Vigo (Spagna)

Алан-э-Дейл       27.03.2024 г.

Vigo è una città della Galizia situata a 30 km dal confine con il Portogallo. Prima di recarsi qui, è consigliabile per i turisti guardare la mappa della Spagna in russo e trovare Vigo nel nord-ovest del Paese.

La città fu fondata dai Romani nel II secolo a.C.. Nel Medioevo era un piccolo villaggio, mentre oggi Vigo è un’importante città portuale e industriale.

Attenzione! È impossibile raggiungere Vigo direttamente dalla Russia a causa della mancanza di voli diretti. Si può arrivare con collegamenti, ad esempio, via Barcellona o Lisbona.

Tempo e clima

Il clima di Vigo, in Spagna, è influenzato dal clima oceanico. L’inverno (temperatura media +8-9°C) e la primavera sono piovosi, e in autunno non è raro ricevere fino a 180 mm di pioggia al mese. Ma prima della stagione delle piogge, a settembre, è ancora possibile trovare turisti che prendono il sole sulle spiagge.

Le estati a Vigo sono soleggiate e secche, ma non fanno caldo nemmeno in piena stagione. La temperatura media estiva è di +22-24°C. Questo periodo crea le condizioni per il surf, la vela e la pesca in mare.

Vigo sulla mappa della Spagna

Luoghi di Vigo

I luoghi più significativi di Vigo in Spagna possono essere visualizzati sulla mappa.

Tour autoguidato

Le attrazioni di Vigo che meritano di essere visitate durante un tour autogestito:

  • Cattedrale di Santa Maria: la facciata è decorata con 2 campanili barocchi, le pareti sono decorate con mosaici e l’altare principale è in stile churrigueresco;

Nota bene! Per le visite turistiche alla cattedrale è consigliabile arrivare tra una funzione e l’altra (nei giorni feriali — dalle 13:00 alle 20:00, e nei fine settimana dalle 14:00 alle 18:30).

  • Parco Castro: la Fortezza di Castro, le cui torri di osservazione offrono una vista sulla città di Vigo, sul porto e sulle isole Cies. Il parco ospita anche un giardino botanico con una varietà di piante come camelie, cedri e pini;
  • Il Ponte de Rande: collega le due sponde della baia. È meglio ammirare il ponte, particolarmente affascinante per la sua spettacolare illuminazione serale, dalla riva;
  • Zoo: nello zoo di Vigo, l’unico della Galizia, i visitatori potranno incontrare canguri, cincillà, zebre, pantere, mufloni, pavoni, struzzi emù, oche, cicogne (circa 600 animali in totale) e più di 40 specie di alberi. E dalla montagna, su cui si trova lo zoo, tutti potranno ammirare i magnifici panorami dell’area circostante;
  • Museo Quiñones de León: nelle sue 29 sale, il museo espone arte del XVIII e XX secolo e dipinti europei del XVII e XVIII secolo. Nel dipartimento archeologico (situato in un annesso dell’edificio principale), si possono vedere vari oggetti trovati a Vigo e nei dintorni (Paleolitico-Medioevo). L’ingresso è gratuito;
  • Museo di Arte Contemporanea: ospita mostre temporanee, conferenze, lezioni, proiezioni di film, concerti e altri eventi. Il museo dispone di un hotel, una biblioteca e un ristorante. L’ingresso al museo è gratuito, mentre la visita guidata costa 1 euro per ogni visitatore;
  • Museo del Mare della Galizia: i visitatori potranno vedere il faro del complesso museale, un vero sottomarino e molti modelli di navi, oltre agli abitanti dell’acquario (situato nel molo del museo). Vi si trovano anche una taverna del museo, un parcheggio, fasciatoi, servizi igienici e un negozio di souvenir. Il biglietto d’ingresso costa 3 euro* per gli adulti e 1,5 euro per gli studenti, i pensionati e i bambini dagli 8 ai 18 anni. L’ingresso al solo acquario è di 2 euro/biglietto ordinario e 1 euro/biglietto privilegiato. In estate, il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 20.

Come appare Vigo in estate dall’alto

Attenzione! Tutti i giorni dal museo marittimo, chi desidera visitarlo può fare un tour in barca di 7 ore lungo la costa, il porto e i cantieri navali fino al villaggio di pescatori di Buzas. Durante il tradizionale giro in barca, i partecipanti impareranno molte cose sulla vita del porto grazie a una guida.

