Mappa di Venezia

Алан-э-Дейл       06.05.2024 г.

Venezia non è solo una bella cartolina, ma il sogno di ogni viaggiatore. Oltre che per i suoi canali e le calli più carine, la città è interessante per la sua storia, l’ottima cucina e la musica classica. I vari spettacoli nei locali musicali confermano che Venezia è una città in festa.

Venezia sulla mappa dell’Italia

Prima di venire in Italia e visitare i luoghi più belli, i turisti sono soliti studiare la mappa del Paese. Molti sono interessati a sapere dove si trova Venezia sulla mappa interattiva. Questa regione si trova nel nord-est dell’Italia, a 4 chilometri dalla costa adriatica. Si tratta di una delle città italiane più insolite, famosa per i suoi luoghi insoliti.

Venezia è un centro turistico

Il centro turistico internazionale, con una popolazione di circa 290 mila persone, è il centro amministrativo dell’omonima provincia del Veneto. Questa straordinaria città accoglie ogni anno circa 2,5 milioni di turisti. Una mappa di Venezia in russo vi permetterà di conoscere le attrazioni locali, i luoghi pubblici e le strade pittoresche. Quale itinerario scegliere e dove andare a Venezia, la guida italiana vi aiuterà. I turisti possono scaricare e installare l’applicazione gratuita Googl Map sul proprio telefono. Non lontano da Venezia si trova la città di Treviso.

Mappa di Venezia con luoghi e strade in russo

Con una città piena di attrazioni turistiche, è difficile sapere da dove cominciare. Forse il modo migliore è semplicemente perdersi e camminare per ore tra le sue affascinanti strade, alla ricerca di angoli segreti. A ogni angolo ci sono tantissime foto colorate da scattare come ricordo. Non importa dove vi porterà la strada, potrete facilmente trovare Piazza San Marco e il Canal Grande.

Venezia è divisa in sei sestieri. I quartieri immediati hanno posizioni molto diverse. San Marco è il quartiere centrale sul Canal Grande. Al di là del Ponte di Rialto si trova il quartiere artigianale di San Polo, mentre al di là del Canal Grande, a sud, si trova l’elegante Dorsoduro, con i suoi prestigiosi musei d’arte e le sue piazze animate. In periferia si trovano Santa Croce, Castello e Cannaregio. Oltre ai sei quartieri limitrofi, un turista potrebbe voler vedere Lido, Murano, Burano e Torcello.

Nota bene. La quarta isola di San Giorgio Maggiore è caratterizzata da un paesaggio favoloso.

Basilica di San Marco

La Basilica di San Marco era in origine la cappella privata del Doge, decorata con tesori bizantini. Le cupole e le pareti della basilica erano ricoperte di mosaici dorati. La basilica presenta inoltre varie opere d’arte provenienti da diverse regioni d’Italia. Mosaici unici creati da Tiziano e Tintoretto adornano le facciate esterne e interne della maestosa Basilica. Il magnifico altare d’oro Pala d’Oro è uno dei più belli d’Europa. L’eredità unica è stata creata da artisti del XII secolo.

Piazza San Marco

L’enorme spazio della piazza più grande di Venezia è diviso in due parti: l’anima e il cuore di Venezia. Oltre che per l’architettura, Piazza San Marco è una delle piazze preferite e conosciute dai visitatori come luogo per passeggiare e rilassarsi. Questa piazza è il luogo in cui la gente si riunisce, passeggia, beve un caffè, incontra le guide o semplicemente passa per andare al lavoro. L’attrazione principale è apparsa qui nel IX secolo. L’insieme architettonico moderno si è formato nella seconda metà del XVIII secolo. Sopra di esso si ergono le mura in mattoni del campanile.

Piazza San Marco

Importante: per una vista su questa vivace piazza, potete prenotare un tour turistico e salire in cima alla Torre dell’Orologio.

Il Canal Grande di Venezia

Il Canal Grande, che attraversa il cuore di Venezia, è il viale principale della città e collega Piazza San Marco al Ponte di Rialto. Qui si trovano le gondole, utilizzate soprattutto dai turisti per raggiungere il proprio albergo. Tutti i palazzi situati nella parte centrale della città si affacciano sul canale. Questi maestosi edifici sono perfettamente conservati dai tempi antichi. Una passeggiata notturna lungo il Canal Grande in gondola è considerata una delle più romantiche al mondo.

Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto ha anche un altro nome, Rivus Altus. Fu costruito nel 1588, circa 150 anni dopo il crollo del precedente ponte di legno. Questo arco in pietra sostiene due strade trafficate e una rete di negozi. Oltre ad essere un punto di passaggio molto frequentato lungo il canale, è il luogo preferito da numerosi turisti che scattano foto colorate da ricordare. I turisti salgono su questo ponte per vedere le barche che passano sempre sotto. Qui si trova anche un superbo altare, il Martirio di San Bartolomeo.

