Nessuna parola chiave

Алан-э-Дейл       27.03.2024 г.

La Grecia è un Paese europeo, situato nella penisola balcanica e nelle isole dei mari Egeo, Ionio, Libico e Mediterraneo. È il più antico dei Paesi europei, con una cultura straordinaria e il più grande patrimonio del passato.

Attrazioni della Grecia

La Grecia è visitata da un gran numero di turisti per familiarizzare con la storia immortalata nei monumenti e nei siti storici. Le escursioni sono molto popolari. Le escursioni in Grecia sono disponibili in qualsiasi periodo dell’anno, ma è preferibile venire qui in primavera. In questo periodo non c’è un caldo estenuante e le precipitazioni sono scarse. La Grecia ha un’infrastruttura di trasporto sviluppata, si può viaggiare con i mezzi pubblici. È anche possibile noleggiare un’auto e visitare i luoghi storici, facendo un viaggio su strada in Grecia.

Per saperne di più! Attrazioni della Grecia sulla mappa in russo.

Nelle capitali greche del nord e del sud, Atene e Salonicco, si trovano le attrazioni della Grecia continentale.

Attenzione! Il centro del turismo in Grecia è Atene.

Atene è una città antica, con circa 200 musei diversi e l’Acropoli di Atene. Plaka è il quartiere storico più antico, situato ai piedi delle pendici settentrionali e orientali dell’Acropoli. In cima alla collina rocciosa e piatta si trovano il tempio di Niki Aptheros, l’Eretteo e il famoso Partenone.

Il Tempio di Efesto è una delle cattedrali meglio conservate dell’antica Grecia.

Il Tempio di Zeus è il più grande della Grecia. Del tempio è sopravvissuto un angolo composto da 14 colonne coronate da capitelli corinzi, 2 colonne libere e una caduta.

Partenone dell’antica Grecia

Il panorama di Atene è visibile dalla collina Lykavitos, il punto più alto del quartiere. In cima alla collina si trova la Cappella di San Giorgio e un teatro all’aperto dove si tengono spettacoli musicali.

Il Museo dei Gioielli Ilias Lalaounis ospita gioielli di diverse epoche. La collezione comprende oltre 4.000 pezzi: gioielli vari, oggetti decorativi in metalli preziosi e piccole sculture.

Il Museo Archeologico di Atene ospita più di 20.000 reperti di epoche diverse: ceramiche antiche, statuette, utensili domestici, oggetti in bronzo e altro ancora.

Interessante! Nel centro di Atene si trova uno stadio unico nel suo genere, il Panathinaikos. La struttura più antica è costruita in marmo di colore bianco. Dopo il restauro di alcuni elementi distrutti, lo stadio ha ospitato i moderni Giochi Olimpici.

Salonicco ha la sua acropoli con i resti dei templi degli dei dell’Antica Grecia. È possibile visitare il museo archeologico nel centro, vicino al lungomare, a poche centinaia di metri dalla famosa Torre Bianca. Il museo contiene reperti di diversi periodi della storia di Salonicco. Qui è possibile fare un viaggio nella storia dell’antica Macedonia, a partire dalla fine del VI secolo a.C..

Non lontano dal Museo Archeologico si trova il Museo della Cultura Bizantina. Le sue enormi 11 sale raccontano in dettaglio la vita dell’Impero bizantino. Il museo espone circa 3.000 reperti unici, presentando le complessità della formazione, della prosperità e del declino dell’Impero Bizantino.

La famosa Torre Bianca di Salonicco

La famosa Torre Bianca, simbolo di Salonicco, che ha subito molti eventi sanguinosi. Fu costruita dai Bizantini e serviva a proteggere la zona costiera dalle incursioni marine.

San Dimitri è considerato il patrono di Salonicco. In suo onore è stata eretta la Basilica cristiana di San Demetrio, a cinque navate.

Altre brevi descrizioni dei luoghi di interesse

In Grecia sono conservate un gran numero di chiese ortodosse, tra le quali sono famosi i monasteri di Meteora. Nella parte settentrionale della Grecia, vicino alla città di Kalambaka, sulla cima di gigantesche scogliere si trova un complesso di sei monasteri ortodossi attivi. Il luogo di eremitaggio è noto fin dall’XI secolo. L’arrampicata sulle pareti rocciose a strapiombo era un tempo problematica, ma ora ci sono dei gradini nella roccia che permettono di arrampicarsi in sicurezza. I monasteri sono aperti a pellegrini e turisti da aprile a settembre e da novembre a marzo.

Sulla penisola orientale della Calcidica si trova il santuario ortodosso del Monte Athos. La penisola del Monte Athos si estende per 50 chilometri di lunghezza e fino a 12 chilometri di larghezza. Ci sono 20 antichi monasteri, simili a castelli medievali, e molte capanne di eremiti sparse sulle ripide scogliere.

Attenzione! La visita ai monasteri è possibile solo per uomini adulti di qualsiasi religione. Alle donne e ai bambini non è consentito avvicinarsi a più di 500 metri dalla riva. Per le mogli e i figli dei visitatori ci sono campeggi gratuiti nella penisola vicina.

