Sri Lanka: stagione delle vacanze

Алан-э-Дейл       01.05.2024 г.

L’assolata isola dello Sri Lanka attrae i turisti con una rara combinazione di natura incontaminata e possibilità di una vacanza confortevole. Gli appassionati di storie misteriose e antiche leggende saranno interessati al leggendario Ponte di Rama, agli antichi templi buddisti o indù e a molte altre attrazioni. I viaggiatori pragmatici saranno interessati all’oceano caldo e gentile, alle spiagge sabbiose, al clima confortevole e all’alto livello dei servizi.

Lo Sri Lanka sulla mappa

Lo Sri Lanka sulla mappa

Questo non è un elenco completo dei vantaggi dell’isola di Sri Lanka, la cui stagione turistica dura tutto l’anno. Per decidere quando è meglio andare in vacanza in questo luogo paradisiaco, vi suggeriamo di conoscere più nel dettaglio le caratteristiche del clima, la posizione geografica, i resort, gli hotel e le migliori spiagge dell’isola. Non guasta sapere come arrivarci. Ma iniziamo la nostra conoscenza con le peculiarità dello Stato, le usanze e la cultura locale.

Un po’ di storia della «terra benedetta»

Fino al 1972, lo Sri Lanka aveva un nome diverso: Ceylon. Ora il nome completo dello Stato è Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka. Tradotto dal sanscrito «terra benedetta». Non sorprende che questo territorio abbia suscitato l’interesse di molti conquistatori.

Fin dall’inizio del XVI secolo i portoghesi si interessarono al Paese, poi furono sostituiti dagli olandesi, gli olandesi dagli inglesi. Per molto tempo Ceylon è stata una colonia dell’Impero britannico, dal 1972 uno Stato indipendente con capitale nella città di Colombo. Dal 1982 un’altra città, Sri Jayawardenepura-Kotte, ha acquisito lo status di capitale. Si tratta di un sobborgo della più grande città dell’isola, Colombo, a cui la gente del posto si riferisce semplicemente come Kotte.

Colombo

Usanze, tradizioni e popolazione

I Vedda sono gli abitanti originari, mentre i cingalesi, provenienti dall’India settentrionale, abitano l’isola dal VI secolo. Anche i Tamil e i Mori lankesi sono i principali gruppi etnici che vivono nel Paese. È così che si è sviluppata la diversità culturale che conferisce allo Sri Lanka il suo fascino speciale.

Ad esempio, il gioco nazionale preferito dai lankesi è il cricket, amano bere il tè con il latte, amano gli spettacoli equestri, la circolazione a sinistra: tutti questi sono echi della lunga permanenza degli inglesi. I lankesi devono a loro anche l’origine del famoso tè di Ceylon. L’inglese James Taylor, a metà del XIX secolo, piantò per la prima volta un cespuglio di tè sul suolo lankese, dando così origine alla varietà di tè famosa in tutto il mondo: il tè di Ceylon. Oggi lo Sri Lanka produce il 10% del tè mondiale.

Tre lingue sono ufficiali nel Paese: il Sinhala, il Tamil e l’inglese. Molti viaggiatori notano la benevolenza e la natura amichevole dei cittadini di questo Paese.

Posizione geografica e clima

L’attrattiva dell’isola per i turisti si spiega con i vantaggi della sua posizione e con le peculiarità del clima. Si trova vicino alla punta meridionale dell’Hindustan, nel sud-est asiatico, bagnata dall’Oceano Indiano e dal Golfo del Bengala. È collegata alla terraferma dell’Hindustan da una secca chiamata Ponte di Adamo o Ponte di Rama. Secondo antiche leggende, la secca era un tempo un ponte tra l’isola e l’Hindustan, e molte leggende sono associate ad essa.

Ponte Rama

Lo Sri Lanka ha una stagione di boom durante tutto l’anno. Poiché il Paese si trova nella fascia tropicale, le temperature nella maggior parte delle aree variano da +25 a +30 gradi centigradi. Questo clima è particolarmente attraente per gli abitanti del nord.

Il clima mite e uniforme è dovuto al fatto che la maggior parte delle aree è protetta dai venti settentrionali dalla catena montuosa. Quando si decide quando è meglio organizzare una vacanza, si deve tenere conto della differenza di stagioni balneari tra la costa sud-occidentale e quella nord-orientale dell’isola.

Informazioni aggiuntive. Sulle spiagge del sud-ovest è meglio riposare da ottobre ad aprile, mentre il nord-est è un luogo ideale per i turisti da marzo a novembre. Le piogge monsoniche si verificano nel sud-ovest dell’isola da maggio a luglio, quindi già agosto-settembre è abbastanza accettabile, ma non è il periodo migliore per una vacanza.

Come raggiungere lo Sri Lanka

Sono disponibili voli diretti dagli aeroporti di Mosca e San Pietroburgo. Un volo diretto da Mosca può essere utilizzato solo in inverno, periodo in cui aumenta il numero di viaggiatori che scelgono Ceylon per una vacanza.

Va tenuto presente che un volo diretto è piuttosto faticoso: a volte ci vogliono più di 9 ore per raggiungere la destinazione. La durata del volo dipende dalle condizioni meteorologiche. I voli in coincidenza sono un po’ più economici e confortevoli. È possibile scegliere tra cinque o sei voli in coincidenza; il tempo totale di questo viaggio è di 12-14 ore.

