Monte Akhun a Sochi: come raggiungerlo da soli

Алан-э-Дейл       06.06.2024 г.

La più alta delle montagne di Sochi vicino al mare è il Monte Akhun, ma non è la montagna più alta di Sochi. Salendo in cima, si può raggiungere il ponte di osservazione, costruito per ordine di Joseph Vissarionovich Stalin.

Ulteriori informazioni! La cima più alta del massiccio montuoso è il Bolshoi Akhun, che si eleva per 663 metri sul livello del mare. Altre vette degne di nota sono il Malyi Akhun — 501 metri — e le Rocce dell’Aquila — 380 metri. L’intera lunghezza della catena dell’Akhun è di oltre cinque chilometri.

La montagna è situata in modo compatto tra la gola di Agur e la gola del fiume Khosta. Dalla direzione nord, la montagna è bagnata dal fiume Agurchik, che sfocia nel fiume Agura. L’Akhun si distingue anche per la presenza di un bellissimo boschetto, che fa parte della riserva di Sochi, dove crescono bossi e tassi. La montagna sarà interessante anche per chi ama esplorare le grotte, che sono più di trenta, ma spicca la grotta Grande Akhun con i suoi 384 metri di lunghezza.

Oltre alle grotte, qui ci sono molti altri luoghi interessanti. Ad esempio, le cascate e la fonte del diavolo.

Il monte Akhun a Sochi

Teorie sull’origine del nome

Non ci sono informazioni affidabili sull’origine del nome. Con precisione, possiamo riconoscere solo la natura arcaica del nome, che è stato conservato dalla popolazione indigena che viveva ai piedi delle montagne molto prima dell’arrivo dei russi. Fino ai nostri giorni sono sopravvissute diverse teorie sull’origine del nome:

  • La più diffusa è la teoria che fa derivare il nome delle montagne dal nome del dio protettore degli animali Ahin, che viveva su una delle cime. In futuro, la leggenda si arricchì di fatti: così, per attirare i turisti anche ai giorni nostri le guide iniziarono a raccontare che era Akhin il guardiano incatenato alle rocce di Prometeo. In un modo o nell’altro, questa versione ha preso piede ed è familiare a molti turisti. Ma non è l’unica.
  • Esiste un altro punto di vista, secondo il quale Akhun è un calco della parola abcasa «akhu», che può essere tradotta in russo come «altura» o «collina».

Ulteriori informazioni! Ci furono tempi in cui il cristianesimo fiorì nel Caucaso, come testimoniano le rovine della chiesa medievale di Maliy Akhun.

  • Non troppo attendibile, ma comunque valida, è l’opinione sull’origine del nome dalla parola araba «ahun», che si traduce con «ecclesiastico». I sostenitori di questa teoria parlano dell’adozione dell’Islam da parte degli Ubykh (abitanti indigeni della zona) e della presenza di pietre sacrificali sulle montagne. Ma molto prima dell’arrivo dell’Islam nel Caucaso, la montagna portava già questo nome, quindi la quarta versione è più veritiera.
  • Secondo l’ultima delle teorie popolari, il monte Akhun ha preso il nome dagli antichi abcasi, che lo chiamavano «Ohun» — «alta dimora», credendo che gli dei vivessero sulla cima.

Non importa quale delle teorie sia vera, forse c’è un pezzo di verità in ognuna di esse, che è diventata la base per il nome di questa bellissima area, la cui degna decorazione è un’antica torre.

Escursione alla torre

Qualche parola sulla Torre di Akhun

Molti turisti cedono all’impressione iniziale dopo aver visto la torre, eretta in stile romanico. Sembra che sia qui da secoli, ma in realtà la Torre Akhun non ha nemmeno cento anni: è un altro regalo di I. V. Stalin alla città di Sochi. Un regalo di Stalin alla città di Sochi.

Secondo la leggenda, il capo dei popoli, che amava trascorrere le vacanze nella sua dacia vicino a Sochi, una volta salì sull’Akhun e, ammirando il paesaggio, ordinò di migliorare il territorio. Fu così costruita una strada, lungo la quale è possibile raggiungere comodamente la torre di osservazione.

Ulteriori informazioni! Nonostante la torre sia stata eretta nel più breve tempo possibile, appena tre mesi, lo stesso Stalin non vi giunse mai, né salì mai più sulla montagna.