Anche la parte centrale della Calcidica, Sithonia, ha molto da vedere. Le escursioni esotiche includono la visita all'»Isola delle tartarughe». Kelifos, a forma di tartaruga nel mare, è ricoperta di pini e ulivi, con ripide scogliere e grotte. Il mare al largo della costa è sorprendente per la ricchezza della fauna e della flora naturale. Si possono osservare coralli colorati, cavallucci marini, murene, anemoni di mare e pesci scorpione.

È difficile immaginare le attrazioni della Grecia senza le Montagne dell’Olimpo. Sono una riserva nazionale. Il Monte Olimpo si trova nella parte nord-occidentale del Parco Nazionale. Salonicco è la località più vicina al Monte Olimpo. L’altezza dell’Olimpo è di 2917 metri, la vetta più alta della Grecia. Intorno alla montagna si estende un parco nazionale con la più ricca flora e fauna.

Una nota a margine! Interessanti escursioni nella Grecia continentale si svolgono nella penisola del Peloponneso.

Micene è il centro dei monumenti archeologici dell’età del bronzo. Le antiche rovine si trovano a due chilometri dalla moderna città di Micene. Le rovine del palazzo con la famosa Porta dei Leoni.

Sparta è un luogo antico, famoso per l’impresa di 300 spartani che hanno respinto l’assalto di migliaia di eserciti persiani nel V secolo a.C. Le sue attrazioni principali sono le rovine dell’antica Sparta nelle vicinanze. Nell’antichità, Sparta era conosciuta non solo in Grecia, ma anche in tutta Europa.

Olimpia è il luogo di nascita delle antiche Olimpiadi, dove i Giochi Olimpici si sono svolti per molti secoli. L’antico stadio è ancora oggi il luogo di accensione della fiamma olimpica e di pellegrinaggio dei turisti.

Attenzione! La città più importante dell’antica Grecia all’inizio del secolo scorso, Corinto, divenne uno dei principali centri dell’attività missionaria dell’apostolo Paolo.

Nell’antichità Epidauro era un centro sacro di guarigione del mondo antico. Un’attrazione famosa è il teatro antico ben conservato con un’acustica unica, che è ancora in funzione oggi.

È possibile effettuare affascinanti escursioni con visite turistiche nelle località della Grecia.

Rodi ospita una fortezza, un edificio di culto dell’antichità. Qui si trovava una delle otto meraviglie del mondo, il Colosso di Rodi, una statua gigante dell’antico dio greco del sole Helios. Per molte centinaia di anni, la fortezza è stata una difesa affidabile contro i musulmani. Acropoli di Rodi — un luogo dove sono conservate le rovine del tempio di Apollo, dell’anfiteatro e dello stadio.

Interessante! Il Palazzo dei Grandi Maestri fu costruito sul sito dell’antico tempio di Helios e della fortezza bizantina che lo sostituì. Il lussuoso palazzo era utilizzato come sede di ricevimenti e negoziati. Oggi il palazzo ospita due grandi mostre sul periodo delle crociate e sulla vita degli abitanti nell’antichità. L’esposizione occupa più di 205 sale.

Rari musei e monumenti storici si trovano a Creta, vicino alla capitale Heraklion.

In questa zona, all’inizio del secolo scorso, è stato scavato e parzialmente restaurato il Palazzo di Cnosso.

Il palazzo è considerato il centro della civiltà minoica, che nei suoi anni di prosperità era lo stato più avanzato del mondo. Il castello comprendeva più di 1.300 stanze. Il Palazzo di Cnosso dovette essere ricostruito più volte e fu distrutto da terremoti, tsunami e incendi.

La Gola della Samaria è la più grande d’Europa, lunga circa 18 chilometri. La gola ospita l’omonimo parco nazionale.

L’antica Delfi si trova sul pendio del Monte Parnaso. Qui si tenevano i Giochi Pitici, una festa tutta greca in ricordo della vittoria di Apollo su Pitone. Lo stadio in cui si svolgevano i Giochi Pitici è sopravvissuto fino ad oggi. Fu costruito con la pietra calcarea del monte Parnaso. Lo stadio poteva ospitare circa 7 mila spettatori.

Le rovine del tempio di Apollo, importante monumento architettonico della zona, risalgono al IV secolo a.C..

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

La Grecia è ideale per gli amanti dei locali notturni, delle vacanze in spiaggia o delle escursioni.

Importante: la Grecia è uno dei luoghi più sicuri da visitare. Piccoli furti e truffe sono comuni anche qui, quindi vale la pena di ricordare le semplici regole di sicurezza.

L’inverno è adatto agli amanti dello sci e del carnevale. La primavera è il periodo ideale per le vacanze turistiche: l’aria non è ancora calda, tutto è in fiore e profumato, e tutto si dispone alle passeggiate. Da maggio a ottobre è il periodo migliore per andare in Grecia per una vacanza al mare. La cucina nazionale è una delle più sane ed è famosa per la varietà dei sapori e le porzioni abbondanti.

I monumenti storici e architettonici che si trovano sul territorio greco dimostrano la prosperità di questo Stato. Visitando le sue attrazioni si può imparare e capire perché la Grecia è chiamata la culla della civiltà.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]