Tutto su Peterhof

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Uno dei luoghi più significativi di San Pietroburgo — Peterhof è una riserva museale, un tempo residenza di campagna degli imperatori russi, l’oggetto più vivo e memorabile di San Pietroburgo. È un luogo in cui né i nostri connazionali né gli stranieri possono rimanere indifferenti. Questo articolo parlerà di questo museo, palazzo e parco unico nel suo genere.

La storia

In epoca pre-petrina in questo luogo esistevano villaggi finlandesi. Per la prima volta, nel 1705, l’imperatore menzionò questo nome come designazione di un cantiere itinerante lungo il percorso del Golfo di Finlandia. Il complesso del palazzo iniziò a essere costruito nel 1710. Pietro concepì il complesso di fontane e la sua costruzione a Strelna. B.H.Minich (poi feldmaresciallo e comandante) convinse Pietro a spostare la costruzione fuori città. Nel 1714 furono costruiti il Grande Palazzo di Peterhof, la Grande Grotta con cascate, il Montplaisir e altri edifici del Parco Inferiore. In seguito apparvero la Piccola Sloboda e la Grande Sloboda (la Vecchia Peterhof), il Molo dei Mercanti (vi arrivavano le navi da Kronstadt e Pietroburgo), la Segheria, la Fabbrica di Granito.

Attenzione! Fu costruito un canale d’acqua di quaranta chilometri con 18 stagni che occupavano più di 100 ettari, dal quale nel 1721 entrarono in funzione i cannoni ad acqua.

Nel 1723 il parco cominciò ad acquisire la forma in cui siamo abituati a vederlo: si formò il Parco Inferiore, furono completati il Gran Palazzo e il Palazzo di Montplaisir, il sistema di fontane si affermò pienamente.

L’anno 1726 fu una data importante per Peterhof, che ottenne lo status di città, gestita dal Dipartimento del Palazzo. Alla fine del XVIII secolo vi furono costruiti il Parco Inglese e il Palazzo Inglese. Nel secolo successivo vennero ricostruite a spese pubbliche alcune delle case dei cittadini, e sotto Nicola I venne annessa la dacia imperiale di Alessandria. E, più o meno dallo stesso periodo fino alla Rivoluzione, qui si trovavano le caserme della Guardia Capitolina e delle Guardie Vitali, che avevano il compito di sorvegliare il monarca. Furono completati il Parco coloniale, la Sloboda di Yeger, il serraglio e il Padiglione Olga.

Palazzo e parco di Peterhof

Dopo la rivoluzione, gli ex palazzi furono trasformati in musei. Durante la guerra, la città fu occupata dalle truppe tedesche, che fecero saltare in aria e saccheggiarono i palazzi, distruggendo statue ed edifici. Dopo la liberazione, nel 1944 fu ribattezzata Petrodvorets. Negli anni ’70 fu costruito il campus scientifico LSU, così come la città stessa cominciò a crescere, con edifici a cinque piani.

Attenzione! Oggi Peterhof è una città scientifica, che comprende il complesso artistico e architettonico del palazzo e del parco «Peterhof».

Indirizzo, come arrivare e contatti

Indirizzo del Complesso museale di Peterhof — Via Razvodnaya 2, Peterhof, San Pietroburgo, Russia, 198516. Il sito ufficiale di Peterhof, sul quale è possibile trovare informazioni sugli oggetti del complesso, sul personale del museo, vedere il programma degli eventi, foto, video, acquistare un biglietto online.

La perla della storia di San Pietroburgo — Museo di Peterhof

È possibile raggiungere il complesso nei seguenti modi:

  • Dalla stazione della metropolitana «Avtovo» — Percorsi: T-224, T-300, T-424, Autobus: № 200, № 210;
  • Dalla stazione della metropolitana «Leninsky Prospekt» — Bus navetta: T-103, T-420;
  • Dalla stazione della metropolitana «Prospekt Veteranov» minibus: T-343, T-639B;
  • Dalla stazione ferroviaria Baltiysky vokzal parte un treno elettrico per la stazione «New Peterhof» o «Oranienbaum». Dalla stazione di New Peterhof 10 minuti in autobus: № 344, № 348, № 350, № 351, № 352, № 355, № 356.

È possibile raggiungere Peterhof anche in taxi o in auto privata. È possibile raggiungere Peterhof via acqua con i «Meteor», il cui costo è di circa 580 rubli.

Complesso museale di Peterhof in Spb

Numeri telefonici di riferimento per il complesso di musei e palazzi:

  • +7 (812) 450-52-87;
  • +7 (812) 450-56-52;
  • +7 (921) 922-14-79.

Importante: è possibile porre domande e ottenere informazioni anche tramite l’e-mail di contatto samson@peterhofmuseum.ru.

I prezzi dei biglietti per i musei di Peterhof e gli orari di apertura di ciascuno di essi devono essere controllati sul sito web, poiché Peterhof ha orari di apertura e tariffe d’ingresso individuali per ciascuno dei suoi numerosi musei. Ci sono alcune categorie di persone che hanno diritto a un privilegio quando visitano il museo e l’ingresso è gratuito per loro:

  • Persone di età inferiore ai 16 anni;
  • membri del Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM);
  • membri dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO);
  • Eroi dell’Unione Sovietica, Eroi della Federazione Russa e Cavalieri dell’Ordine della Gloria (che hanno diritto anche a biglietti straordinari);
  • Veterani della Grande Guerra Patriottica (con certificato di veterano o veterano disabile della Grande Guerra Patriottica, rilasciato dalle autorità statali dell’URSS o dalle autorità statali della Federazione Russa);
  • le persone esposte alle radiazioni in seguito al disastro di Chernobyl, ai test nel sito di sperimentazione di Semipalatinsk e le categorie equiparate di cittadini, acquistano un biglietto al costo preferenziale dei cittadini della Federazione Russa.

