Posso portare un power bank in aereo

Алан-э-Дейл       31.05.2024 г.

I moderni smartphone svolgono molte funzioni, sostituendo alcune altre apparecchiature. Ma quando uno smartphone viene utilizzato attivamente, la sua batteria non dura a lungo. Il lavoro di molte persone è legato all’uso attivo dei gadget. Per questo motivo, non molto tempo fa è stata inventata una batteria portatile. Questo dispositivo è necessario anche per coloro che non utilizzano molto lo smartphone. La batteria è necessaria quando si viaggia in campagna o durante un lungo volo aereo.

Posso portare un power bank portatile in aereo? Questa domanda viene posta da quasi tutti gli utenti di gadget che devono affrontare un lungo viaggio in aereo. Un caricabatterie portatile funziona secondo il principio che viene caricato separatamente dal telefono e immagazzina una certa quantità di carica. Il gadget viene poi caricato attraverso di esso. Un caricabatterie portatile è progettato per contenere una certa quantità massima di carica. Alcuni power bank sono in grado di contenere solo un paio di cariche complete dello smartphone, mentre altri ne contengono 8.

Importante: esiste il rischio di esplosione dei caricabatterie. L’articolo riassume i requisiti di base, ma la loro sola conoscenza non è sufficiente, in quanto ogni Paese propone i propri requisiti.

È possibile portare un power bank in aereo?

È possibile portare un power bank in aereo? Ci sono alcune regole:

  • Deve avere un contrassegno non cancellabile che ne indichi la potenza. La potenza massima di una batteria consentita su un aereo è di 20.000 mAh. Se l’etichetta è cancellata, è quasi impossibile dimostrare la capacità del power bank.
  • La seconda regola importante è che il powerbank deve essere carico. Può essere sequestrata per un’ispezione e se è scarica e non si accende, può essere confiscata. Quindi, se decidete di portarla con voi, deve essere carica. Alcune compagnie aeree pongono un limite alla ricarica. Ad esempio, il dispositivo deve essere caricato al massimo al 30%. Questo è sufficiente per accenderlo e mostrare lo stato del povobank al gate.
  • La terza regola è quella di non prendere falsi di marche note. Alcune persone, per risparmiare, acquistano proprio questi prodotti. E il punto non è che sarà indistinguibile da quello vero, ma che il rischio di esplosione sarà davvero impressionante. Ci sono già stati casi di esplosioni a bordo degli aerei. Vale quindi la pena di prendersi cura della propria sicurezza. Se l’originale è stato acquistato, il rischio è minimo. Negli aeroporti di Mosca viene effettuato un controllo approfondito.

È possibile inserire il power bank nel bagaglio?

È vietato mettere il dispositivo nel bagaglio. In Cina, in futuro, si prevede di autorizzare questo tipo di trasporto, ma non si sa ancora quando. O vi verrà chiesto di rimuoverlo dal bagaglio, o lo rimuoverete voi stessi, allegando una dichiarazione, o verrete allontanati dal volo. La cosa migliore è quando vi chiedono di rimuoverlo. In primo luogo, non è esattamente piacevole che degli estranei ficchino il naso nella vostra valigia. In secondo luogo, potete portare con voi il powerbank. Se il personale dell’aeroporto la porta via, potete dire addio alla ricarica portatile. E nel cercarla in valigia si formerà un pasticcio.

Etichetta di alimentazione sul lato

Nel peggiore dei casi, il caricabatterie verrà rimosso dal volo. Questo accade quando il caricabatterie viene scoperto in ritardo ed è impossibile contattare i proprietari della valigia. Se la valigia ha un lucchetto o altri ostacoli per aprirla, i proprietari saranno semplicemente rimossi dal volo. Pertanto, è meglio portarla con sé.

C’è un rischio quando si vola

Posso portare un power bank in aereo e, se sì, c’è un rischio? Il trasporto è sempre rischioso. In primo luogo, tutto dipende dalla batteria in questione, dai suoi materiali di fabbricazione e dalla sua capacità. In secondo luogo, dal suo utilizzo. È meglio, ovviamente, leggere un libro o dormire e lasciare il portatile da usare già nel luogo di arrivo. Ma, in generale, non ci si deve preoccupare di nulla, poiché i moderni caricabatterie di marca sono qualitativamente validi. I produttori contano sul fatto che gli acquirenti li utilizzeranno in aereo.

Molto dipende dai materiali di fabbricazione. Occorre prestare la massima attenzione se si intende volare con l’aviazione straniera, ad esempio quando si vola in Europa o nei Paesi asiatici. Sui siti ufficiali delle aziende sono disponibili anche elenchi con informazioni su quali specifiche lattine possono essere trasportate.

Attenzione! Anche i computer portatili e i tablet devono essere caricati e possono essere controllati. È quasi impossibile trasportare un dispositivo non caricato: può essere considerato un esplosivo sotto le sembianze di un computer portatile, ad esempio.

Il trasporto nel bagagliaio è vietato in quanto esiste la possibilità di autocombustione, mentre non esiste questo rischio nel trasporto in treno o in autobus. Come vengono trasportate le spedizioni di beni commerciali con il carico? Quando vengono trasportate per la vendita in un altro Paese, il produttore colloca le batterie in contenitori speciali dove non c’è rischio di incendio o esplosione.

Requisiti delle compagnie aeree o come trasportare una batteria

Trasporto in aereo

Per quanto riguarda il trasporto delle batterie, si possono evidenziare i seguenti punti:

  • La batteria deve essere carica, ma tra il 10 e il 30 per cento. La batteria deve essere caricata, ma tra il 10 e il 30 percento, al minimo, in modo da poter superare l’ispezione, se necessario, ma non più del 30 percento per poterla portare a bordo. Se si intende acquistare una batteria prima del viaggio in aereo, è possibile acquistarla con una capacità di circa 20.000 mAh. Il 30% di questi 20.000 mAh sarà sufficiente per 2-3 cariche.
  • La capacità massima della powerbank è di 20.000 mAh. Non è consentito portare a bordo una capacità superiore. La capacità ottimale è di 10.000 mAh.
  • La batteria deve necessariamente avere un marchio o un adesivo. A proposito, la marcatura si conserva e si mantiene un po’ più a lungo dell’adesivo, che si strappa e si cancella facilmente. Non è possibile sostituirlo con un altro.
  • Il trasporto è consentito solo nel bagaglio a mano. Anche se alcune compagnie aeree straniere scrivono che è consentito trasportarlo nel bagaglio, è meglio non farlo. In questo caso c’è il rischio che il caricabatterie venga rimosso dal volo.

Naturalmente, ci sono altri requisiti che le compagnie aeree, come Aeroflot, Ural Airlines o Pobeda, ma riguardano le batterie per altre apparecchiature, compresi i dispositivi medici.

Chi vola spesso sa già se una powerbank può essere trasportata nel bagaglio o nel bagaglio a mano. Ma per quanto riguarda il trasporto nel bagaglio, ci sono ancora problemi su quasi tutti i voli. Trasportare una powerbank in aereo non è difficile. Non occupa molto spazio nella borsa e pesa pochissimo, quindi si può portare con sé.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]