Schema della metropolitana di Parigi

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Attualmente la metropolitana di Parigi è la seconda più trafficata d’Europa. La rete metropolitana della capitale copre tutta Parigi e la sua periferia: la lunghezza dei binari è di 220 km, 303 stazioni su 14 linee principali e 2 linee brevi. Praticamente a ogni stazione è possibile passare ad altre linee. Gli intervalli di movimento dei treni vanno da 2 a 10 minuti. La velocità media è di 35 km/h.

Informazioni complete sulla metropolitana di Parigi

Breve storia della metropolitana di Parigi

I progetti per la costruzione della metropolitana a Parigi sono apparsi a metà del XIX secolo e la prima linea della metropolitana è stata inaugurata il 19 luglio 1900, alla vigilia dell’Esposizione Universale, alla quale erano stati dedicati anche il Ponte Alessandro 3, la Torre Eiffel e altri luoghi di interesse. La linea correva lungo gli Champs-Élysées e l’Avenue Rivoli.

La maggior parte delle linee del centro fu costruita entro il 1920. All’inizio della Seconda Guerra Mondiale, il sistema comprendeva 14 linee (159 chilometri e 332 fermate). La metropolitana è stata costruita nel corso del XX secolo e continua tuttora ad estendere le sue linee in periferia. Dal 1969 è avvenuta la fusione con il sistema di treni urbani RER.

Cartelli d’ingresso tradizionali della metropolitana

Nel 1998, con l’apertura della linea 14, servita da treni senza conducente, la metropolitana di Parigi è entrata in una nuova era di completa automazione.

Mappa della metropolitana di Parigi

Ogni linea ha un proprio numero, un colore e un nome costituito dalle stazioni terminali. In ogni stazione della metropolitana di Parigi, il numero della linea è cerchiato con il colore corrispondente. Per indicare che si tratta esattamente di una linea della metropolitana (e non di un treno elettrico), accanto al numero viene riportata la lettera «M» in un cerchio blu.

Mappa della metropolitana di Parigi

La mappa può essere consultata online o scaricata online e stampata in anticipo. La nuova applicazione Metro Paris Offline vi aiuterà a tracciare il percorso del vostro viaggio.

Interessante! Il gioco «Metro Paris Simulator» vi permetterà di provare a guidare il treno, controllarne la velocità, aprire e chiudere le porte e fermarvi sulle banchine.

RER a Parigi

La RER è un sistema di trasporto pubblico rapido che serve Parigi e la sua periferia. Data di apertura 1969. Si tratta di un insieme di linee ferroviarie suburbane di superficie e di nuove linee metropolitane, sorte tra gli anni ’60 e ’90, all’interno dei confini di Parigi.

Una nota a margine. La RER e la metropolitana di Parigi sono integrate attraverso un sistema di trasferimento e di pagamento. Il traffico ferroviario sulle linee della RER è mancino.

La RER ha cinque linee, ognuna delle quali attraversa il centro di Parigi. Tutte utilizzano il traffico a forcella. In città i treni elettrici, così come la metropolitana, passano sottoterra, ma fuori dalla capitale — vanno in superficie. In totale la RER conta 257 stazioni (33 entro i confini di Parigi). Rispetto alla metropolitana, le piattaforme della RER sono molto più rare e molto più spaziose.

All’interno dei confini di Parigi la RER ha diversi interscambi con la metropolitana; entro i confini della città per viaggiare su di essa sono validi gli stessi biglietti della metropolitana e del trasporto terrestre (ma quando si attraversano i confini della città è necessario acquistare un biglietto separato). Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina. Con la RER si arriva a destinazione più velocemente che con la metropolitana. Ci sono 5 zone di ricarica a seconda della distanza percorsa.

Cartello del treno elettrico e della RER

All’interno della prima zona di trasporto, cioè all’interno di Parigi, la tariffa è ticket+ = 1,90 € per 90 minuti.* Nella periferia di Parigi, si acquista un biglietto con destinazione Origine, il cui prezzo è pari al numero di zone attraversate.

Sui treni RER è possibile utilizzare degli abbonamenti ed è disponibile un abbonamento Ticket Weekend per i giovani fino a 26 anni nei fine settimana e nei giorni festivi:

I treni RER circolano tutti i giorni dalle 5:30 all’1:20 circa.

Schema RER a Parigi

In quasi tutte le banchine è disponibile una mappa della metropolitana con le indicazioni dei treni RER. Le 5 direzioni della RER sono indicate in latino: A, B, C, D, E, e hanno anche un proprio schema di colori. Ma è meglio scaricare la mappa interattiva dal sito ufficiale sul proprio dispositivo mobile.

Interessante. Non è possibile raggiungere Versailles in metropolitana, ma solo con la RER — fermata Versailles Rive Gauche.

Il costo della metropolitana a Parigi

Il biglietto base è il Ticket tiket+ monouso.

