Sochi sulla mappa

Алан-э-Дейл       06.05.2024 г.

Sochi è una leggendaria località turistica russa sulla costa nord-orientale del Mar Nero. La posizione della città, in riva al mare ai piedi della catena montuosa del Caucaso, rende il clima locale eccezionalmente favorevole alle attività ricreative e offre una diversità paesaggistica unica nei confini della città. Sin dall’epoca sovietica, Sochi ha mantenuto lo status non ufficiale di capitale estiva dello Stato.

Il XXI secolo ha trasformato l’immagine della città: durante i preparativi per i Giochi Olimpici invernali del 2014, sono stati investiti fondi colossali per il suo sviluppo e la sua modernizzazione. Ora Sochi è un moderno centro economico ed educativo che accumula l’energia creativa dell’intero Stato. Qui si tengono eventi sportivi e culturali, conferenze e forum di altissimo livello. Nel 2018, Sochi ha ospitato le partite della Coppa del Mondo FIFA.

Panorama della città di Sochi

Geografia di Sochi

La città si trova sullo stesso parallelo di Nizza, Firenze, Toronto e Vladivostok (43° di latitudine nord) ed è leader tra queste per numero di giorni caldi durante l’anno (145 giorni). La stagione estiva e quella autunno-primaverile hanno la stessa durata e durano metà anno ciascuna. Anche nei mesi invernali la temperatura media non scende al di sotto di 0°С.

Il terreno delinea i confini naturali della città. Sono formati da:

  • Fiumi Psou e Mzymta (a est);
  • catena del Caucaso principale (a nord);
  • L’interfluenza dei fiumi Magri e Shepsie (a ovest);
  • Mar Nero (a sud-ovest).

Informazioni utili! Il dislivello all’interno della città, dalla costa alle cime del Caucaso, è di 3500 metri. Su questo territorio si distinguono quattro zone climatiche: costiera, pedemontana, di alta montagna e alpina. Le riserve naturali di Sochi offrono ai visitatori pittoreschi paesaggi ecologici.

Gola di Svirskoye, Lazarevskoye, Sochi

Sulla mappa dello Stato

Sochi si trova nel sud-ovest della Russia, praticamente ai margini della mappa del Paese, nel Territorio di Krasnodar. A causa della sua posizione geografica, Sochi è separata dalla maggior parte delle grandi città russe da una distanza enorme:

  • Mosca — 1350 km;
  • San Pietroburgo — 1930 km;
  • Novosibirsk — 3310 km;
  • Ekaterinburg — 2080 chilometri;
  • Nizhny Novgorod — 1.450;
  • Vladivostok — 7050 chilometri;
  • Arkhangelsk — 2330 chilometri.

I vicini di Krasnodar Krai sono molto più vicini alla «perla del Mar Nero»:

  • Krasnodar — 200 km;
  • Armavir — 190 km;
  • Novorossiysk — 200 km;
  • Anapa — 245 chilometri;
  • Gelendzhik — 170 chilometri;
  • Yeisk — 370 km;
  • Tuapse — 80 km (distanza dal centro di Sochi).

Struttura della città

L’area di Sochi all’interno dei confini della città è di 177 kmq. L’area totale del distretto urbano con i piccoli insediamenti subordinati è di 3500 kmq. Pertanto, Sochi ha una superiorità territoriale rispetto a Paesi come Lussemburgo, Mauritius, Bahrein o Andorra.

La lunghezza della Grande Sochi sulla mappa lungo la costa del Mar Nero, lungo l’autostrada federale, è di 146 chilometri (la distanza in linea retta è di 105 chilometri). Ciò rende Sochi la seconda città più lunga del mondo dopo Città del Messico.

La città è suddivisa in 4 distretti:

  • Centrale (centro città);
  • Quartiere Adler;
  • Khostinsky;
  • Lazarevsky.

Tutti i distretti, ad eccezione del Distretto Centrale, hanno altri insediamenti in loro subordinazione.

Strade di Sochi

Prospekt Kurortny

L’arteria principale e più lunga della Grande Sochi, che raggiunge una lunghezza di 11 chilometri, è stata creata nel 1934 per decreto di Stalin. Ha assorbito diverse vecchie strade di Sochi, testimoni della nascita della città. Qui hanno trovato posto edifici antichi e costruzioni architettoniche moderne. Su entrambi i lati di Kurortny Prospekt si trovano alberghi, sanatori, pensioni, locande e ristoranti. Qui è possibile affittare una casa privata per una vacanza. Qui si trovano anche un museo, l’arboreto di Sochi, lo stadio, il circo e il famoso Vicolo Platanova.

