Teatro delle marionette di Kazan

Алан-э-Дейл       03.04.2024 г.

Il teatro delle marionette ha sempre attratto le persone con la sua speciale atmosfera magica associata al miracolo dell’animazione di un oggetto inanimato — una marionetta.

I teatri di marionette sono visti soprattutto dai bambini, ma nel secolo scorso, quando non esisteva il concetto di «arte per bambini», era un teatro per tutti. Inoltre, la stessa gerarchia dei teatri ufficiali e popolari in questo periodo non conosceva la divisione oggi accettata in teatro per adulti e per bambini, così come in teatro «dal vivo» e teatro di marionette. Per molto tempo il teatro delle marionette si sviluppò parallelamente al teatro degli attori dal vivo, utilizzando lo stesso repertorio e avendo praticamente lo stesso pubblico. Forse per questo motivo, la marionetta teatrale e le specificità del suo gioco sono sempre servite come base per l’espressione metaforica di molti problemi estetici e professionali dell’arte, che hanno affrontato il teatro dell’uomo. La sorprendente somiglianza della marionetta con un essere vivente è stata l’occasione per riflessioni di più ampio respiro, legate alle nozioni sul dualismo della vita umana. Le marionette d’attore sono solitamente controllate e azionate da attori umani, i burattinai, e talvolta da dispositivi meccanici o meccanico-elettronici automatici. In quest’ultimo caso, i burattini attori sono chiamati burattini robot.

Descrizione del teatro delle marionette di Kazan

Va notato che l’espressione «teatro dei burattini» è scorretta e offende la dignità professionale dei burattinai, perché l’aggettivo «burattino» è associato al concetto di «finto». È corretto dire: «teatro dei burattini», come, del resto, si chiamano tutti i teatri di animazione professionali. Descrizione del teatro delle marionette di Kazan

Informazioni di base sul teatro delle marionette

Il Teatro delle marionette Ekiyat di Kazan è uno dei più grandi teatri di marionette della Russia. Il primo spettacolo si è tenuto già nel nuovo edificio, che ha iniziato a funzionare il 1° marzo 2012. Ekiyat significa «Fiaba», un enorme castello fantastico che combina architettura gotica, barocca e classica. La facciata dell’edificio è originariamente decorata con sculture di orologi e personaggi delle fiabe.

L’area dell’intero sito si estende per circa 22,5 mila metri quadrati. L’antico edificio è impressionante sia dall’interno che dall’esterno. Ampie sale con colonne, magnifici lampadari, panche imbottite come troni creano un’atmosfera magnifica. Questa lussuosa struttura dispone di sale grandi e piccole che possono ospitare da 100 a 250 persone. All’interno del complesso si trovano anche caffè, parchi giochi e una galleria commerciale. Il complesso è dotato di moderne attrezzature audio e luci. Si tratta di uno dei più grandi teatri di marionette russi.

Apertura del teatro

La cerimonia di apertura si è svolta nel marzo 2012. La nuova struttura dispone di due auditorium: quello piccolo, con 100 posti a sedere, che si esibisce in tataro, e quello grande, con 256 posti a sedere, che si esibisce in russo. In media, il Teatro delle marionette di Kazan è visitato da oltre 85.000 spettatori all’anno. Nota bene! Il nuovo edificio è stato inaugurato dal Presidente del Tatarstan Rustam Minnikhanov e dal Consigliere di Stato Mintimer Shaimiev. È su loro iniziativa che è stato costruito questo lussuoso palazzo.

La prima pietra è stata posata il 3 ottobre 2008. Il Teatro statale delle marionette di Kazan è il più antico complesso del Paese, che aveva bisogno di essere restaurato. Per molto tempo è stato situato nell’ex Chiesa della Discesa dello Spirito Santo, costruita nel XVIII secolo. Il personale del teatro ha cercato di fare del suo meglio e di eseguire molti lavori di restauro per riordinare le condizioni non solo della facciata esterna, ma anche delle sale interne.

Il Teatro di Stato tataro «Ekiyat» è stato fondato nel 1934 ed è uno dei principali teatri di marionette della Federazione Russa. Qui lavorano circa 100 persone, di cui 29 sono attori. Tutti gli specialisti professionisti parlano russo e tataro. Nel repertorio del teatro ci sono più di 40 spettacoli, in cui vengono presentati temi attuali sull’umanità, il mondo, la storia e l’arte moderna. Gli spettacoli presentano una varietà di marionette — dall’arte classica a quella contemporanea. Il Teatro delle Marionette di Kazan è membro dell’Organizzazione Internazionale delle Marionette UNIMA dal 1974.