Così, il dono del più grande leader dell’URSS divenne una delle attrazioni più importanti di Akhun, conservata fino ad oggi nella sua forma originale. Oggi tutti possono percorrere la distanza dai piedi della montagna alla piattaforma di osservazione tramite una comoda strada, mentre la piattaforma stessa è accessibile tramite una scala esterna. All’interno della torre si trovano un caffè e un museo con interessanti reperti.

Informazioni aggiuntive! Vladimir Vysotsky stesso era solito fermarsi sul Monte Akhun per mangiare kebab. In onore di questo evento, nel 2003 è stato eretto un monumento al bardo e la radura è stata chiamata «Vysotsky».

Cosa attende i turisti sulla montagna

Non da oggi ai vacanzieri vengono offerti molti servizi aggiuntivi che permettono di trarre il massimo delle emozioni positive dalla passeggiata:

  • sensazioni indimenticabili saranno date dalla ruota panoramica (biglietto di 500 rubli);*
  • il negozio in cima ha una sala di degustazione dove è possibile provare e acquistare i prodotti di Krasnaya Polyana;
  • a tutti viene offerto di fare un giro su asini o cavalli;
  • Una volta terminata la cavalcata, vale la pena di fare uno spuntino in uno dei caffè e di acquistare regali nei negozi di souvenir.

Dopo essere entrati nella torre, i viaggiatori raggiungono il piano terra, dove si trova la Sala di degustazione. Salendo le scale, il primo piano ospita un museo con molti animali impagliati che un tempo vivevano nelle foreste circostanti. Il terzo piano, a più di trenta metri di altezza, è una piattaforma panoramica da cui si può vedere tutta la zona.

Ulteriori informazioni! Le leggende dicono che, in caso di tempo sereno, dal ponte di osservazione si possono vedere le coste della Turchia con un binocolo.

Da Sochi ad Akhun ci sono circa venti chilometri. Il modo più semplice per arrivare qui è partecipare a un gruppo di escursioni organizzato da una delle aziende turistiche. Ma è meglio venire da soli, perché la montagna Akhun (Sochi) nasconde molti segreti. Di seguito verrà descritto come arrivare qui in modo indipendente.

Itinerario indipendente per l’Akhun da Sochi e Adler

Oggi ci sono molti modi per viaggiare dalla città di Sochi al Monte Akhun. Ognuno di essi è abbastanza popolare, quindi di seguito sono elencati tutti quelli disponibili.

La prima opzione è quella di utilizzare i servizi di trasporto pubblico. Qui passano gli autobus urbani № 125 e 125 C, oltre al № 105. È inoltre possibile utilizzare i bus navetta n. 100, 102 e 125 o 105 K. Dalla stazione ferroviaria partono gli autobus 2, 110 e 112. Il prezzo del biglietto è di circa 40 rubli.

Allo stesso tempo, bisogna tenere presente che quasi tutti gli autobus non raggiungono Veliky Akhun, ma si fermano a Maliy, e bisogna arrivarci a piedi. Si tratta di un’opzione piuttosto scomoda, soprattutto se il partecipante al gruppo è un bambino.

Informazioni aggiuntive! Potete conoscere gli orari degli autobus cliccando sul link.

Per le persone con disabilità, i pensionati o le famiglie in vacanza con bambini, il taxi è un mezzo di trasporto più comodo (ovviamente, se non si dispone di un’auto propria). È possibile raggiungere il Bolshoi Akhun in appena mezz’ora e il costo del viaggio è di poco più di mille rubli.

Informazioni aggiuntive! Se volete risparmiare, potete ordinare un taxi non da Sochi, ma dal villaggio di Khosta, facilmente raggiungibile con il treno elettrico. Il costo del viaggio al monte Bolshoi Akhun da Khosta è di soli 450 rubli.

Per gli avventurieri più giovani ed energici sono disponibili escursioni lungo i sentieri della Gola di Agura. La grande salita inizia alla fermata dell’autobus «Agura» e prosegue rigorosamente in direzione nord fino al ristorante «Caucasian aul», poi si deve superare il complesso turistico «Sputnik» e attraversare il fiume sul ponte. Dopodiché finisce l’asfalto e inizia il sentiero, alcuni dei quali sono tagliati direttamente nella roccia.

