Museo interattivo della storia russa a San Pietroburgo

Алан-э-Дейл       04.04.2024 г.

«Russia — la mia storia» è un complesso multimediale unico nel suo genere. Questo straordinario progetto combina innanzitutto aspetti educativi, culturali e di svago. Il terzo piano del complesso espositivo è stato appositamente destinato all’esposizione interattiva permanente «San Pietroburgo — Storia dello sviluppo». Questo progetto presenta i 300 anni di storia della capitale settentrionale della Russia. Un parco storico simile è già attivo a Mosca, sul territorio della VDNKh.

L’iniziatore del nuovo progetto è la Fondazione Progetti Umanitari. Il curatore del Consiglio degli esperti è il vescovo Tikhon (Shevkunov) di Egorievsk. Oggi la Fondazione funge da direzione del Centro storico di Mosca. Secondo l’idea degli autori del progetto, dovrebbero essere creati spazi espositivi simili in varie regioni del Paese.

Per quanto riguarda il contenuto, le installazioni non differiranno dalla versione della capitale, ma solo la superficie dei padiglioni. Nell’ambito del progetto sono previste le mostre «Rurikovichi», «Romanovs», «1917-1945. Dal grande shock alla grande vittoria» e «Tempi nuovi», dedicate al periodo postbellico della storia del Paese.

Storia del museo

Il museo interattivo «Russia — La mia storia» di San Pietroburgo copre innanzitutto grandi sale cinematografiche. A questo scopo, sono stati destinati più di 10 mila metri quadrati per presentare ai visitatori una storia vivente dello Stato russo. L’edificio, unico nel suo genere, è composto da esposizioni su quattro epoche chiave. Descrive il regno dei Rurikovich, il regno dei Romanov, la prima metà del XX secolo e i tempi moderni. Il parco è stato costruito in un tempo record di sette mesi.

Il 12 dicembre 2017 è stato inaugurato il parco storico multimediale «Russia — La mia storia» nel quartiere Moskovsky di San Pietroburgo. Alla presentazione sono stati invitati i governanti del Paese e altri ospiti d’onore.

Attenzione! In precedenza l’apertura del parco era prevista per ottobre.

Il Museo del Parco della Vittoria di San Pietroburgo si trova all’angolo tra via Basseinaya e viale Yuri Gagarin; la superficie totale del complesso è di circa 15 mila metri quadrati. Il costo del progetto è stimato in 1,3 miliardi di rubli. L’indirizzo del museo è riportato sulla mappa, in modo da poterlo raggiungere facilmente in auto.

La parte regionale del progetto racconta la storia della costruzione di San Pietroburgo, la prima stazione ferroviaria, i principali marchi della città — ponti levatoi e notti bianche. Il Museo in Russia nel Parco della Vittoria di San Pietroburgo offre ai visitatori la possibilità di fare un viaggio virtuale per la città in pullman, di salire a bordo di una nave ormeggiata sull’isola Strelka Vasilievsky.

Una parte a parte è dedicata alla storia della Grande Guerra Patriottica e all’Assedio di Leningrado. Una copia della famosa iscrizione sul muro «Cittadini, questo lato della strada è il più pericoloso durante i bombardamenti» e un’installazione di una ciotola piena di lacrime accanto al monumento virtuale «Madre Patria» del Memoriale Piskarevsky vi ricorderanno quei tragici giorni.

Una caratteristica importante del progetto è che in ogni regione, oltre all’esposizione principale, è possibile conoscere la storia della città e di una particolare regione. Spesso questo complesso viene chiamato «In via Basseinova». Poiché questo museo si trova tra viale Gagarin e via Bassein. All’ingresso è installato un rilevatore speciale. Per poter entrare nel museo, il visitatore deve deporre tutti gli accessori in ferro. Dopo l’ispezione, il visitatore sarà ammesso in un corridoio, attraverso il quale è possibile passare direttamente nella sala.

Qual è l’impatto della tecnologia moderna

L’esposizione

La moderna tecnologia multimediale ha avuto un enorme impatto sullo sviluppo e sulla creazione di battaglie iconiche. Un innovativo progetto in 3D permette di scoprire come sono stati costruiti i principali punti di riferimento architettonici. Gli amanti dell’arte potranno guardare filmati storici e conoscere personaggi ed eventi.

L’esposizione principale del complesso è la sala, che è divisa in 4 parti. Ad esse, a turno, possono essere attribuite: «Rurikovich», «Romanov», «1914-1945: dai grandi sconvolgimenti alla Grande Vittoria» e «Dalla vittoria nella Grande Guerra Patriottica al 2017».

