Mykonos (Grecia)

Алан-э-Дейл       27.03.2024 г.

La Grecia è divisa in due parti: la terraferma e le isole. La prima è la penisola balcanica, la seconda — più di 2000 isole, bagnate da 5 mari. Alcune isole non sono popolari tra i turisti, mentre altre sono diventate località di vacanza famose in tutto il mondo.

Informazioni sulle isole per le vacanze in Grecia

Dell’enorme numero di isole greche, circa trecento sono abitate e la maggior parte di esse non conta nemmeno un centinaio di abitanti. Ma anche la più insignificante delle isole greche ha una ricca storia, testimoniata da antichi monumenti culturali e monasteri ortodossi, molti dei quali sono tuttora attivi. Le isole greche possono essere suddivise in zone:

  • Le Isole Ionie si trovano nell’omonimo mare e sono distanti dalle altre isole. Il centro turistico più grande è Corfù;
  • nella parte settentrionale del Mar Egeo, nonostante un ricco passato storico e molte attrazioni, il turismo non è sviluppato;
  • la regione delle Sporadi settentrionali non è molto attraente per i turisti, con l’eccezione dell’Eubea;

  • nelle Sporadi orientali, vicino alla costa turca, è interessante l’isola di Lesbo;
  • Il Golfo Saronico, vicino ad Atene e al Peloponneso, è un gruppo di isole con una sviluppata industria del divertimento;
  • Il centro turistico più sviluppato è l’arcipelago delle Cicladi, nel Mar Egeo. L’isola più famosa è Santorini;
  • Accanto alla Turchia si trovano le famose isole di Kos e Rodi, parte dell’arcipelago del Dodecaneso;

La più grande delle isole della Grecia è Creta, che non ha bisogno di presentazioni. Il suo lungomare con le sue bellissime spiagge e le numerose attrazioni turistiche sono note a molti turisti. Ma oggi parleremo di un’altra isola, che è diventata un centro turistico molto recentemente: Mykonos.

L’isola di Mykonos sulla mappa della Grecia

La costa di Mykonos sulla mappa

Informazioni generali sull’isola

Oggi, molte celebrità e le classi sociali più elevate vengono qui in vacanza. Non sorprende che l’isola greca di Mykonos sia una delle località più costose dell’Hellas. È da notare che è molto popolare tra i rappresentanti di orientamenti sessuali non tradizionali e può competere con Sitgesa in Spagna.

Arrivare qui da Mosca è abbastanza facile: bisogna prendere un aereo per Atene e dalla capitale greca prendere un volo nazionale diretto. In totale, il volo dura circa 4 ore. Allo stesso tempo, è necessario prenotare una camera d’albergo. Nonostante ci siano hotel con un diverso numero di stelle, in alta stagione è piuttosto difficile sistemarsi a causa del loro numero ridotto.

C’è una natura meravigliosa, strade cittadine ordinate con case bianche. Il mare azzurro con belle spiagge attira i turisti, ci sono anche aree chiuse per i nudisti. Sull’isola ci sono molti edifici religiosi.

Nell’antichità, l’isola di Mykonos ha svolto un ruolo importante nella vita dell’Ellade. Diversi interessanti miti ad essa associati sono sopravvissuti fino ai nostri giorni. Secondo il primo, qui visse uno degli antichi eroi greci, Mykonos, in onore del quale l’isola prese il nome. Secondo un altro, sull’isola si svolse una terribile battaglia tra gli dei dell’Olimpo e i giganti. Questi ultimi furono sconfitti solo grazie a Eracle.

In seguito scompare dalla storia del Paese per molto tempo, persa tra altre numerose isole. Mykonos torna sulla mappa della Grecia nel 1970, quando lo yacht del miliardario Onassis, che aveva deciso di soggiornare qui per una vacanza, attracca sulle sue coste. Da allora è diventata un’isola di vacanza per l’élite, e venire qui significa dimostrare il proprio status sociale elevato.

Da notare! Claudia Cardinale, Jen Fonda, Valentino e Ted Tenera sono tra le star ospiti dell’isola.

Mappa delle attrazioni dell’isola

Questa mappa in lingua russa vi aiuterà a individuare le principali attrazioni dell’isola.

Mappa della costa di Mykonos

Vacanze sull’isola di Mykonos

Interessante! L’isola ha molte spiagge sabbiose. La maggior parte di esse si trova sulla costa meridionale, che è protetta dai venti. Ma la maggior parte di esse è affollata di vacanzieri tra luglio e agosto.

