Sicilia — vacanze al mare

Алан-э-Дейл       03.04.2024 г.

La Sicilia è davvero un paradiso per chi vuole unire il «piacevole all’utile». Qui si possono ammirare i monumenti architettonici dell’Italia antica e la diversità della natura. Indimenticabile sarà una vacanza al mare in Sicilia: sabbia bianca, acqua limpida e sport attivi per gli amanti degli sport estremi.

Dove andare in vacanza in Sicilia

Qual è il posto migliore per le vacanze in Sicilia? Uno dei vantaggi è la varietà di tipologie di vacanza. Per gli amanti delle attività ricreative intellettuali è meglio scegliere un luogo vicino alle principali città.

Palermo

Il capoluogo della Sicilia, ricco di storia. Il suo abbraccio è aperto ai turisti da maggio a ottobre. Gli antichi castelli e palazzi incantano i viaggiatori più curiosi. Dovete essere preparati ad affrontare strade e quartieri pieni di labirinti che dovrete percorrere. È una città straordinaria con un sapore unico. Ma se il temperamento della gente del posto è stancante, i sobborghi di Monreale e Corleone sono stati esplorati e tutti i monumenti architettonici sono stati visti, c’è una soluzione semplice.

Vacanze in Sicilia

Si può raggiungere la periferia in autobus o noleggiando un’auto. A 13 chilometri dal capoluogo si trova la piccola spiaggia sabbiosa di Mondello. La località imperdibile di Erice (vicino a Trapani) non lascerà nessuno indifferente: 700 metri sul livello del mare, lo spirito del Medioevo, oggetti storici e atmosfera autentica. Se siete interessati alla natura dell’Italia, recatevi nelle aree protette, la Riserva dello Zingaro vi delizierà con la sua flora e fauna. E il vasto panorama delle baie azzurre di Castellamare del Golfo o Scopello vi garantirà bellissime foto durante il vostro viaggio.

Catania

Dove andare in vacanza in Sicilia? Catania è un’antica e meravigliosa città situata su un vulcano spento. Soggiornando qui, potrete visitare Taormina e Messina, passeggiare ai piedi del vulcano Etna. Prendete un autobus (o un treno) per Siracusa e Ragusa. Si possono visitare i luoghi centrali dell’isola. La città di Enna, situata nel punto più alto d’Italia, offre un ampio panorama. La seconda «più alta», Caltanissetta, adagiata sul dolce pendio di San Giuliano, piacerà a chi cerca tracce dei primi insediamenti umani.

Una nota a margine! Il traghetto vi porta facilmente a Piazza Armerina, che racchiude strade normanne, lo spirito del Medioevo e un’atmosfera di festa.

Siracusa

Una città comoda per spostarsi in Sicilia. Si possono raggiungere facilmente Catania e Taormina, visitare l’Etna, ammirare la Val di Noto, proseguire il viaggio verso Modica e Ragusa e visitare Schicli. Ma la città stessa, nonostante le sue piccole dimensioni, non lascerà nessuno indifferente. Il cuore della città è Ortigia (il centro, rimasto intatto per molti secoli). Fuori città ci sono spiagge sabbiose attrezzate. Sulla costa della città stessa, nella maggior parte dei casi, le rive sono scoscese e il fondale è ricoperto di sassi. Ma gli appassionati di immersioni ameranno le bellissime insenature e le grotte sottomarine.

Cefalù è una città italiana

Se vi piace una vacanza rilassante al mare e l’obiettivo è quello di trascorrere il maggior numero possibile di giorni in mare, potete visitare i posti migliori:

  • Cefalù è una piccola città sulle scogliere vicino a Palermo. Ci sono spiagge di sabbia e di ghiaia, buone infrastrutture, attrazioni e strutture di intrattenimento, un’ampia offerta di alloggi. La strada non crea difficoltà: treno notturno, autobus o auto sono al servizio dei viaggiatori. A differenza di altre città siciliane, le spiagge di Cefalù hanno aree libere, il che attira i turisti.
  • Taormina è una città con un panorama da vulcano. È il luogo ideale per artisti ed esteti di ogni genere. È collegata a Catania con autobus e treni e a Taormina con la funivia. Le spiagge locali sono ricoperte di ciottoli (Isola Bella, Mazzaro).
  • Qual è il posto migliore per una vacanza in famiglia in Sicilia a settembre? Il villaggio di Giardini-Naxos ha meravigliose spiagge sabbiose con facile accesso al mare. Ci sono treni e autobus. Che sia un caldo giugno o un mite settembre, qui potrete trascorrere giorni indimenticabili.

Vacanze al mare, nord della Sicilia

La Sicilia con i bambini è un paradiso. Da molti anni la costa settentrionale è molto popolare. I turisti sono attratti dall’abbondanza di spiagge sabbiose e dalla vicinanza di antiche città. Le principali località della costa settentrionale dell’isola per le vacanze:

  • Sicilia con bambini, famiglia, dove andare? La spiaggia numero uno della costa tirrenica è San Vito Lo Capo, situata non lontano dalla città di Palermo (10 km). È raggiungibile in autobus e in auto. Qui tutto è meraviglioso: acqua turchese e una striscia di sabbia bianca lunga 3 km. L’unico inconveniente è l’enorme afflusso di turisti.
  • La Sicilia offre anche intrattenimento per i bambini. Più a ovest si trova Mondello, una località che attrae per i suoi panorami pittoreschi e la sua soffice sabbia bianca. La costa è circondata da parchi, alberi e ville costose. Per i turisti con bambini, la spiaggia è ideale.
  • A est si trova la spiaggia di Campofelice di Roccella. L’ampia superficie del litorale è ghiaiosa. È adatta a chi ama la profondità (a 20 metri dalla riva il fondale «scompare») e la poca folla. È meglio andarci in vacanza senza bambini piccoli.

