Palma di Maiorca

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La perla del regno spagnolo, l’isola di Maiorca, è ancora oggi una delle località più aristocratiche del mondo. Non a caso il Re di Spagna trascorre qui le vacanze con la famiglia nella sua residenza. Questo dà l’impronta al livello a cui la città principale — Palma, conosciuta in tutto il mondo con il nome completo di Palma di Maiorca o Mallorca — deve conformarsi. E bisogna riconoscere che lo fa con successo fin dai tempi dell’antica Roma e dell’Aragona.

Storia della città

Dopo aver conquistato le Isole Baleari nel II secolo a.C., i Romani costruirono una città che divenne un porto sulla strada per le loro province. Già allora Quinto Cecilio Metello, soprannominato il Balearico, apprezzò la bellezza dell’isola e si impegnò molto nella costruzione della città.

Mille anni dopo, gli arabi conquistarono l’isola. Centinaia di famiglie nobili si riversarono sull’isola, lasciando numerosi monumenti architettonici, tra cui case riccamente decorate, famosi bagni arabi e moschee.

Nel XIII secolo il re aragonese Jaime I la annesse al suo Stato. Molti storici definiscono questo periodo come il punto di partenza della prosperità delle Isole Baleari. Non a caso, quasi tutte le attrazioni che i turisti visitano sono state costruite all’epoca dell’Aragona e poi della Spagna.

Il porto principale di Palma

Posizione e possibili itinerari turistici

Poiché questa località non appartiene alla categoria delle masse, molte persone non sanno dove si trovi Palma di Maiorca.

La città si trova nella Baia di Palma, è la capitale di Maiorca e fa parte della comunità autonoma delle Isole Baleari. Pertanto, è possibile raggiungerla sia per via aerea che per via marittima.

Attenzione! La città è collegata direttamente alla Russia con voli charter da Mosca durante la stagione turistica. Per il resto del tempo è necessario raggiungere la città con delle coincidenze. È possibile volare in aereo da qualsiasi grande città europea.

I due terminal dell’aeroporto di Palma di Maiorca servono tutto l’anno voli internazionali, principalmente dall’Europa. L’aeroporto ha un proprio sito web, dove è possibile consultare online i tabelloni degli arrivi e delle partenze.

Le più convenienti saranno le città della Spagna, perché lo stesso aeroporto ha anche due terminal per servire i voli nazionali. Pertanto, gli aerei volano con una regolarità invidiabile. Ad esempio, da Barcellona partono ogni mezz’ora. I biglietti costano da 50 a 70 euro, la durata del volo mezz’ora. Le più convenienti in termini di collegamenti sono le città balneari di Barcellona e Valencia. Lì, oltre agli aerei, si può scegliere il trasporto marittimo — catamarani e traghetti.

Il porto di Palma accetta navi provenienti da altre città della Spagna e dell’Europa. La comunicazione via acqua più attiva è quella con le città della terraferma: Barcellona, Valencia, Minorca e Ibiza. È possibile raggiungere l’isola in catamarano in 3-6 ore, a seconda del porto di partenza.

Informazioni aggiuntive. Se un turista vuole utilizzare i servizi di un traghetto cargo-passeggeri, ad esempio per trasportare la propria auto, la durata del viaggio aumenterà fino a un minimo di 8 ore. Il prezzo del biglietto dipende dalla città e dal tipo di trasporto e parte da 40 euro.

Navi da crociera nel porto

Trasporto in città

Una volta arrivato in città, il turista deve decidere come muoversi. E c’è l’imbarazzo della scelta. Il trasporto pubblico è rappresentato da autobus, metropolitana, treni e catamarani, che collegano Palma con altre città e isole. Sono disponibili anche taxi e noleggio biciclette.

Autobus

È il mezzo di trasporto più popolare ed economico. Ci sono 30 linee di autobus urbane e interurbane. Il costo del biglietto per le linee urbane è di 1 euro. È possibile raggiungere altre città pagando un biglietto a partire da 10 euro.

Importante: la carta sconto Bonobus, acquistabile presso i chioschi, è un ottimo aiuto per risparmiare sulle tariffe. A seconda del giorno della settimana e del periodo dell’anno, può ridurre la tariffa fino al 50%.

La fermata centrale degli autobus è Plaza España, dove si trova la stazione ferroviaria. Qui passa anche l’autobus numero 1 proveniente dall’aeroporto. Tutte le fermate degli autobus sono ben visibili: sono di colore giallo-verde e dotate di un’adeguata segnaletica. L’orario di servizio del trasporto in autobus è dalle 6.00 alle 12.00. L’intervallo è di circa 30 minuti. L’intervallo è di circa 30 minuti.

Treni

Viene utilizzato per raggiungere le zone limitrofe e per gli itinerari turistici: per le città di Inca e Soler. Si effettuano tour turistici su treni storici che percorrono montagne serpeggianti attraverso numerose gallerie e si fermano in punti panoramici. Un biglietto per questo treno costa 18 €. Per altre destinazioni, a seconda della distanza.

Treno Palma di Maiorca — Soller

Metro

17 stazioni, collegate in due linee, rappresentano la metropolitana di Palma. Solo una di esse è sotterranea, l’altra corre in superficie e assomiglia a un binario per treni elettrici o tram. Funziona dalle 6.15 alle 22.50, il costo è di 3,2 euro per un viaggio di andata e ritorno, i biglietti sono venduti in apposite macchinette presso le stazioni, ben visibili grazie alla segnaletica.

