigi per la prima volta e vuole visitare delle mostre si può consigliare di concentrare la propria attenzione sui più importanti rappresentanti di questo tipo.

Louvre

Il leader che siede sul trono della fama e della gloria sarà senza dubbio il Louvre. È considerato il miglior museo classico di Francia. Le opere esposte provengono da diversi paesi e periodi storici, dall’antica Grecia e Roma all’arte della metà del XIX secolo.

La maggior parte di esse è conservata in santuari per la maggior parte del tempo e viene esposta ai visitatori solo un paio di settimane all’anno. Le porte del Louvre sono aperte ai visitatori tutti i giorni della settimana, eccetto il martedì, dalle 9 alle 18.

Museo d’Orsay

Il Museo d’Orsay è ospitato nell’edificio ricostruito dell’omonima ex stazione ferroviaria. La sua collezione è cronologicamente complementare a quella del Louvre e rappresenta il periodo che va dalla metà del XIX secolo all’inizio della Prima Guerra Mondiale, o come la chiamano qui, la Grande Guerra. Il museo possiede una straordinaria collezione di sculture e oggetti decorativi. Qui si possono ammirare le opere di famosi pittori: Monet, Van Gogh, Cézanne e altri. Il museo è gratuito per i minori di 18 anni. Il giorno di riposo è il lunedì.

Centro Georges Pompidou

Il prossimo luogo che prosegue la linea storica delle esposizioni è il Centro Culturale Georges Pompidou. Le sue sale ospitano opere d’arte contemporanea, tra cui pezzi di Henri Matisse, Kazimir Malevich e Wassily Kandinsky.

Oltre al Museo statale d’arte moderna, il centro ospita una biblioteca, sale da concerto e un centro musicale. L’attenzione del turista sarà sicuramente attratta dall’edificio costruttivista che il centro occupa. I visitatori sono benvenuti qui dalle 11 alle 21, il martedì è giorno di riposo.

Museo Jacquemart-André

Chi ama le opere di Rembrandt, Boucher e i capolavori dei pittori e degli scultori italiani del Rinascimento apprezzerà una visita al Museo Jacquemart-André. Gli ospiti possono usufruire dell’audioguida gratuita e il russo è disponibile anche negli ambienti. In termini di dimensioni della collezione d’arte, il museo è considerato secondo solo al Louvre. Il museo è aperto tutti i giorni tranne il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre.

Museo Guimet delle Arti Orientali

Le opere d’arte dei Paesi orientali sono concentrate nel Museo Guimet. La sua collezione di tali manufatti è la più grande d’Europa. Si basa sulla collezione di Emile Guimet, viaggiatore e uomo molto ricco.

I Paesi orientali erano la sua passione, che gli ha permesso di raccogliere diversi manufatti di questa regione. È possibile visitare il Museo Guimet e ammirare questi straordinari oggetti in qualsiasi giorno, eccetto il martedì e i giorni festivi; l’orario standard è dalle 10 alle 18.

Museo Rodin

Questo elegante palazzo del XVIII secolo ospita il Museo Rodin. Il famoso scultore affittava qui un appartamento e in seguito salvò l’edificio dalla demolizione. In seguito si decise di trasformare questo luogo in un museo dedicato alle sue opere. Oggi, l’esposizione del museo comprende più di 6 mila sculture di vario grado di preparazione; alcune delle statue, tra cui il famoso «Pensatore», si trovano nel giardino intorno alla casa.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]