Le più belle città della Sicilia

Алан-э-Дейл       04.04.2024 г.

Il Mar Mediterraneo può essere definito la culla della civiltà. Una delle isole avvolte dalla gloria di antiche imprese è la Sicilia. La costa siciliana ha visto molte grandi battaglie tra grandi imperi, qui sono nate e morte civiltà. È la mafia siciliana che è diventata famosa in tutto il mondo. La gente del posto dice che visitando l’isola si può trovare un indizio per capire l’Italia intera.

Le città più famose della Sicilia

Oltre alla città principale della Sicilia — Palermo — i turisti in cerca delle migliori spiagge e attrazioni si recano nelle seguenti città:

  • Catania è una delle città più antiche della Sicilia. Fondata nel 729 a.C., è stata distrutta più volte dal vulcano Etna, ma è risorta dalle sue ceneri. Il simbolo della città è piuttosto insolito: è un elefante. Tra le attrazioni vanno segnalate la scultura di un elefante con un obelisco, il teatro dell’opera, il Bellini, il Castello di Ursino e l’Anfiteatro romano. È, tra l’altro, il più grande d’Italia dopo il Colosseo.

  • In passato la città di Siracusa era la capitale di un potente regno. Fu fondata dai Greci nel 734, ma nel corso della sua lunga storia appartenne a molti imperi, tra cui Ateniesi, Romani, Arabi e Normanni. Oltre alle rovine delle mura della città, si possono vedere teatri greci e anfiteatri romani, visitare la grotta dell’Orecchio di Dionisio e le catacombe di San Giovanni. Interessanti anche la Fontana di Aretusa e la Cattedrale di Santa Lucia.
  • Altrettanto antica è Messina. Una città che sorge sulla costa della Sicilia dall’VIII secolo a.C.. Nell’antichità era fiorente. Nel Medioevo ha avuto un ruolo altrettanto importante. Ma i devastanti terremoti del 1783 e del 1908 le hanno inferto un duro colpo. Fortunatamente, ora la città è completamente restaurata. Le principali attrazioni sono il calendario perpetuo e la Torre dell’Orologio della Cattedrale.

Naturalmente, questa descrizione è incompleta. Le città della Sicilia possono essere apprezzate appieno solo vedendole con i propri occhi.

Messina è una città dell’isola di Sicilia

I luoghi più belli della Sicilia

Mentre è facile fare un elenco delle città più popolari, è difficile scegliere i luoghi più belli della Sicilia. Ognuna delle città ha la sua «scorza». Allo stesso tempo, tra le numerose località di villeggiatura, spiccano le tre seguenti:

  • In provincia di Ragusa, vicino ai Monti Iblei, si trova la piccola città di Modica. È la città più bella della Sicilia, riconosciuta come monumento architettonico. Ci sono molti edifici realizzati in stile barocco siciliano. Le cattedrali della città alta e bassa occupano un posto speciale. Quando visitate Modica, dovete provare il cioccolato fatto secondo l’antica tecnologia. Esistono varietà con pepe e sale. Particolarmente apprezzati dai turisti sono i tortini di cioccolato con ripieno di carne.
  • In provincia di Palermo, sulla costa del mare, si trova la città di Cefalù. È una tappa obbligata per chi viene in Sicilia. Qui i turisti ricorderanno le spiagge, armoniosamente fuse nel paesaggio urbano, e si soffermeranno sulle lavanderie arabe del IX secolo, dove un tempo si lavava la biancheria. Merita una visita anche la Cattedrale di Re Ruggero II. La cattedrale cattolica, voluta da Ruggero II, è stata costruita da arabi musulmani e decorata da greci ortodossi. È un simbolo delle culture miste della Sicilia.
  • L’omonima cittadina si trova sul Monte Erice. Ci sono molti negozi di souvenir con prodotti di altissima qualità. Nell’antichità c’era un tempio di Venere, ma nel Medioevo i Normanni lo sostituirono con un castello.

Attenzione! Da qui si può vedere tutta la piana di Trapani e godere di una splendida vista sul mare. Un luogo perfetto per un servizio fotografico.

Attrazioni di Palermo

Quando venite nel capoluogo siciliano, dovete assolutamente visitare i seguenti luoghi:

  • Piazza Quattro Canti, giustamente chiamata il cuore di Palermo. Costruita nel XVII secolo, non ha perso la sua importanza. È una delle piazze più belle, decorata con fontane a gradoni, sculture di santi e re.
  • Direttamente dalla piazza si può andare in uno dei quattro quartieri storici — Seralcadio, Kalsa, La Loggia o Albergaria. Qui si trovano numerosi edifici religiosi di diverse confessioni e stili architettonici. Particolarmente suggestiva è la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, che sembra più una moschea. È l’eco di due secoli di dominazione araba sull’isola.
  • Il simbolo della città è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, da cui è impossibile passare.