Gli orari di apertura delle biglietterie di Peterhof sono 10:30-17:00. Gli orari di apertura del Museo Statale di Belle Arti di Peterhof sono 10:30-21:00.

Peterhof — sito ufficiale, orari di apertura — 24 ore su 24

Cosa vedere nella riserva del museo

Qui operano molti musei, che i turisti consigliano tra gli altri:

  • Museo «Dispensa speciale», che contiene numerosi capolavori di arte orafa appartenuti alla famiglia regnante dei Romanov. Giornata sanitaria — l’ultimo mercoledì del mese. Il costo è di 200-300 rubli;
  • «Edificio della chiesa», costruito secondo il progetto Rasstreli, un luogo di culto per i membri della famiglia imperiale durante il loro soggiorno nella residenza di Peterhof, dove i sovrani russi si sposavano, pregavano e battezzavano i loro figli. Il costo è di 300-500 rubli;
  • «Grotte della Grande Cascata» — escursione alle Grotte Grandi e Piccole, che sono il centro architettonico della Grande Cascata di Peterhof; la visita racconta la storia della cascata di Perergof, la storia delle fontane, al costo di 300-500 rubli;
  • «Palazzo Marley» — l’attrazione principale della parte occidentale del Parco Inferiore, era utilizzato come foresteria per la residenza dei nobili e dei membri della famiglia imperiale. Un palazzo grazioso e bellissimo, il cui museo ospita, tra l’altro, oggetti personali e libri di Pietro il Grande. Costo — 250-400 rubli;
  • Nel Padiglione dell’Ermitage, dove originariamente vivevano i domestici del palazzo, sono esposti 124 dipinti, una collezione di quadri delle prime opere delle principali scuole d’arte europee dei secoli XVII-XVIII. Si tratta principalmente di maestri di scuola olandese, fiamminga, italiana, tedesca e francese. Il costo è di 250-400 rubli;
  • Palazzo di Caterina, il palazzo, costruito per l’imperatrice Elisabetta Petrovna dall’architetto F. Rastrelli, è famoso per la sua collezione di mobili domestici in pioppo, betulla careliana e mogano, bronzi decorativi e altri oggetti di valore, costa 300-500 rubli;
  • Bagno — un museo unico nel suo genere, che offre ai visitatori una rara opportunità di conoscere la vita quotidiana della corte imperiale; fu costruito fin dai tempi di Pietro il Grande, e la costruzione continuò durante l’epoca di Alessandro II; si tratta di un complesso di bagni, vasche ed edifici per i membri della famiglia imperiale e i loro ospiti, il costo dell’ingresso 300-500 rubli;
  • Monplaisir — uno dei primi palazzi costruiti da Pietro il Grande in stile «barocco», sorge sulle rive del Golfo di Finlandia, le pareti e le gallerie sono decorate con dipinti dell’Europa occidentale dei secoli XVII-XVIII, c’è anche un gabinetto di lacca con una collezione unica delle più preziose porcellane dell’epoca, il costo dell’ingresso è di 300-500 rubli;
  • Gli yacht imperiali, dove si possono ammirare gli yacht restaurati degli imperatori russi, le uniformi della marina degli autocrati, tutto ciò che è legato agli affari di corte e di mare, costano 150-250 rub;
  • Palazzo «Belvedere» nel Parco Lugovoi, costruito da Nicola I per la sua moglie preferita;

  • Museo dell’Arte delle Fontane è dedicato all’arte delle fontane, alla storia della creazione e allo sviluppo del sistema di approvvigionamento idrico di Peterhof, costo 300-500 rub;
  • Frutteto unico e orti di Strelna, piantati al tempo di Pietro, al costo di 1000 rubli per gruppo; {SPACE} lì a Strelna — il palazzo di legno di Pietro il Grande, dove l’esposizione contiene oggetti personali dell’imperatore;
  • Peterhof Grand Palace di Pietro il Grande, che è l’edificio principale, comprendente molte sale e scale, decorate con sculture e modanature in legno uniche;
  • Sono presenti anche palazzi e parchi sulle isole, Oranienbaum, Ropsha.

Mappa del complesso di Peterhof

Cosa consigliano i turisti esperti

I turisti esperti che visitano questo luogo sanno che è possibile passeggiare per tutto il tempo che si vuole all’interno del complesso museale, che ha una superficie così vasta. Si può iniziare la visita la mattina presto, quando il complesso è appena aperto, e terminarla la sera tardi, prima di aver avuto il tempo di visitare tutti i palazzi e i parchi. Un’attenzione particolare meritano anche le famose fontane di Peterhof, tra le quali spicca uno dei suoi simboli: il «Sansone», raffigurante il biblico Sansone che strappa le fauci a un leone.

Nota bene: la visita a Peterhof è particolarmente consigliata in estate per ammirare le magnifiche fontane.

I turisti più esperti arrivano molto presto, sotto l’apertura, e dicono che a queste ore i paesaggi di Peterhof sono particolarmente belli. Molti girano per il complesso senza escursioni, avendo in mano solo una pianta della riserva.

A tutti coloro che visitano Peter, questa riserva museale unica è raccomandata per una visita prioritaria. Tutti i turisti la mettono all’unanimità in cima ai luoghi che è assolutamente obbligatorio visitare. Si tratta di un luogo meraviglioso, pari per bellezza a quello che forse non c’è solo a San Pietroburgo, ma anche in tutto il Paese. A tutti coloro che hanno deciso di visitare questo complesso unico di piacevoli passatempi, impressioni luminose e colorate, e uno stato d’animo meraviglioso.

* I prezzi sono aggiornati ad agosto 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]