Sri Lanka (attrazioni)

Алан-э-Дейл       06.05.2024 г.

Un’isola unica nell’Oceano Indiano, situata vicino alla penisola di Hindustan, invita i turisti di tutto il mondo a godersi una spensierata vacanza al mare e ad addentrarsi nella cultura del mondo buddista. La concentrazione di attrazioni storiche e naturali in Sri Lanka rende la località una destinazione preferita che lascia un’impressione duratura sui visitatori.

Cosa attrae i turisti in Sri Lanka

Cosa rende lo Sri Lanka una destinazione turistica così popolare? Tutto diventa chiaro quando si incontrano per la prima volta le caratteristiche speciali dell’isola, come:

  • {la natura esotica;
  • condizioni climatiche miti, senza picchi di temperatura;
  • Oceano Indiano caldo e limpido;
  • Siti di immersione con visite guidate a grotte, scogliere, grotte e relitti;
  • Una rete diversificata di alberghi;
  • costa ben mantenuta;
  • infrastrutture per il tempo libero ben sviluppate e un’ampia rete di attrazioni;
  • cultura buddista e la saggezza dell’Ayurveda.

Sri Lanka

Per tutti i suoi aspetti positivi, è importante capire che le vacanze in questo Paese non sono tra le più frugali. La maggior parte delle spese è destinata ai voli e alle visite turistiche. È possibile risparmiare sull’alloggio e sui pasti, scegliendo offerte vantaggiose per i tour in Sri Lanka. Il costo dell’alloggio è influenzato dalla stagione di visita.

Sri Lanka «da soli»

Anche con una scelta ragionevole di hotel e il desiderio di vedere qualcosa, uno spostamento ponderato sull’isola sarà un prerequisito per risparmiare tempo, poiché la peculiarità dello Sri Lanka è la dispersione delle attrazioni in tutta l’isola. La maggior parte dei turisti sceglie l’opzione indipendente per pianificare una vacanza. Ma con tale pianificazione è bene capire che per esplorare tutte le bellezze dello Sri Lanka si può spendere non solo un giorno, ma l’intera vacanza. Ecco perché è importante pensare al programma di riposo «in autonomia».

Il modo più comune per spostarsi sull’isola è lo scooter, che è leggero, facile da guidare e non richiede particolari abilità. Se la vacanza è in famiglia, è possibile utilizzare i trasporti pubblici o i servizi di trasferimento per viaggiare con un bambino. Spesso sui siti web delle varie agenzie di viaggio sono indicati tutti i percorsi, come arrivarci, qual è il costo, ecc.

Itinerari per le escursioni

Scegliendo una vacanza al mare in Sri Lanka, la maggior parte dei turisti punta sul programma di escursioni. Per rendere il viaggio il più emozionante e confortevole possibile, è bene preoccuparsi in anticipo (anche quando si sceglie un tour) di avere una propria guida. Questa opportunità consente di organizzare l’itinerario turistico in modo corretto e oculato.

L’accompagnamento da parte di una guida durante l’intero programma dell’escursione consente di apprendere ulteriori informazioni necessarie sui monumenti storici e naturali, sulla cultura e sullo stile di vita della popolazione locale. Inoltre, la guida fornirà sicuramente le raccomandazioni necessarie e i consigli utili, e si prenderà cura dei suoi ospiti durante l’escursione.

I turisti di lingua russa saranno soddisfatti del gran numero di guide che conoscono la lingua e la mentalità russa. La cosa principale da considerare quando si sceglie una guida è la disponibilità di un certificato e di una licenza di guida nazionale.

Attrazioni e punti di riferimento dell’isola

Lo Sri Lanka ha a cuore le sue bellezze e le considera un tesoro nazionale. L’isola di Ceylon piacerà sia agli amanti delle bellezze naturali che dei monumenti storici.

Quante attrazioni sono riunite sul territorio dell’isola in un’unica mappa — in una sola volta e non si possono contare. Ma alla domanda su cosa vedere in Sri Lanka, c’è sempre la risposta giusta. Uno degli importanti centri iconici di siti culturali è giustamente considerato la città di Colombo. Essendo uno degli esempi di moderna capitale asiatica, è considerata una destinazione imperdibile. Appena arrivati in questa città, l’attenzione si concentra sulle strutture culturali buddiste.

