L’incredibile città delle razze dell’isola paradisiaca di Grand Cayman

Алан-э-Дейл       01.05.2024 г.

Grand Cayman è l’isola più grande e più sviluppata dell’arcipelago. Nel sud-ovest dell’isola si trova la capitale Georgetown, il centro finanziario dell’isola. La forma dell’isola ricorda un capodoglio.

L’isola è lunga 35 chilometri e larga solo 6,5 chilometri. A nord-ovest si trova la grande e pittoresca laguna North Sound («suono del nord»).

Per molto tempo l’isola è stata conosciuta per i numerosi banchi d’acqua situati sull’isola e per le condizioni ideali per nuotare sott’acqua. Ma negli ultimi tempi può essere descritta come l’area di vacanza più popolare della regione. Sulla costa occidentale dell’isola si estende Seven Mile Beach, una delle migliori spiagge del mondo.

Anche se all’interno dell’isola ci sono molte paludi e fitti boschetti di alberi di mango. Il clima dell’isola è tropicale. La vita animale è scarsa. Ma nelle acque intorno all’isola ci sono molti pesci, tartarughe, crostacei e una varietà di molluschi.

Una caratteristica distintiva dell’isola è l’assenza di fiumi o altre fonti naturali di acqua dolce. L’acqua potabile si ottiene dissalando l’acqua di mare. Questo è possibile perché le acque che circondano l’isola sono caratterizzate da purezza e trasparenza.

Un’altra caratteristica dell’isola, e forse la sua principale attrazione, è Stingray City, situata all’ingresso della laguna nel nord dell’isola. Le razze non sono sempre state qui. Si sono insediate nelle acque vicine negli anni ’80, quando i pescatori locali pulivano i pesci che catturavano e poi nuotavano nelle acque basse e gettavano i resti dei pesci in mare. Naturalmente, questo ha iniziato ad attirare creature marine come le razze. Queste ultime cominciarono a venire qui per nutrirsi dei pesci avanzati.

Con il tempo, le razze hanno imparato a riconoscere quando i rifiuti della pesca vengono rilasciati in mare. Ora, quando sentono il rumore del motore di un peschereccio nelle vicinanze, gli animali sanno che viene portato loro del cibo. Dopo qualche tempo, i turisti hanno iniziato ad essere portati qui in escursione. Oggi la «città delle razze» è uno dei luoghi preferiti dai turisti e, naturalmente, un luogo in cui le razze vivono stabilmente.

Le razze locali sono sorprendentemente amichevoli. Sono felici di lasciarsi accarezzare il loro morbido ventre. Sul fondale marino di questo luogo si trovano anche molte conchiglie grandi e belle, che non è difficile raccogliere dal fondo. In generale, l’escursione alla «città delle razze» regala impressioni incredibili ed emozioni positive!

Infine, va detto che il periodo migliore per soggiornare sull’isola va da dicembre ad aprile. In questo periodo il tempo è solitamente sereno con precipitazioni minime. Il 95% della popolazione locale parla inglese, quindi chi conosce l’inglese non avrà problemi a spiegarsi con la gente del posto.

Sebbene la valuta ufficiale dell’isola sia il dollaro delle Cayman, i dollari americani sono quasi universalmente accettati. Va inoltre notato che le sistemazioni alberghiere sull’isola sono piuttosto costose: da 200 a 300 dollari a notte (in un hotel a cinque stelle). Sull’isola ci sono molti ristoranti, molti dei quali sono piuttosto costosi. Questo vale anche per i fast food.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]