Vulcano Etna — dove si trova, posizione sulla mappa della Sicilia

Алан-э-Дейл       02.04.2024 г.

Migliaia di turisti visitano la Sicilia per ammirare la sua principale attrazione. Il vulcano Etna è conosciuto come il più grande tra i vulcani attualmente attivi sulla Terra. A causa delle regolari eruzioni, è impossibile determinare l’altezza esatta. Con una superficie di circa 1250 chilometri quadrati, il vulcano si trova in Italia, sull’isola di Sicilia, ed è considerato il «punto più caldo» del Paese.

Descrizione del vulcano

Il vulcano ha un cratere principale in cima, ma anche sulle pendici si possono vedere molti crateri più piccoli. Si sono formati a causa dell’attiva attività vulcanica dell’Etna. Gli scienziati hanno contato circa 400 crateri singoli.

Coordinate geografiche del vulcano:

  • 37°45′18″ — latitudine nord;
  • 14°59′43″ — longitudine est.

Le mappe dell’Etna sono facilmente individuabili su una mappa dettagliata dell’area: il vulcano si trova sul versante nord-orientale dell’isola, la città più vicina è Catania. L’altezza assoluta del vulcano è di 3329 metri. I dati cambiano a causa delle eruzioni.

Interessante. Nonostante gli scienziati avvertano regolarmente del pericolo, il vulcano continua ad attrarre turisti. Vogliono vedere la vera potenza della natura. E agli agricoltori piace coltivare la terra ricoperta di lava ghiacciata dopo l’eruzione. È fertile e il clima locale aiuta le piante a crescere più velocemente.

Anche i siciliani amano il vulcano, considerandolo un’attrazione naturale. Non hanno paura di questa forza formidabile. In realtà, l’Etna più spesso «sbuffa» che erutta e la forza dell’espulsione dei prodotti dell’eruzione non è grande. Ma stupisce gli astanti con la sua grandezza e un alone di pericolo.

Come arrivare

Dove si trova il vulcano Etna? Per ammirare l’attrazione naturale, è necessario visitare l’isola di Sicilia in Italia, soggiornando a Messina o a Catania. Da lì è più facile arrivare ai piedi dell’Etna. Esistono diverse opzioni di itinerari escursionistici verso la montagna per gruppi di turisti.

Sono organizzati da compagnie di viaggio locali. L’elenco dei servizi, il loro costo, gli orari di lavoro e le condizioni di viaggio sono indicati nelle pagine dei siti web ufficiali delle compagnie. Ulteriori dettagli possono essere ottenuti per telefono o di persona. Di solito il gruppo viene prelevato dall’hotel o da un altro luogo designato e portato sull’Etna. Poi la scalata è accompagnata da una guida esperta.

I turisti esperti che preferiscono viaggiare da soli dovrebbero munirsi di una mappa delle strade siciliane. Ci sono due modi diversi per arrivarci:

  • Da sud — partendo da Taormina si raggiunge l’autostrada a pedaggio, si arriva alla Giara (località locale), si gira a destra seguendo le indicazioni. Superare 2 paesi — prima S.Venerina-Zafferana e poi Etnea-Etna Sud. Ovunque ci sono chiari cartelli marroni, è difficile perdersi. Una strada tortuosa che si snoda tra masse laviche ghiacciate condurrà i viaggiatori direttamente a Etnea — il sito del Rifugio Sapienza. Per maggiore chiarezza vale la pena scaricare una mappa dettagliata dell’isola, dove si trova il nome. Presso il sito è presente un parcheggio a pagamento, con tariffa oraria o giornaliera (4 euro*/giorno). Lasciato il veicolo nel parcheggio, i viaggiatori salgono a piedi.
  • Da nord, si prende prima l’autostrada per raggiungere Fiumefreddo, seguendo le indicazioni lungo il percorso. Da qui si raggiunge Piano Provenzana, un piccolo sito. Lì c’è una stazione ben tenuta e ci sono negozi di noleggio dove i turisti possono prendere un set di vestiti isolanti — in cima di solito fa più fresco, quindi non ci si può far guidare dal clima sottostante. Il vulcano in Sicilia è un luogo popolare, c’è una funivia che parte dalla stazione e il prezzo del biglietto dipende dall’altezza desiderata. Dopo aver raggiunto la stazione in cima, i viaggiatori si trasferiscono sull’autobus che li porta direttamente al cratere.

È meglio acquistare tutti i biglietti in anticipo presso la biglietteria. Per la strada e l’autobus. Per i principianti è più sicuro assumere una guida.

Questo vulcano in Sicilia è considerato attivo, la gente del posto ogni mattina controlla il colore del fumo che proviene da lì. Bianco — tutto va bene, rosso — c’è da preoccuparsi, forse è prevista un’eruzione a breve. Il blu (bluastro) è un segnale preoccupante. Gli scienziati considerano l’Etna un vulcano problematico ma abbastanza sicuro, con eruzioni piccole e localizzate che si verificano più frequentemente.

