Ischia — Italia

Алан-э-Дейл       06.05.2024 г.

Ischia è un’isola turistica situata nel Golfo di Napoli. È conosciuta anche con il nome di Enaria. Cosa attrae i turisti. Attrazioni dell’isola, cosa vedere, escursioni. Vacanze a Ischia, località e spiagge.

La pittoresca isola di Ischia si trova a soli sette chilometri dalla terraferma, nella zona del «capo» dello stivale italiano. È bagnata dal Mar Tirreno ed è segnata sulla mappa dell’Italia come un piccolo punto. Per la sua vegetazione rigogliosa, l’isola viene spesso chiamata «smeraldo». Ci sono molte spiagge bellissime, ma è popolare tra i turisti per l’abbondanza di sorgenti termali naturali nella località.

Storia dell’isola

L’isola ha un’area vulcanica di 46 chilometri quadrati e conta 3 vulcani spenti da tempo inattivi. L’isola d’Ischia ha subito molti terremoti nel corso della sua esistenza, tra cui uno nel 2017.

Nel corso della storia, Ischia è stata nelle mani di diversi popoli. Nell’VIII secolo a.C. fu conquistata da antichi coloni greci, poi nel V secolo a.C. passò sotto l’influenza di Siracusa come tributo al sovrano Gierone, che costruì sull’isola una fortezza che divenne il suo simbolo. La fortezza fu successivamente ricostruita e divenne nota come Fortezza Aragonese. Nel III secolo a.C. l’isola passò sotto il dominio dei Romani. Furono loro a scoprire le proprietà curative delle sorgenti. Da allora si susseguirono continue guerre per il possesso dell’isola, finché non divenne finalmente territorio dell’Italia moderna.

Ischia sulla mappa dell’Italia

Attrazioni dell’isola

Nonostante il territorio dell’isola d’Ischia in Italia non sia molto esteso, ci sono alcune attrazioni di valore storico:

  • Prima di tutto, dovreste fare un’escursione al Castello Aragonese, situato a 15 minuti a piedi dal porto di Ischia. È il monumento storico più significativo dell’isola. Si erge contro il cielo azzurro su un piccolo isolotto roccioso vicino alla costa. Una strada rialzata conduce al monumento. La cima della roccia può essere raggiunta con un ascensore scavato nella roccia. Il complesso del castello fu costruito per difendersi dalle incursioni dei pirati. Nel suo territorio, nell’XI secolo, si trovavano un monastero, 17 chiese, un vescovado, un seminario e una guarnigione militare. Per altri due secoli servì da eccellente difesa contro le influenze esterne, dopodiché la popolazione locale iniziò a trasferirsi gradualmente sulla terraferma. Per un certo periodo, nella fortezza furono rinchiusi i criminali. Oggi il castello svolge la funzione di museo. Nel castello c’è un cimitero di suore che hanno subito l’orribile procedura della prova della fede;
  • Il parco termale dei Giardini dell’Eden si trova sulla costa a Cartoromano, sull’isola di Ischia, dove sorgenti sotterranee emergono direttamente nel mare, formando piscine termali;
  • Forio è il comune più grande dell’isola. È sede del parco termale dei Giardini Poseidon di Ischia, sito UNESCO. Dispone di venti piscine con diverse composizioni d’acqua e di una sauna naturale. L’orario di visita è fino al tramonto. C’è anche la Torre rotonda del Torrione, un tempo utilizzata per proteggere la città dalle incursioni saracene. Per molto tempo è stata una struttura militare, oggi ospita un museo di dipinti di un famoso artista italiano;
  • Vicino a Forio si trova lo splendido giardino botanico della Mortella. Il giardino ospita un’enorme quantità di piante di tutti i tipi, comprese quelle elencate nel Libro Rosso. Una visita al giardino è come una visita a un bosco fiabesco o a una giungla tropicale;
  • La chiesa del Soccorso si trova vicino a Torrione. La bella chiesa bianca è costruita in stile moresco e decorata con maioliche sul tema delle storie bibliche.

