Krasnaya Polyana: funivia

Алан-э-Дейл       01.05.2024 г.

È generalmente accettato che le località situate sui pendii delle montagne debbano avere degli impianti di risalita. Questo permette non solo di sciare o fare snowboard in inverno, ma anche di godere della bellezza e della natura circostante. Naturalmente, oggi ci sono impianti di risalita in un luogo molto famoso, la località Rosa Khutor. Le funivie di Krasnaya Polyana hanno trovato i loro estimatori durante lo sviluppo dello sci a Sochi e le Olimpiadi del 2014. È di questo che vogliamo parlare in questo articolo.

Cos’è Krasnaya Polyana

Lo sci ha iniziato il suo rapido sviluppo alla fine del XX secolo, in concomitanza con la comparsa delle funivie. Krasnaya Polyana non ha fatto eccezione. Ma solo nel 2014 gli impianti di Krasnaya Polyana hanno acquisito lo status di classe europea, e questo grazie al passaggio delle Olimpiadi invernali di Sochi. Tutto è stato costruito in modo estensivo e per la massima comodità dei visitatori.

Le località esistenti qui non dipendono l’una dall’altra. Se si guarda la mappa di Krasnaya Polyana, ci si rende conto che Rosa Khutor, Gorki Gorod e Gazprom hanno strade autonome che funzionano tutto l’anno con qualsiasi tempo. Naturalmente, le differenze tra loro sono significative. Si tratta principalmente del servizio offerto, delle categorie di prezzo e degli orari di lavoro e, naturalmente, dei punti di montagna finali a cui le strade portano i viaggiatori. Viaggiando nei dintorni di Sochi e Adler è possibile prenotare posti di soggiorno in diversi luoghi. È possibile affittare un appartamento o una camera d’albergo.

Tutte le costruzioni hanno una categoria superiore e sono realizzate secondo gli standard di sicurezza europei. Non c’è da preoccuparsi, la corda non può rompersi. Naturalmente si sono verificate delle rotture quando i turisti si sono dovuti fermare per qualche ora, ma questa è la cosa peggiore che si è verificata durante tutto il periodo.

Descrizione delle quattro funivie

Come avrete già capito, a Krasnaya Polyana ci sono quattro complessi, ognuno dei quali ha una propria funivia. I biglietti per ciascuno di essi devono essere acquistati separatamente e le stazioni sono distanti l’una dall’altra. Oggi sono diffusi anche i cosiddetti skipass. Si tratta di tessere di plastica che consentono di utilizzare i servizi delle funivie. I servizi possono comprendere solo la salita e la discesa, oppure possono includere visite alle attrazioni locali.

Rosa Khutor

È attualmente la principale località turistica in termini di affluenza, soprattutto durante la stagione estiva. Nota anche per le Olimpiadi di Sochi, è la meta preferita dai turisti. È possibile raggiungere il luogo con il treno ad alta velocità «Lastochka» o non con l’autobus. È necessario scendere all’ultima fermata. Nel periodo estivo, sul Rosa sono in funzione solo tre funivie e due seggiovie. Tariffe base e nomi degli impianti di risalita:

  • — Altopiano del Rosa. Il costo di un ascensore è di 850 rubli per un’altezza di millecentosettanta metri. È possibile fare uno spuntino nel caffè «Berloga» o «Pera». Dopo le sette di sera il costo della salita sale a mille rubli.
  • — Per un migliaio e mezzo di rubli è possibile raggiungere il Rosa Peak, la piattaforma panoramica più alta di tutta Krasnaya Polyana. L’altezza sul livello del mare raggiunge i duemilatrecentoventi metri. Con lo stesso biglietto si ha l’opportunità di raggiungere il punto massimo della seggiovia Crocus. Qui l’altezza raggiunge i duemilaquattrocentosessanta metri. Si tratta quasi della vetta della montagna — il Pilastro di Pietra. Una vista del genere è semplicemente mozzafiato.

Importante: per salire sulla seggiovia Krokus è necessario fare un’escursione sull’altro versante della cresta dell’Aibga.

L’abbonamento «Giornata delle scoperte» costa 1790 rubli*. Vi permetterà di percorrere diverse piste per tutto il giorno. Oltre a sciare è possibile passeggiare nel territorio di Rosa Khutor, dove si trovano numerosi caffè, ristoranti, negozi di souvenir e botteghe.

