Tenerife sulla mappa del mondo

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Tenerife — Isole Canarie sulla mappa del mondo — un paradiso o un luogo poco attraente?

Nell’Oceano Atlantico si trova un arcipelago di origine vulcanica chiamato Isole Canarie, appartenente al Regno di Spagna e composto da sette grandi isole abitate e molte piccole. Dove si trova Tenerife sulla mappa del mondo?

Al centro delle Isole Canarie si trova l’isola più grande e più densamente popolata del gruppo, Tenerife. Tenerife sulla mappa del mondo si riconosce per la forma insolita del contorno, che ricorda un prosciutto. La superficie dell’isola è di circa 2000 km2, la popolazione è di 900 mila persone. La capitale dell’isola è la città di Santa Cruz de Tenerife.

Interessante da sapere! Tenerife è chiamata un continente in miniatura perché ha più di una zona climatica, da cui derivano le incredibili differenze di clima, vegetazione, fauna e rilievo. L’isola è divisa al centro da una catena montuosa che la divide in parte settentrionale e meridionale.

La parte settentrionale di Tenerife è più fredda, con venti forti e temperature più basse rispetto alla parte meridionale. Tuttavia, è un paradiso per la vegetazione: la flora è varia e unica. Questa parte dell’isola è destinata più che altro a percorsi turistici, visite ed escursioni. Ci sono molte città antiche con meravigliose strade colorate e un gran numero di attrazioni, sia naturali che artificiali.

La parte meridionale è caratterizzata da un clima caldo e secco, da meravigliose spiagge di sabbia nera vulcanica bagnate dall’Atlantico e da infrastrutture ben sviluppate.

Quale parte di Tenerife scegliere per la vostra vacanza — Sud o Nord

Una delle località più grandi e famose del sud di Tenerife è Las Americas. È stata creata appositamente per i turisti ed è considerata una delle località più grandi e popolari, ci sono spiagge ben attrezzate, c’è un lungomare pedonale con molti locali, discoteche e ristoranti. Acquistando un tour e venendo qui, i turisti sono sicuri di sentire parlare non solo spagnolo, ma anche russo, dato che ci sono molti russi in vacanza qui.

Accanto a Las Americas si trova un’altra località — Los Cristianos — la città vecchia. Qui sarà piacevole passeggiare lungo le colorate stradine spagnole con negozi di dolciumi e frutta, bere un caffè in un bar all’aperto e godersi la meravigliosa atmosfera. Tuttavia, questo luogo è meglio considerarlo per le passeggiate, per un gran numero di giorni di permanenza qui non ne vale la pena, in quanto c’è solo un hotel costruito qui, e le spiagge si trovano vicino al porto e abbastanza lontano per nuotarvi ogni giorno.

Un po’ più a nord di Las Americas e Los Cristianos Tenerife si trova la città di Arona, un po’ meno popolare, ma con infrastrutture ben sviluppate e spiagge dotate di tutti i servizi. Le località più popolari di Arona sono Los Cristianos e Playa de Las Americas. Sono note per l’offerta di immersioni e sport acquatici.

Attenzione! C’è un parco naturale con molte piante esotiche e un’enorme collezione di palme tropicali.

Nel quartiere di Arona, a Tenerife, si trova la pittoresca località di San Miguel de Abona, che ha ottenuto lo status di patrimonio culturale. Qui si trovano diverse attrazioni: la chiesa di San Michele Arcangelo, la casa-museo El Capitan, la casa natale di Juan Betancourt.

Se lo desiderate, potete visitare la Riserva ecologica di San Blas, che ha un grande valore naturale, e il monumento naturale della Montagna Gialla, che sono molto popolari tra i turisti. Gli amanti del golf non rimarranno indifferenti a questa località: ci sono due eccellenti campi — Golf de Sur e Amarilla Golf. Come ad Arona, è possibile praticare sport acquatici e subacquei nel porto sportivo di La Marina San Miguel.

Spostandosi rigorosamente a nord della località, si raggiunge il villaggio più alto di Tenerife, Vilaflor. Non c’è accesso al mare, ma nonostante ciò un gran numero di turisti viene qui ogni giorno. Grazie all’aria purissima di montagna e al clima corrispondente, la maggior parte dei turisti viene qui per curarsi, in particolare molti turisti con malattie dell’apparato respiratorio. A Vilaflor si trovano anche sorgenti curative con acqua minerale.

Questo luogo è interessante anche per il suo patrimonio naturale e culturale. Qui ci sono molti itinerari turistici.

