Kokkini Hani (Creta)

Алан-э-Дейл       28.05.2024 г.

La località di Kokkini Hani si trova sulle rive del Mar Cretese, a 15 km dalla capitale Heraklion, nel nord di Creta. La sua posizione comoda rispetto alla capitale e all’aeroporto, così come le sue infrastrutture sviluppate, lo rendono uno dei resort più popolari dell’isola.

Resort Kokkini Hani

Kokkini Hani è un resort tranquillo. Non ci sono locali notturni e discoteche rumorose. Tuttavia, la località ha tutto ciò che serve per una vacanza confortevole:

  • ristoranti;
  • taverne;
  • negozi;
  • negozi di noleggio auto, bici e moto.

Ristoranti, caffè e bar sono aperti fino a tarda notte. Ci sono diversi grandi supermercati.

Vicino a Kokkini Hani c’è un gran numero di hotel e appartamenti di diverse dimensioni e comfort, si possono trovare hotel di classe economica per chi vuole rilassarsi spendendo poco.

La vita notturna non è così intensa, se la si confronta con la vicina Hersonissos, dove le discoteche continuano fino al mattino. I giovani potrebbero annoiarsi un po’, ma è un luogo ideale per le famiglie con bambini.

Nella regione c’è un’ampia offerta di intrattenimento per i bambini. Vicino al resort ci sono due parchi acquatici:

  • WaterCity — uno dei parchi acquatici più grandi d’Europa, situato in una zona montuosa che si affaccia sul mare nel villaggio di Anapolis.
  • Acqua Plus è un grande parco acquatico vicino a Hersonissos.

L’Acquario cretese del mondo acquatico si trova a 3 chilometri dalla città di Kokkini Hani. Presenta 60 enormi acquari espositivi con gli abitanti del Mar Mediterraneo, da pesci microscopici, cavallucci marini e meduse a enormi squali. Ci sono più di 250 specie di vita marina. Le vasche imitano la topografia del fondale marino con grotte e crepacci. Si ha l’impressione che l’acquario si trovi in profondità. Il Cretaquarium è il più grande acquario pubblico della Grecia. È aperto al pubblico da maggio a settembre.

Acquario marino Water World

Condizioni climatiche della regione

Il clima della località di Kokkini Hani, come di tutta l’isola, è mediterraneo. La stagione balneare inizia a maggio e termina a ottobre. A maggio la temperatura dell’aria raggiunge i 24° C. Luglio è il mese più caldo, la temperatura dell’aria raggiunge i 30°С, l’acqua si scalda fino a 22-24°С.

Attenzione! Il tempo è prevalentemente soleggiato, la pioggia è quasi assente. La maggior parte delle precipitazioni cade in inverno.

Luoghi di interesse nei dintorni della località

La mappa di Kokkini Hani (Creta) con le attrazioni turistiche può essere visualizzata sul sito russo, ingrandire per vedere più dettagli sulla mappa.

Nota bene! Non ci sono siti e attrazioni storiche a Kokkini Hani, ma si trovano nei dintorni della località e possono essere visitati nell’area circostante. La città è ben posizionata e dalla città si può viaggiare verso l’est o l’ovest dell’isola con un tour turistico. La maggior parte delle attrazioni può essere visitata autonomamente o con una visita guidata.

Nella zona di Kokkini-Hani si trova il sito archeologico di Nyros, dove nel 1918 è stata rinvenuta una casa minoica (XVI secolo a.C.) perfettamente conservata. Non lontano dalla città si trovano i palazzi di Cnosso, Mali.

Il Palazzo di Cnosso è un monumento della cultura minoica. L’antico complesso archeologico della civiltà minoica si trova sulla collina di Kefala, nell’antica città di Cnosso, a cinque chilometri dalla capitale dell’isola. La sua complessa forma architettonica, a forma di labirinto, e i numerosi affreschi colorati attirano i turisti.

Il Palazzo di Malia è un complesso storico situato vicino alla famosa località turistica di Malia. Il palazzo è una rovina su cui sono in corso scavi archeologici. Nel 1983 è stato aperto sull’isola il Museo Nikos Kazandzakis. È dedicato alle opere del famoso scrittore. Si trova a 15 km dalla capitale di Cipro.

A Creta ci sono molti monasteri attivi. A sud-est di Anopolis, il monastero di San Giovanni il Teologo si erge sopra la valle, assomigliando all’esterno a una fortezza.

Il monastero maschile di Arkadi è la più grande attrazione religiosa di Creta. Si trova sul versante nord-occidentale del Monte Ida. È raggiungibile in autobus. Il monastero di Arkadi era uno dei centri della vita culturale dell’isola. Il monastero aveva una scuola, una biblioteca, vi si copiavano i libri e si organizzava l’istruzione. Nel corso degli anni, il monastero è stato ripetutamente devastato dai turchi.

Il convento di Kera Kardiotissa, o Monastero della Vergine del Cuore, è famoso per la sua icona miracolosa. Si trova in un luogo pittoresco circondato da montagne. Si può raggiungere il monastero in direzione dell’altopiano di Lassithi, verso il villaggio di Kera.

