Mappa di Parigi

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Parigi è la città più grande della Francia, la sua capitale. Si trova nel nord del Paese, sulle rive della Senna. È il centro dell’Ile-de-France. La città è considerata la più romantica e alla moda del mondo. Un grande flusso di turisti viene qui, poiché le attrazioni di Parigi sono numerose. L’architettura è unica. Lungo le strade ci sono molte boutique alla moda. In questa città si respira una speciale atmosfera d’amore e ogni persona si sente libera.

Brevemente sulla città più bella

A Parigi non si può rifiutare una guida russa, perché la città è piena di sorprese. Qui si possono incontrare gli amanti della moda e del romanticismo, dell’arte e della storia, dell’architettura e del cibo. In città troverete tutto ciò che un turista venuto a conoscere la Francia sta cercando. Per esempio, una guida vi aiuterà a trovare i negozi alla moda, a vedere le attrazioni, a sedervi in ristoranti accoglienti e a visitare luoghi romantici.

Della città si parla per la prima volta nel III secolo a.C.. In origine, una tribù di Celti — i Parigini — fondò un piccolo insediamento, che fu chiamato così in loro onore. In seguito, la città divenne nota come Parigi. Solo nel X secolo divenne la capitale della Francia. Ci sono stati periodi in cui lo status della città è cambiato, ma per la maggior parte è sempre stata la principale rappresentante del Paese.

Parigi rappresenta l’amore e la luce. È una capitale alla moda, in cui si trova un vero e proprio paradiso per gli scrittori. Ci si innamora di lei a prima vista.

In origine, i Celti si dedicavano al commercio. Nel 52 a.C. il popolo divenne parte dei Galli. Fu allora che i Romani presero possesso dell’insediamento. Furono loro a ricostruire la città. I Romani costruirono una serie di strutture. Stiamo parlando di:

  • l’acquedotto;
  • l’anfiteatro;
  • terme;
  • forum.

Nel IV secolo, i Franchi assediarono la città, che resistette per dieci anni, dopodiché la conquistarono. Un secolo dopo, le fu conferito lo status di capitale dei Franchi.

Nel VI secolo iniziò la costruzione della città. Per la maggior parte, era impegnata nel commercio; anche la vita politica era in fermento. All’inizio del XV secolo, la gente cominciò a stabilirsi sulla riva destra della Senna. Già allora si potevano riconoscere i contorni della nuova Parigi.

Nel XVI secolo, Parigi fu nuovamente nominata capitale della Francia. A quel tempo era abitata da circa 300 mila persone. All’inizio del XVIII secolo, la città fu divisa in 20 distretti e fu eretto un muro intorno ad essa, che divenne un confine amministrativo.

Nel XIX secolo era il principale centro culturale ed economico d’Europa.

La città moderna iniziò a essere ricostruita a metà del XIX secolo sotto il controllo del barone Osman. Vennero distrutti i vecchi edifici e ne vennero costruiti di nuovi. Le strade divennero più larghe e quelle strette furono sostituite da veri e propri viali. La città apparve in stile neoclassico.

È in questa forma che Parigi esiste oggi.

Parigi — un esempio di neoclassicismo

Tutte le informazioni sulla città unica

La mappa di Parigi è rappresentata dai migliori panorami che si possono vedere a volo d’uccello:

  • La piattaforma di osservazione del Sacro Cuore offre un panorama mozzafiato della città. A tal fine, è sufficiente salire la scala a chiocciola, percorrendo 300 gradini. Una vera bellezza si aprirà davanti al turista sotto la cupola della basilica. È aperta da maggio a settembre dalle otto del mattino alle nove e mezza di sera, da ottobre ad aprile fino alle sei e mezza di sera. Il biglietto costa 6 euro* in contanti, le carte non sono accettate;
  • Il ponte di osservazione, situato sull’Arco di Trionfo, permette di vedere gli Champs Elysees. I biglietti vengono venduti proprio lì. Il costo è di 12 euro. L’Arco è aperto dalle otto del mattino alle undici di sera, da marzo a ottobre fino alle undici e mezza di sera;
  • È possibile vedere la città storica dalla famosa Notre Dame. Il biglietto costa 10 euro*. Il ponte di osservazione è aperto dalle dieci del mattino alle sette e mezza di sera;
  • Il panorama migliore si gode dalla Torre Eiffel. È aperta dalle dieci e mezza del mattino alle undici di sera. È necessario acquistare i biglietti online via internet e in anticipo, poiché l’afflusso turistico è piuttosto elevato.

I quartieri di Parigi rappresentano 20 distretti, che sono città separate. Ognuno di essi ha un proprio sindaco e condizioni di vita diverse. I turisti lo notano subito. Un po’ di informazioni su ogni distretto:

  1. Il centro di Parigi, un quartiere ricco. Qui si trovano il Louvre, le Tuileries e Place Vendôme. Qui ci sono molti turisti. Tutto è raggiungibile a piedi. Qui si trovano i migliori hotel, ma non è possibile fare una vacanza più economica.
  2. In un piccolo quartiere è possibile visitare la Borsa di Parigi. Qui si concentra la parte finanziaria della città. Gli hotel sono belli e costosi. Si possono trovare molti ristoranti e negozi. Un tempo questo quartiere ospitava la borghesia.
  3. Ci sono poche attrazioni in questa parte della città, ma poiché è ancora il centro di Parigi, è facile raggiungere i luoghi per vedere qualcosa. Non ci sono quasi alberghi, ma se un turista riesce a trovare qualcosa, i prezzi sono bassi.
  4. Centro ufficiale. Qui si concentra la storia della città. Qui si trova l’ufficio del sindaco, che è un punto di riferimento del quartiere. La parte più antica di Parigi comprende Notre Dame de Paris. Questo è il posto migliore in cui soggiornare per i turisti. La guida vi mostrerà tutto.