Gli impianti di risalita sono aperti dalle 9:30 alle 18:30. È possibile ordinare e pagare i biglietti in anticipo tramite il sito web ufficiale.

Gorki Gorod o Carosello di montagna

Il resort non è meno affascinante per i visitatori. Dispone di ben cinque piattaforme panoramiche che offrono una vista mozzafiato della zona. È possibile raggiungerla con i mezzi pubblici o in auto. È necessario fermarsi e scendere alla fermata «Carousel Town». Inoltre, è disponibile un programma di viaggio e sul sito web ufficiale. Nelle vicinanze si trova un parcheggio. Per la prima ora è gratuito, per un’altra ora è di 1 rublo e per l’intera giornata è di 500 rubli.

Se si va in treno ad alta velocità, è meglio scendere alla stazione «Esto-Sadok», la penultima. Si può arrivare a Rosa Khutor e poi camminare per circa quindici minuti fino al luogo di riposo. Di solito ci sono tre cabinovie che portano fino a duemiladuecento metri di altezza e due seggiovie che portano alla zona climatica «Circus-2». Si tratta di una catena montuosa unica nel suo genere, a forma di boschetto.

Dall’anno scorso sono state inaugurate le piste del settore orientale, che portano i visitatori alla cascata «Pants». Si tratta della cascata più alta di Sochi. La cascata può essere raggiunta anche a piedi. Costo della funivia di Krasnaya Polyana per «Gorky City»:

  • La fermata più bassa, a 960 metri di altezza, costa trecento rubli. La sera dalle sei alle otto il prezzo è di quei rubli. Attrazioni speciali a questa altezza, purtroppo, non ce ne sono.
  • Altezza di 1370 metri, da cui è possibile raggiungere a piedi la cascata Polikarya. Il costo è di 850 rubli. A questo punto la temperatura è abbastanza calda e non c’è molto vento.
  • La salita alla cima di duemiladuecento metri costa 1300 rubli.
  • «Picco della sera», anch’esso a duemiladuecento metri di altezza, al costo di 1150 rubli.
  • «Parco avventura». Il prezzo è di 1000 rubli. Questo prezzo si applica a una salita dai 550 ai 1450 metri e a due percorsi nel parco avventura.
  • «Giornata in montagna». Abbonamento che vale per tutti i percorsi. Il costo è di 1500 rubli.
  • Abbonamento «Famiglia» per una coppia di adulti e una coppia di bambini. Per tutti i drozhki.

I biglietti possono essere ordinati e pagati anche sul sito ufficiale. Tutti i prezzi sono validi per il 2018. L’orario dello scivolo è dalle 9:30 alle 18:30.

«Laura» o Gazprom

Questo centro offre più di un’opzione per le escursioni in funivia. C’è una seggiovia, una cabinovia e una funicolare con grandi cabine che possono ospitare fino a trenta persone. È possibile raggiungere «Laura» dalla stazione ferroviaria di Rosa Khutor. Ci vogliono dai quindici ai venti minuti a piedi. Questo luogo è noto per il suo paesaggio mozzafiato fatto di foreste di abeti, oltre che di Urushten, Dzitaka e altre cime.

Il punto più alto che si può scalare qui è a 1600 metri sul livello del mare. Dalla cima del Psekhako, su cui si trovano i siti principali, si gode di una vista magica. Oltre alle piattaforme panoramiche, c’è un’ampia offerta di intrattenimento. Noleggio di biciclette, escursioni a cavallo e altro. Quanto costa l’ascensore:

  • «Tour Laura Express». Per 800 rubli si può salire con la cabinovia fino a 1430 metri di altezza, camminare e salire sulla seggiovia. Ascensore A/A1 da «galaxy». Sul ponte di osservazione «Mountain Shelter — 1» si può ammirare il panorama di Krasnaya Polyana, la cima del monte Chugush e la zona dove passava la Grande Via della Seta.
  • Tour «Mt. Laura», che comprende una visita al complesso sciistico e di biathlon «Laura». In questo impianto sportivo si sono svolte le gare delle Olimpiadi del 2014. Prezzo 1000 rubli.
  • «Panorama di Krasnaya Polyana» è un abbonamento stagionale per sciare su tutte le piste di Gazprom. Il costo è di 1400 rubli.
  • «Fir Glade» costa 1000 rubli per la salita e la discesa.
  • Tour «Due cime» Ascensore dalle 9:30 alle 15:00 e fino alle 18:00 si può salire sulle funivie Gazprom e Alpika. Il prezzo è di 1500 rubli.