È meglio così, perché le eruzioni su larga scala sono il risultato dell’accumulo di potenza del vulcano. Pertanto, la montagna è aperta alle visite turistiche. È stato possibile localizzare una funivia, comode stazioni di trasferimento e istituire un sistema di trasporto in autobus fino alla cima.

Escursione al vulcano Etna

Escursioni sull’Etna

Se si desidera visitare l’Etna in Sicilia, è meglio non tracciare un percorso conveniente sulla mappa, ma concordare con un’agenzia di viaggi locale. Lì si può discutere un orario conveniente e altre condizioni del viaggio. Il costo è notevole, ma in cambio il turista ha la possibilità di vedere da vicino il formidabile vulcano.

Itinerari delle escursioni:

  • Sud — parte direttamente da Catania, da dove i viaggiatori viaggiano in autobus fino a Nikolozi, situato quasi sotto l’Etna. Bisogna poi raggiungere a piedi Etna Sud, un comodo sito da cui si possono ammirare i crateri, anch’essi deserti di lava. Il gruppo sale su un grande ascensore e viaggia verso l’alto. Il costo totale del viaggio è di 66 euro* (posto unico). Direttamente in cima, i viaggiatori raggiungono la cima a piedi. Alla stazione c’è un bar dove si può fare uno spuntino a base di pizza o hamburger e bere un caffè. Gli autobus arrivano periodicamente, portando i turisti in arrivo in gruppi.
  • Orientale — parte dal comune di Zafferana. L’escursione combina un viaggio in montagna, una salita in cima seguita da una spettacolare discesa con gli sci lungo i pendii della montagna locale.
  • L’itinerario settentrionale è consigliato solo ai più esperti, poiché è il più difficile. Il sentiero attraversa diversi insediamenti locali. Il punto di arrivo è Piano Provenzana, da dove si possono vedere fessure, crateri pittoreschi, lava ghiacciata e terra grigia. Ricorda una passeggiata degli astronauti che esplorano Marte o la superficie di Venere. Al termine di questi insoliti cambiamenti paesaggistici, i viaggiatori sono attesi da foreste vergini.

Trovare un’agenzia di viaggi adatta che organizzi viaggi sul vulcano Etna in Sicilia può avvenire nell’hotel in cui si soggiorna, a distanza, via Internet o chiedendo in giro alla gente del posto.

Suggerimenti turistici

La Sicilia è una bellissima e pittoresca isola italiana, interessante da visitare in diversi periodi dell’anno. Sono sempre disponibili escursioni a tema.

I consigli dei veterani:

  • Serietà — non si può equiparare il vulcano alle attrazioni ordinarie. Durante il viaggio è necessario seguire le raccomandazioni della guida, non vagare autonomamente sui crateri e sulla montagna.
  • Variabilità del tempo — L’Etna è piuttosto alto, quindi in cima la temperatura è sempre significativamente più bassa. Può essere ventoso. Pertanto, è meglio che i viaggiatori portino con sé maglie e pantaloni caldi e che facciano rifornimento di tè caldo alla stazione. Non importa se la temperatura è di +40 gradi.
  • Informazioni — Chi desidera raggiungere da solo questa montagna unica dovrebbe studiare il percorso disponibile in dettaglio, riflettere sui particolari e scaricare una mappa dell’area richiesta sul proprio dispositivo di navigazione moderno. Durante il percorso, controllare periodicamente la segnaletica e la mappa.
  • Alla biglietteria della stazione, il personale chiede quale sia la cima che i turisti vogliono scalare. Chi desidera salire «fino in cima» deve acquistare un’escursione guidata a parte. Questa include il noleggio dell’attrezzatura.
  • Ai crateri direttamente senza scorta non si può passare senza accompagnatore. Si tratta di una questione di sicurezza, che non deve essere ignorata.
  • Lava fluente — alcune persone visitano l’Etna, desiderando vedere da vicino la vera lava fluente. Questo fenomeno si verifica, ma raramente. È bene informarsi prima sull’attività del vulcano sui siti di informazione locali.
  • Sono disponibili biglietti per bambini — per il tour e la funicolare. Fino a 3 anni gratis, fino a 10 anni sconto. Dettagli da chiarire separatamente.
  • Prima di partire assicuratevi di controllare gli orari: gli autobus si muovono in base ad essi.

Il vulcano Etna è un’attrazione maestosa e indubbiamente pittoresca della Sicilia, che vale la pena visitare. In estate, è meglio partire in anticipo, al mattino, presumendo che il viaggio sia lungo e richieda una giornata. In inverno, chiarite il programma, poiché le escursioni standard sono integrate da una discesa con gli sci.

* I prezzi sono aggiornati a settembre 2018.

Гость форума
От: admin

Эта тема закрыта для публикации ответов.

[yarpp]