I percorsi creati per i visitatori seguono i sentieri utilizzati dai Guanci, gli abitanti dell’isola, per condurre il bestiame al pascolo attraverso la valle stretta e in forte pendenza.

Sul territorio di Vilaflor si trovano diverse riserve naturali, il luogo è ricco di patrimonio storico.

Se volete unire il dovere al piacere e fare shopping alle Canarie, dovete visitare la città di San Isidro, situata sulla costa occidentale. Qui si trova il maggior numero di negozi dell’isola.

Piccola località nel sud di Tenerife, Playa Paraiso, traducibile come «Spiaggia del Paradiso», offre un’esperienza appartata. Ci sono solo quattro hotel a più piani nel centro sulla costa, un paio di negozi e alcune discoteche notturne. Tuttavia, se qui è possibile godere del silenzio, difficilmente si può godere dell’oceano, nonostante il nome della località, poiché la costa è sassosa e l’ingresso all’oceano non è molto comodo.

Nella parte sud-orientale dell’isola si trova la cittadina di pescatori di Las Galetas, con una spiaggia nera di sabbia vulcanica, lontana dalle principali zone turistiche: è un luogo per una vacanza più tranquilla. Dirigendosi verso il nord di Tenerife, si raggiunge prima Candelaria, una città di pellegrini la cui principale attrazione è la Basilica di Candelaria, una chiesa cattolica, e poi la capitale Santa Cruz de Tenerife.

Il porto di Santa Cruz de Tenerife.

Girando per l’isola, non si può perdere il villaggio medievale di Santiago del Teide, fondato nel XVI secolo, interessante per la sua storia e le sue tradizioni. Da non perdere è la chiesa barocca di San Fernando, costruita nel XVII secolo. La chiesa attira i turisti con la sua architettura misteriosa e i bellissimi dipinti al suo interno.

Questo luogo è famoso anche per essere il punto di partenza della ferrovia a scartamento ridotto a serpentina che porta al villaggio di Masca, che si trova in cima alla famosa Gola di Masca a Tenerife, a un’altitudine di circa 600 metri. La gola è una delle più profonde di Tenerife e il percorso che i turisti di diversi Paesi compiono quotidianamente dalla parte superiore all’oceano è di circa 9 chilometri: si tratta di un sentiero pieno di ostacoli, di salti sui fiumi e di arrampicate sulle rocce. Quindi riposate bene il giorno prima e siate coraggiosi e pazienti prima della gola.

Se volete godervi una vacanza rilassante e rivitalizzare il vostro corpo, dovreste visitare la città di Bahamar. Bahamar è un piccolo villaggio di pescatori situato nella parte settentrionale di Tenerife. È un rifugio costiero con zone montuose, con piscine naturali uniche e i pittoreschi massicci del Parco di Anaga.

Per gli amanti della natura incontaminata, l’isola di La Gomera è una meta imperdibile. Qui le infrastrutture turistiche sono poco sviluppate, ma ospita una delle attrazioni più importanti delle Isole Canarie, il Parco Nazionale di Garajonay, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Qui si possono ammirare un baobab gigante, un boschetto di eriche relitte, denti di leone alti tre metri, estese piantagioni di palme e molto altro ancora. Si può arrivare qui in traghetto da Tenerife.

Foresta di alloro e di erica a La Gomera.

Consigli e suggerimenti di viaggiatori esperti

Cosa portare con sé dipende dallo scopo del viaggio. Se avete intenzione di sdraiarvi sulla spiaggia, nuotare e prendere il sole, allora ci sarà una serie di cose, se contate su una vacanza più attiva, allora un’altra, se visitate ristoranti costosi — la terza.

Tuttavia, entrambi i viaggiatori avranno lo stesso elenco di documenti: passaporto, visto, assicurazione. Non sarà superfluo sapere che all’arrivo in aeroporto vi daranno una carta di migrazione da compilare, in cui dovrete specificare i vostri dati in dettaglio.

Importante: conservate la parte strappata della carta d’immigrazione fino alla fine del viaggio, perché dovrete mostrarla al ritorno in aeroporto.

La Spagna è un paese meraviglioso, sorprendente e attraente in Europa. Quando si viaggia, si desidera visitare tutto in una volta, sia la parte insulare che quella continentale, ma di solito è problematico. Per decidere — aprite un semplice atlante scolastico, guardate le Isole Canarie, vedete dove e in quale posto meraviglioso sulla mappa del mondo si trova Tenerife — preparate la valigia e andate coraggiosamente in vacanza e non vi pentirete nemmeno per un secondo della vostra scelta. E come dicono gli spagnoli: Bienvenida!

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]