  • Islas Cies: sono 3 isole con spiagge (la più famosa è Rodas) e un’area protetta nella baia di Vigo dove nidificano aironi cinerini, gabbiani e cormorani. Si possono raggiungere in traghetto. C’è un supermercato, un’area per il campeggio (per piantare una tenda è necessario un permesso del porto di Vigo) e un ristorante.

Poiché l’arcipelago ha un limite di visitatori (non più di 2200 persone al giorno), è consigliabile prenotare in anticipo un posto sul traghetto.

Escursioni a Vigo

All’arrivo in città, si consiglia di partecipare a una visita guidata di 2 ore di Vigo: si esplorerà il centro storico, si visiterà il porto e il mercato del pesce.

Se lo desiderate, potete partecipare a un tour delle tapas galiziane a Vigo, dove visiterete un mercato, un bar vicino a Santa Maria de Vigo (dove assaggerete torta galiziana, tortillas spagnole, ecc.) e una taverna specializzata in vini galiziani (dove assaggerete vini e formaggi). L’ultima tappa è la zona del porto di Vigo, dove tutti potranno assaporare i sapori dei frutti di mare e del vino bianco D. O.. O. Rias Baixas.

Le spiagge di Vigo

Ci sono circa 45 spiagge a Vigo e dintorni. I turisti saranno interessati ai seguenti luoghi:

  • Playa dea Punta: è la più piccola spiaggia urbana, ricoperta di sabbia bianca e fine. È lunga solo 50 metri e larga 8 metri. Sono presenti docce, un piccolo parcheggio e una postazione di salvataggio;
  • Playa Bouzas: questa spiaggia è adatta alle vacanze in famiglia ed è ricca di attività: si può andare a pesca, noleggiare una barca, andare in bicicletta sul lungomare, trascorrere del tempo nel campo sportivo accanto alla spiaggia;
  • Playa de A Fontaina: è una spiaggia tranquilla e appartata (lunga 280 metri e larga 40), riparata dal vento e ideale per le famiglie. L’acqua è sorprendentemente limpida e la sabbia è bianca;

Attenzione! Per evitare che i vacanzieri si brucino i piedi nella sabbia calda, sulla Playa de A Fontaina ci sono dei ponti di legno. Nelle vicinanze si trovano anche 2 docce e numerosi bar.

  • Playa del Vao: questa spiaggia orientata ai giovani offre la possibilità di praticare windsurf o calcio. È dotata di docce, bar, parcheggio, campo da calcio;
  • Playa Baluarte: questo luogo tranquillo con acque limpide e sabbia bianca è spesso preferito dai nudisti. Nelle vicinanze si trova un bar con bevande rinfrescanti;
  • Playa de Fortinon: questa bella spiaggia, protetta dai venti e premiata con la Bandiera Blu, è lunga 150 metri e larga 30 metri. La discesa alla spiaggia avviene attraverso un ripido sentiero incorniciato dal verde. In estate, Playa de Fortinon offre un bar, docce e un centro medico;
  • Playa Samil: lungo l’area balneare, lunga 2 chilometri, si trova una passeggiata circondata da una pineta.

Spiaggia di Playa Samil

La spiaggia di Samil è attrezzata con campi sportivi, cabine per cambiarsi, docce, servizi igienici, lettini, ombrelloni e attrezzature per sport acquatici a noleggio.

Consigli di viaggio

I viaggiatori esperti consigliano:

  • Portate con voi cesti di vimini fatti a mano, articoli in pelle e ceramiche da Vigo;
  • Andare al mercato del pesce nel quartiere Barrio de Berbes al mattino: lì si può assistere e persino partecipare all’asta (i migliori frutti di mare vengono messi all’incanto al mercato);
  • Trascorrere del tempo sulle spiagge locali;
  • Assaggiate i migliori frutti di mare di Vigo al Meson do Marisco e assaporate la tradizionale e autentica cucina galiziana all’Alameda XXI.

Come si presenta Alameda XXI all’interno

Nota bene! Un viaggio a Vigo dovrebbe essere programmato per i mesi estivi, con una serie di festival gastronomici che si svolgono in giugno e agosto.

Vigo ha in serbo molte cose interessanti per i viaggiatori: una vacanza in questa città piacerà a tutti coloro che preferiscono percorrere nuovi itinerari anziché uscire dai sentieri battuti.

* Prezzi validi per agosto 2018

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]