Krasnoie Selo — San Pietroburgo

Алан-э-Дейл       31.05.2024 г.

La comparsa di Krasnoie Selo sulla mappa della Russia è direttamente collegata all’imperatore Pietro I, per ordine del quale fu avviata la costruzione di una cartiera. La maggior parte dei lavoratori proveniva da Krasnoye Selo, vicino a Mosca, che diede il nome al nuovo villaggio. Con lo sviluppo del villaggio, venne costruita la chiesa di Santa Trinità, che è sopravvissuta fino ad oggi.

Con l’avvento al potere dell’imperatrice Caterina la Grande, Krasnoie Selo divenne un luogo di esibizioni e parate militari su larga scala e nel XIX secolo divenne la capitale militare dell’intero impero, motivo per cui fu costruito un centro di addestramento militare con una superficie totale di oltre duecento metri quadrati.

Una delle prime parate militari a Krasnoye Selo fu comandata proprio da Alexander Vasilyevich Suvorov. Oggi una strada intitolata al grande comandante lo ricorda.

Per saperne di più ! Il Reggimento Ussari della Guardia, in cui militava M.Y.Lermontov, aveva sede a Krasnoie Selo. A ricordo di ciò, in città c’è la via Lermontov che va da via Osvobozhdeniya alla strada Kingiseppskoye.

La città è sopravvissuta a tutte le avversità della Grande Guerra Patriottica. Le truppe tedesche vi stazionarono dall’autunno del 1941 all’inverno del 1944. Il periodo sovietico non fu caratterizzato da nulla di speciale. Anche la storia moderna di Krasnoie Selo non è degna di nota. Tra gli eventi significativi si segnala solo l’arrivo nel 2012 di Maria Romanova, a capo della Casa Romanov.

Le principali attrazioni e luoghi interessanti

Nonostante la modesta storia moderna, in città ci sono ancora molti oggetti interessanti per i turisti. Di seguito sono descritti i principali luoghi degni di attenzione per i turisti:

  • L’attrazione principale è senza dubbio la Chiesa della Trinità. Costruita durante la vita dell’imperatrice Anna Ioannovna nel 1735, la chiesa non è notevole per le sue dimensioni, ma per molto tempo è rimasta la parrocchia principale per molti militari in servizio nel distretto di San Pietroburgo. Dopo la Rivoluzione d’Ottobre, la chiesa operò per altri vent’anni, ma nel 1937 fu chiusa. Tutti gli ecclesiastici e coloro che avevano un legame con la parrocchia furono fucilati. Nell’edificio fu aperta una prigione.

Con l’occupazione della città da parte delle truppe del Terzo Reich, il culto fu ripreso, ma dopo la guerra la chiesa fu nuovamente chiusa e trasformata in una casa della cultura. La cupola e il campanile vengono smantellati. Le funzioni religiose sono riprese solo nel 1988. Da allora, nella chiesa vengono organizzate escursioni.

Informazioni aggiuntive ! L’attrazione principale della chiesa Alexander Nevsky è l’icona della Presentazione del Signore, dipinta nel 1800.

Chiesa di Krasnoie Selo

  • La seconda chiesa più importante di Krasnoie Selo è quella fondata in onore di Alexander Nevsky. Ha una storia meno antica della chiesa di Santa Trinità, di cui è più giovane di esattamente 150 anni. La chiesa di legno era annessa agli ospedali per le esigenze dei malati e dei medici. Non era molto popolare e già cinque anni dopo la sua fondazione, nel 1890, necessitava di importanti riparazioni. Le autorità cittadine non ripararono la struttura in legno, ma stanziarono fondi per la costruzione di una nuova chiesa in pietra. In epoca sovietica fu chiusa e trasformata in un magazzino per le esigenze dell’esercito. La rinascita della chiesa è iniziata nel 1995, ma i lavori di restauro sono ancora in corso.
  • Tra gli edifici secolari spicca il palazzo del figlio dell’imperatore Paolo I Michele Pavlovich. La struttura in legno fu costruita appositamente per il Granduca nel 1827, poiché egli era comandante in capo delle truppe e spesso soggiornava nel villaggio per le parate e la rassegna delle truppe.
  • Purtroppo, la storia della città non è fatta solo di parate. Ha conosciuto anche l’amarezza della perdita. Molte vite sono state date per la sua liberazione dagli invasori nazisti, giovani soldati le cui madri non hanno mai aspettato il loro ritorno a casa. Nel 1980 sul luogo della fossa comune dei soldati sovietici è stata installata la scultura della Madre Addolorata, che ricorda ai residenti e ai visitatori della città la grande impresa dei guerrieri e le lacrime delle madri addolorate.
  • All’inizio del terzo millennio si discusse dell’idea di erigere un monumento in memoria dei prigionieri dei campi di concentramento nazisti. Ma ci sono voluti dieci anni per realizzare l’idea. Nonostante le difficoltà, il monumento è stato inaugurato nel 2010. Raffigura un bambino in piedi dietro le sbarre e vestito con un’uniforme da carcerato.
  • Sul territorio della Chiesa di Aleksandr Nevskij si trova un monumento che ha provocato una tempesta di indignazione e divisione dell’opinione pubblica. A prima vista, si tratta di una normale lapide, non diversa dalle altre. Ma, guardando più da vicino, si capisce che è dedicato ai soldati della Legione SS norvegese morti durante la Seconda guerra mondiale a Krasnoye Selo. È stata istituita vent’anni fa come atto di riconciliazione tra Russia e Norvegia. Nonostante i messaggi positivi, molti chiedono la distruzione del monumento e sono stati segnalati atti di vandalismo.
  • La costruzione della Cartiera ha creato un bacino di raccolta che non è mai stato utilizzato per lo scopo per cui era stato concepito, ovvero il rilascio dei rifiuti. Oggi è diventato un lago chiamato Nameless Lake. Dal 2018, questo è il corpo idrico più pulito del distretto suburbano di Peter, che consente di nuotare senza ostacoli nella stagione estiva, mentre in inverno è possibile pescare.