Importante: tra gli spettacoli più popolari si distinguono: «Petrushka-Oktyabryanka», «Petrushka rosso» e «Il gatto e Leshka». Tutte queste opere sono state presentate in russo o in tataro, a seconda del pubblico.

Informazioni di contatto

L’indirizzo del teatro delle marionette è via Lukovskogo 21, Kazan. Il vecchio edificio si trovava in via Peterburgskaya 57.

Cosa deve sapere il visitatore

  • Biglietteria (843) 237-70-09
  • Amministratore principale (843) 237-70-20
  • Vice direttore (843) 237-71-75
  • Ricevimento del direttore (843) 237-70-31

Se necessario, è possibile inviare una lettera all’indirizzo e-mail: kazan-puppet-show@yandex.ru. Modalità di funzionamento:

Biglietteria: lun-ven dalle 09:00 alle 19:00, pausa dalle 13:00 alle 13:30 Attenzione! L’adulto che accompagna il bambino deve essere munito di un biglietto separato, altrimenti non sarà ammesso all’auditorium. L’ingresso all’auditorium è possibile solo con scarpe pulite.

Sito ufficiale del Teatro delle marionette di Kazan: attraverso questo portale è possibile acquistare un biglietto in anticipo. Il costo del biglietto è di circa 300 rubli a persona, mentre i bambini sotto i 2 anni possono assistere gratuitamente allo spettacolo. I responsabili del teatro hanno dichiarato che il prezzo dei biglietti sarà presto aumentato. Le informazioni sul costo dei biglietti saranno disponibili sul portale ufficiale.

A causa dell’elevata richiesta, i biglietti per lo spettacolo devono essere acquistati con diversi giorni o mesi di anticipo. Ad esempio, la richiesta aumenta per lo spettacolo di Capodanno.

Ulteriori informazioni! La locandina per il 2018 è presentata su questo portale kzn.kassir.ru. Il servizio online offre la possibilità di acquistare i biglietti senza uscire di casa per gli eventi culturali e di intrattenimento per bambini. Agli spettacoli di burattini e marionette partecipano artisti famosi.

Locandina per il 2018

Opere teatrali di novembre 2018:

«Casa del gatto».

La storia parla di un gatto ricco che viveva in una casa lussuosa. Dopo aver costruito la sua casa, la Gatta decise di invitare degli ospiti. Tra gli ospiti c’erano una capra con una capra, un gallo con una gallina e un maiale. Tuttavia, non c’era posto per i due nipoti orfani. Dopo che i padroni di casa ebbero festeggiato l’inaugurazione della casa e iniziato a salutare gli ospiti, scoppiò un incendio. La nuova casa bruciò, crollando insieme a tutte le cose belle. Ogni fiaba porta con sé un pensiero speciale. La Gatta viziata e narcisista, che era passata attraverso l’ipocrisia, la bigotteria e la maleducazione, alla fine si rese conto dei suoi errori. Alla fine, il gatto è riuscito a trovare dei veri amici.

Il «Gatto con gli stivali».

Arguto, astuto, divertente e pieno di risorse! Il migliore, vecchio amico d’infanzia, fedele aiutante! Il più bello e affascinante! Ma soprattutto, indossa gli stivali! Beh, naturalmente è il preferito di molte generazioni di bambini, il Gatto con gli stivali!

Come arrivare a Ekiyat

Come trovare Ekiyat

Arrivare a destinazione è facile e semplice. Dopotutto, Ekiyat Kazan si trova nella parte centrale della città. È possibile raggiungerlo con i seguenti autobus: № 1, 2, 31, 37, 47, 74. È possibile scendere alla stazione della metropolitana «Sukonnaya Sloboda». Attenzione: la fermata dell’autobus si trova a 300 metri dal teatro.