Informazioni interessanti! La Sicilia è la patria di molti personaggi famosi. Palermo non fa eccezione. Qui sono nati Papa Sergio I e Giuseppe Balsamo.

Piazza Quattro Canti

Brevemente su intrattenimento, svago e cucina locale

Il tipo di vacanza principale a Palermo è la spiaggia. È ben attrezzata e prendere il sole qui è un piacere. Si trova a Mondello, una località a 15 chilometri dal capoluogo. Si può fare shopping in uno dei centri commerciali, il più grande dei quali è Forum Palermo, o al mercato della Vucciria, dove c’è una buona scelta di frutta e verdura. Il mercato delle pulci di Saro vende oggetti piuttosto interessanti. Naturalmente non mancano i locali notturni, i bar e le discoteche. Il Café Berlin e la discoteca I Candelai sono un must. Per una vacanza tranquilla è consigliabile scegliere i giardini e i parchi di Palermo. Tra i più popolari ci sono Villa Giulia e il Parco Garibaldi. Una gita all’Orto Botanico non sarà meno interessante.

La cucina locale è leggendaria. Un’ampia scelta di vini e formaggi, insalate con olio d’oliva, che ha ottenuto riconoscimenti internazionali. Pasta e spaghetti, frutti di mare alla griglia e molti altri piatti degni di essere serviti alla famiglia reale possono essere ordinati nel caffè più economico. Tra le specialità di tutti i giorni ci sono lo sfincione, una mini pizza, una focaccia ripiena di funghi, ricotta e formaggio, e le torte di riso.

Vacanze a Palermo

La città è molto apprezzata dai turisti che cercano una destinazione per le vacanze in famiglia. I bambini saranno interessati a visitare l’osservatorio astronomico, il teatro delle marionette o il Museo delle Marionette. Non ci saranno problemi nemmeno per quanto riguarda il posto dove alloggiare. Ci sono molti hotel, da quelli lussuosi nel centro della città, che occupano edifici storici, a quelli più semplici con poche stelle.

Attenzione! A maggio inizia la stagione turistica, i prezzi in questo periodo sono piuttosto alti, ma se venite all’inizio di novembre, potete salvare il vostro portafoglio da spese inutili: i prezzi scendono di almeno il 30%.

Discoteca I Candelai

Come arrivare a Palermo

Per raggiungere il capoluogo siciliano non dovete preoccuparvi del tragitto, perché l’aeroporto Falcone-Borsellino si trova a 30 chilometri di distanza. Ci sono anche voli dalla Russia con coincidenza in città come Napoli, Roma e Milano. Tra l’altro, è possibile soggiornare in queste città per qualche giorno e poi prendere un traghetto per la Sicilia. I traghetti da molte città italiane, tra cui Cagliari, Genova e Livorno, arrivano regolarmente al porto di Palermo. Ci sono collegamenti con la Grecia e altri paesi del Mediterraneo.

Vacanze nelle città della Sicilia

È impossibile descrivere tutte le città della Sicilia. Ognuna di esse è unica e ricca di attrazioni storiche e culturali. Ma è possibile parlare delle regioni:

  • Guardando la mappa dell’isola, Enna e Caltanissetta sono il centro storico della Sicilia. Attirano pochi turisti, ma ci sono molti castelli, chiese, siti storici.
  • La parte meridionale dell’isola è costituita da Ragusa e Agrigento. Queste regioni sono bagnate dal caldo Mar Mediterraneo. Tra le attrazioni degne di nota ci sono la Cattedrale, il Monastero dello Spirito Santo, le rovine della Valle dei Templi.
  • Sulla costa occidentale della Sicilia si trova la provincia di Trapani. Qui si possono vedere le saline sviluppate già dai Fenici. Qui si trovano anche il Museo del Sale e il santuario della Vergine Maria.
  • I turisti sono attratti soprattutto dalla parte orientale e settentrionale dell’isola. Qui si trovano città come Messina e Siracusa, dove c’è un’enorme quantità di attrazioni antiche. Taormina era la località preferita di Goethe, Dalì, Dumas e Nabokov.

Armati di conoscenze sulla Sicilia, potete tranquillamente recarvi in un’agenzia di viaggi e prenotare un viaggio. L’inizio della stagione del velluto è il momento ideale per recarsi sull’isola.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]