Quanti liquidi si possono trasportare nel bagaglio a mano in aereo

Алан-э-Дейл       01.05.2024 г.

Molte persone desiderano allontanarsi da casa nel minor tempo possibile. In questo caso l’aereo è il mezzo più comodo per viaggiare. Tuttavia, i passeggeri aerei devono essere preparati ad affrontare le restrizioni sul trasporto dei loro effetti personali, una delle quali è rappresentata dalle regole per il trasporto di liquidi sull’aereo. Prestando attenzione a queste peculiarità, si può facilmente fare la valigia in modo da evitare contrattempi e incomprensioni in aeroporto.

Perché esiste una restrizione al trasporto di liquidi in aereo?

Non tutti amano e sanno rispettare le regole. Ogni giorno, il personale addetto all’ispezione pre-imbarco confisca dal bagaglio a mano dei passeggeri in partenza i liquidi vietati a bordo dell’aereo.

Liquidi nel bagaglio a mano

Le reazioni dei passeggeri variano dalla frustrazione all’ultimo grado di irritazione. Ma se si comprende con calma il motivo per cui non si possono portare a bordo dell’aereo liquidi che non rispettano le attuali norme di trasporto, molti si tranquillizzano.

Tutte queste misure hanno come obiettivo principale la sicurezza dei viaggiatori. Senza entrare nei dettagli tecnici, è possibile produrre un esplosivo infiammabile quando si mescolano alcune sostanze chimiche liquide. All’inizio degli anni 2000, un’importante organizzazione terroristica è stata smantellata mentre si preparava a compiere una serie di attentati contro gli aerei utilizzando esplosivi liquidi.

Per prevenire tali situazioni, la comunità mondiale ha introdotto restrizioni sul trasporto di liquidi nel bagaglio a mano, documento firmato nel 2007 e tuttora in vigore. La Russia ha firmato questo documento insieme ad altri Paesi. Pertanto, i passeggeri sono tenuti a rispondere adeguatamente alle richieste e alle azioni del personale aeroportuale che effettua perquisizioni personali. Battibecchi, irritazione, comportamenti aggressivi da parte di chi è in partenza interferiscono con l’attuazione delle misure volte alla protezione e alla sicurezza della vita dei viaggiatori.

Quanti liquidi si possono trasportare su un aereo

Per affrontare la questione in modo più dettagliato, è necessario dividere tutte le cose in due gruppi: i bagagli e il bagaglio a mano.

Il bagaglio comprende la parte di oggetti che vengono imbarcati e inviati al vano bagagli dell’aereo. Le borse e le valigie che vanno nel bagaglio possono contenere liquidi che si prevede di portare in viaggio, ma che non sono necessari direttamente durante il volo:

  • Detergenti schiumogeni, profumi e cosmetici;
  • Prodotti alimentari classificati come liquidi;
  • preparazioni e soluzioni mediche liquide (sciroppi, sospensioni, medicinali in bomboletta spray, ecc.).

Importante: è necessario essere meticolosi quando si fa la valigia e si viaggia.

A tal fine è necessario che:

  • controllare la tenuta delle fiale e dei contenitori di confezionamento;
  • Se possibile, avvolgere i contenitori in pellicola trasparente per evitare perdite e il deterioramento di altri bagagli;
  • gli imballaggi fragili devono essere coperti prima con cartone e poi con oggetti morbidi;
  • utilizzare un servizio di imballaggio bagagli;
  • chiedere l’apposizione di un adesivo «Fragile» sulla valigia durante il check-in.

Etichettatura dei bagagli fragili

Ma anche un’etichettatura speciale non può garantire alle valigie un trattamento speciale durante il carico e il volo. Possono essere schiacciate da altri oggetti nella stiva durante il decollo o l’atterraggio. È meglio non utilizzare per il trasporto contenitori di vetro, che possono incrinarsi o addirittura rompersi. A questo scopo, sono più adatti bottiglie, barattoli e contenitori di plastica con coperchi a chiusura ermetica. Si può anche prendere in considerazione una tanica. Prendendo il tempo necessario per fare un imballaggio accurato, si aumentano le probabilità che i liquidi trasportati siano sicuri.