Raja Maha Vihara

Il tempio Raja Maha Vihara è uno dei preferiti da tutti i devoti e i turisti. I templi di Kanestan e Ganeshan sono molto popolari. Tra gli altri santuari religiosi, spicca la moschea musulmana Jami Ul Alfar.

I Giardini della Cannella, situati nel sud della città, dove un tempo si trovavano le piantagioni di cannella, non sono rimasti senza attenzione. Ora questo parco è costituito da piante esotiche, aiuole e arbusti. C’è una statua di Buddha, una piscina con fontane, e tutto questo è completamente gratuito.

Di grande importanza per gli amanti dei siti storici è Sigiriya, situata ad Anuradhapura, prima capitale dello Sri Lanka. Sigiriya è una fortezza con i resti del Palazzo Reale risalente al V secolo, che può essere ammirata a volo d’uccello salendo in cima alla Lion Rock. Per arrivare in cima, dovrete salire 1.200 gradini. Oltre al palazzo, in questa città si possono ammirare i Giardini d’acqua, provenienti da laghi artificiali creati in un lontano passato.

Importante: nel centro dello Sri Lanka si trova la città di Kandy, famosa per il suo palazzo senegalese, riconosciuto come Museo Nazionale. Un santuario buddista in questa città è il Tempio Dalada Maligawa, dove è conservato il dente sacro di Buddha. Il tempio è interessante perché in agosto, durante la luna piena, questo oggetto sacro per i buddisti esce dalle sue mura per partecipare a una processione orientale che vale la pena di vedere. Questo evento colorato dura 10 notti e vede la partecipazione di elefanti decorati, tedofori e musicisti.

Vicino a Kandy si trova anche il Giardino Botanico Reale, incredibilmente bello. La visita al giardino botanico è a pagamento, ma ne vale la pena. Anche una delle attrazioni più visitate dello Sri Lanka si trova a Kandy. Il suo nome è Adam’s Peak. Si tratta di una montagna sacra dove si trova l’impronta segreta di Buddha. L’impronta è lunga 1 metro e i fedeli accorrono ogni anno per venerarla ed esprimere i loro desideri.

Nella provincia di Uva si trova un altro santuario, il Piccolo Picco di Adamo, così chiamato per la sua somiglianza esterna con il picco di Sri Pada. È piccolo perché differisce per dimensioni dalla montagna sacra. Offre una splendida vista sulle risaie e sulle cascate incorniciate dalle montagne. La vetta più alta dello Sri Lanka è soprannominata Monte Pedro o Piduruthalagala. Ma la strada per raggiungere questa vetta è chiusa, è sorvegliata dai militari. Si può vedere dalla cima della montagna vicina.

La città di Polonnaruwa è considerata il centro del primo Medioevo. I turisti possono vedere il Consiglio dei Ministri, il Monastero del Sud, le rovine del Palazzo Reale e il Vatadage Ram. L’attrazione più famosa è il Tempio di Pietra con 4 statue di Buddha. Sono scolpite nella roccia di granito in varie pose.

Chi è interessato ai siti archeologici dovrebbe visitare il complesso religioso di Dambullu con i suoi templi rupestri, accanto ai quali si trova il santuario sacro di Sinharaja.

Tra le riserve naturali, il Pinnawela Elephant Sanctuary è di particolare importanza. Questo vivaio ricrea l’habitat naturale degli elefanti. Nel santuario, i turisti possono conoscere i processi di alimentazione e balneazione degli elefanti e scattare foto con loro. Sebbene il vivaio degli elefanti sia un luogo turistico promosso, non bisogna dimenticare che dà comunque la possibilità di generare la prole nelle proprie condizioni, muovendo liberamente il branco di elefanti all’interno dell’area isolata.

È importante portare i bambini all’attrazione, il cui pezzo forte è un elefante che conta i passi con la proboscide!

Di particolare importanza è il Parco Nazionale di Yala, diviso in due parti. Solo la parte occidentale è aperta al pubblico. È possibile visitare la parte orientale del parco solo dopo aver ottenuto un permesso. La natura incontaminata con una varietà di fauna non lascerà nessuno indifferente.

