Paros (Grecia)

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La terraferma della Grecia ha poche località popolari. Per una vacanza estiva al mare, i turisti scelgono sempre isole diverse. Ciò che è degno di nota è che ogni isola ha le sue differenze in termini di cultura e atmosfera. Ad esempio, la più popolare è Creta, la più romantica Santorini e la più costosa e bella Mykonos.

Una delle isole meno popolari tra i russi è Kos. È la più ecologicamente pulita. Tra le altre isole spiccano il Peloponneso e la Calcidica. Ogni isola è abbastanza grande e piena di divertimenti e spiagge da potervi trascorrere l’intera vacanza senza andare da nessuna parte. Ogni isola ha spiagge di sabbia bianca e rossa, e quasi tutte le isole hanno spiagge di sabbia nera vulcanica.

Le isole greche sono una delle località più economiche dove i turisti russi che non parlano bene l’inglese si troveranno a loro agio. La splendida vista sul Mar Mediterraneo attira ogni anno sempre più turisti. Ora l’isola di Paros sta guadagnando popolarità.

Paros, Grecia

Le isole greche hanno dimensioni impressionanti. Paros è un’isola della Grecia, situata quasi al centro del Mar Egeo, a sinistra dell’isola di Naxos. Nonostante la forte vicinanza alle coste turche, quasi tutte le isole del Mar Egeo sono greche. L’isola ha una superficie totale di 196 km². L’isola appartiene alle Cicladi.

Come tutte le altre isole, Paros ha delle montagne, ma il punto più alto non supera i 700 metri sul livello del mare. Per la maggior parte, l’isola è dominata da pianure con vari boschetti. A Paros l’estate dura quasi tutto l’anno e ci sono più di 310 giorni di sole all’anno. In estate, nei mesi di luglio e agosto, il termometro raramente scende sotto i 30 gradi centigradi. Ma il caldo viene tollerato abbastanza facilmente grazie alle piccole colline montuose presenti sul territorio dell’isola.

Descrizione, breve storia

Parikia è il capoluogo dell’isola. Nel centro della città si trova una grande e bella chiesa. È da notare che la maggior parte degli edifici dell’isola è di colore bianco. Il marmo bianco di Parikia, il più bello del mondo, è stato a lungo estratto sull’isola. Dalla capitale Parikia si possono raggiungere a piedi alcuni dei villaggi vicini. Ce ne sono diversi e ognuno ricorda un’immagine da favola: strade strette con pittoresche case bianche e bellissimi fiori sulle strade.

Tra l’altro, uno dei luoghi più sorprendenti di Paros è Petaloudes, la Valle delle Farfalle. Si tratta di un luogo vicino a piccole cascate e piante esotiche dove le farfalle esotiche preferiscono riprodursi. È meglio essere silenziosi per non spaventarle. Secondo rapporti non ufficiali, vi si trovano diverse migliaia di farfalle. Il porto dell’isola era un tempo un rifugio per i pirati. Vi si trovano anche una chiesa e altri luoghi che, secondo la leggenda, furono eretti per volere della madre del primo imperatore bizantino — Costantino.

Cosa vedere a Paros dai luoghi d’interesse

Grotta di Antiparos

Situata nel sud-est dell’isola, è una delle grotte più impressionanti e famose del mondo.

Spiaggia d’oro

La migliore spiaggia dell’isola. Ha un’acqua limpidissima e una calda sabbia dorata. La spiaggia è incantevole, con una varietà di insenature e splendidi panorami.

La località turistica di Piso Levadi

Situata sul Giura di Paros, è molto popolare. È molto interessante passeggiare e scattare foto.

Ayia Irini

Una piccola baia pittoresca con belle piante e acque limpide. Frequentata sia dai turisti che dagli abitanti del luogo. Situata a sud della capitale, Aia Irini dista solo pochi chilometri da Parikia.

Monastero di Cristo

Un piccolo ma bellissimo monastero a Parikia. Si trova su una collina, a un’altitudine di circa 500 metri. Non lontano da questa struttura si trovano anche i resti delle pietre con cui sono state costruite diverse case, granai e altri edifici di Parikia.

Cantina Moraitis

Un antico complesso dove si producono vini greci. Qui si trova anche il magazzino. Previo accordo, è possibile acquistare una bottiglia da portare con sé. Tuttavia, il costo è piuttosto elevato. Qui si producono non più di 300 bottiglie all’anno e il vino locale è davvero considerato esclusivo in altri Paesi.

Fate attenzione! Non lontano dall’isola di Paros c’è un isolotto abitato da residenti permanenti. Si chiama Antiparos. La città che vi si trova è chiamata con lo stesso nome. L’isolotto è separato da un piccolo stretto lungo meno di 2 km.