Nota bene: i viaggiatori esperti consigliano i voli Qatar Airways. È possibile raggiungere la città di Doha in 5 ore di volo, con una pausa tra un volo e l’altro di circa 60 minuti, quindi un volo per la capitale Colombo, anch’esso della durata di circa 5 ore.

Da San Pietroburgo il volo diretto in aereo dura circa 11 ore. È molto più economico prendere un volo in coincidenza. Questo metodo sarà più conveniente per i passeggeri con bambini. L’opzione migliore è un volo con coincidenza negli aeroporti degli Emirati Arabi.

I voli diretti per lo Sri Lanka sono effettuati solo da San Pietroburgo, Mosca e Rostov-on-Don. Ma i passeggeri provenienti da altre grandi città della Russia possono utilizzare voli con coincidenza. Per esempio, se si vuole sapere quanto tempo ci vuole per volare da Ekaterinburg, si può dire che un volo in coincidenza dura dalle 12 alle 16 ore. Ci sono due compagnie aeree che volano da Ekaterinburg: FlyDubai e AirArabia.

Rostov-on-Don offre l’opportunità di raggiungere Ceylon durante le vacanze con un volo diretto. Ci sono voli regolari per Colombo e per Dickwella. Ma se si è deciso di rilassarsi in paesi esotici, i turisti esperti consigliano di utilizzare voli con trasferimento: è più economico, più facile da sopportare e più interessante.

Gli aeroporti più grandi dello Sri Lanka

Nel Paese sono presenti diversi aeroporti. Tra i più grandi ricordiamo:

  • Bandaranaike nella città di Colombo;
  • Hambantota International Airport nella città di Mattala;
  • Kankesanthurai a Jaffna;
  • Ratmalana — a Colombo.

Aeroporto di Colombo

L’aeroporto più grande è l’Aeroporto Bandaranaike, situato a 35 chilometri da Colombo. L’aeroporto dispone di diversi terminal e 39 banchi di check-in. Per i passeggeri in transito ci sono tre hotel in aeroporto. Tutti gli aeroporti sopra elencati sono conformi agli standard internazionali.

Importante: in essi è facile trovare sportelli speciali di agenzie di viaggio, uffici di cambio valuta, centri medici e, peculiarità dei Paesi del Sud-Est asiatico, saloni ayurvedici.

Lo Sri Lanka ha due compagnie aeree: Sri Lankan Airlines ed Expo Airlines. La Expo Airlines può essere utilizzata per raggiungere le città del Paese, ma opera solo voli interni, ad esempio da Colombo a Jaffna.

I migliori resort, spiagge e hotel

Per orientarsi tra le numerose località turistiche del Paese, suddividiamole in base alla costa dell’isola.

Tra i migliori resort della costa sud-occidentale vi sono:

  • Wadduwa, è la scelta migliore per gli amanti del divertimento e per i conoscitori delle infrastrutture di qualità;
  • Kalutara è un’ottima scelta per gli amanti degli sport acquatici e delle attività sportive;
  • Bentota — una località per gli amanti del romanticismo, è preferita dalle coppie in luna di miele; se volete godervi la dolcezza dell’oceano, allora vale la pena visitare Bentota da settembre ad aprile. Questa località è caratterizzata da un’ampia scelta di hotel di diverse fasce di prezzo.
  • Beruvelle — una delle località preferite dai subacquei, ha molti hotel di diverse fasce di prezzo.
  • Hikkaduwa — questa località di villeggiatura è anche chiamata Coral City, in quanto possiede una barriera corallina molto estesa.

Spiaggia di Bentota

La costa meridionale è famosa per i suoi resort:

  • Koggala;
  • Kosgoda;
  • Unawatuna;
  • Veligama.

Ognuno di essi ha un fascino unico. Unawatuna è un piccolo villaggio di pescatori, non ci sono grandi complessi turistici, è scelto dagli amanti delle vacanze «selvagge». Ma i turisti devono sapere che la spiaggia di Unawatuna è una delle dieci migliori spiagge del mondo. Koggala è una delle località più famose e alla moda del mondo. Nelle vicinanze si trova uno dei laghi più belli dello Sri Lanka.

La costa settentrionale delizierà i viaggiatori con le sue spiagge dorate, in particolare la località di Maravilla. I villaggi di pescatori di Negombo e Chilau possono essere scelti da chi ama andare a caccia di pesci rari.

Tutti possono quindi trovare un resort adatto ai propri gusti e ai propri hobby.

 Albergo 5 stelle

Hotel a cinque stelle

I costosi hotel a cinque e quattro stelle in Sri Lanka sono pochi e costano anche un po’ di più degli stessi hotel in Vietnam o Thailandia. È possibile incontrare hotel di marchi mondiali:

  • Amanresorts;
  • Hilton;
  • Holiday Inn;
  • Taj.

Bentota è la località dove si trova la maggior parte degli hotel del paese. Qui si può scegliere tra hotel economici e confortevoli hotel costosi. C’è anche la possibilità di soggiornare in un bungalow economico.

Tra gli hotel economici i viaggiatori esperti consigliano il Club Bentota 3*, mentre i turisti più facoltosi possono scegliere il Vivanta by Taj Bentota 5* o il Serendipity 4*.

Qualunque sia l’opzione di vacanza scelta, ogni turista avrà un ricordo duraturo della natura straordinaria e degli abitanti benevoli di questa «terra benedetta».

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]