Le Filippine sulla mappa

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Le Filippine sono un Paese insulare dei tropici. Occupa un posto nella parte sud-orientale dell’Asia. La superficie totale è di quasi 300 mila chilometri quadrati con una popolazione di oltre 100 milioni di persone. La capitale del Paese è la città di Manila. Le città più grandi dello Stato sono Cebu, Quezon City e Davao. Le Filippine si trovano su 7 mila isole, che appartengono all’arcipelago malese del Pacifico.

Le Filippine sulla mappa

La popolarità tra i turisti è dovuta al gran numero di vulcani, di cui 18 attivi e 19 dormienti. Natura unica, enormi cascate, molte spiagge con acque limpide.

Lo Stato è bagnato da diversi mari. Sul lato orientale della mappa, le isole sono delimitate dal Mar delle Filippine. Fa parte dell’Oceano Pacifico ed è considerato il più profondo del mondo. La profondità massima supera i 10 mila metri. Questo mare comprende la Fossa delle Marianne, profonda 11022 metri. Attualmente è la fossa più profonda dell’intero pianeta.

Sul lato occidentale della mappa, le Filippine sono bagnate dal Mar Cinese Meridionale. La sua profondità massima è di cinquemila e cinquecento metri. Il sud del Paese è bagnato dal Mar di Sulawesi, con una profondità massima di 6 mila metri. La parte settentrionale delle Filippine è separata dall’isola di Taiwan dallo stretto di Bashi. La larghezza dello stretto è di circa 250 chilometri.

Per familiarizzare! La lunghezza della costa di tutte le isole si estende per 36 mila 289 chilometri. È la più lunga del mondo.

Il numero di fiumi nelle Filippine raggiunge la cifra di 45. Il fiume Cagayan è di poco superiore a quello delle Filippine. Il fiume Cagayan, lungo poco più di 500 metri, scorre lungo l’isola di Luzon.

Mappa dell’Asia

L’Asia è la parte più lunga del mondo. A questo continente appartengono in totale 50 Paesi. Il territorio è occupato dal 60% della popolazione umana mondiale. A causa della posizione geografica, nelle Filippine sono presenti contemporaneamente 4 fasce climatiche.

I monsoni prevalgono nella fascia subtropicale (a sud) e gli alisei nella fascia tropicale (a nord). Durante tutto l’anno la temperatura è costantemente calda. Il picco di calore si registra nel mese di maggio, con temperature fino a 35°С. In combinazione con l’elevata umidità, il clima non è adatto a tutti. La stagione delle piogge dura da maggio a novembre. L’alta probabilità di tifoni riduce il flusso di viaggiatori.

Le isole

Le Filippine si trovano su 7 mila isole. Ma solo 2 mila sono abitate.

  • L’isola più grande è Luzon. Sul suo territorio sorge la città della Repubblica — Manila.
  • Samar. Un luogo praticamente incontaminato dall’uomo. Piante e animali rari che non si trovano da nessun’altra parte.
  • Boracay . Il centro turistico del Paese, classificato tra i migliori resort del mondo.
  • Mindanao . L’isola è caratterizzata da un gran numero di baie e ha anche un’infrastruttura turistica sviluppata.
  • Negros . Bagnata da tre piccoli mari, è un’isola montuosa situata nella parte centrale delle Filippine.
  • Palawan . Una piccola provincia insulare lunga oltre 400 chilometri.

Le isole filippine sulla mappa sono bagnate da mari diversi, per cui la temperatura dell’acqua sarà diversa su ogni isola.

Le regioni

Convenzionalmente, le Filippine possono essere suddivise in regioni insulari.

Isole Visayan

Comprende isole come Bohol, Bantayan, Baracay, Negros, Cebu e altre. Amministrativamente è divisa in occidentale, centrale e orientale.

Luzon

Il gruppo di isole comprende 8 regioni: Ilocos, Calarbazon, Mimaropa, Bicol e altre. È inclusa anche la provincia di Palawan.

Mindanao

La penisola di Zamboanga, Mindanao settentrionale e Caraga possono essere incluse in questo gruppo.

Nota! Luzon è classificato come la parte settentrionale e occidentale, Visayas come la parte centrale, Mindanao come la parte meridionale.

Città di Kalibo

Il flusso principale di viaggiatori passa per la capitale di Aklan, sull’isola di Panay, Kalibo. La città è nota per i festival che vi si svolgono. Il più popolare è l’Ati-Atihan, che si tiene a gennaio. Il carnevale di strada è caratterizzato da centinaia di persone con maschere grottesche e costumi colorati che attirano turisti da tutto il mondo.

La città dispone di un’ampia rete di trasporti. Molte isole delle Filippine, come Barocay, sono raggiungibili in aereo. L’aeroporto internazionale di Kalibo offre voli per Pechino, Seul, Busan e altre grandi città. Il viaggio dal centro di Manila all’aeroporto di Kalibo dura circa 40 minuti.

I porti marittimi sono facilmente raggiungibili da Kalibo:

  • New Washington;
  • Dumaguit;
  • Batan;
  • Malese.

Possibilità di trasporto via terra: triciclo, taxi, multicab, jeepney. L’opzione di trasporto pubblico più frequente è il trainsickle. A seconda del percorso, è dipinto in un determinato colore (verde, blu, arancione, bianco, viola). La capacità del mezzo di trasporto è fino a 8 persone.

Paesi vicini

Le Filippine, sulla mappa del mondo, sono circondate da molti Paesi. A nord Taiwan, a sud l’Indonesia, a sud-ovest la Malesia orientale e il Brunei. Possiamo dire che lo Stato occupa una posizione geografica piuttosto favorevole, grazie alla quale ci sono molti porti marittimi nel Paese.

Interessante. Nelle Filippine si sente parlare un gran numero di lingue: pilipino, inglese, cebuano, ilochiano e persino russo. La lingua russa è rara nelle Filippine, ma ci sono alberghi che comprendono i turisti russi.

Mappe Internet

Per una localizzazione più dettagliata, è più conveniente utilizzare le mappe di Yandex e Google. Mostrano tutte le città amministrative, le isole e i percorsi per raggiungere la località desiderata. Il satellite mostra in dettaglio strade, vie, case, hotel, caffè e altri oggetti interessanti.

Posizione geografica

In termini di sviluppo turistico, le Filippine presentano una serie di svantaggi. Ad esempio:

  • La stagione delle piogge riduce il numero di vacanzieri di diverse volte. La minaccia di tifoni, uragani e frequenti acquazzoni non è gradita a nessun turista. Pertanto, il periodo migliore per visitare il Paese va da novembre all’inizio di maggio.
  • Condizioni climatiche. Il caldo, l’elevata umidità e i venti influiscono negativamente su chi non è abituato a questo clima.
  • Come in tutti i Paesi asiatici, la sicurezza rimane bassa. Quando si viaggia in modo indipendente, è necessario prestare la massima attenzione.

La natura nelle Filippine.

Ma i vantaggi di visitare il Paese aumentano di anno in anno. Per esempio:

  • Mari caldi tutto l’anno, anche nei mesi invernali l’acqua rimane a +27°C;
  • catene montuose, creste, vulcani, natura: tutto questo vale la pena di essere visto con i propri occhi;
  • sviluppo dell’industria turistica: le immersioni nel Mar delle Filippine rimangono un passatempo molto popolare.

Il governo del Paese sta sviluppando attivamente le attività turistiche. Per molti Paesi è stato introdotto il regime di esenzione dal visto e la semplificazione dei controlli doganali. Le vacanze in questi luoghi esotici e colorati stanno diventando sempre più facili.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]