Via Primorskaya

Seguendo il suo nome, la strada gravita verso il mare. Lungo di essa si trovano numerosi caffè, snack bar e ristoranti, oltre a strutture di intrattenimento che attirano i turisti, come un parco acquatico.

Via Ordzhonikidze

Il suo nome precedente era via Moskovskaya. Centro aristocratico della città vecchia, costellato di palazzi costosi. Spicca in particolare l’edificio dell’ex Tesoro.

L’edificio di via Ordzhonikidze (ex Tesoreria).

Via Chornomorskaya

Ex ul. Via Rossiyskaya. Situata nel quartiere storico, rifugio delle famiglie dell’intellighenzia russa.

Via Komsomolskaya

Una strada piuttosto breve nella parte centrale di Sochi, che costeggia il microdistretto verde di Svetlana. Sul lato destro di via Komsomolskaya si trova un insieme di stradine che ricordano le lezioni scolastiche di letteratura: via Turgenev, via Griboedova, via Lermontov e via Uchitelskaya.

Via Uchitelskaya

Una lunga strada curvilinea nel quartiere Khostinsky.

Attrazioni in città e nei dintorni

Olimpiysky (Ivovy Lane)

L’insieme di strutture sportive futuristiche costruite per le Olimpiadi di Sochi è la prima cosa da vedere all’arrivo in città.

Krasnaya Polyana

Una famosa stazione sciistica ad Adler, un quartiere di Sochi, attrezzata secondo i più alti standard internazionali.

Arboreto di Sochi

Situato nel quartiere Khostinsky della città. È un parco paesaggistico con una ricca collezione di piante subtropicali. Nel punto più alto del parco, nel 1977 è stata inaugurata una stazione della funivia che porta i visitatori da Kurortny Prospekt.

«Albero dell’amicizia

Sul territorio del giardino di agrumi dell’Istituto di Floricoltura e Colture Subtropicali, nel 1934 è stato piantato il primo albero dell’amicizia, una piantina di limone selvatico su cui sono state innestate 45 diverse varietà di piante di agrumi. Oggi, limoni, mandarini, arance e pompelmi, innestati da eminenti personalità provenienti da oltre un centinaio di Paesi del mondo, maturano contemporaneamente dalla singola radice dell’albero.

Boschetto di tasso e bosso

Nella vasta area della Riserva del Caucaso (300 ettari) sono state conservate e sono a disposizione del pubblico foreste preglaciali uniche nel loro vero splendore incontaminato.

Parco nazionale di Sochi

Non lontano dal villaggio di Lazarevskoye, che fa parte del distretto urbano di Sochi, si trova una riserva naturale. La Gola dello Svir, un canyon roccioso formato dal fiume Svirka a Sochi, è uno spettacolo incredibile e mozzafiato.

Akhun

Il Bolshoi Akhun è un picco montuoso nel distretto Khostinsky di Sochi, a 663 metri sul livello del mare. La montagna è coronata da una torre di osservazione in pietra calcarea bianca, stilizzata in architettura romanica.

Tratto di Dzhegosh

Uno dei monumenti naturali più belli del distretto Lazarevsky di Sochi. I turisti possono ammirare 33 cascate sul fiume Dzhegosh e visitare le piantagioni del tè più settentrionale del mondo.

Città nei dintorni

Sochi, sulla mappa della Russia, è circondata da città meno suggestive ma non meno importanti per il Paese:

  • Krasnodar è il centro amministrativo dell’omonimo distretto, situato sulle rive del fiume Kuban. È un importante centro economico e culturale.
  • Tuapse — città portuale sulla costa del Mar Nero, vicino alla Crimea.
  • Yeisk — famosa località turistica sulla costa del Mar d’Azov, famosa per i suoi fanghi terapeutici.
  • Gelendzhik — una leggendaria località di importanza federale, il cui potere curativo risiede nella calda aria marina, conservata nella baia chiusa della città e impregnata di aroma di pino.

La radiosa città turistica di Sochi è molto facile da trovare sulla mappa della Russia, poiché si trova nella regione di Krasnodar, nell’estremo sud-ovest del Paese. È inoltre possibile visitare diverse località turistiche nelle vicinanze e le splendide attrazioni di Sochi rimarranno impresse nella vostra memoria per tutta la vita.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]