Qui si può visitare la grotta di Zeus — la Grotta di Diktey. La grotta è un’attrazione popolare di Creta, associata ad antichi miti e leggende. È composta da diverse sale collegate tra loro da passaggi, in una delle quali si trova un lago sotterraneo. Nel corso della sua esistenza, la grotta si è ricoperta di stalattiti e stalagmiti dalle forme bizzarre. Quando sono illuminate, creano composizioni fantastiche.

Il massiccio montuoso di Psilorit è un parco naturale. La visita al parco offre l’opportunità di vedere la natura selvaggia dell’isola, che si è creata nel corso di milioni di anni.

L’unico lago d’acqua dolce dell’isola, il lago Kournas, si trova alle pendici orientali delle Montagne Bianche. Il lago è circolare, lungo circa un chilometro e largo 88 metri. Il lago non si prosciuga nemmeno durante la calda estate, quindi c’è sempre acqua fresca. Le sponde del lago sono condizionatamente divise in due parti: quella organizzata e quella selvaggia. Sulla riva organizzata c’è una spiaggia con lettini e ombrelloni e diversi noleggi di catamarani.

L’isola di Spinalonga, una piccola isola disabitata all’ingresso della baia di Mirabello, di fronte ai villaggi di Plaka ed Elounda, nella parte orientale di Creta, è un’isola di dolore e di lutto. Dal 1903 al 1957, Spinalonga divenne un lebbrosario, dove i malati di lebbra venivano mandati a vivere la loro vita.

Una delle gole più belle e lunghe della Samaria, la famosa gola delle Montagne Bianche della Creta sud-occidentale, ha lo status di Parco Nazionale.

La capitale dell’isola di Cipro è una città portuale ed è una delle città più grandi di Creta, ricca di attrazioni storiche e architettoniche. È sede del Museo Archeologico dedicato alla cultura minoica. È considerato uno dei più grandi e migliori musei del Paese, con un’ampia collezione di oggetti d’arte minoica.

Il bene più prezioso del museo è il Disco di Festo, l’unico esempio di scrittura della civiltà minoica. La scrittura non è stata ancora decifrata. La Cattedrale di Tito è una chiesa ortodossa. La cattedrale prende il nome dal santo patrono dell’isola, che predicò il cristianesimo nel I secolo. Le reliquie di Tito sono conservate nella cattedrale.

Il punto di riferimento più bello della zona è la fortezza marittima di Cules, conservata fin dal periodo veneziano. Fu costruita per proteggere la zona costiera dagli attacchi nemici. Nel XVI secolo la fortezza fu distrutta da un terremoto e ricostruita. La fortezza è sopravvissuta fino ad oggi. La moschea fu ricostruita e trasformata in un faro, tuttora esistente.

La Fontana dei Leoni fu costruita nel 1628. Si trova al centro di Piazza Venizelu. La sua forma è una grande vasca sostenuta da quattro leoni.

Nota bene! È possibile spostarsi sull’isola di Creta con i mezzi pubblici. Il servizio di autobus è ben sviluppato. È possibile noleggiare un’auto, ci sono diversi negozi di noleggio nel villaggio.

Costa di Kokkini Hani

La costa della località è pulita e ben sviluppata, la spiaggia principale di Kokkini Hani inizia all’ingresso della città. L’arenile è lungo 400 metri e largo 50 metri. È ben attrezzata e nella stagione balneare è frequentata da un gran numero di villeggianti. Il lungomare è diviso in piccole aree di sabbia e ghiaia. Il mare qui è più calmo rispetto alla costa vicina grazie a piccoli promontori sporgenti che fungono da frangiflutti.

A ovest del villaggio si trova la piccola Stavromenos, sabbiosa e con un ampio litorale, particolarmente apprezzata dai turisti. La seconda spiaggia, di ciottoli e meno affollata, inizia a est del centro del villaggio. In città sono presenti centri di immersione che organizzano immersioni in acque profonde nella baia di Mononaftis.

La zona costiera della località

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

Quando si utilizzano i servizi di taxi, conviene negoziare in anticipo il costo del viaggio. Gli autisti spesso approfittano dell’ignoranza dei turisti e gonfiano deliberatamente il prezzo.

Gli autisti locali non seguono rigorosamente le regole della strada. È necessario prestare la massima attenzione sulle strade, e questo vale non solo per i conducenti, ma anche per i pedoni. Un mezzo di trasporto pubblico comune è l’autobus. I negozi aprono alle 8 del mattino e lavorano fino a tarda sera. La domenica è considerata un giorno di riposo, in questo giorno possono lavorare solo i negozi che si trovano sul territorio delle località turistiche.

Importante: le vacanze a Creta sono sicure, ma bisogna fare attenzione quando si cammina nelle destinazioni turistiche più popolari, perché non è raro incontrare ladri borseggiatori.

In qualsiasi farmacia è possibile ottenere gratuitamente consigli medici e misurare la pressione sanguigna.

Tutte le spiagge della località sono comunali e quindi visitabili gratuitamente.

Anche l’ingresso a molti locali notturni è gratuito e non è necessario acquistare nulla al bar. È consuetudine lasciare la mancia nei ristoranti e nei caffè.

Creta è una famosa isola greca, una popolare località turistica del Mediterraneo con un alto livello di servizio e gente del posto molto amichevole e ospitale. Kokkini Hani è una splendida destinazione turistica. Le condizioni climatiche della regione sono favorevoli per le vacanze al mare.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]