Ogni vettore aereo ha i propri standard per il bagaglio da stiva gratuito, che è meglio specificare in anticipo. Se si trasporta una grande quantità di liquidi in aereo, in questo caso è opportuno prestare attenzione a quanti chilogrammi del totale del bagaglio gratuito il vettore assegna ai liquidi.

Ad esempio, il peso consentito del bagaglio gratuito è di 30 kg, di cui 10 kg sono destinati ai liquidi.

I passeggeri che desiderano superare la quantità consentita dovranno pagare il sovrappeso.

Il bagaglio a mano è costituito dagli oggetti di cui il passeggero ha bisogno durante il viaggio aereo e che le norme aeronautiche consentono di portare a bordo dell’aeromobile. Le norme stabiliscono anche la quantità di liquidi che possono essere portati a bordo dell’aereo e trasportati in cabina.

La domanda «Posso portare acqua in aereo?» è una delle più frequenti.

Tutti i liquidi devono essere confezionati in bottiglie da 100 ml. Non è consentito utilizzare contenitori più grandi, anche se non completamente riempiti. Il volume totale di liquidi consentito per ogni biglietto è di 1 litro. Pertanto, ogni viaggiatore può portare con sé 10 bottiglie da 100 millilitri ciascuna. Tali bottiglie sono spesso vendute nei negozi a prezzo fisso. Acquistando i flaconi, è possibile acquistare immediatamente un set del numero richiesto di fiale. I flaconi sono contenuti in una busta trasparente con chiusura a zip, quindi sono ideali per il bagaglio a mano. Secondo le regole del trasporto, sono confezionati in un sacchetto di 20×20 cm.

Gli alimenti, l’acqua e le bevande non devono essere reimballati; è opportuno scegliere in un negozio prodotti di dimensioni adatte al viaggio aereo.

Importante: durante i controlli di sicurezza pre-volo, le bottiglie confezionate in una busta con chiusura a zip devono essere collocate sul nastro trasportatore in un contenitore separato da tutti gli altri effetti personali.

Queste norme si applicano sia ai voli nazionali che a quelli internazionali delle compagnie aeree russe. Nella maggior parte dei Paesi sono consentite fiale di capacità simile. Fanno eccezione i voli dagli Stati Uniti e dal Canada. Quando si vola da questi Paesi, le dimensioni della confezione sono leggermente ridotte e sono già di 90 ml.

Cosa rientra nella categoria dei liquidi

Quando si preparano i bagagli per il viaggio, è necessario prestare attenzione all’elenco delle sostanze assegnate alla categoria dei liquidi:

  • acqua e altre bevande;
  • Profumi (profumi, deodoranti, creme);
  • Detergenti schiumogeni (schiuma da barba e vari prodotti per capelli in bombolette pressurizzate, dentifrici, shampoo);
  • Cosmetici (mascara, rossetti, ecc.);
  • Prodotti lattiero-caseari (compresi yogurt, mousse, formaggi a pasta molle, gelatine);
  • miele, marmellata, confettura;
  • alimenti per bambini (formule di latte, puree varie, paté);
  • preparazioni mediche;
  • alcool;
  • caviale.

L’elenco non comprendeva solo gli alimenti per bambini, ma anche il miele e il caviale.

Farmaci liquidi. Regole per le soluzioni

I passeggeri che devono portare con sé farmaci durante il volo devono prestare attenzione ad alcune peculiarità del loro trasporto.

Sulle linee nazionali, è possibile portare in cabina i farmaci necessari che sono autorizzati alla vendita nel territorio della Federazione Russa. In questo caso, soluzioni, sospensioni, sciroppi e altri farmaci liquidi sono inclusi nella quantità totale consentita (1000 ml) e devono rispettare le regole generali per l’imballaggio dei liquidi per il trasporto a bordo.

È importante ricordare! Quando si ritira un kit da viaggio, è necessario controllare attentamente la data di scadenza dei farmaci previsti per l’uso.

Se il supporto vitale di un passeggero richiede medicinali in quantità superiore a 1 litro, saranno necessari certificati medici con timbri che confermino questa necessità. È meglio provvedere al loro acquisto in anticipo.