I creatori del parco — storici, artisti, direttori della fotografia, designer, specialisti di grafica computerizzata — hanno fatto del loro meglio per far passare la storia russa dalla categoria del libro di testo in bianco e nero a una narrazione luminosa, affascinante e allo stesso tempo obiettiva, in modo che ogni visitatore si sentisse coinvolto negli eventi di oltre mille anni di storia della sua Patria.

Nel parco storico sono state presentate tutte le forme di media informativi: tavoli e schermi tattili, ampie sale cinematografiche, lightbox, collage, proiettori, tablet e molto altro. L’esposizione è stata preparata utilizzando infografiche video, animazioni, modellazione tridimensionale e ricostruzioni digitali.

Attenzione: il pubblico del parco storico è costituito principalmente da giovani studenti e da tutti coloro che sono interessati alla storia nazionale. Sulla base del parco vengono creati, sviluppati e tenuti vari progetti storici, club giovanili, conferenze, nonché eventi legati al tema del parco e a fenomeni sociali significativi.

Escursioni

Inizialmente, alla mostra venivano invitati ospiti d’onore. L’elenco degli invitati comprendeva il Presidente della Federazione Russa V. V. Putin, il Primo Ministro della Federazione Russa D.A. Medvedev, il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill, i capi delle più grandi città della Russia, i capi dei ministeri, dei dipartimenti e delle agenzie, i dipendenti delle istituzioni educative, le star delle serie televisive e dei film nazionali, le personalità culturali e pubbliche, le delegazioni ufficiali dei Paesi stranieri, i rappresentanti dei media di tutto il mondo.

Il successo delle esposizioni storiche è stato il punto di partenza per il lancio del progetto su larga scala di parchi storici «Russia — La mia storia». Il primo progetto di successo è stato presentato nel dicembre 2015 nel padiglione 57 della VDNKh. Questa mostra copre l’intero periodo storico dell’esistenza della Russia. Fino al 1° aprile 2018, il museo ha funzionato in modo completamente gratuito.

Il 13 marzo 2018, con l’assistenza del SPb GUP «Lensvet», è stata organizzata un’escursione informativa interattiva al moderno complesso espositivo multimediale «Russia — La mia storia» — il più grande complesso espositivo aperto a San Pietroburgo nel dicembre 2017 in via Basseinaya — per gli studenti delle scuole superiori del collegio n. 22 del distretto Nevskij.

Il museo storico interattivo di San Pietroburgo in Russia offre ai suoi visitatori una varietà di esposizioni. I ragazzi del collegio sponsorizzato hanno visitato la mostra interattiva dedicata alla storia di San Pietroburgo, dove non solo si sono rinfrescati ma hanno anche gareggiato nella conoscenza della loro città natale. Hanno visto le mostre «Rurikovichi», «Romanov» e la storia della Russia fino ai giorni nostri. Hanno esercitato la loro erudizione agli stand dei quiz, hanno sfogliato l’e-book magico, hanno guardato filmati storici informativi e retrospettive di diverse battaglie.

Informazioni aggiuntive! Se necessario, il tour può essere prenotato attraverso questo portale

Orari di apertura della biglietteria

Orario di apertura del museo

Orario di apertura: lunedì — giorno di riposo.

Orari di apertura: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 20.00.

Il costo del biglietto d’ingresso al Museo di San Pietroburgo non è indicato sul sito web. È necessario contattare la biglietteria per sapere quanto costa l’ingresso per una persona.

Per chi vuole vedere tutto in una volta, è necessario acquistare i biglietti in anticipo e pianificare un’escursione di 2-3 ore. In ogni caso, il visitatore non avrà il tempo di esaminare tutti i reperti interessanti, ma avrà sicuramente un’idea generale del Museo.

Altri oggetti nelle vicinanze

Ci sono altri oggetti importanti sul territorio

Non lontano dal museo si trovano anche altri oggetti popolari, come: l’hotel d’affari «Eurasia», l’hotel «Remezov», il «Medical Hotel and Spa», nonché ristoranti dove è possibile consumare un pasto molto gustoso: «Rusty Grandpa», «Ticket Tu Dublin», «Burger Bar as we like», «Maximilian».

Per concludere, va detto che gli ospiti della città, così come gli abitanti del luogo, possono visitare le attrazioni più vicine: il Monumento al cane senzatetto, la Chiesa di Ognissanti, il Convento di Ilyinsky.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]