Spiaggia sulla costa tirrenica

Sicilia — i luoghi migliori per una vacanza

L’enorme numero di spiagge in Sicilia è impossibile da coprire in una breve vacanza, quindi vale la pena venire qui per qualche settimana, o meglio per un mese. Le spiagge con la «sabbia più bianca»:

Marina di Ragusa

Questa spiaggia di soffice sabbia bianca è perfetta per una comoda vacanza all-inclusive. La zona costiera è fiancheggiata da ville, un parco di yacht, strutture per il golf e il tennis e ristoranti. Ci sono ristoranti per tutti i gusti gastronomici. Si può andare in auto o con i mezzi pubblici. La visita alla spiaggia è gratuita.

San Vito Lo Capo

Una meravigliosa spiaggia del nord, gratuita. È raggiungibile con i mezzi pubblici da Trapani e Palermo.

Fontane Bianche

È qui che ci si può rilassare in Sicilia al mare, anzi — una spiaggia con sabbia bianca come la neve, che può essere paragonata per bellezza a un’isola circondata dall’oceano. Questo effetto è dovuto alle rocce costiere costituite da calcare, le cui onde trasportano i resti sbriciolati della pietra. Nelle «fontane bianche» ogni anno arrivano migliaia di vacanzieri che occupano l’intera area libera. La spiaggia è piccola, parte della ricreazione è libera, ma ci sono anche aree date in concessione agli alberghi con tariffe elevate per la visita.

Taormina

Una bella spiaggia che raccoglie folle di persone desiderose di rilassarsi durante la stagione. Ha le dimensioni di una piccola spiaggia vicino all’Isola Bella. È raggiungibile con la funicolare. In agosto, migliaia di turisti vengono a vedere questa bellezza.

Cala Moschea

Visitabile gratuitamente, questa spiaggia è famosa per la sua pulizia. Si trova nella Riserva Naturale di Vendikari. Non è accessibile in auto, ma si può ammirare la bellezza della natura circostante.

Carratois

Un luogo ideale per vedere le stelle d’Italia. Questo luogo si trova vicino al paese di Partapaglio di Capopassero. È molto bella, la zona della spiaggia è divisa in più parti. La spiaggia è a pagamento. Si può arrivare in auto solo attraverso una tangenziale.

Una nota a margine! Un bel vantaggio è la disponibilità di trattamenti curativi all’argilla bianca.

La Sicilia è ben collegata con i trasporti, per cui è possibile raggiungere quasi tutti i punti con il treno, l’autobus o l’auto privata. Fanno eccezione le aree protette come la spiaggia di Cala Moske o le località con status di VIP (Carratoys).

Le località siciliane elencate sono ideali per una vacanza a settembre grazie alla loro posizione. Le spiagge hanno un diverso livello di organizzazione. Se i turisti si trovano sul territorio privato della spiaggia — dovranno pagare da 6 a 15 euro *. Questo importo comprende il rilascio di un ombrellone, di una sedia a sdraio, l’uso di un posto per cambiarsi, nonché il lavoro di pulizia sulla spiaggia. Se i turisti si recano sulla spiaggia cittadina, il loro denaro rimarrà intatto, ma sarà necessario portare con sé tutto il necessario.

Questo è interessante! In Sicilia esistono spiagge «nere». In realtà, non sono ricoperte di sabbia, ma di piccole particelle di lava provenienti dal famoso vulcano Etna. Si possono visitare a Catania e ad Achireale.

Fig. 6. Stagione del windsurf in Sicilia

La Sicilia è molto apprezzata dagli appassionati di windsurf. È disponibile tutto il necessario per un piacevole passatempo. C’è un tempo perfetto, un mare limpido, onde alte, molte scuole di windsurf, noleggio di tavole e innumerevoli negozi di articoli sportivi.

All’inizio di settembre si apre la stagione ufficiale del windsurf in Sicilia. Naturalmente non va esclusa l’estate, quando le onde raggiungono diversi metri di altezza. Ma in estate le spiagge sono affollate e gli atleti vogliono spazio. In autunno è possibile combinare surf e relax su una spiaggia sabbiosa.

Il luogo per il windsurf dovrà essere scelto. Tutto dipende dalle condizioni meteorologiche, in particolare dal vento. Ma non spaventatevi, la Sicilia ha un numero enorme di spiagge, se in un posto non c’è vento, in un altro ci saranno le condizioni adatte. I quartieri di Argigento e Isola sono molto richiesti, il Golfo di Catania e Pacino non sono da meno.

Architettura maestosa, natura straordinaria e vacanze per tutti i gusti: tutto questo in Sicilia. Vale la pena venire qui per rendere la vostra vacanza indimenticabile.

* I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]