Biglietto singolo t+

È possibile acquistarlo in un distributore automatico o presso le biglietterie. È valido su tutti i trasporti pubblici per 90 minuti. È possibile passare da una linea di metropolitana all’altra, compresi i treni suburbani RER (solo all’interno della Zona 1), ma non è possibile utilizzare metropolitana e autobus con lo stesso biglietto. Un viaggio implica un ingresso ai mezzi pubblici. Per sapere quanto costano gli abbonamenti, consultare il link:

  • 1 biglietto t+ (per un adulto) — 1,90€;
  • 10 Biglietti t+ (per un adulto) — 14,90€;
  • 10 Ticket t+ (per un bambino dai 4 ai 9 anni compresi) — 7,45€;
  • I bambini sotto i 4 anni non pagano.

Il pass valido per la giornata si chiama Ticket Mobilis.

Costo zonale:

  • 1-2 — 7,3€;
  • 1-3 — 10€;
  • 1-4 — 12.4€;
  • 1-5 — 17,8€.*

Nota bene: gli autobus espressi per gli aeroporti non sono inclusi nell’area di servizio di questo pass.

Pass per più giorni

Questi pass vengono emessi per un numero diverso di giorni e di zone. Il costo dei pass per adulti (1, 2, 3 o 5 giorni) è il seguente:

  • 1-3 — 12€/19.5€/26.65€/38.35€;
  • 1-5 — 25.25€/38,35€/58.75€/ 65.8€.*

Costo degli abbonamenti per bambini da 4 a 10 anni inclusi per zona:

  • 1-3 — 6€/9,75€/13,35€/19,2€;
  • 1-5 — 12,65€/19,2€/29,35€/32,9€.*

Nota bene! Il Paris Week Pass offre anche ulteriori sconti su musei e altri luoghi interessanti.

Pass settimanale Navigo Découverte.

Questo tipo di abbonamento è valido dal lunedì alla domenica. Dal venerdì inizia la vendita di questi pass per la settimana successiva.

Pass Navigo Découverte

Il pass per l’autobus può essere acquistato solo presso una biglietteria. Si tratta di una tessera di plastica e di un altro biglietto con la foto e il nome del proprietario. Per acquistare la tessera è necessaria una foto di 2 cm per 2,5 cm. Entrambe le tessere devono essere portate con sé.

Importante: per la settimana in corso, è possibile ricaricare la carta Navigo solo fino a giovedì compreso.

Costo:

  • Il prezzo della tessera di plastica è di 5€;
  • 1-5 per una settimana — 22,80€;
  • 1-5 per un mese — 75,2€.*.

* I prezzi si riferiscono al 2018.

Il Pass Navigo Decouverte copre tutte le aree, compresa la strada per gli aeroporti e la periferia di Parigi.

Importante: tutti i pass devono essere attivati inserendo la data corrente e il proprio nome e cognome.

Come acquistare correttamente i biglietti della metropolitana

I pass per la metropolitana e i treni possono essere acquistati presso i chioschi della metropolitana o in apposite macchinette in tutte le stazioni della metropolitana. Il pagamento è possibile con carta e monete, a volte anche con carta moneta. Le macchinette hanno un rullo rotante per selezionare la posizione desiderata nell’elenco e due pulsanti «sì» e «no». È presente una tastiera per inserire il codice della carta.

Distributori automatici di abbonamenti

Algoritmo per l’acquisto nel distributore automatico:

  • lingua — francese di default, inglese, tedesco, spagnolo o italiano, nessun russo nel menu;
  • per ricaricare il pass o acquistare un biglietto;
  • acquistare il biglietto t+ (singolo, carnet — 10 pezzi, biglietto RER, aeroporto, ecc.);
  • tariffa — adulto, bambino sotto i 10 anni;
  • pagamento con carta o in contanti, di solito ci sono buchi per il pagamento in contanti;
  • ritirare i biglietti.

Importante: è essenziale conservare tutti i biglietti fino alla fine del viaggio in caso di ispezione.

L’interno della metropolitana di Parigi

Il «pezzo forte» della metropolitana di Parigi sono le sue stazioni, ognuna delle quali ha un proprio volto. La decorazione di Louvre-Rivoli ricorda una sala espositiva di un museo. La piattaforma di Pont-Neuf è decorata con campioni ingranditi di antiche monete francesi, con la zecca sulla superficie. A Varenne, statue e foto sono dedicate al Museo O. Rodin. A Cluny si trova un soffitto dipinto con un motivo a mosaico di Jean Bazin e autografi di studenti della Sorbona.

La Concorde, restaurata nel 1991, ha un aspetto austero: ora le sue pareti sono ricoperte da piastrelle bianche con lettere blu, che compongono la Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789 (François Cheyne). Sulle volte delle Tuileries, le pareti sono decorate con un fregio che raffigura eventi significativi. Sulla piattaforma della Bastiglia si trova un affresco che rappresenta le scene della presa della Bastiglia.

