Quartiere latino

Алан-э-Дейл       31.05.2024 г.

Ogni anno Parigi, come una calamita, attira milioni di turisti da tutto il mondo che, lasciata la città, si ripromettono di tornare per immergersi nell’atmosfera indimenticabile dell’antica e romantica città.

«Così diversa e così contraddittoria», dicono i viaggiatori di Parigi e non mentono. Perché questa città è una simbiosi di visioni e aspirazioni diametralmente opposte.

  • Montmartre è sempre stata il centro della creatività e libera dalle convenzioni imposte dalla società, anche nei piaceri carnali;
  • Il viale Saint-Germain attrae i ricchi parigini e stupisce con il suo lusso;
  • Defence incarna la sfera degli affari della società moderna e, circondata da antichi palazzi, sembra un’isola di modernità e progresso;
  • ma è il Quartiere Latino ad essere riconosciuto dai viaggiatori esperti come la zona più divertente, bohémien e storicamente interessante di Parigi.

Vista della Torre Eiffel dalla piattaforma di osservazione della Cattedrale di Notre Dame de Paris

Quartiere latino a Parigi

Esteso al 5° e al 6° arrondissement di Parigi, il famoso quartiere non è solo un simbolo di vita bohémien e frenetica. Innanzitutto, il quartiere deve il suo nome alla famosa Università della Sorbona, i cui studenti e professori parlavano in latino. Così il nome «latino» per il quartiere universitario, la cui vita si ferma solo per poche ore, e anche in quel caso, prima dell’alba.

Quartiere latino di Parigi

Attrazioni del Quartiere Latino

Con l’Università della Sorbona, le attrazioni del Quartiere Latino iniziano soltanto.

Passeggiando lungo Rue Cluj, i turisti si imbatteranno nel Pantheon, concepito come cattedrale di Santa Genevieve, ma diventato la tomba di grandi figli francesi: Alexandre Dumas (il maggiore), Voltaire e Victor Hugo, Emile Zola e i coniugi Curie e altri non meno eminenti compatrioti.

Il Teatro dell’Assurdo, che da mezzo secolo delizia il pubblico con la commedia di Ionesco L’attrice calva, si trova lungo rue Jouchette.

In Rue Lagarpe, numerose guide non mancheranno di ricordare ai turisti sbandati una scena de I tre moschettieri di Alexandre Dumas, in cui Lord Buckingham si nascondeva in una delle case del Quartiere Latino. L’edificio descritto dall’autore nel romanzo è stato demolito da tempo, ma le guide mostreranno sicuramente il luogo in cui si trovava.

Vita vivace per le strade del Quartiere Latino

All’incrocio di due viali, Saint-Michel e Saint-Germain, nel Giardino Medievale si trova il Museo di Cluny, noto anche come Museo del Medioevo. 23.000 manufatti costituiscono la collezione del museo. Da arazzi, vetrate e dipinti a teste di re ebrei ed elementi di vita medievale.

I turisti potranno anche ammirare i Giardini di Lussemburgo, uno dei numerosi luoghi di svago preferiti dai cittadini e dagli ospiti di Parigi.

Vale la pena di conoscerli! Per ammirare la maestosa Cattedrale gotica di Nostra Signora di Parigi, indissolubilmente legata al romanzo di Victor Hugo, è necessario camminare dal Quartiere Latino lungo Rue Saint-Jacques in direzione della Senna, e svoltando sul lungofiume di Montainebleau, superare la piazza Rene Viviani sull’isola della Cité.

Cosa offre il Quartiere Latino ai turisti

Shopping nel Quartiere Latino

Il famoso quartiere è pieno di negozi, boutique e botteghe. Questi, a loro volta, sono pronti a soddisfare le esigenze dei turisti in souvenir per tutti i gusti, che i viaggiatori porteranno con sé in paesi lontani e, guardandoli, ricorderanno e condivideranno a lungo le impressioni portate da Parigi.

Nei fine settimana bisogna assolutamente visitare la fiera, che si svolge sulla piazza vicino alla chiesa di Saint-Severin. Da ogni angolo della Francia arrivano qui magnifici formaggi, miele ambrato, i migliori vini, pasticcini e altri dolci.

Poiché i venditori permettono ai clienti di assaggiare i loro prodotti, la fiera della degustazione è più simile a un buffet.

I negozi e le boutique che si possono trovare a ogni angolo delizieranno i viaggiatori con una vasta gamma di prodotti per tutte le tasche. E se si è fortunati, si possono trovare veri e propri capolavori per una cifra modesta. Vestiti e scarpe, cosmetici e profumi, bigiotteria varia si alternano nei piccoli negozi e nelle boutique, intervallati da negozi di fiori.

Shopping nel Quartiere Latino

Come un tempo, il Quartiere Latino è pieno di librerie. La più famosa di tutte, la libreria Shakespeare & Co. si trova al 37 di Rue de la Bûcherie. Per trovarla, basta costeggiare la Senna lungo il Quai Montbelo. Una visita a questa leggendaria libreria sarà un’esperienza memorabile per un amante dei libri.

Il consiglio di un viaggiatore esperto! Dovete assolutamente visitare questa istituzione. Shakespeare & Company dispone di 13 letti, che sono stati utilizzati da circa 40.000 persone, poiché la libreria è aperta fino a tarda notte. La domenica organizza i tradizionali tea party abbinati a serate di poesia e incontri con autori interessanti. Tra i frequentatori abituali della libreria Shakespeare & Co figurano Hemingway e Fitzgerald, Antheil, Pownce e Man Ray. Qualsiasi libro vietato nel Regno Unito o negli Stati Uniti si trova probabilmente sugli scaffali di questo negozio.