  1. Qui si trova il Quartiere Latino. Il quartiere è sicuro per i turisti. Il centro è facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo di trasporto.
  2. Vale la pena notare che qui si trova il quartiere di Saint-Germain-des-Prés, uno dei luoghi preferiti dai parigini. I turisti possono alloggiare negli appartamenti dei locali che, come si suol dire, sono all’ultima moda.
  3. Qui si erge la Torre Eiffel. L’hotel che vi si affaccia deve essere prenotato in anticipo. Ci sono molti musei e, di conseguenza, molti turisti.
  4. Gli Champs-Élysées con il viale principale e l’antica stazione ferroviaria di Saint-Lazare. Qui si trova anche l’Arco di Trionfo, simbolo della Francia. Il presidente vive in questo quartiere. La vita qui è costosa ma prestigiosa.
  5. Un luogo per lo shopping. Si possono fare acquisti a Lafayette e Prentama. È meglio non stabilirsi vicino alla vivace Montmartre.
  6. Comprende due stazioni ferroviarie: Est, dove arriva il treno da Mosca, e Nord. Questa zona è più lontana dal centro. La vita qui è molto più economica, con alloggi per studenti ovunque.
  7. La zona più densamente popolata. Qui si trova la Piazza della Bastiglia, attorno alla quale si trovano molti bar e locali notturni. Qui vivono i giovani, quindi è considerata la più pericolosa.
  8. Situato lontano dalla parte centrale, ma tranquillo e sicuro. Gli alberghi sono poco costosi e la stazione di Lione si trova nelle vicinanze. È meglio vivere lontano dal confine;
  9. Buon quartiere, considerato asiatico con alloggi economici.
  10. La torre di Montparnasse si trova qui, ma il centro della città è raggiungibile in auto.
  11. L’attrazione principale sono gli hotel economici.
  12. Il luogo più ricco con il miglior rapporto qualità-prezzo per gli hotel. La Torre Eiffel e gli Champs Elysees sono vicini, così come la Défense (la Manhattan parigina) e il Bois de Boulogne. Vivere qui è il sogno di ogni parigino.
  13. Un luogo tranquillo con una rete metropolitana ben sviluppata.
  14. Dovete scegliere se volete vivere vicino a strade rumorose o divertenti. Per chi ama le feste, questo è il posto migliore.
  15. Un luogo moderno dove vivere a Parigi. Qui vivono borghesi e bohémien. Per i turisti, c’è l’avvertenza di non stabilirsi vicino al Boulevard Belleville.
  16. Il quartiere degli immigrati è famoso per la Chinatown. La vita qui non è sicura, ma è economica.

Importante: quando si sceglie un hotel, bisogna prestare attenzione alle ultime due cifre, ovvero al numero del quartiere.

La mappa con le attrazioni e la metropolitana di Parigi in russo mostra in dettaglio dove si deve arrivare, ad esempio, alla Torre Eiffel. Indica anche come raggiungere qualsiasi altro oggetto interessante.

La mappa, così necessaria in una città straniera, è venduta in ogni angolo di Parigi.

In russo si può trovare solo all’indirizzo: rue du Quatre Septembre, 27 — assolutamente gratuita!

Fornisce anche informazioni gratuite su dove si trovano le attrazioni turistiche, dove acquistare un biglietto per l’opera o il teatro, come prenotare un tavolo in un ristorante. L’indirizzo indicato è vicino al teatro dell’Opera Garnier.

Qui è possibile ottenere anche una guida di Parigi. I cittadini russi che non conoscono il francese non possono farne a meno.

A Parigi è anche una buona idea acquistare una mappa del quartiere per orientarsi tra i quartieri della città.

Particolarmente interessante è un’attrazione come la maratona di Dakar, dove dilettanti, di cui l’80% sono dilettanti, e professionisti partecipano a gare di corsa.

La mappa interattiva della metropolitana, disponibile in ogni metro di Parigi, consente di tracciare un percorso da un punto all’altro della città. È sufficiente selezionare l’inizio e la fine del viaggio. La mappa stessa vi indicherà dove cambiare treno e a quale fermata scendere.

Prima di alloggiare in periferia, visto che qui la vita è più economica, è bene stampare una pianta dettagliata dei quartieri della città e orientarsi in base ad essa. È meglio alloggiare in alberghi che parlano russo, che a Parigi sono numerosi, anche a cinque stelle. Potete stampare la pianta della città a casa, in un ambiente tranquillo.

Mappa di Parigi con i quartieri

Cosa attira Parigi

La Torre Eiffel è da sola il biglietto da visita della città! Visitare la Francia e non salirci è il massimo della mancanza di rispetto per gli abitanti del Paese.

Oltre alle famose attrazioni, che sono molte in diverse zone, Parigi conquista con la sua cucina francese. Dovete assolutamente andare in un ristorante e assaggiare la squisita cucina locale.

In questo Paese europeo arrivano turisti da tutto il mondo. Tutti troveranno qui qualcosa che verrà ricordato per tutta la vita. Una volta arrivati a Parigi, vorrete vederla più di una volta. E la vita vissuta senza Parigi, in ogni caso, sarà incompleta.

*I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]