Trasporto marittimo

Le altre città, le isole e la terraferma possono essere raggiunte anche via mare. Il trasporto è rappresentato sia da piccole imbarcazioni e lance per le rotte brevi, sia da catamarani e traghetti per i porti principali della Spagna. Le navi da crociera fanno spesso scalo al porto durante le crociere e i tour del Mediterraneo.

Bicicletta

Chi desidera viaggiare fuori dai sentieri battuti può noleggiare una bicicletta presso il negozio di noleggio più vicino.

Importante: i turisti devono essere consapevoli che le biciclette sono equiparate ai mezzi di trasporto e sono quindi limitate da leggi e regolamenti. Non sono ammesse sui marciapiedi e sulle strade pedonali. Le biciclette non sono ammesse nemmeno nei parchi e nei giardini. Il limite di velocità è di 20 km/h in città e di 25 km/h fuori città.

Taxi

I taxi sono operativi 24 ore su 24 e sono rappresentati da un ampio elenco di compagnie di taxi:

  • IB Taxi,
  • Mallorcataxitransfer,
  • Taxi Aeroporto Mallorca,
  • Taxi Mallorca Auto,
  • Taxi PMI,
  • Majorcabdriver.

È possibile chiamare un’auto per telefono, attraverso il sito web o semplicemente prenderne una per strada. Il costo di un chilometro è di 1 euro.

Le attrazioni

La ricca storia di questa città, che ha subito conquiste e attacchi di pirati, che è stata luogo di vivaci scambi commerciali e luogo di villeggiatura per re e personaggi di fama mondiale, permette ai visitatori di godere del vasto numero di attrazioni e monumenti architettonici situati nel centro storico della città.

Cattedrale di Palma

La più importante è la Cattedrale di Maiorca, un classico esempio di architettura gotica. La sua costruzione ha richiesto quasi 400 anni. È stata sottoposta a numerose aggiunte e ristrutturazioni, supervisionate da alcuni dei più importanti architetti spagnoli. Grazie al nuovo sistema di illuminazione esterna, questo edificio è spettacolare non solo di giorno.

Tra le numerose strade tortuose di Palma si trova la Basilica di San Francesco, costruita sotto il re Jaime II. Comprende un monastero e una galleria gotica. Non solo la facciata centrale della chiesa è pittoresca, ma anche il cortile interno, che ospita un meraviglioso giardino con palme e agrumi, arbusti fioriti e fiori.

Se da qui si passa alla via Mori, la più visitata dai turisti, dove le case sono rimaste intatte fin dai tempi del regno aragonese, si arriva alla chiesa più antica di Palma: la chiesa di Sant’Eulalia, costruita sul sito di una moschea musulmana. La sua particolarità è che conserva l’immagine di Gesù Cristo, appartenuta al re Jaime I, il conquistatore della città.

Attenzione! È impossibile elencare tutti i monumenti e le attrazioni che si trovano nel centro storico, in quanto ogni casa e palazzo che si trova nelle sue strade può essere riferito ad essi. Basta guardare le loro facciate decorate con vetro soffiato per percepire la particolarità di questo luogo.

Una menzione a parte meritano i bagni arabi, che si distinguono dall’insieme generale della città. Essendo un esempio di architettura araba, sono rappresentati dall’unico edificio sopravvissuto — la sala calda. Gli storici sostengono che un tempo appartenevano a un importante cittadino e consistevano in diversi edifici.

Vista dalla cima del Castello di Belver

Fuori dal centro storico, in una pineta, si erge su una montagna il Castello di Belver, un bell’esempio di architettura insolita. La sua cittadella circolare è circondata da torri orientate rigorosamente ai lati del mondo. Nel corso della sua storia, è stato sia residenza di re che prigione. Costantemente ricostruito e ammodernato, è sopravvissuto agli assedi e alle epidemie di peste e oggi è un museo che presenta la storia della città.

Le spiagge

Una nota a margine: in quanto città di villeggiatura di prim’ordine, Palma (Spagna) dispone di un’ampia gamma di spiagge di prim’ordine, alcune delle quali sono state premiate con la Bandiera Blu, che indica la conformità agli standard internazionali.

Il bel clima caldo e il tempo soleggiato rendono il bagno in mare una delle principali attività di vacanza. I mesi più caldi sono luglio e agosto, quando le temperature non scendono sotto i 25 gradi.

Le spiagge più popolari si trovano nel raggio di 20 km dal centro della città:

  • Platja de Palma è una spiaggia di cinque chilometri a est della città. Molto popolare tra i giovani e i viaggiatori single.
  • Cala Estància è vicina. È molto più piccola, ma questo non la rende meno attraente.
  • Playa Illetes è una piccola spiaggia nelle immediate vicinanze degli hotel. È famosa per la sua sabbia, l’acqua azzurra e il sovraffollamento di turisti.
  • Platja de Can Pere Antoni — si trova vicino allo yacht club e ha un mare calmo, che la rende attraente per i turisti con bambini.
  • La spiaggia di Ciutat Jardi è per lo più frequentata da turisti provenienti dai vicini hotel.

La spiaggia è lunga 15 chilometri

In città sono presenti anche numerose spiagge private appartenenti agli hotel. Pertanto, gli ospiti potranno scegliere quale spiaggia visitare e godersi il mare nelle condizioni più confortevoli.

In conclusione, Palma è una località turistica di prim’ordine per un motivo ben preciso. La combinazione di una ricca storia, di una natura meravigliosa e di un’ampia gamma di opportunità di vacanza attira l’attenzione di un gran numero di turisti che riempiono le strade della città e le sue spiagge.

*I prezzi sono aggiornati a luglio 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]