Opere famose messe in scena nel teatro Ekiyat

All’età di 3-5 anni il bambino si diverte a seguire le storie ed è interessato ad assistere alla messa in scena delle fiabe preferite: «Il buon dottor Aibolit», «L’oca cigno», «Il Gatto con gli stivali». Nel Teatro delle marionette «Ekiyat Il teatro delle marionette «Ekiyat» mette in scena spettacoli in tataro per i bambini di questa età, per insegnare loro fin da piccoli la lingua madre e le tradizioni della loro terra. In età scolare è il momento di insegnare ai bambini la saggezza del mondo, di parlare più spesso dei doveri verso i genitori e la patria, di instillare il patriottismo e l’amore per la terra natale. Le rappresentazioni del teatro delle marionette assolveranno a questo compito. «La notte prima di Natale», «Gli occhi della madre», «Kyakrushka» cattureranno i bambini dal primo minuto e lasceranno una traccia nelle loro anime per molto tempo. Nel teatro delle marionette ci sono anche spettacoli per bambini più grandi, che piacciono non solo ai sedicenni ma anche ai quarantenni. Ad esempio, lo spettacolo «Khanuma» è un’allegra storia su Khanuma, una sensale che non si scoraggia mai e che è intraprendente. Secondo la trama, un principe georgiano impoverito sta per sposarsi favorevolmente e si rivolge alla famosa sensale Khanuma. Ora la sposa è stata trovata, ma la cosa più interessante è appena iniziata: si scopre che i sensali lavorano in una feroce competizione! La rivale di Hanuma, Kabato, intende dare in sposa al Principe la sua pretendente Sona, ma la ragazza è innamorata del nipote del Principe, Kote. Naturalmente, Hanuma non permetterà che gli innamorati vengano separati e che il rivale trionfi.

Altri teatri a Kazan

Teatri a Kazan

Il Teatro Drammatico Kachalov, situato in via Bauman, è uno dei teatri più antichi della Russia. È stato aperto nel 1791. Il teatro è molto conosciuto al di fuori di Kazan. La compagnia partecipa da molti anni ai festival e continua a ricevere numerosi premi in occasione di eventi russi e internazionali. Il teatro ha messo in scena le migliori opere dei classici russi e stranieri, oltre a drammi moderni.

Il repertorio comprende sempre opere basate su Bulgakov, Ostrovskij, Brecht e Dostoevskij.

Il Teatro accademico tataro Galaskar Kamal si trova sulla riva del lago Kaban, vicino all’antico quartiere tataro. L’edificio del teatro assomiglia a un veliero che galleggia sulla superficie dell’acqua. Al suo interno si trovano un auditorium grande e uno piccolo per spettacoli di diverse dimensioni. Ogni posto a sedere è dotato di una presa per le cuffie attraverso la quale il visitatore può ascoltare le traduzioni degli spettacoli in russo o in inglese. L’auditorium piccolo viene regolarmente utilizzato per presentare spettacoli sperimentali contemporanei unici. La presentazione del teatro si tenne il 22 dicembre 1906. In quel giorno si svolse la prima rappresentazione pubblica in lingua tatara nel teatro. Oggi il teatro è considerato uno dei migliori teatri nazionali della Russia ed è un luogo molto popolare tra i turisti dei Paesi di lingua turca, oltre che della Germania e della Finlandia.

Il famoso Teatro dell’Opera e del Balletto del Tatarstan è stato costruito nel 1851, anche se la storia di questa istituzione è nota all’umanità dal 1791. Il repertorio dell’opera e del balletto comprende molte opere internazionali come Aida, Giselle, Carmen, Il flauto magico e Rigoletto, oltre a numerosi classici russi come Boris Godunov, La bella addormentata, Eugene Onegin e Anyuta.

Il 22 dicembre 1906 ebbe luogo la prima rappresentazione pubblica in lingua tartara. Attori famosi presero parte alle opere «Il bambino crudele» e «Il dolore dell’amore». Una delle prime donne che osò infrangere le severe leggi della Sharia e salire sul palcoscenico teatrale fu S. Gizatullina-Volzhskaya. Il poeta classico tataro Gabdulla Tukay la definì «il sole del palcoscenico tataro».

Nell’autunno del 1908 si formò la prima compagnia teatrale tatara «Sayar». Era composta da attori di talento come I. Kudashov, G. Kareev, S. Gizatullina-Volzhskaya e altri. Un ruolo importante nella creazione del teatro fu svolto da un rappresentante di spicco dell’intellighenzia nazionale: il poeta G. Tukay e il drammaturgo G. Kamal. All’inizio della sua attività il teatro riuscì a mettere in scena opere di autori classici russi e stranieri: opere di N. Gogol, A. Cechov, M. Gorky, A. Ostrovsky, V. Shakespeare, F. Scheller e altri. In conclusione, va notato che la mappa del teatro fornita al link vi permetterà di raggiungere facilmente la vostra destinazione.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]