Cosa vedere di interessante, escursioni

Poiché Ischia si trova vicino a Napoli, sono previste escursioni all’antica città di Pompei, dove si può salire in cima al vulcano più formidabile — il Vesuvio, per vedere Napoli. Questa città, sebbene sia considerata la più sporca e criminale d’Italia, cosa confermata da molti turisti, ha un suo sapore unico. A Napoli ci sono molte chiese, basiliche, palazzi, musei. Ad esempio, Castel Sant’Angelo in Italia, Castel Nuovo e Castel Del Ova.

Nota bene: una delle escursioni più economiche è il giro turistico dell’isola. Si può anche fare una mini-crociera intorno all’isola di Capri, fare il giro dell’isola di Procida con un mini-taxi a tre ruote.

Dove alloggiare

La scelta dell’albergo dipende dallo scopo del viaggio sull’isola. Se lo scopo del viaggio è la visita della città e il relax in riva al mare, è consigliabile scegliere un hotel in prima linea. Se lo scopo del viaggio è il recupero nelle località termali, vale la pena scegliere un hotel vicino al complesso termale necessario e a una serie di servizi sanitari:

  • L’Hotel Terme la Reginella ha 4 stelle e si trova a cinque minuti a piedi dalla spiaggia, più o meno al centro dell’isola. L’hotel offre un’ampia gamma di servizi. Sul suo territorio si trovano piscine coperte e all’aperto, un campo da tennis e un centro termale. Il Parco Termale Negobo dista 1 km. Le tariffe per due persone partono da 170 €* a notte con colazione;
  • L'»Hotel Rivamare» 3 stelle si trova in prima linea e offre agli ospiti una vista chic dalla terrazza dove viene servita la colazione a buffet. Le camere sono dotate di tutti i comfort e della connessione Wi-Fi gratuita. Le sorgenti termali sono raggiungibili con l’autobus che ferma proprio accanto all’hotel;
  • «L’Hotel San Giorgio Terme 4 stelle si trova vicino alla spiaggia più grande dell’isola e dispone di un proprio centro benessere.

Parco termale dei Giardini di Poseidon

Caratteristiche delle vacanze a Ischia, località, sorgenti termali, spiagge

Fin dai tempi dell’Impero Romano, le piscine termali erano considerate curative e miracolose. Si sono formate a causa di una violenta attività sismica. Le terme sono uno spettacolo molto bello.

È possibile fare il bagno nelle sorgenti termali tutto l’anno, poiché anche in inverno la temperatura sull’isola non scende sotto lo zero e l’acqua delle sorgenti è calda. Questo contrasto di temperatura è benefico anche per il corpo. La temperatura di alcune di esse raggiunge i 100 gradi e molti turisti si divertono a far bollire le uova nelle sorgenti.

Attenzione! Anche le spiagge dell’isola sono molte, ci sono a pagamento e gratuite, ma tutte sono attrezzate. Ci sono anche spiagge selvagge. Accanto a ogni spiaggia attrezzata c’è un bar.

Come raggiungere l’isola quando è stagione balneare

Il clima dell’isola è subtropicale, il che contribuisce a una vacanza confortevole per 8 mesi all’anno. Il mese più caldo è agosto, mentre il periodo migliore per le vacanze sull’isola va da maggio a ottobre. In questo periodo il clima è secco e caldo. Tuttavia, è possibile trascorrere una vacanza sull’isola tutto l’anno, poiché anche nelle stagioni più fresche è possibile fare bagni caldi nelle terme.

Ci sono diversi modi per raggiungere l’isola:

  • in aereo dall’aeroporto di Roma e da altre grandi città;
  • da Napoli in motoscafo;
  • in treno da Roma a Napoli, poi in barca fino all’isola. I treni partono dalla principale stazione Termini di Roma. È meglio prendere il treno ad alta velocità Frecciarosso, il cui biglietto costa 50 euro*.

«L’Isola di Smeraldo non lascerà nessuno indifferente. La cosa principale è che qui non solo si possono visitare le attrazioni turistiche e rilassarsi sulla spiaggia, ma anche fare una serie di procedure di recupero nelle terme».

* I prezzi sono aggiornati a ottobre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]