Quando si viaggia in aereo a livello internazionale, è necessario conoscere ulteriori informazioni: è importante sapere quali farmaci e sostanze è vietato portare nel Paese scelto per il viaggio.

Questa regola si applica solitamente alle sostanze stupefacenti. Tra queste vi è la codeina, contenuta in un gran numero di antidolorifici. Sono compresi anche i potenti sonniferi e gli psicofarmaci. Un elenco di farmaci autorizzati all’uso in un Paese può essere considerato proibito in un altro. Questo vale per i farmaci familiari ai russi, come il Corvalol e il No-shpa, ad esempio. Per non trovarsi in una situazione imprevista, è meglio informarsi in anticipo sulle restrizioni in vigore.

È inoltre necessario familiarizzare con le regole interne del vettore aereo. I requisiti possono variare da compagnia a compagnia.

Quando attraversano la frontiera, i passeggeri che trasportano farmaci devono essere pronti a presentare documenti che ne dimostrino la necessità. Le ricette mediche con timbri tradotti in inglese sono sufficienti. È gradito un assegno per l’acquisto in farmacia, che confermi la data di scadenza e l’origine del farmaco.

Attenzione! Quando si trasportano farmaci, è necessario chiarire quanta parte del farmaco importato sarà considerata un piccolo lotto all’ingrosso destinato alla vendita. Per evitare inutili spiegazioni, è opportuno portare in cabina la dose necessaria per la durata del volo.

Regole per i liquidi provenienti dal Duty Free

Se si desidera trasportare prodotti della «categoria liquidi» in quantità superiore a 1 litro, è possibile effettuare gli acquisti necessari in un negozio duty free. L’assortimento del Duty Free consente solitamente di soddisfare i vari desideri degli acquirenti. La merce dopo l’acquisto, confezionata in una borsa di marca del negozio, viene trasportata nella cabina dell’aereo.

È importante saperlo! La ricevuta dell’acquisto deve essere conservata fino alla fine del viaggio. Gli alcolici e gli altri acquisti non devono essere aperti durante il volo. In caso contrario, l’assistente di volo ha il diritto di confiscare la bottiglia stappata al passeggero.

Le diverse compagnie aeree prevedono condizioni diverse per il trasporto dei bagagli Duty Free. È meglio informarsi in anticipo sulle regole interne del vettore.

Se avete acquistato alcolici e profumi al Duty Free, potete portarli con voi in aereo.

Informazioni sul trasporto di caviale e miele in Russia e all’estero

Alcuni tipi di prodotti alimentari rientrano nella categoria dei «liquidi». Consideriamo separatamente il trasporto di miele, caviale rosso e nero.

Il miele è trasportato in cabina e nel bagaglio registrato secondo le regole generali applicabili alla categoria delle sostanze «liquide»:

  • All’interno della Russia, il miele acquistato dagli apicoltori e non confezionato in fabbrica richiede il certificato veterinario n. 2;
  • quando viene esportato al di fuori del nostro Paese, il miele deve essere confezionato in un imballaggio di fabbrica; in caso contrario, è necessario un certificato veterinario dell’Unione doganale.

I documenti vengono redatti presso il Dipartimento Veterinario del Servizio Veterinario Statale del distretto in cui è stato effettuato l’acquisto.

Vale la pena di verificare se ci sono restrizioni all’importazione di miele da parte del Paese che si intende visitare. Il caviale rosso può essere portato all’estero nella cabina dell’aereo secondo le regole che si applicano ai liquidi, o nel bagaglio in quantità non superiore a 5 kg.

Il caviale nero è un prodotto più pregiato. A questo proposito, ci sono delle restrizioni. È possibile prelevare 250 grammi senza registrare una dichiarazione. Per esportare un volume maggiore è necessaria una licenza rilasciata dal Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa. La presenza dell’etichettatura di fabbrica è considerata una condizione indispensabile per il trasporto.

Attenzione! Il prodotto è soggetto a restrizioni all’importazione in alcuni Paesi.

La conoscenza e l’osservanza dei requisiti disponibili aiutano a trasportare il liquido in aereo senza spese inutili e senza shock.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]