Vacanze a Corfù

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

La Grecia è la destinazione più popolare tra i turisti di tutto il mondo. Ha tutto ciò che serve per una buona vacanza: isole, spiagge, sole e mare caldi e una bella architettura. È un Paese ricco di storia e dall’atmosfera unica. Tuttavia, la stagione balneare qui non dura tutto l’anno. Grazie al territorio montuoso, è possibile trascorrere le vacanze anche nei mesi invernali.

La Grecia ha una cucina e un vino molto gustosi. Questo è un must quando si viaggia in Grecia. In estate le notti possono essere fresche e ventose. La temperatura media in alta stagione (giugno e luglio) è di +35 gradi. Ottimo per chi non sopporta il caldo intenso e l’afa. In qualsiasi angolo della Grecia si possono trovare attrazioni con molta storia e dell’antica Grecia.

In generale, la Grecia si divide in Grecia centrale, meridionale e settentrionale. Durante i mesi estivi fa caldo in ogni regione. Il gran numero di località turistiche permette di scegliere il luogo più adatto al budget del turista. Le località con un numero ridotto di vacanzieri e con un’architettura più conservata e spiagge di sabbia pulite sono più costose.

Caratteristiche delle vacanze sull’isola di Corfù

Corfù è l’isola più occidentale del sud del Paese. La sua caratteristica distintiva è che le sue coste sono bagnate dal Mar Ionio e non dal Mediterraneo. Il nord dell’isola è caratterizzato da un territorio montuoso, mentre il resto dell’isola è ricco di piccole colline. Ci sono molti musei, tra cui un museo di dipinti bizantini e anche un museo del primo presidente, John Kapodistrias. Questo museo ospita i suoi oggetti personali, che sono d’epoca. Kerkyra è il capoluogo dell’isola. In precedenza, l’isola stessa si chiamava Kerkyr.

Nota! Corfù è spesso scelta da varie personalità famose. È quindi molto probabile vedere una personalità dei media sulla spiaggia o in un ristorante.

Corfù è un’isola bellissima. Ha diversi villaggi, hotel e vari luoghi di intrattenimento per i turisti. A differenza di molte altre isole, qui si respira la cultura greca. Ci sono ancora un bel po’ di persone del posto, i greci, che osservano molte tradizioni e usanze locali. Tra loro c’è chi non è particolarmente contento dei turisti, mentre altri trattano volentieri il vino fatto in casa o lo vendono.

A Corfù ci sono circa 20 località turistiche e in ognuna di esse ci sono luoghi dove è possibile trascorrere dei bei momenti con i bambini. Tuttavia, la temperatura dell’acqua e la qualità delle spiagge sono leggermente diverse, soprattutto rispetto a Creta. Un vantaggio è la disponibilità di hotel in ogni città o villaggio, anche il più piccolo. La cultura locale è più pulita e le spiagge sono più libere. Lo svantaggio è che ci sono poche persone che parlano russo. Se nelle grandi località turistiche i tassisti conoscono bene la zona e hanno bisogno solo dell’indirizzo di arrivo, nelle piccole città dovrete spiegare con difficoltà ai tassisti e a tutti gli altri, dato che anche loro non sono tutti bravi con l’inglese.

I luoghi più belli di Corfù

Tra i luoghi più belli e popolari dell’isola spiccano:

  • Aqualand è un grande parco acquatico locale all’aperto. Dispone di scivoli alti e interessanti e di una piscina dove è possibile trascorrere molto tempo. La superficie totale del parco acquatico è di quasi 75.000 m2.
  • Il luogo più popolare è un’intera città, la capitale di Kerkyra. Fu costruita diversi secoli a.C. Nel corso della sua esistenza ha cambiato un gran numero di proprietari, tra cui Kerkyra apparteneva ad altri paesi (Turchia, Francia, Inghilterra).

Nota bene! Sono previsti servizi per persone con disabilità.

  • Il Palazzo di San Michele e San Giorgio non è solo un edificio antico, ma anche l’edificio dell’attuale Senato. Anche qui, sotto sorveglianza, si trova la sala di guardia dell’Ordine di San Giorgio.
  • Cimitero britannico. Merita una visita quando si passeggia per Kerkyra. Fu istituito all’inizio del XIX secolo, quando l’isola apparteneva all’attuale Gran Bretagna. Il regno aveva bisogno di un posto dove seppellire i suoi soldati e altre persone, così fu creato un cimitero separato. Vi furono sepolti soprattutto soldati britannici, servitori e membri dell’amministrazione. Da allora, poco è stato cambiato nei cimiteri, nulla è stato restaurato.
  • Il ponte di osservazione del Trono del Kaiser è una tappa obbligata se si programma un viaggio nel villaggio di Pelekas. Il suo nome deriva dal fatto che il Kaiser tedesco amava trascorrere del tempo qui. Offre una vista unica del panorama locale.
  • Palazzo Achillion. Fu costruito nel XIX secolo per volere dell’imperatrice austriaca Elisabetta, che veniva spesso in questo palazzo da Vienna per le vacanze. Oggi ospita un museo e ha subito diversi interventi di ristrutturazione e restauro fino ai giorni nostri.
  • Il Canale dell’Amore è un luogo per gli amanti dell’acqua e della natura tranquilla. Si trova a Sidar. Rappresenta diversi «canali». In altre parole, una parte di mare racchiusa tra le rocce. C’è anche una spiaggia e si può nuotare qui. È un luogo molto bello di Corfù.

La classifica dei luoghi più belli dell’isola di Corfù comprende altri villaggi e luoghi di interesse. Questo è solo un piccolo elenco.