È anche abbastanza ben attrezzato, ci sono scale e ringhiere, molti padiglioni, piattaforme e aree ricreative. Dopo aver superato il sentiero, i turisti arrivano al ponte di metallo, da cui si può avere un’eccellente vista della cascata Agursky. Più avanti nel percorso si trovano le cascate inferiori e superiori e una ripida salita di 600 metri, e ancora più avanti — l’uscita verso la pianura, dove è possibile riposare.

Ulteriori informazioni! In alta stagione il percorso a piedi lungo le cascate è a pagamento — 100 rubli a persona.

Sul territorio di Akhun ci sono percorsi speciali per escursioni che prevedono la salita fino alla cima e la visita dei luoghi più interessanti. Il più lungo è di dieci chilometri. Il turista deve portare con sé scarpe comode, un mackintosh, scarpe per superare i guadi e un seggiolino.

Il prezzo dipende dalle dimensioni del gruppo: un’escursione individuale per un gruppo di meno di quattro persone costa 3.600 rubli, per un gruppo di più di quattro persone il prezzo è di 900 rubli a persona.

Se lo desiderate, potete raggiungere Maly Akhun in taxi. Il prezzo approssimativo del viaggio non supera i 600 rubli. L’autista, se necessario, può aspettarvi e poi riportarvi indietro.

Escursioni notturne

Escursioni offerte dalle agenzie di viaggio

Molte agenzie di viaggio offrono opzioni di escursioni nella Gola dell’Agur e nell’Akhun. Ad esempio, prenotando l’escursione «Monte Akhun e Sochi di sera», i viaggiatori potranno vedere la Gola dell’Agur, il Monte Falco e le cascate. La passeggiata durerà circa quattro ore e costerà solo 720 rubli, mentre un bambino che siederà per mano potrà essere portato gratuitamente. Si può anche scegliere un percorso diverso e osservare il Grande Akhun, dopo di che si può visitare la famosa dacia di Stalin. Il prezzo di questa escursione è di 600 rubli a persona.

Il vantaggio di viaggiare su autobus turistici è un alto livello di comfort, aria condizionata e molto spazio libero, ma se c’è un gruppo di meno di 18 persone nel viaggio inviate un normale bus navetta.

Informazioni aggiuntive! Per i turisti stranieri c’è la possibilità di ordinare una guida di lingua inglese con un supplemento orario.

Opzioni di viaggio da Adler

Per chi desidera viaggiare da Adler, non ci sono molte opzioni. Innanzitutto, si tratta degli autobus urbani che viaggiano sulle linee 125 e 125 C o del minibus n. 124. Un’altra soluzione, più comoda e confortevole, può essere il viaggio in auto. Per farlo, è necessario guidare in direzione di Sochi sull’autostrada A 147. La distanza dalla montagna è di soli venti minuti. La distanza dalla montagna è di soli venti chilometri.

Viaggiare in auto

Non c’è viaggio più comodo per raggiungere il Monte Akhun (Sochi) che arrivarci con la propria auto. Per gli automobilisti che non sono troppo orientati sul terreno, si consiglia di utilizzare la mappa del navigatore. Per farlo è abbastanza semplice: basta digitare il nome «Big Akhun».

Se si parte dal centro di Sochi, si deve andare nel quartiere Khostinsky, attraversare Kurortny Prospekt e girare a destra dopo aver superato il ponte. Ci saranno molti cartelli, per cui è abbastanza difficile perdersi. Se si prende l’autostrada Sochi-Adler, è necessario svoltare a sinistra per raggiungere la montagna.

Informazioni aggiuntive! Una volta arrivati, potete utilizzare il parcheggio gratuito dove si fermano autobus e taxi. Il viaggio dura circa mezz’ora.

Si sconsiglia ai conducenti inesperti di viaggiare con un veicolo privato a causa della complessità del percorso. La strada è piuttosto stretta e tortuosa, il che può causare incidenti in caso di scarsa abilità. Il tratto a serpentina dura circa 11 chilometri con più di venti curve.

In conclusione, va detto che andare ad Akhun è un’ottima idea sia per una vacanza completa sia per i turisti che vogliono diversificare le loro vacanze al mare. Qualunque sia la strada scelta per arrivare qui, le emozioni positive sono comunque garantite.

*I prezzi sono aggiornati ad agosto 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]