Tuttavia, l’alta stagione del 2018 è già terminata e a settembre i turisti sono decisamente meno numerosi. I resort nel sud dell’isola includono Agios Iannis, Ornos e Platis Yalos. Anche Super Paradise ed Elia sono popolari. Tra le spiagge, le seguenti sono particolarmente popolari:

  • Paranga è una delle mete preferite dai giovani, dai nudisti e da chi ha un orientamento sessuale non tradizionale. È un luogo bellissimo, che può essere diviso in due metà: la metà settentrionale è favorevole e la metà meridionale è più selvaggia. La spiaggia è ricca di intrattenimenti, è paesaggisticamente curata e, esattamente alle cinque di sera, si tengono feste entusiasmanti.
  • La spiaggia di Platis Yalos offre tutto il necessario per una vacanza confortevole, compresi diversi hotel. Ogni 30 minuti partono gli autobus dal capoluogo dell’isola e c’è un collegamento in barca con le altre spiagge.
  • Agrari è una località tranquilla con una spiaggia confortevole. È preferita dai turisti che desiderano una vacanza tranquilla e appartata.

Nota bene! La migliore spiaggia dell’isola, secondo i turisti e la gente del posto, è Elia. È completamente paesaggistica, c’è un parco acquatico, ristoranti e taverne. Nella parte più remota della spiaggia c’è un’area per nudisti.

La parte occidentale dell’isola offre ai vacanzieri la possibilità di soggiornare nelle località di Tourlous, Megali Ammos o Agios Stefanos. Anche le spiagge sono affollate durante l’alta stagione, ma in generale ci sono molti meno vacanzieri. Tutte le spiagge sono ben attrezzate e possono offrire a tutti un sacco di divertimento. Particolarmente apprezzati sono i ristoranti costieri che propongono piatti a base di pesce.

Attenzione! Sull’isola ci sono molte spiagge selvagge, ma è difficile raggiungerle perché non c’è un servizio di autobus.

Divertimento e attrazioni di Mykonos

Ci sono molti luoghi interessanti da visitare sull’isola. Prima di tutto, dovreste vedere la capitale di Mykonos. Uno dei suoi quartieri, Alefkandra, è chiamato «Piccola Venezia» per le sue strade ordinate con le case proprio in riva al mare. Nella zona del porto si trova la chiesa di Nostra Signora di Paraportiani, in stile bizantino. Non meno interessante sarà una visita al Museo Etnografico e al Museo di Archeologia.

Attenzione! Il biglietto da visita dell’isola sono i cinque mulini a vento, vecchi di diversi secoli.

Vicino al villaggio di Ano Mera sorge un monastero fondato in onore della Vergine di Toulos. Nel corso dei tre secoli della sua esistenza, ha accumulato molte reliquie, che sono esposte ai turisti. Agli appassionati di archeologia si consiglia di visitare il villaggio di Delos — qui è possibile prenotare un’escursione nelle agenzie di viaggio della capitale dell’isola.

Consigli e raccomandazioni di turisti e viaggiatori esperti

Quando visitano l’isola per la prima volta, i turisti inesperti possono incontrare qualche difficoltà. È possibile evitare varie situazioni imbarazzanti grazie ai seguenti consigli:

  • In tutta Mykonos tra i mezzi di trasporto pubblici ci sono solo gli autobus. Ma ci sono molte linee, per cui è possibile raggiungere quasi ogni parte dell’isola. Si consiglia di evitare di viaggiare nelle ore serali, perché si può aspettare a lungo per il trasporto alla fermata.
  • Per le gite alle isole vicine, è possibile noleggiare un’imbarcazione su una delle spiagge. Chi desidera viaggiare verso le coste italiane può noleggiare uno yacht.
  • Il servizio taxi è molto scarso, soprattutto la sera. L’auto chiamata con il sopraggiungere dell’oscurità può attendere per ore. Pianificando una vacanza, è necessario tenere conto di questa sfumatura, altrimenti si rischia di arrivare molto tardi all’appuntamento.
  • Quando si fa shopping, è meglio prendere la valuta nazionale. È possibile acquistarla presso gli uffici di cambio o gli uffici postali, ma il tasso migliore viene offerto dalle banche.
  • A proposito di banche, queste lavorano dalle 8:00 alle 14:00. Il venerdì il giorno lavorativo è ridotto di un’ora. Il venerdì la giornata lavorativa è ridotta di un’ora.
  • È considerato un buon tono lasciare mance ai camerieri del ristorante e al personale dell’hotel. Anche i tassisti non dovrebbero offendersi a questo proposito.

Suggerimento: l’isola di Mykonos è un bellissimo paradiso, una vacanza che sarà ricordata per gli anni a venire, quindi se si ha l’opportunità di fare un tour turistico qui, bisogna approfittarne.

  • Tutti gli oggetti costosi, i gioielli e le grandi somme di denaro è meglio lasciarli nella camera d’albergo, dove c’è una cassaforte affidabile. A meno che non sia necessario, non portateli con voi. Quando si esce per strada, è necessario essere vigili e osservare le precauzioni standard, poiché i ladri di tasche sono attivi nei luoghi affollati.
  • Le strade del centro città e le aree affollate sono sicure per le passeggiate notturne, ma è meglio non andare in periferia al calar del sole. I viaggiatori non accompagnati possono trovarsi nei guai anche durante le ore diurne.
Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]