La stagione delle vacanze a Corfù

La stagione per le vacanze al mare a Corfù, come in tutta la Grecia, inizia a maggio e termina dopo la stagione di velluto — alla fine di ottobre. Nel tardo autunno, in inverno e all’inizio della primavera, l’isola è abbastanza fresca per nuotare, con piogge e venti freddi. La temperatura media durante i mesi più freddi è di +15 gradi di giorno e +3-4 di notte.

L’equinozio arriva già a marzo e la temperatura dell’aria supera i +20 gradi e anche la temperatura dell’acqua raggiunge i +20 gradi. Alcuni riescono a fare il bagno già dall’inizio di aprile, ma ufficialmente la stagione si apre solo a maggio. E i prezzi per le vacanze sull’isola a maggio sono molto più bassi rispetto all’alta stagione.

Contrariamente al clima caldo, il periodo migliore per una vacanza su quest’isola è considerato i mesi autunnali di settembre e ottobre, nonché la fine di agosto. La capitale di Corfù è considerata il luogo migliore per una vacanza.

Corfù: dove andare in vacanza ad agosto e settembre

Qual è il posto migliore per le vacanze a Corfù, ad agosto o a settembre? Dalla fine di agosto a Corfù saranno adatte le località più grandi, perché con la stagione di velluto alcuni hotel chiudono. Le destinazioni più popolari in Grecia per le vacanze sono Kerkyra, Gouvia e Kanoni. È vero, a maggio e settembre è difficile trovare un pacchetto turistico che includa un hotel. Una volta arrivati sull’isola, è possibile recarsi in qualsiasi villaggio si desideri e alloggiare in un appartamento funzionante, la maggior parte dei quali si trova a pochi passi dal mare.

Kerkyra nella stagione di velluto è attraente perché i turisti sono pochi e, con il passare del tempo, diventano sempre meno.

Dove alloggiare a Corfù con i bambini

Per una vacanza in Grecia sull’isola di Corfù con i bambini, è meglio andare in località più grandi, come Kerkyra. L’isola è piuttosto piccola e il principale parco acquatico della Grecia si trova nella sua parte centrale. Grande divertimento per i bambini. In generale, sull’isola ci sono molti luoghi dove è possibile soggiornare con i bambini. È meglio scegliere un hotel con piscina. Inoltre, per un alloggio con bambini è importante l’infrastruttura — in modo da poter acquistare tutto ciò di cui si ha bisogno senza troppi problemi. Sull’isola ci sono molte zanzare e vespe, quindi è meglio portare con sé un repellente per insetti.

Inoltre, dovrebbe esserci un mercato nelle vicinanze, in modo che i bambini abbiano il tempo di mangiare frutta fresca e bacche della cultura locale. E un’altra regola importante: è meglio scegliere un tour con pasti inclusi dall’hotel. Cercare un posto con i bambini fin dalle prime ore del mattino, dove il prezzo e la cucina saranno di vostro gradimento, così come la scelta e l’attesa della cucina richiede molti nervi. Ai bambini affamati non piace molto aspettare. Pertanto, è meglio scegliere la colazione e la cena, o almeno la colazione.

Prezzi delle vacanze a Corfù, livelli di servizio

La Grecia offre un ottimo rapporto qualità-prezzo per le vacanze. I tour, gli hotel, i voli e i prezzi dei servizi in generale sono una delle qualità più attraenti e una delle ragioni per cui la Russia è così popolare come meta per le vacanze al mare. Ci sono appartamenti per vacanze con angolo cottura e hotel con un numero variabile di stelle. Gli hotel dispongono di saune, piscine e bar, oltre che di altri intrattenimenti di qualità.

Le escursioni in Grecia sono numerose. È possibile noleggiare un’auto per spostarsi facilmente su tutta l’isola. Ci sono ristoranti che propongono non solo la cucina locale, ma anche quella di tutto il mondo. I viaggiatori apprezzano molto il servizio locale. Soprattutto, le spiagge sono abbastanza pulite.

Il prezzo per un viaggio con volo parte da 25.000 rubli, a seconda della regione russa di partenza. Se si acquista un viaggio che non sia un pacchetto turistico, il biglietto aereo costerà molto meno che nella direzione opposta. Se si vuole risparmiare, da Mosca e da altre grandi città nel 2018 ci sono voli con coincidenze. Questa opzione è rilevante per andare a maggio e nella stagione di velluto, quando i tour diventano meno ed è più redditizio acquistare voucher per vacanze indipendenti.

Le sottigliezze del turismo a Corfù

Quando si viaggia a Corfù, vale la pena di portare con sé dei maglioni, soprattutto se si programma una vacanza a Corfù durante la stagione del velluto o a maggio. Anche in estate, le serate e le notti possono essere fredde. Vale la pena di portare con sé scarpe da ginnastica per il turismo attivo (passeggiate in montagna o in luoghi selvaggi). Nelle chiese è consentito fotografare e filmare, ma non c’è molto da fotografare. Per godere delle bellezze non saranno rumorosi i giovani provenienti da altri Paesi.

Come già scritto, nell’ovest della Grecia ci sono molti insetti che non danno respiro ai turisti. Pertanto, è assolutamente necessario portare con sé un repellente per insetti. Questo è il primo consiglio. Dopo essere stati sull’isola, è necessario andare almeno una volta in un villaggio o in una località vicina e provare il vino fatto in casa. Non sempre è consentito portarlo in Russia. O si paga un dazio statale, o lo si butta via e lo si compra al Duty Free. C’è molto vino a buon mercato, ma per la maggior parte non è difficile acquistarlo in Russia. Il vino acquistato dai locali è molto più delizioso e unico.

Corfù è un’isola bellissima, che è meglio visitare nei mesi caldi e nella prima metà dell’autunno. Camminare e godersi la natura qui è un vero piacere. Sull’isola c’è davvero tutto per una vacanza confortevole.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]