La gemma più enigmatica d’Europa — Bruges

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La città di Bruges si trova nella parte nord-occidentale del Belgio, nella provincia delle Fiandre Occidentali. Bruges è raggiungibile in treno da Bruxelles o Anversa, ma anche in auto.

Nel corso della sua storia, la città ha conosciuto periodi di prosperità e di completo abbandono. La vicinanza al mare e la navigabilità del fiume Zwyn nel XIV secolo fecero di Bruges il centro del commercio marittimo del Nord Europa e un magazzino di merci per le città anseatiche. A partire dal XV secolo, lo sviluppo e il rafforzamento di Anversa e l’abbassamento del fiume e dei canali portarono la città all’abbandono. Il sito perse quindi gradualmente la sua importanza per quasi quattro secoli. Nel XVIII secolo l’insediamento apparteneva alla Francia ed era considerato una lontana periferia, e nel 1814 passò ai Paesi Bassi. Dal 1830 Bruges divenne parte del Belgio, dove rimane tuttora.

La città è stata pesantemente danneggiata durante la Prima Guerra Mondiale, ma è stata ricostruita con cura per molti anni dopo la fine delle ostilità. L’assenza di una vita cittadina attiva per così tanto tempo è diventata un vantaggio del luogo: il suo centro medievale è perfettamente conservato. In un giorno è possibile visitare tutte le attrazioni e fare una gita in barca lungo i canali.

Se arrivate a Bruges in treno, è conveniente iniziare a esplorarla camminando lungo il parco fino al lago Minnewater, dove potrete subito incontrare i famosi cigni. Successivamente, girate a destra ed entrate nel Beguinage per esplorare questo luogo tranquillo e ben curato. La comunità del Beguinage era abitata di solito da donne che venivano lasciate senza le cure degli uomini. Non facevano parte di un ordine monastico e potevano lasciare il Beghinaggio in qualsiasi momento. Tuttavia, finché rimanevano nel suo territorio, facevano quello che potevano.

Oggi i locali sono occupati dal monastero benedettino. Uscendo dalla zona e proseguendo lungo il canale, si può vedere l’edificio della più antica fabbrica di birra, la Halve Maan Brewery. Dopo averla aggirata, si raggiunge gradualmente la Cattedrale di Nostra Signora. La cattedrale ospita una statua della Madonna di Michelangelo. La torre della cattedrale è considerata la struttura in mattoni più alta della città: la sua altezza è di 122 metri.

Le due piazze principali della città si aprono gradualmente dal lato nord. In Piazza Burg si deve vedere l’antico municipio e ammirare la Basilica del Santo Sangue del XII secolo. Percorrendo la breve Breidelstraat si arriva a Piazza Markt e si può ammirare l’architettura e il carillon della famosa Torre Belfort. La struttura fu costruita nel XIII secolo e fu di grande importanza per le autorità cittadine, ospitando gli archivi e la tesoreria.

Se si prosegue lungo lo stesso percorso, si incontrano diverse stazioni di battelli. Qui i turisti acquistano i biglietti per una gita lungo i canali. La vista dell’antica città dall’acqua offre nuove impressioni insolite e vivaci. Se i passeggeri lo desiderano, la guida mostrerà gli edifici e i ponti più famosi.

Da Piazza Markt, si gira verso la stazione ferroviaria e si vede la Cattedrale di San Salvatore. Questo è l’itinerario più semplice e consente di visitare il maggior numero possibile di luoghi d’interesse.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]