Quartieri popolari di Venezia

Dall’altra parte del Ponte di Rialto si trova un affollato mercato alimentare dove tutti i veneziani si danno da fare per acquistare prodotti freschi e frutti di mare. Le strette calli di San Polo, che si estendono oltre il mercato, sono fiancheggiate da botteghe di artigiani. In questi piccoli stabilimenti si producono maschere. Questo è un centro turistico dove è possibile acquistare souvenir da regalare. Non lontano dal mercato si trovano caffè accoglienti e meno affollati di turisti.

I quartieri di Venezia

Venezia è la città più grande del Veneto. La città balneare è costruita su una laguna marina, quindi è circondata dall’acqua ma protetta dall’Adriatico da un’isola chiamata Lido. La mappa mostra le sei regioni di Venezia. È possibile utilizzare questa mappa per esplorare le aree più popolari di Venezia. Il quartiere più popolare è il Friuli Giulia, che si trova nella regione nord-orientale sulla costa adriatica.

Un turista può arrivare a Venezia utilizzando uno dei tre modi di trasporto: treno, autobus o auto. Il treno si ferma a Mestre e prosegue fino al ponte ferroviario di Venezia. La fermata finale è la stazione ferroviaria principale di Venezia, Santa Lucia nel sestiere di Canneregio.

Gli ospiti sono serviti dall’Aeroporto Internazionale Marco Polo di Venezia, situato a circa sei chilometri a nord della città. I viaggiatori possono prenotare un trasferimento in taxi acqueo direttamente in hotel. Il percorso dettagliato degli spostamenti in città è consultabile sul portale.

Importante: a Venezia è severamente vietato guidare l’auto.

I quartieri di Venezia

Ognuno dei sei sestieri di Venezia ha il suo fascino particolare e le sue attrazioni turistiche. Tra questi si possono citare Cannaregio e Castello.

Cannaregio è un’ampia zona che va dalla Stazione di Santa Lucia al Ponte di Rialto, lungo la parte settentrionale di Venezia. Cannaregio ha piazze e canali pittoreschi che riflettono il sapore locale. La Fondamenta Misercordia è un luogo ideale per trovare ristoranti. Nei pressi della Fondamenta si trovano molti negozi, caffè ed enoteche. Questo è un ottimo posto per affittare un appartamento. Un altro vantaggio di Cannaregio è che un turista non dovrà camminare troppo lontano con i bagagli dalla stazione centrale.

Castello è un altro dei luoghi preferiti dai turisti. Castello è il lato tranquillo di Venezia. Non è affollato di turisti in cerca di negozi, attrazioni e monumenti. Da qui partono i battelli per le isole di Murano e Burano. Partono da Fondamenta Nove lungo la Laguna Nord. Da visitare anche l’interessante museo della Marina veneziana. L’Hotel La Biennale di Venezia Arsenale si trova accanto al museo.

Venezia — pianta della città

Una mappa di Venezia vi aiuterà a conoscere la città: potrete vedere i sei sestieri centrali della Venezia storica e le isole periferiche, che si consiglia di visitare (Torcello, Murano, San Lazzaro, Burano e altre). La pianta della città di Venezia vi permetterà di trovare un alloggio adatto alla posizione.

Nota bene: questa mappa russa aiuta i neofiti a trovare nuovi edifici e luoghi interessanti.

Arterie di trasporto di Venezia

Schema delle arterie di trasporto della città

Ci sono circa 25 percorsi in città. Le direzioni più popolari sono #1, #2, #4.1, #4.2 e N. L’arteria principale è il Canal Grande, lungo il quale transita la linea di vaporetti n. 1. Inoltre, ci sono molti altri percorsi lungo l’arteria principale di Venezia. Ad esempio, il n. 2 conduce alla stazione ferroviaria del Tronchetto. Informazioni più complete sulle arterie di trasporto della città sono disponibili sul portale ufficiale.

Mappa dei principali percorsi escursionistici

Per vedere il bel mondo con i propri occhi, bisogna iniziare a viaggiare in Italia. Ogni angolo di questo Paese è impareggiabile. Per chi ha difficoltà a organizzare un viaggio, ci sono le compagnie di viaggio. Esse realizzano itinerari escursionistici. Per studiare le principali direzioni, è necessario prima guardare la mappa in russo.

Per concludere, va detto che i principianti avranno sicuramente bisogno di una mappa, altrimenti è facile perdersi in città. Un’ottima soluzione è Maps.Me in modalità online.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]