Bistrot, caffè e ristoranti

Il Quartiere Latino può essere definito un paradiso gastronomico per i buongustai che apprezzano una cucina deliziosa, per nulla costosa e alla portata di qualsiasi studente.

Le strade del quartiere sono piene di bistrot, caffetterie e ristoranti a conduzione familiare, i cui menu si rivolgono a un vasto pubblico. Un pasto di due portate costerà a un viaggiatore affamato appena 10-20 euro*. Con un bicchiere di vino la somma aumenta di 5 euro*. Di norma, il «menu del giorno» comprende un antipasto, un primo o un secondo a scelta e un dessert.

Il paradiso gastronomico del Quartiere Latino

I turisti sono entusiasti non solo della qualità e dell’assortimento dei piatti offerti, ma anche del servizio. Piccoli caffè e bistrot si susseguono uno dopo l’altro. Alla porta di ognuno di essi si trova il proprietario, che invita i curiosi e i turisti a recarsi nel suo locale.

Il menu dei punti di ristorazione situati nelle strade del Quartiere Latino è vario. Accanto alla chiesa di Saint-Severin, si sono insediati immigrati dalla Grecia che preparano il «Gyros», un piatto da fast-food simile allo shaverma e ad altri popolari piatti mediterranei. Qui i visitatori non solo potranno fare uno spuntino sostanzioso, ma anche ascoltare musica etnica di grande temperamento.

Di fronte ai Giardini del Lussemburgo, lungo Boulevard Saint-Michel, è molto frequentato il jazz club Le Petit Journal, dove, a partire dalle 9 del mattino per 6 giorni alla settimana, tranne la domenica, i re del jazz si esibiscono con composizioni popolari e coinvolgenti.

Vita notturna nel Quartiere Latino

Vale la pena di conoscerlo! La cena al Le Petit Journal si prenota entro le 20:00 per gustare la raffinata cucina francese e il jazz.

Un pasto casalingo è d’obbligo a Le Cercle Luxembourg, in fondo alla strada al numero 1 di Rue Gay-Lussac.

Nel quartiere si trovano innumerevoli pancake house, case da tè, panetterie e caffetterie, waffle belgi e torte per i più golosi, gelaterie, fast food messicani e cinesi. Anche i tradizionali fast food McDonald’s sono presenti tra gli esercizi di ristorazione.

Caffè e ristoranti si differenziano l’uno dall’altro e per il tema dei piatti. Agli appassionati di bistecche si consiglia di visitare uno degli stabilimenti della rete ramificata «Hypopotamus».

Gli amanti dei frutti di mare potranno assaggiare le cozze fresche da «Leone». Qui le cozze sono servite con varie salse: vino bianco, pesto, salsa di pomodoro, fritte in pastella o con una porzione di insalata francese.

Al 13 di Rue de l’Ancienne Comédie si trova l’antico caffè «Prokop», frequentato da Marat, Robespierre e Danton, dagli scrittori Balzac e Hugo, dal pensatore e filosofo Jean-Jacques Rousseau. Il caffè è aperto tutti i giorni, il prezzo dei piatti del menu va da 8 a 38 euro*.

Il Quartiere Latino sulla mappa di Parigi

Come raggiungere il Quartiere Latino

Il Quartiere Latino è raggiungibile sia con i mezzi di trasporto di superficie che con la metropolitana.

Veloce ed economica è la metropolitana. Cambiate al numero 10, raggiungete e scendete in una delle stazioni: Maubert — Mutualité, Cluny — La Sorbonne, Odéon (ramo 4 e 10), Saint-Michel — Notre-Dame (ramo 4 e RER su B e C).

Con i mezzi di trasporto terrestri: taxi o autobus, di cui 13 linee passano per il Quartiere Latino, correndo tra i monumenti storici di Parigi.

Stazione della metropolitana sulla linea n. 10 «Cluny — Sorbonne».

Consigli e suggerimenti di un viaggiatore esperto

  • È più veloce ed economico spostarsi a Parigi in metropolitana. Ancora più economico se si acquistano i biglietti della metropolitana in blocchetti da 10 pezzi. Un pacchetto del genere costa 14,5 euro. Cioè, il costo di un biglietto per un ospite della città è di 1,45 euro, più economico del costo di un biglietto singolo di 1,9 euro. I biglietti sono venduti alle macchinette RATP o ai chioschi in ogni stazione.
  • I turisti che sono usciti fino a tarda notte devono sapere che a Parigi esiste un autobus notturno.
  • I servizi igienici di Parigi sono gratuiti. Tuttavia, gestirli equivale a gestire una stazione spaziale. È necessario familiarizzare in anticipo con le istruzioni presenti su Internet, per non trovarsi in una situazione imbarazzante. A questo proposito sono utili i fast-food collaudati come McDonald’s, che si incontrano di volta in volta lungo la strada.
  • Per evitare di fare la fila per i biglietti per visitare una particolare attrazione, conviene ordinare i biglietti d’ingresso online da siti affidabili.
  • E bonus Wi-fi! È possibile connettersi gratuitamente nella metropolitana di Parigi e in quasi tutti i caffè e gli hotel della città.

Il Quartiere Latino è così vario e interessante che vale la pena dedicare un’intera giornata a conoscerlo. Allo stesso tempo, il famoso quartiere rimarrà completamente sconosciuto, il che farà sì che il turista vi ritorni di nuovo.

* I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]