Un altro parco che richiede attenzione si trova nel centro di Ceylon e si chiama Horton Plains. La sua sola descrizione entusiasma i turisti e la presenza della roccia «End of the World» vi obbligherà a visitare questo parco.

Nuwara Eliya è famosa per le sue piantagioni di tè. Qui i visitatori dell’isola riceveranno tutte le informazioni sul processo di raccolta e produzione del tè e potranno partecipare a degustazioni delle migliori varietà della bevanda di Ceylon. In questo territorio si trovano anche pittoresche cascate. La loro vista è più suggestiva durante la stagione dei monsoni e delle piogge.

Tra i punti di riferimento iconici spicca anche il Ponte di Adamo. Il nome non si riferisce al concetto di ponte ordinario, nel suo significato specifico. La parola stessa «ponte» è usata per unire una serie di piccole isole e banchi, e all’esterno ricorda un vero e proprio collegamento tra lo Sri Lanka e l’India.

Consigli e suggerimenti di turisti e viaggiatori esperti

Le vacanze in Sri Lanka sono caratterizzate dal fatto che in quasi tutti i periodi dell’anno è abbastanza caldo e soleggiato da potersi recare qui per godersi le spiagge sabbiose e l’oceano.

Attenzione! Alle peculiarità delle condizioni climatiche si aggiungono le peculiarità territoriali. A sud-ovest il clima è equatoriale, a nord-est subequatoriale. E poiché sull’isola ci sono stagioni piovose e secche, il periodo di vacanza deve essere scelto con maggiore attenzione. Così, da dicembre a marzo è il momento ideale per visitare i territori sud-occidentali, da maggio a settembre è auspicabile recarsi nel nord-est.

Molte agenzie di viaggio segnalano un’alta stagione balneare a partire dall’inizio di novembre. Si tratta di un’ottima stagione balneare e novembre è un periodo favorevole per gli sport acquatici.

La variegata natura esotica dell’isola rende i turisti più attenti alle loro vacanze e alla massima prudenza. Sul territorio dello Sri Lanka è presente un gran numero di insetti vari e di zanzare, quindi è bene fare scorta di repellenti.

Importante: la concentrazione di edifici buddisti obbliga i turisti a rispettare i luoghi sacri.

È auspicabile che quando si visitano i santuari si indossino abiti adeguati e chiusi, non si diano le spalle alle statue di Buddha e non si tocchino i monaci, in particolare le donne non dovrebbero dare loro nulla. Si deve anche notare che quando si entra in un santuario buddista, si devono togliere le scarpe ed entrare a capo scoperto.

È bene osservare la regola che vieta di sedersi a piedi uniti, perché è irrispettoso nei confronti degli altri. È bene fare attenzione anche alla gestualità. Per questo motivo, il dito indice esteso è considerato qui simile al nostro dito medio. Un’altra importante caratteristica locale è il divieto di bere bevande alcoliche in luoghi pubblici durante la luna piena. In questi giorni è anche vietato venderle nei negozi e nei ristoranti.

Ulteriori informazioni

Quando si esplora la città di Anuradhapura, si deve tenere conto del fatto che gli spostamenti nella parte nuova della città sono possibili utilizzando i trasporti locali, in particolare autobus e risciò. Mentre la parte vecchia della città è chiusa al traffico, ma le distanze non sono così lunghe, quindi camminare non sarà noioso, anzi, sarà istruttivo e ricco di nuove impressioni per le bellezze viste.

Camminare in Sri Lanka

Inoltre, la visita alla famosa Pagoda e all’Adam’s Peak di Kandy dovrebbe essere programmata per le prime ore del mattino, quando non c’è il pandemonio dei turisti di massa. Queste attrazioni sono gratuite e aperte a tutti 24 ore su 24.

Una vacanza significativa in Sri Lanka è diversa da qualsiasi altra destinazione turistica. Dopo essere stato almeno una volta su quest’isola, un turista è sicuro di portare con sé un mare di impressioni multiformi dalle bellezze naturali viste e molte impressioni positive dalla cultura e dall’identità della gente del posto. Lo Sri Lanka sarà una vera e propria scoperta turistica.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]