Stazione presso la stazione ferroviaria

Ci sono anche molti altri luoghi interessanti, tra i quali possiamo citare il Parco Inferiore e il Parco del Palazzo. In quest’ultimo arde la fiamma eterna.

Nel 2015 è stato inaugurato il monumento dell’Arco della Vittoria, in onore della grande vittoria sulla Germania nazista. Ma non è tutto ciò che si può vedere a Krasnoye Selo. Vale la pena di visitare anche il Museo dei Ponti, dove sono raccolti molti modelli interessanti.

Per saperne di più! Il sito ufficiale della città di Krasnoie Selo (San Pietroburgo) è disponibile al link.

Come arrivare da San Pietroburgo, con quale mezzo e quanto dura il viaggio?

Raggiungere Krasnoie Selo da San Pietroburgo è abbastanza facile. Ci sono autobus e treni elettrici che viaggiano qui. Ci sono anche molti bus navetta, oppure si può andare per strada con la propria auto.

Il costo di un biglietto dell’autobus sulla tratta Krasnoye Selo — San Pietroburgo è di circa 40 rubli*. Gli autobus №145, 301, 481 e altri passano per Krasnoye Selo.

È possibile prendere un bus navetta alle fermate vicino alla stazione della metropolitana:

  1. Da Avtovo, passando per Prospekt Veteranov, partono i bus navetta K-145, K-445, K-65-B e K-650B.
  2. Stando sulla Moskovskaya, si possono prendere le marshrutka K-449, K-403 e K-636.
  3. Dalla fermata Kirovsky Zavod si possono prendere le linee K-488 e K-546.

Le fermate più vicine a Krasnoye Selo sono: all’incrocio tra Piazza Lenin e via Pervoy May e direttamente in via Pervoy May.

Sul sito web è possibile consultare l’orario ferroviario aggiornato.

Anche la distanza da San Pietroburgo a Krasnoye Selo può essere superata in taxi o con la propria auto, poiché dista solo 30 chilometri. Potete tracciare un percorso comodo sulla mappa cliccando sul link.

Escursioni a Krasnoie Selo

A Krasnoie Selo non c’è da preoccuparsi della disponibilità di alloggi, perché ci sono molte pensioni, alberghi e locande. È anche possibile affittare una casa o un appartamento. Quale sia l’opzione più conveniente, ognuno lo decide da sé.

Una nota a margine! Non ci saranno problemi con le visite turistiche. Potete girare la città da soli, partendo dall’arteria principale della città, Liberty Street, oppure ordinare un programma di escursioni in una delle numerose agenzie di viaggio.

Durante l’escursione potrete visitare la città di Krasnoye Selo e conoscere la sua storia nei minimi dettagli. L’escursione prevede la visita a Dudergof e Taitsev. I turisti potranno conoscere l’importanza per la città di personaggi famosi come il poeta Mikhail Lermontov o il comandante Alexander Suvorov.

Una visita alla Chiesa della Trinità, al Palazzo di Mikhail Pavlovich e a molti altri monumenti architettonici e culturali non sarà meno affascinante.

Con un bambino si può visitare il Museo dei Ponti, unico nel suo genere non solo a San Pietroburgo, ma anche in tutta la Russia. Ci sono molti modelli unici raccolti qui, una guida professionale racconterà la storia unica di ciascuno dei ponti, le cui copie in miniatura sono presentate nel museo.

Informazioni aggiuntive! La visita al museo dei ponti è possibile solo come parte di un gruppo turistico o previo accordo. È vietato scattare foto all’interno dei locali.

Inoltre, i bambini saranno felici di visitare il teatro interattivo per bambini «Meri», che presenta spettacoli colorati. I bambini potranno anche partecipare a una masterclass di animazione con la sabbia, alla modellazione dell’argilla e a molti altri concorsi.

Un’altra gita entusiasmante è quella al K-Park, un parco di divertimenti a corda da cui non si può uscire con il cattivo umore. Se fuori è inverno, è d’obbligo una visita alla stazione sciistica di Tuutari Park, dove potrete praticare non solo lo sci, ma anche lo snowboard e altri mezzi di trasporto invernali. Un viaggio a Krasnoye Selo sarà un passatempo meraviglioso sia per un viaggio in solitaria che per organizzare una vacanza in famiglia.

*I prezzi sono aggiornati ad agosto 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]