Le pensiline, le insegne e i padiglioni originali in ferro battuto in stile Art Nouveau situati sopra gli ingressi sono considerati i gioielli della metropolitana di Parigi. Sono stati progettati da Hector Guimard, un famoso architetto.

Lo stile della metro è moderno (art nouveau)

I tornelli di ogni piattaforma hanno un aspetto diverso: alcuni con una piccola porta, altri con una porta a grandezza umana e altri ancora con un classico tornello a tre bracci.

Stazioni fantasma

Per motivi storici o commerciali, alcune stazioni della metropolitana di Parigi sono inutilizzate e non disponibili per i passeggeri. La maggior parte delle fermate fantasma è stata chiusa nel settembre 1939, dopo l’entrata della Francia nella Seconda Guerra Mondiale. Due stazioni sono state costruite ma non sono state messe in funzione a causa di progetti poco redditizi, e mancano persino le uscite verso l’esterno. Diversi piazzali sono stati spostati a causa del proseguimento delle linee della metropolitana e si sono verificate fusioni di stazioni.

Gambetta con i resti della stazione Martin Nadeau sullo sfondo (fusione)

Progetti creativi per le stazioni abbandonate

Sono stati sviluppati progetti per trasformare le stazioni fantasma in strutture utili:

  • Una spaziosa piscina sul sito di una ferrovia;
  • un locale notturno con pista da ballo sui binari e tavoli nelle aree di attesa;
  • un ristorante di lusso dal design contemporaneo;
  • teatro;
  • una mostra d’arte contemporanea.

I progetti sono rimasti idee audaci e stravaganti. Ma c’è sempre speranza!

Orari di apertura della metropolitana di Parigi

Nei giorni feriali, i treni della metropolitana trasportano i passeggeri dalle 5:30 all’1:15 del mattino. Il venerdì e il sabato sera, nonché alla vigilia dei giorni festivi, la metropolitana funziona fino alle 2:15 del mattino.

Le caratteristiche della metropolitana di Parigi e ciò che la distingue dalle altre

Tra le caratteristiche vi sono le brevi distanze tra le fermate, l’alta densità della rete nel centro della città e il design Art Nouveau delle prime stazioni.

Distinzione dalle altre metropolitane:

  • nessun atrio comune per le direzioni opposte;
  • se le porte delle carrozze non si aprono da sole, devono essere aperte premendo un pulsante o sollevando il gancio della maniglia verso l’alto;
  • i sedili sono trasversali alla carrozza e ci sono sedili pieghevoli sul lato opposto, adiacenti alle porte;
  • molti passaggi, discese e salite e quasi nessun ascensore o scala mobile.

Sei stazioni della metropolitana della capitale sono state temporaneamente rinominate in onore della vittoria della nazionale francese ai Mondiali di calcio di Russia 2018.

Autore:

Consigliato per argomento
Commenti

Molte informazioni utili nell’articolo. Ho visitato Parigi nell’ottobre 2018. Dall’aeroporto alla Gare du Nord (sabato a tarda notte) ha dovuto acquistare i biglietti in una macchina , il costo del biglietto — circa 11 euro per passeggero, poi ha preso un autobus per l’hotel per 1,90 euro. Domenica l’intera giornata a piedi intorno a Montmartre. E lunedì abbiamo acquistato le tessere Pass Navigo Decouverte. Il costo della tessera Pass Navigo Decouverte è di 5 euro (venduta alla biglietteria della metropolitana) e la ricarica (nella macchinetta) per una settimana di 22,80 euro. È necessario avere con sé una foto 2,5×3. Incollate la foto e scrivete il vostro nome e cognome sotto la foto in latino. E quanto è stato comodo viaggiare per una settimana con i pass su quasi tutti i mezzi di trasporto e in tutte e 5 le zone. La RER è composta da 5 linee, contrassegnate da lettere — A, B, C, D, E. Funziona quasi come la metropolitana di Parigi, solo che all’uscita bisogna ripassare il biglietto attraverso il tornello. I treni Transilien circolano su 8 linee etichettate con le lettere H, J, K, L, N, P, R e U. Durante la settimana con questi pass abbiamo visitato Versailles, Fontainebleau, St Germain, Proven, Malmaison. Per l’aeroporto Charles de Gaulle (domenica, alle 2:45) siamo andati con l’autobus notturno numero 143, utilizzando i pass dell’ultimo giorno. Molto comodo, economico. In tutti i mezzi di trasporto (all’ingresso o nelle carrozze) bisogna portare il pass ai dispositivi prima del segnale acustico. Due volte i controllori hanno verificato la disponibilità di biglietti nei treni RER. Tutto è andato bene, lo consigliamo a tutti. È possibile simulare un viaggio a Parigi con l’aiuto di:

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]