«Alpik-Service

Il primo complesso è stato costruito molti anni fa. All’epoca l’unica pista partiva proprio dalla cima della cresta e terminava ai piedi della stessa. Il complesso si trova anche dove si trova Rosa Khutor, ma a valle del fiume Mzymta. Le attrezzature sono inferiori a quelle più moderne, ma la località è ancora molto frequentata dai turisti sia in inverno che in estate. All’altezza massima di 2240 metri si trova una piattaforma di osservazione, uno dei luoghi preferiti dai turisti.

  • Il tour «Mt. Alpika» parte dalla stazione più bassa delle funivie «Alpika» Il costo del viaggio è di 1100 rubli.
  • La scalata «Due cime» può essere effettuata dalla «Galassia». Funziona dalle 9:30 alle 15:00 e fino alle 18:00. Percorsi «Alpika» e «Gazprom». Il costo è di 1500 rubli.

Consigli utili per chi va in vacanza per la prima volta

Andando a effettuare una salita in montagna per ammirarne la bellezza, a piedi o in bicicletta, è molto importante tenere conto di alcuni punti:

  • Il primo buon consiglio è quello di avvalersi dei servizi di una guida professionale. Naturalmente è possibile acquistare una mappa dei luoghi, ma se non si tratta solo di passeggiare e scattare foto, ma anche di esplorare la zona, conoscere fatti interessanti, è meglio ricorrere ai servizi di uno specialista. Un’altra opzione è quella di partecipare alle escursioni, che vengono offerte sia in treno che direttamente alla biglietteria.
  • Un altro punto altrettanto importante: vale la pena di portare con sé una giacca o altri indumenti caldi per la salita. Anche se il clima è abbastanza caldo, in cima alla montagna la temperatura può scendere fino a più dieci gradi, con l’aggiunta del vento.
  • L’arrampicata deve essere effettuata con scarpe comode. Non indossate sandali o scarpe con il tacco alto.
  • Se il budget è molto limitato e non ci sono soldi per bar e ristoranti, è meglio portarsi dietro cibo e bevande in anticipo. Uno spuntino leggero sotto forma di panini è sufficiente.
  • Ordinare in anticipo gli skipass non vale la pena. È impossibile prevedere tutti i fenomeni meteorologici e le valanghe possono bloccare il lavoro della pista per diversi giorni.
  • Per i primi giorni di aprile ci sono buoni sconti e bonus per l’acquisto degli skipass.
  • Durante l’ascesa è meglio lasciare le visite turistiche locali per il viaggio di ritorno, poiché il tempo è molto variabile.
  • Prima di acquistare biglietti o skipass, è bene familiarizzare con i percorsi delle piste da sci e delle funivie. È possibile risparmiare molto denaro valutando le proprie opzioni. È sempre possibile scegliere un normale percorso a piedi, se si è agli inizi della conoscenza della montagna.
  • È vietato portare con sé sci, slitte, snowboard, poiché si sono verificati incidenti. Questi oggetti sono consentiti su piccole piste. In estate è possibile portare le proprie biciclette e salire con esse sulle gondole.

Importante: ci sono anche biglietti preferenziali. Sono validi per i veterani della Grande Guerra Patriottica, per i veterani disabili del primo gruppo, per i pensionati a partire dai 75 anni e per i bambini sotto i cinque anni. Per i bambini più grandi, i disabili del secondo gruppo e gli accompagnatori delle scolaresche è previsto uno sconto del settanta per cento.

In conclusione, vorremmo sottolineare che la funivia di Sochi Krasnaya Polyana è una buona opzione di vacanza per tutta la famiglia e per gli atleti singoli. Quale altra città può vantare una natura così unica, un’aria di montagna pulita, una varietà di intrattenimenti per adulti e bambini. Qui non ci si annoia né in inverno né in estate, né con la pioggia né con la neve. Viaggiare vi porterà molte impressioni, souvenir e foto.

*I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]