Spiagge e località di Paros

Spiagge popolari di Paros:

  • Già menzionata in precedenza, si chiama Aia Irine, una piccola spiaggia nella baia.
  • Agios Fokas — a 6 km da Parikia, è possibile accedere alla spiaggia vicino all’ingresso dell’omonimo porto. Si tratta di una spiaggia sassosa piuttosto popolare. È una delle spiagge con pochi turisti. Andando alla spiaggia, si può fare una piccola escursione alle due chiese vicine.
  • Aliki è la più bella spiaggia meridionale dell’isola. È abbastanza ben tenuta e pulita. La spiaggia è di sabbia bianca. Le colline che la circondano fungono da difesa contro il vento freddo.
  • Ambelas è la spiaggia del piccolo villaggio di pescatori che porta lo stesso nome. Uno dei vantaggi sono le taverne che servono delizioso pesce fresco secondo le ricette locali. Nel complesso, la spiaggia è ampia e pulita.
  • Drios è un villaggio bianco e verde. È bianco per la sabbia e gli edifici, e verde per la vegetazione, che è molto scarsa sull’isola.
  • Kolimbithres è ideale per una vacanza in famiglia. I bambini piccoli saranno felici di avere lo spazio per nuotare, perché in questa parte dell’isola il mare è poco profondo e l’acqua è cristallina. È un luogo tranquillo con una costa rocciosa dove è possibile arrampicarsi.
  • Santa Maria si trova a 13 chilometri a nord-est di Parikia. La bellezza di questa spiaggia è ipnotica. Nonostante la sua pulizia e bellezza, la spiaggia è frequentata da poche persone.
  • Lolantonis — il nome deriva dalla taverna situata nella zona della spiaggia. La sua storia inizia prima che le persone scegliessero questa spiaggia per le loro vacanze. Lolantoris è una spiaggia relativamente giovane con sabbia incontaminata. In alcuni punti ci sono alberi dove i turisti possono rifugiarsi dal sole cocente.
  • Livadia — una delle più popolari e piene di turisti. Si trova ad appena un chilometro da Parikia. È comodo per i turisti perché si può raggiungere a piedi.

In generale, Paros ha un gran numero di spiagge: ce ne sono diverse decine. C’è una spiaggia in ogni villaggio. I villaggi si occupano principalmente di pesca, quindi si trovano tutti da qualche parte sulla riva del Mar Egeo. E sulla spiaggia ci sono molti pescatori.

Come arrivare a Paros

Alcuni turisti hanno problemi, perché Paros è piuttosto distante dalla terraferma e dall’isola di Creta. Ma è possibile raggiungerla in traghetto. I traghetti sono frequenti. È necessario consultare gli orari, alcuni si dirigono verso le isole vicine, ma la rotta prevede una fermata a Paros, dove è possibile sbarcare.

Dovete prendere il porto di Rafina ad Atene. È qui che la maggior parte dei turisti arriva ad Atene in aereo. Potete arrivarci in taxi (circa 30 euro*) o con i mezzi pubblici. Una volta sbarcati al porto di Rafina, bisogna salire sul traghetto giusto. Il traghetto per Paros parte due volte al giorno. Il tempo di percorrenza è di oltre 3 ore. C’è anche un altro traghetto, che parte una volta al giorno e impiega più di 4 ore. Anche se la distanza non è così grande, è necessario passare per altri isolotti. Quasi tutti i traghetti partono dal porto di Parikia, vicino alla città di Parikia. Ci sono traghetti che effettuano il trasporto di auto. Questo nel caso in cui un’auto sia stata noleggiata ad Atene o un turista sia venuto in Grecia da solo.

A proposito, ci sono aerei che volano a Paros, ma dalle compagnie turistiche e dagli aeroporti russi andare subito sull’isola in questo modo non funziona: si può volare dall’aeroporto di Atene. Il prezzo minimo del biglietto è di 50 euro, quello massimo di 200 euro.

Consigli e raccomandazioni di turisti e viaggiatori esperti

I viaggiatori più esperti danno i seguenti consigli:

  • Ci sono autobus in tutta l’isola. Non ci sono metropolitane. Tutte le spiagge sono gratuite, si paga solo se si affitta qualcosa. Se un turista viene avvicinato e gli viene chiesto di pagare per la spiaggia, si tratta di una truffa.
  • È necessario essere il più possibile concentrati sulle strade. Se il noleggiatore ha meno di 21 anni o ha la patente da meno di un anno, potrebbe essere respinto.
  • È consuetudine lasciare la mancia a guide, camerieri e altri addetti ai servizi. L’importo approssimativo è circa il 10% dell’importo speso, ma non inferiore a 1 euro.
  • Per le passeggiate e i bagni è meglio scegliere le ore del mattino e della sera, dopo le 5 del pomeriggio. Fin dai primi giorni di vacanza, non ci si deve abbandonare alla cucina locale.

Attenzione! Ad agosto ci sono molti venti a Paros. Se la vostra vacanza cade in agosto, è meglio fare il bagno nelle baie o nei luoghi descritti sopra, dove le spiagge sono circondate da colline.

Paros è un’isola economica e pulita, dove c’è un grande flusso di turisti per metro quadro. Viaggiando verso Paros, è meglio scegliere Parikia o Naoussa come luogo di sosta.

*I prezzi sono aggiornati al 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]